Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Consigli sui manuali di piano per principianti

Blog > Musica > Piano > Quali Sono i Libri Migliori per Esordire al Pianoforte?

Per imparare a suonare il piano bisogna avere un certo numero di libri. Alcuni sono pensati per darti le basi di questo strumento e aiutarti a muovere i primi passi.

Facciamo una panoramica dei manuali che ci sono sul mercato per capire quali possono essere adatti a te.

Faremo una distinzione tra i manuali che prevedono l’apprendimento tramite un insegnante e quelli rivolti agli autodidatti. In effetti, il contenuto e i metodi di apprendimento del piano cambiano.

Un buon libro di testo è il supporto numero uno per le lezioni di piano.

E’ il più pratico e completo. Puoi cominciare a studiare piano tramite dei tutorial su internet che hanno dimostrato di essere efficaci. Tuttavia, cominciare con il classico metodo dei libri è anche il più affidabile.

I manuali per pianisti principianti sono davvero tanti. Ce ne sono alcuni molto conosciuti, dei grandi classici, e altri un po’ meno noti, ma altrettanto efficaci.

Dove trovare i migliori libri di piano per principianti?

I luoghi dove puoi procurarti dei libri per lo studio della musica sono molti. Partiamo dal principio che due tipi di pianisti usano i manuali. Ci sono quelli che desiderano imparare a suonare il piano da soli, e quelli che hanno scelto di andare avanti in compagnia di un insegnante. A seconda di quello che si sceglie, anche i libri saranno necessariamente diversi.

E’ ovvio che i libri si possono trovare in libreria. Gli stessi manuali possono essere acquistati da piattaforme d’acquisto online tipo Amazon.

  • Gli insegnanti di piano consigliano sempre di acquistare il proprio manuale da un venditore specializzato. Al di là della pura vendita ci sono dei vantaggi per il cliente.
  • Si instaura un rapporto da appassionato ad appassionato. Potresti sentire degli aneddoti che solo un musicista sa trasmetteri, o delle dritte che possono aiutarti a perseverare con lo studio del piano.
  • Hai l’opportunità di approfittare dei consigli del venditore che di norma, nei negozi di musica, è anche un musicista. Sono consigli di cui avrai bisogno, soprattutto se sei principiante.

Il primo passo per imparare a suonare il piano da solo è comprare un manuale. Un manuale di piano è uno strumento che ti porta molti benefici!

Ci sono al giorno d’oggi molti altri modi per comparare dei libri per principianti.

Ognuno può decidere liberamente l’approccio e la dimensione che vuole dare a questo momento: un semplice acquisto o un acquisto potenziato con i consigli e le raccomandazioni fatte da professionisti della musica.

Non ci sono modi corretti e sbagliati, ma scelte in base ai desideri e al tempo di cui ognuno dispone. C’è chi desidera imparare a suonare il piano rapidamente e chi invece vuole prendersi tutto il tempo necessario per svolgere un’attività rilassante.

Come scegliere un buon libro per l’apprendimento del piano?

Scegliere il supporto su cui fondare i nostri progressi è senz’altro una tappa importante.

Se ti eserciti regolarmente, si può dire che un libro ti accompagnerà per almeno 3-4 mesi.

E’ quindi importante sceglierlo bene. Dovresti consultarne diversi prima di decidere e cercare di trovare il libro con il miglior rapporto qualità-prezzo.

Inoltre, dovresti chiedere il parere ad alcuni musicisti. Quelli che hanno già avuto qualche esperienza con il manuale in questione sono i più competenti e adatti a dare consigli ai principianti.

Comprare il primo libro per piano è come superare un rito iniziatico che fa entrare l’allievo nella grande, immensa famiglia dei pianisti.

Un buon manuale è fondamentale per arrivare a improvvisare con il piano.

Perché cominciare a studiare il piano con i libri?

Da più di 2.000 anni la carta domina il mondo dell’istruzione. Oggi è ancora un modo efficace e durevole per trasmettere le informazioni, che sia per un corso di musica o dei corsi di lingua o dei corsi di canto.

La scuola italiana non ha dubbi sulla valenza dei libri per l’apprendimento nei bambini. Fin dalla prima elementare, infatti, si usano dei manuali per guidare i piccoli nel loro percorso scolastico.

I libri per pianoforte ti aiutano a conoscere i brani classici dei maestri della musica. Beethoven Mozart, Chopin…Impara a suonare come i più grandi compositori!

Oltre a essere conviviale perché comune a tutti gli studenti, il manuale scolastico aiuta a esercitare la memoria, stimola i processi cognitivi, l’apprendimento verbale e la comunicazione orale.

Per gli insegnanti di piano in una scuola di musica o al conservatorio, il cartaceo rimane il metodo migliore per studiare musica anche da autodidatti.

In genere, un manuale di piano contiene diversi spartiti e dei CD per imparare a suonare con un certo metodo.

Il futuro pianista potrà imparare a suonare brani come:

  • La Sinfonia n. 5 – Ludwig Van Beethoven
  • Sonata al chiaro di luna – Ludwig Van Beethoven
  • Per Elisa – Ludwig Van Beethoven
  • Le quattro stagioni – Antonio Vivaldi
  • Marcia funebre – Fryderyk Chopin
  • Aria sulla quarta corda – Johann Sebastian Bach
  • Il flauto magico – Wolfgang Amadeus Mozart
  • Bolero – Maurice Ravel
  • Il lago dei cigni, Piotr Ilitch Tchaikovski
  • La cavalcata delle Valchirie – Richard Wagner

Inoltre, i manuali per il piano permettono di trasmettere le proprie conoscenze musicali a diverse generazioni. Alcuni pianisti ereditano dei libri di musica dai propri antenati e imparano a loro volta qualche sonata, l’improvvisazione o la teoria musicale senza un insegnante di piano.

Cosa guardare prima di scegliere?

Ogni manuale di musica ha le proprie caratteristiche. L’obiettivo finale dei libri è lo stesso, ma i mezzi per arrivarci non sono mai identici.

Ecco perché è importante prendersi il tempo necessario per scegliere. Il contenuto degli esercizi è uno dei primi criteri da considerare. Di pari importanza è la logica con cui si susseguono gli esercizi. La progressione deve essere lineare per non scoraggiare i principianti.

Per capirci, la complessità degli esercizi deve essere crescente in modo che lo studente lavori su tecniche diverse a mano a mano che aumentano le lezioni di piano.

Quali sono i libri migliori per imparare da soli?

Quando si vuole imparare a suonare il piano da soli, il libro è chiaramente l’elemento determinante. Ecco alcuni esempi di manuali che si sono dimostrati efficaci:

  • “Metodo per pianista autodidatta” Carisch editore: questo manuale usa degli esercizi mirati che si basano sullo studio dei maggiori compositori. A un argomento di teoria musicale segue una prova pratica dove la difficoltà aumenta con l’avanzare del corso. E’ un ottimo manuale per cominciare completamente soli.
  • “Scuola preparatoria del pianoforte” Beyer: è un classico manuale progressivo adottato da molte scuole di musica. E’ adatto a chi ha già delle nozioni di base e studia da solo o ai principianti che possono contare su un insegnante di piano.
  • “Corso tutto in uno per adulti”, IBS: è un metodo per pianoforte pensato per chi impara a suonare il piano da adulto. E’ un manuale completo con lezioni di piano teoriche e pratiche, tecnica, CD e brani famosi.

Imparare il solfeggio con i manuali

Se il tuo sogno è comporre colonne sonore, far parte di un gruppo o semplicemente suonare il piano per piacere, hai un passaggio obbligato: imparare il solfeggio!

Come si può imparare a suonare il piano senza prendere delle lezioni di solfeggio?

E’ semplice, basta imparare a leggere gli spartiti grazie a un manuale per pianoforte.

Il pianista autodidatta che non sa leggere la musica deve cominciare con un manuale per il solfeggio. Niente panico se non sai leggere uno spartito, puoi imparare con un manuale per il solfeggio!

Per diventare un virtuoso della musica l’allievo deve esercitare il suo orecchio musicale. Con l’avanzare dell’apprendimento, saprà riconoscere una nota e anche riprodurre un brano anche senza l’ausilio di uno spartito.

Secondo uno studio condotto nel 2008 alla Eastman School of Music dell’università americana di Rochester, il 60% degli allievi cinesi che avevano cominciato il loro percorso di educazione musicale prima dei 4 anni avevano sviluppato l’orecchio assoluto, contro il 14% degli Americani.

L’orecchio assoluto, ossia la capacità di riconoscere le note musicali senza riferimenti uditivi, non è solo una questione di età ma anche di cultura.

Non ti preoccupare: non c’è bisogno di avere l’orecchio assoluto per imparare il ritmo di un brano e saper riprodurre una melodia.

Per imparare a leggere uno spartito classico senza passare per le lezioni di piano, puoi usare qualche manuale per il solfeggio:

  • Solfeggio facile, di Diego Minoia, un manuale per l’apprendimento rapido della lettura musicale.
  • Nuovo Pozzoli per il solfeggio, un classico rinnovato con nuovi esercizi e CD per esercitarsi con i solfeggi cantati.
  • Metodo completo per la divisione, Bona, un altro classico che unisce appunti di teoria musicale alla pratica. E’ particolarmente indicato per i principianti assoluti.
  • Esercizi progressivi di solfeggi parlati e cantati di Nerina Poltronieri, è uno dei testi adottati dalle scuole di musica e usati per imparare a cantare e suonare.

Con un approccio ludico allo studio del piano, potrai affrontare meglio le basi di questo strumento e andare alla scoperta di diversi stili musicali: musica classica, jazz, blues… Passo dopo passo sarai in grado di decifrare gli spartiti musicali e potrai imparare a leggere le note in modo naturale. Con il tempo imparerai anche ad accordare il piano da solo.

Un manuale per piano può anche essere specializzato in un genere musicale. Puoi suonare diversi stili con il piano, dalla musica classica al jazz!

Una volta fissate le basi puoi scegliere altri tipi di libri per pianoforte, anche a seconda delle tue esigenze:

  • Manuali per principianti per suonare i brani di musica classica
  • Manuali per principianti per suonare la musica moderna
  • Manuali o metodi per pianoforte per bambini

Qualunque libro tu scelga non dimenticare che il piacere di suonare rimane sempre l’obiettivo principale delle tue lezioni di piano.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar