Pagina iniziale
Dare lezioni

Corsi di aiuto compiti a Trieste

🥇 I/le migliori insegnanti
💻 305 prof disponibili
🔒 Pagamenti sicuri con Superprof
💸 Nessuna commissione

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti privati/e di aiuto compiti a Trieste

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di aiuto compiti a Trieste è di 5,0 con più di 45 commenti.

12 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di aiuto compiti a Trieste costano 12€.

2 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 2h.

01

Trova il/la tuo/la insegnante di aiuto compiti a Trieste

Dai un'occhiata ai profili di Trieste e contatta un/un' insegnante secondo i tuoi criteri (tariffe, diplomi, commenti, lezioni di aiuto compiti a domicilio o via webcam)

02

Organizza le tue lezioni private di aiuto compiti a Trieste

Parla con l'insegnante di aiuto compiti per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di aiuto compiti e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Migliorare la media a scuola a Trieste non è mai stato così facile.

03

Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Aiuto compiti a Trieste, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Scopri tutti/e i/le nostri/e insegnanti di aiuto compiti a Trieste

Aiuto compiti Trieste: i nostri consigli per migliorare a scuola

I compiti a casa

Osservare dei bambini mentre svolgono i compiti a casa rappresenta un’esperienza particolarmente interessante, per i ricercatori ed i semplici appassionati di pedagogia e didattica.

Ogni bambino che esegue una consegna attua strategie ed automatismi, ricerca soluzioni ed interagisce col problema e con l’ambiente in modo specifico. Questo modo dice molto circa le sue abilità cognitive e competenze, e circa l’esperienza di vita: genitori, fratelli, amici, tipo di contatti con la scuola e le maestre, capitale culturale a disposizione del piccolo. Questo tipo di osservazione affascina dunque sociologici, psicologi, esperti dell’apprendimento. Ognuno vedrà nelle pratiche di studio delle tracce di ciò che la sua disciplina studia. L’approccio multifattoriale allo svolgimento dei compiti a casa, al modo in cui si svolge l’aiuto compiti, prende in conto tutte le abilità, facoltà ed esperienze chiamate in causa ad ogni consegna, che gli allievi mobilitano alla scuola elementare e alle medie, a Trieste città, come in provincia.

Gli alunni dai 6 ai 14 anni sono un universo privilegiato dell’osservazione-intervento. Si osserva, si analizza in tempo reale e, eventualmente, si programma e sperimenta un intervento per cesellare, affinare o costruire da zero attitudini e contenuti ancora manchevoli.

Durante la situazione di svolgimento dei compiti a casa, sono notoriamente chiamate in causa la pedagogia visibile e quella invisibile care a Basil Bernstein. Contano certamente la natura dei compiti ed il contesto in cui essi sono svolti. Non manca poi mai il collegamento al contesto in cui essi sono stati assegnati e a quello famigliare. Analizzare queste quattro sfere e carpirne i legami è indispensabile a chiunque intenda sapere perché il compito a casa è un’esperienza unica, rilevante, da prendere molto sul serio e far prendere sul serio ad uno scolaro.

Visibile e invisibile: come intervenire per l’aiuto compiti

Se un genitore cerca di seguire attentamente un bambino di scuola primaria, il suo primo riferimento è il diario coi compiti lasciati il giorno stesso. Al secondo posto vi sono i quaderni, su cui gli scolari riportano spiegazioni scritte, procedure, esempi ed esercizi. Al terzo posto sono, a pari merito, i libri di testo ed i cosiddetti “programmi” (per i genitori più proattivi, che tendono anche a consultare le direttive ministeriali).

Questo adulto presente durante lo svolgimento dei compiti entrerà dapprima in contatto con l’insieme degli elementi che Bernstein associa alla pedagogia visibile: quelli che strutturano la relazione didattica, insieme allo stile comunicativo. La cosa più immediata una volta seduti al tavolino col bambino è la presa in conto di segmenti, unità, punti chiave e nozioni che l’insegnante sta gradualmente tentando di far afferrare alla classe, generalmente tramite attività e consegne ripetute (e ripetitive!). Si tratta, insomma, di rispettare una gerarchia prefissata degli obiettivi e verificare una correttezza nell’esecuzione di procedimenti e passaggi, abbracciata dall’insegnante di scuola.

V’è poi un complementare di questa pedagogia, che è, invece, non visibile in modo immediato. Il mentore fa sì che un compito o una consegna restino decisamente complessi, ad esempio non svelando tutti gli elementi, i trucchi, perché essi siano memorizzati e poi applicati. Quest’altro quadro pedagogico favorisce esplorazione e ricerca autonome da parte dei piccoli. Li si ritiene degni di abbozzare già a metodi di indagine inediti, argomentandoli anche! Questo fare pedagogico che appare meno direttivo, si propone di incoraggiare l’“atto del ragionare”, su diversi piani della cognizione: riflessione, concettualizzazione, predisposizione di fasi e procedure. Esso punta più al funzionamento degli allievi in quanto esseri pensati, che non ad una presunta correttezza oggettiva del modo di procedere, da far loro acquisire obbligatoriamente.

Insomma, vi è un’assenza programmata di eccessiva direttività.

Ma come sapere se è opportuno aiutare un ragazzino che studia, suggerendogli una via procedurale o lasciandolo vagare in cerca di dati e soluzioni? Come evitare di contravvenire ad una magari volutamente programmata assenza di maggiore spiegazione a scuola? Come sapere, invece, se occorra far emergere qualche evidenza che il ragazzo non coglie, per essergli d’aiuto nell’esecuzione di una consegna?

Alcuni genitori chiedono aiuto agli stessi maestri di scuola. Altri, invece, preferiscono intervenire a priori in modo assai esplicito. Altri ancora fanno ricorso a professionisti del dopo-scuola o ad associazioni culturali di volontari che, con pazienza, osservano i ragazzini mentre studiano, alternando interventi alla mera osservazione.

Le associazioni triestine per l’aiuto compiti

Trieste Altruista Io ci sono, la cui sede operativa è in via Donizetti 5, è un’associazione senza finalità lucrative.

A Trieste il volontariato ed il dono gratuito di sé non sono cosa nuova.

Questa associazione, oltre a voler aiutare i triestini in diversi settori e sfere dell’esistenza quotidiana, è in grado di coinvolgere gli stessi, affinché aiutino gli altri concittadini. Insomma, molti servizi, come quello importantissimo dell’aiuto compiti proposto in città, sono proprio messi in opera da volontari, a loro volta ragazzini ancora dentro il sistema scolastico, che si adoperano per facilitare la vita ad amici di qualche anno più giovani. In tal modo, la spontaneità è di casa!

Il principio di un aiuto compiti di questo genere è semplice: tutti hanno vissuto spesso con pesantezza e paura il momento dei compiti a casa. Crescendo, si è scoperto il metodo e capita l’utilità dei compiti stessi. L’associazione chiede ai giovani di infondere questa consapevolezza raggiunta a fatica e a proprie spese ai propri simili. Giovani e ragazzi prestano ore settimanali del loro tempo per aiutare bambini della primaria o della secondaria di primo grado a svolgere le consegne della scuola, ripetere lezioni orali e scoprire uno studio efficace.

Laby Coworking and life, in via Cicerone 4 a Trieste città, propone, fra le altre opportunità, aiuto compiti per bambini fino ai 10 anni (Cokids) e, poi, anche per i ragazzini della scuola media.

Nel primo caso, si punta a lavorare sul benessere psicologico del bambino, portando attenzione alla preparazione di genitori e figli: si va dai seminari formativi all’intrattenimento con attività ricreative e laboratori creativi, aiuto compiti, attività motoria e moltissime coccole.

Nel caso dei ragazzini più grandi, invece, la proposta è addirittura sensazionale. Per ovviare alle preoccupazioni organizzative di genitori che stanno a lungo lontani da casa al pomeriggio, Laby propone uno spazio confortevole in cui i ragazzi possono recarsi immediatamente dopo l’uscita da scuola (piuttosto che continuare a gironzolare per la città, in attesa di poter rientrare a casa, mangiando panini freddi o pizze al taglio), scaldando un pasto portato da casa e consumandolo in compagnia, seduti a tavola. Dopo qualche ora di relax, si propone loro l’aiuto compiti in piccoli gruppi. Un ottimo modo per ingannare il tempo prima di rientrare nel nido domestico e non sentirsi già troppo grandi, bazzicando con compagnie a volte inadatte, magari sotto una gelida Bora.

Anche Arci Trieste con l’Officina propone aiuto compiti a bambini della scuola elementare e media, per due volte alla settimana, in modalità del tutto gratuita, grazie all’opera di volontari dediti.

Le domande più frequenti:

💡 Perché scegliere un corso a domicilio di di ripasso scolastico a Trieste?

Il rinforzo scolastico permette a milioni di alunni/e di superare gli ostacoli incontrati durante l'anno scolastico.

 

È l'opportunità per ognuno/a di potenziare quelle discipline che risultano difficili, rinforzare la teoria, superare concorsi importanti o solamente fare gli esercizi che l'insegnante ha assegnato.

 

Il grande pregio del sostegno di un/una prof privato/a di supporto scolastico è che ti darà un aiuto personalizzato e supporterà la tua progressione da vicino aiutandoti a svolgere i compiti a casa.

 

Perché optare per una lezione privata di rinforzo scolastico? Seguire una lezione di rinforzo scolastico ha diversi vantaggi:

  • Dare una mano agli/alle studenti/esse con dubbi con i compiti dati dal professore o dalla professoressa.
  • Migliorare il metodo di studio.
  • Imparare, progredire e approfondire quello che a scuola non si ha il tempo di fare.

Per trovare i profili degli/delle insegnanti, devi cercarli/le su Superprof. Quando avrai trovato l'insegnante che più ti convince, dovrai aspettare che accetti la tua richiesta di lezione, dopodiché potrai entrare in contatto con lui/lei e discutere attraverso la chat per programmare la prima ora.

✍🏻 A Trieste, qual è il voto medio che hanno ricevuto i/le nostri/e professori/esse di ripetizioni

Su un elenco di più di di 45 apprezzamenti, gli/le allievi/e hanno dato un apprezzamento medio di 5,0 su 5 ai/alle suoi/sue professori/esse.

 

Per qualsiasi dubbio riguardo la nostra piattaforma, la nostra équipe è disponibile per aiutarti a trovare una rapida soluzione (per telefono o via mail tutta la settimana).

 

Scopri le domande più frequenti dei/delle nostri/e allievi/e e insegnanti.

💻 È possibile seguire lezioni di aiuto compiti online con un/un'insegnante della piattaforma?

Assolutamente sì! L'80% dei/delle nostri/e prof impartiscono lezioni in linea, oltre alle lezioni presenziali.

 

Di solito le lezioni via webcam sono meno care rispetto alle presenziali perché non implicano spostamenti. Oltre a risparmiare tempo gli orari sono più flessibili.

 

Il supporto scolastico online è una buona occasione per non perdere il ritmo e continuare a esercitarsi da casa. Inoltre, la tecnologia necessaria per queste lezioni è alla portata di tutti/e.

 

💸 A Trieste, quanto viene in media una lezione privata di aiuto compiti?

Il prezzo medio di un/una prof di aiuto compiti a Trieste è di 12 €. Le tariffe possono variare in funzione di tre fattori:

  • Il percorso del/della professore/essa di aiuto compiti.
  • Dove avverrà il corso (via webcam o a casa dell'allievo/a) e dell'offerta locale.
  • La continuità e la cadenza delle lezioni private.

Il 97% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di ripetizioni.

⏰Ci sono maestri/e disponibili per impartire lezioni private di aiuto compiti a Trieste?

Se desideri prendere lezioni di sostegno scolastico a Trieste e nei paraggi, abbiamo più di 305 profili di insegnanti registrati/e sul nostro sito che sono disponibili a dare corsi a domicilio o a distanza.

 

Se cerchi un/una maestro/a di ripetizioni a Trieste che sia in grado di adattarsi alle tue necessità, puoi leggere i profili e scegliere il profilo che meglio possa rispondere ai tuoi bisogni.

 

Tenendo in conto che il requisito che viene richiesto agli/alle alunni/e va via via ampliandosi nel corso del percorso scolastico, prendere lezioni di sostegno scolastico può essere una buona opportunità di sviscerare alcuni concetti.

 

Cosa aspetti per incontrare l'insegnante perfetto/a tra 305 profili?