Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Scopri la top 10 delle posizioni dello yoga e come influiscono sui tuoi chakra

Di Igor, pubblicato il 20/08/2019 Blog > Sport > Yoga > Le Principali Posizione dello Yoga per i tuoi Chakra

“Inizia dall’essere amico di te stesso e non sarai mai solo. “(Seneca)

Il 70% dei praticanti di yoga sono donne secondo le stime della Federazione nazionale degli insegnanti di yoga. L’anno precedente era dell’80%: gli uomini sono sempre più coinvolti nello yoga e nella meditazione, anche se rimangono molto in minoranza.

I chakra, questi centri energetici presenti lungo la colonna vertebrale, vengono fatti lavorare dallo yoga usando diverse posture. Ogni chakra è associato a una nota, un colore, uno o più organi e un mantra. Gli Asana consentono il loro bilanciamento e allineamento in modo da non essere né troppo aperti né troppo chiusi.

Scopri le prime dieci posizioni yoga per allineare i tuoi centri energetici e spostare l’energia vitale attraverso il tuo corpo.

Posizione yoga e chakra: Vrksasana, la posizione dell’albero

Come combinare lo yoga e l'apertura dei chakra? La pratica regolare ti permetterà di godere di tutti i benefici dello yoga.

Serve a far lavorare quale chakra?

La postura dell’albero è associata al chakra della radice (Muladhara), collegato alla Terra. L’obiettivo della postura è infatti quello di mettere radici come un albero con il piede saldamente ancorato al suolo mentre si alza verso il cielo. La postura stimola quindi il centro di energia situato sul coccige, permettendo all’energia di circolare dal piede alla cima della colonna vertebrale.

Come eseguire la posizione?

Per rendere la postura dell’albero, iniziamo un’altra posa yoga, quella della montagna (Tadasana), in piedi, con entrambi i piedi saldamente ancorati nel terreno con tutte le dita dei piedi ben posizionate. Lo sguardo fissa un punto davanti a te.

Trasferisci il peso corporeo sulla gamba destra, quindi piega il ginocchio sinistro sollevando la gamba.

Cerca il tuo equilibrio e prenditi il ​​tuo tempo prima di afferrare la gamba sinistra per posizionare il piede sinistro all’interno della coscia destra. Se non sei abbastanza flessibile o perdi l’equilibrio, metti il ​​piede sinistro sul ginocchio o persino sulla caviglia. L’importante in questa postura è l’equilibrio.

Fai attenzione a mantenere i fianchi alla stessa altezza e il bacino diritto senza inarcare la schiena.

Alza le braccia sopra la testa o il plesso solare se non riesci.

Rimani 30 secondi e fai lo stesso sull’altra gamba.

Yoga e chakra: Deviasana, la postura della dea o la danza dello stagno

Serve a far lavorare quale centro di energia?

La posizione del bacino equilibra il chakra del sacro (Svādhiāhāna), situato appunto a livello del sacro, sotto il perineo. È associato agli organi sessuali e, di conseguenza, alla sensualità, alla creatività e alla sessualità.

Come eseguire la posizione?

Stai in piedi con i piedi divaricati almeno quanto la larghezza del bacino, fletti le ginocchia. Le dita dei piedi sono rivolte all’esterno e le mani sono sui fianchi.

Il coccige è abbassato, il pube è sollevato.

Seguendo il respiro, muovi il bacino avanti e indietro e da destra a sinistra, in modo fluido.

Mantieni la posizione da otto a dieci respiri.

Asana e apertura dei chakra: Utkatasana, la posizione della sedia

Serve a far lavorare quale chakra?

La posizione della sedia consente di lavorare il chakra del plesso solare (Manipura), situato a quattro dita sopra l’ombelico. È associato al sistema digestivo.

Come eseguire la posizione?

Inizia con i piedi distribuendo il peso uniformemente in ciascun piede.

Le braccia sono di fronte a te in orizzontale, allargandole della larghezza delle spalle. Apri bene le spalle abbassando le scapole.

Quindi alza le braccia sopra la testa e piega le ginocchia per formare un angolo retto. Il peso rimane sui talloni. Ricorda di sollevare il petto.

Rimani in questa posizione per due respiri completi prima di riportare il terreno all’ispirazione.

Chakra e yoga: Bhujangasana, la posizione del cobra

 

Come raggiungere posizioni yoga? Gli esercizi di respirazione possono aiutarti a rilassarti delicatamente.

Serve a far lavorare quale chakra?

La postura del cobra equilibra il chakra del cuore (Anahata), associato al cuore ma anche ai polmoni, con i sentimenti di amore e di empatia. Bhujanga significa serpente in sanscrito.

Come eseguire la posizione?

Sdraiati sul tappetino a pancia in giù con le mani appoggiate a terra, all’altezza del petto su ciascun lato. Le gambe sono allungate.

Solleva l’ombelico e il torace in avanti e verso l’alto, mantenendo i gomiti stretti contro di te quando espiri.

Se non riesci a raggiungere completamente, non importa, non forzare il rischio di farti male alla schiena.

Fai tre respiri nella postura cercando di andare un po ‘oltre ogni volta (usando solo i muscoli della schiena). Quindi distendi delicatamente la colonna e mettiti nella posizione del bambino.

I chakra nello yoga: Setu Bandha Sarvangasana, il mezzo ponte

Serve a far lavorare quale centro di energia?

Il mezzo ponte consente di bilanciare il chakra della gola (Visuddha). È associato alla ghiandola tiroidea e agli organi respiratori.

Come eseguire la posizione?

Mettiti sulla schiena, le ginocchia piegate. Le gambe e i piedi appoggiati a terra devono essere paralleli, larghi rispetto alla larghezza dei fianchi.

Cerca di avvicinare i piedi ai glutei, in modo da poter afferrare le caviglie con le mani. Nell’inspiro, solleva i fianchi, dal pube e dall’ombelico.

Assicurati di aprire le clavicole. Rimani in posizione per tre respiri prima di scendere lentamente a terra in posizione neutra.

Apertura di chakra con lo yoga: flessione frontale in posizione Sukhasana

Come riscaldarsi prima di praticare yoga? Ricorda di allungarti prima di fare determinate posture.

Serve a far lavorare quale chakra?

Questa postura aiuta a riequilibrare il sesto chakra (Ajna), il terzo occhio (situato tra le sopracciglia). È associato agli occhi e al sistema nervoso, è anche la sede dell’intuizione.

Come eseguire la posizione?

Siediti a gambe incrociate sul tappeto. È possibile utilizzare un blocco o un cuscino per sollevare leggermente.

Quindi porta il busto a terra, cercando di mantenere la schiena dritta. Se la tua schiena si gira ad un certo punto, non importa.

Appoggia la fronte a terra (o su un blocco se il terreno è troppo basso) e mantieni la posizione per tre o più respiri.

Posizione yoga e chakra: Savasana, la postura del cadavere

Serve a far lavorare quale punto di energia?

La postura del cadavere consente di lavorare il chakra coronale (Sahasrara). È associato alla corteccia cerebrale e occupa un posto importante per attività intellettuali, concentrazione e memoria.

Come eseguire la posizione?

La postura del cadavere è una postura di rilassamento, spesso eseguita alla fine della sessione.

Sdraiati sulla schiena, sul tappeto, con i palmi rivolti verso il soffitto, il mento leggermente verso il petto e i piedi sciolti.

Rilassa gradualmente tutto il tuo corpo a partire dai piedi e salendo fino alla cima del cranio.

La posizione del bambino (Balasana) a lavorare i suoi chakra

Come aprire un chakra? La postura del bambino è spesso realizzata in sequenza della postura del cobra.

Serve a far lavorare quale chakra?

La postura del bambino ti consente di lavorare su due chakra a seconda della sessione che stai pianificando: il chakra della radice e il terzo occhio.

Come eseguire la posizione?

Inizia la postura a quattro zampe sul tappeto, le ginocchia separate dalla larghezza del tappeto e le mani sotto le spalle.

Posizionati in modo che gli alluci si tocchino. Quando espiri, abbassa i fianchi verso i talloni inclinando il busto in avanti e rilascia le braccia davanti a te, i palmi delle mani verso il suolo.

Rilassati posizionando la fronte a terra e mantieniti in posizione per diversi respiri, tempo per rilassarti.

La posizione della mucca per bilanciare i tuoi chakra

Serve a far lavorare quale chakra?

Questa posizione è ideale per bilanciare il chakra del sacro. Non dovrebbe essere fatto a freddo, non dimenticare di scaldarti prima di praticarlo.

Come eseguire la posizione?

Siediti con le gambe distese sul pavimento di fronte a te. Afferra la gamba sinistra per piegarla e sederti sul piede sinistro.

Quindi afferra la gamba destra e posiziona il ginocchio destro sul ginocchio sinistro. I fianchi dovrebbero essere a terra e i piedi vicino ai fianchi. Le cosce dovrebbero toccare il suolo.

Alza il braccio destro e posiziona la mano destra nella parte superiore della schiena piegando il gomito. Il braccio sinistro si piega all’indietro sotto la spalla. Cerca di afferrare le mani estendendo il collo e la colonna. La testa è appoggiata al braccio sinistro.

Fai tre respiri profondi prima di lasciare la posizione.

L’avvio del saluto al sole per sviluppare i tuoi chakra

Serve a far lavorare quale chakra?

Il saluto al sole consente di sviluppare il chakra solare collegato al pancreas e all’apparato digerente. Questa sequenza aiuta a risvegliare delicatamente il corpo.

Come si fa la sequenza?

Inizia con la postura della montagna: in piedi, i tuoi piedi sono uniti. Allunga le braccia a terra, i palmi si aprono in avanti e le spalle basse.

Quindi vai a Urdhva Hastasana (le braccia alzate verso il cielo): ispirati, alza le braccia sopra la testa e guarda dritto davanti a te. Il prossimo passo è sollevare lo sguardo verso il cielo, mantenendo le spalle rilassate.

Alla fine, espirati, piegati in avanti, piega le ginocchia e metti le mani a terra o sui mattoni se non tocchi il pavimento. Rilascia la parte superiore del corpo e la testa completamente.

Quindi, pronto a lavorare i tuoi chakra con posture yoga?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar