Dalle ginocchia alla colonna vertebrale, passando per i fianchi o la respirazione, lo yoga è una disciplina che non potrebbe essere più completa. A seconda delle posture adottate, è possibile correggere la postura della schiena, regolare il respiro o rendere il fisico più tonico.

A seconda del tipo di yoga praticato, c'è un potenziale vantaggio per tutti nel diventare uno yogi. E ovviamente in molti l'hanno capito anche in Europa! In Italia, secondo uno studio condotto da YogaFestival, nel 2019 lo yoga era praticato da 2,5 milioni di persone!

Una cifra eloquente, che mostra la portata e la forza dello yoga per tutti. E c'è da dire che la disciplina si inserisce nella vita di tutti i giorni in modo molto semplice. Immagina di tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro con le gambe pesanti, vuoi solo rilassarle. È possibile con poche asana!

Se invece al mattino quando ti svegli  le gambe sono pesanti, grazie allo yoga puoi sgranchirle. Lo yoga è importante per lavorare la parte inferiore del corpo e le gambe in particolare, perché è una disciplina a metà strada tra fisico e mentale.

Un equilibrio che può essere raggiunto attraverso posture molto specifiche. Quindi passiamo alla parte pratica: stai cercando le migliori asana per le gambe? Ecco la nostra selezione delle posizioni migliori.

I/Le migliori insegnanti di Yoga disponibili
Ilaria
4,9
4,9 (12 Commenti)
Ilaria
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Fabiola
5
5 (43 Commenti)
Fabiola
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Diana
5
5 (13 Commenti)
Diana
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesca
5
5 (16 Commenti)
Francesca
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
5
5 (16 Commenti)
Andrea
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesca
5
5 (8 Commenti)
Francesca
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Di
4,9
4,9 (15 Commenti)
Di
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Mara
5
5 (7 Commenti)
Mara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ilaria
4,9
4,9 (12 Commenti)
Ilaria
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Fabiola
5
5 (43 Commenti)
Fabiola
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Diana
5
5 (13 Commenti)
Diana
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesca
5
5 (16 Commenti)
Francesca
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
5
5 (16 Commenti)
Andrea
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesca
5
5 (8 Commenti)
Francesca
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Di
4,9
4,9 (15 Commenti)
Di
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Mara
5
5 (7 Commenti)
Mara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Il cane a testa in giù, punto di partenza dello yoga per le gambe

il cane a testa in giù è molto utile per i muscoli degli arti inferiori
Nella posizione di partenza il cane a testa in giù consiste nel riprodurre una V con il corpo, collegando la respirazione e tutti i muscoli addominali. Per gambe elastiche e toniche!

Lo yoga porta una contentezza che risuona in fondo alla sua tasca come un portafortuna per diversi giorni : Eva Ruchpaul

Dal suo nome "Adho Mukha Svanasana", questa postura yoga è la base universale molto efficace per rilassare le gambe. Tra flettere e respirare, non potrai più farne a meno! Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, questa non è una posizione passiva, ma al contrario, è molto sportiva.

L'idea è di raggiungere la posizione della "V" capovolta. Per i principianti, le gambe piegate sono consentite, anche avere le gambe tesse sarà ancora più efficace. La cosa importante qui è distribuire il peso del corpo su entrambi i lati del tappetino yoga.

In concreto, si tratta di appoggiare mani e piedi piatti e di formare questo famoso triangolo con il corpo e il bacino. Qui viene stimolata ogni parte del corpo ma si scopre che la flessibilità delle gambe lo è ancora di più. Per una maggiore concentrazione, non esitare a guardare nella direzione dei tuoi piedi.

Da questa prospettiva, la colonna vertebrale dovrebbe essere diritta. Questa postura agisce principalmente sui muscoli posteriori della coscia, sulla parte posteriore delle cosce o sui polpacci.

Mantieni la posizione per un minuto, collegando il tuo respiro al tutto. E dopo poche settimane sarai pronto per fare una ruota dritta nel tuo salotto, o quasi!

Yoga: la posizione dell'affondo alto, per rilassare le gambe

fai tesoro delle posizioni yoga utili pe ri muscoli delle gambe
Alcune posizioni yoga sono un vero toccasana per i muscoli, soprattutto per le gambe!

Dal suo nome "Utthita ashwa sanchalanasana", questa posizione inizia con la posizione del cane a testa in giù , che ora saprai fare. L'idea è di avvicinare il proprio ginocchio (quello destro, ad esempio) al naso e di mettere il piede tra le due mani. Questo è ciò che viene comunemente definito affondo basso.

Ma noi vogliamo l'affondo alto!

In quest'ottica non ti resta che appoggiare il peso del tuo corpo sul piede destro e, lentamente, avvicinarti all'affondo alto, sempre con il ginocchio piegato, che ancora non tocca terra. Allunga le braccia sopra la testa, inspira, espira, respira con calma, quindi torna alla posizione di partenza.

Ripeti l'esercizio con la gamba sinistra (o destra, dipende da quale hai iniziato!). Questa postura ha l'effetto di sciogliere notevolmente le gambe, ma anche di rafforzare l'intera parte inferiore del corpo. Glutei tonici, per gambe più flessibili, cosa chiedere di più?

Infine, un piccolo consiglio: evita di spostare il ginocchio oltre il tallone (devono essere in linea), oltre a ridurre gli effetti della postura potresti farti male!

Vuoi allenare anche le braccia? Con lo yoga è possibile!

I/Le migliori insegnanti di Yoga disponibili
Ilaria
4,9
4,9 (12 Commenti)
Ilaria
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Fabiola
5
5 (43 Commenti)
Fabiola
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Diana
5
5 (13 Commenti)
Diana
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesca
5
5 (16 Commenti)
Francesca
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
5
5 (16 Commenti)
Andrea
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesca
5
5 (8 Commenti)
Francesca
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Di
4,9
4,9 (15 Commenti)
Di
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Mara
5
5 (7 Commenti)
Mara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ilaria
4,9
4,9 (12 Commenti)
Ilaria
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Fabiola
5
5 (43 Commenti)
Fabiola
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Diana
5
5 (13 Commenti)
Diana
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesca
5
5 (16 Commenti)
Francesca
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
5
5 (16 Commenti)
Andrea
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesca
5
5 (8 Commenti)
Francesca
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Di
4,9
4,9 (15 Commenti)
Di
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Mara
5
5 (7 Commenti)
Mara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Yoga: la posizione del guerriero 1, per lavorare la parte inferiore del corpo

Nello Yoga, non cercare di fare bene, cerca piuttosto di stare bene. La postura dovrebbe essere ferma, stabile e facile - Patanjali

Tra le posizioni yoga più efficaci per gambe, cosce e glutei c'è la posa del guerriero. Questo asana coinvolge l'intera parte inferiore del corpo, motivo per cui è molto popolare tra tutti gli yogi, principianti o meno.

Spesso la si concatena alla posizione del cane capovolto che abbiamo appena visto. Basta, da lì, portare il piede destro tra le mani, per stabilizzarsi mantenendo le mani sul materassino. La gamba sinistra è allungata all'indietro e il bacino rimane dritto.

Fai un respiro profondo, raddrizza il petto man mano che ti protendi verso l'alto, allunga le braccia sopra la testa e guarda verso l'alto. Mantenendo l'equilibrio, fai in modo che i fianchi rimangano in linea con il tuo corpo. Il punto è avere la sensazione di creare un angolo retto con le gambe.

Qui sei come un vero piccolo guerriero, pronto a conquistare il mondo, ma soprattutto a modellare la parte inferiore del corpo, soprattutto le gambe! Sì, vedi che lo yoga funziona?

La posizione del guerriero 2, la posizione yoga per gambe bellissime

Gli esercizi yoga lavorano i muscoli di tutto il corpo così come quelli delle gambe
Il guerriero è un'asana perfetto per lavorare le gambe, ma non solo! Questo è il potere dello yoga.

Chiamata anche "Virabhadrasana", esiste davvero una seconda posizione del guerriero! 

Per iniziare, fai un affondo alto, che dovresti aver imparato se ci stai seguendo dall'inizio di questa selezione. Il piede destro è avanzato e, facendo un respiro profondo, apri indietro il braccio opposto. Metti entrambe le braccia allo stesso livello, parallele al pavimento.

Le gambe sono quindi nella stessa posizione delle asana del Guerriero 1, e lo sguardo è rivolto alla mano opposta alla gamba piegata. Mantieni questa posizione per alcuni secondi, avendo cura di respirare bene, e le tue gambe usciranno rafforzate!

Se non riesci a riprodurre questa posa al primo tentativo, è normale. Questo è il punto di partenza della postura del Guerriero 1, che verrà più naturale con l'allenamento. Attenzione, questi due asana spesso non sono raccomandati per le persone con problemi cardiaci, ricordalo!

Infine, va anche notato che in entrambi gli esercizi è essenziale sentire gli aduttori allungarsi. Questo è un segno che la postura funziona bene. Ora è il tuo turno! Se approfondisci ancora un po' l'argomento scoprirai anche le posizioni per migliorare la tua postura!

La posizione del mezzo ponte, tonificare le gambe nello yoga

"Ardha setu bandhasana" (il suo nome originale) è una postura più calma delle altre, meno dinamica... in apparenza!

In effetti all'inizio si tratta di sdraiarsi sulla schiena e di mettere i piedi per terra. Quindi, solleva il bacino mettendo le mani sotto la parte lombare della schiena. Sì, quando ti abbiamo detto che è un asana apparentemente più calmo!

Fai qualche respiro lento in questa posizione, poi abbassa delicatamente il bacino a terra, quindi la schiena, gradualmente. Il semiponte yoga favorisce la tonicità delle gambe ma anche delle cosce e dei glutei. Ecco come farsi i muscoli senza accorgersene!

La posizione della candela, fare yoga e alleggerire le gambe pesanti

La candela è un'altra posizione yoga utile per i muscoli delle gambe
Questa asana non illustra veramente la posizione della candela ma l'abbiamo più o meno già praticata tutti, lo sapevi che era anche una posizione yoga per lavorare le gambe?

"Sarvangâsana" ti dice qualcosa per caso? Questo è l'altro nome per la posizione che andremo a verdere ora. Novità qui, tutto parte da una posizione sdraiata sul tappetino. Le gambe sono dritte, i piedi sono uniti, le braccia sono ai lati del corpo. 

Quindi solleva le gambe, tenendo i piedi ancora uniti, e raddrizzale. Metti le mani sotto la parte bassa della schiena e solleva i glutei. In questo asana, le gambe devono rimanere ben sospese in aria e ben tese verticalmente. Ecco qui tutta la fatica, che ti permetterà di lavorare questa parte del corpo nel miglior modo possibile. Tieni il mento contro il petto e mantieni questa posizione per alcuni respiri. Quando torni alla posizione iniziale, fallo lentamente in modo da non affaticare gli arti, in particolare la schiena.

La postura della candela, che conosciamo bene sin dall'infanzia, aiuta a combattere le gambe pesanti e stimola la circolazione linfatica. Un 2 in 1 molto vantaggioso, che però deve essere padroneggiato nel miglior modo possibile per essere efficace. Non esitare a chiamare uno dei nostri Superprof per aiutarti a progredire senza difficoltà!

Si sarà capito, dalla parte bassa della schiena fino alle dita dei piedi, le posture yoga possono permetterci di lavorare le gambe in modi diversi. Tra rilassamento, tonicità e gambe pesanti, ogni asana ha la sua piccola particolarità. Sta a te vedere quale ti si addice meglio. Namasté!

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Alice

Colleziono quaderni e penne da scrivere, amo i fogli bianchi ma ancora di più amo riempirli con le mie parole. Copywriter di professione, da sempre innamorata della lettura e della scrittura.