Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Lezioni di batteria: quanto spendere per il tuo primo strumento?

Di Catia, pubblicato il 22/09/2019 Blog > Musica > Batteria > Corso Batteria: Quanto Costa una Batteria per Principianti?

“La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori” Johann Sebastian Bach

Diversi studi recenti hanno dimostrato l’influenza che la musica ha sull’umore delle persone che l’ascoltano. La musica può essere stimolante, rilassante e anche terapeutica.

Ognuno ha i propri gusti e uno strumento musicale che esprime al meglio il proprio stato d’animo. Se il tuo strumento è la batteria sai che troverai la carica e riuscirai a liberare la mente con questo strumento.

Qual è la spesa per scaricarsi con una batteria acustica o una batteria elettronica? Ecco alcuni elementi che ti aiuteranno a capire come scegliere una batteria per principianti e quanto dovrai spendere.

Corso batteria: qual è la batteria più adatta a un principiante?

Cominciare a prendere lezioni di musica è molto emozionante, soprattutto quando devi acquistare il tuo primo strumento musicale. Succede a tutti gli appassionati di violino piano, chitarra, sassofono, trombetta, flauto traverso…

Il primo impulso è quello di cercare una batteria per principianti, ma esiste davvero?

In realtà, puoi imparare a suonare la batteria con tutti i tipi di batteria, ma alcuni strumenti sono più adatti rispetto ad altri al tuo livello e all’uso che ne vuoi fare. La cosa più importante da tenere a mente è che la batteria è un tipo di strumento che si completa nel corso del tempo, con la pratica.

Le batterie per principianti in senso stretto non esistono, ma ci sono strumenti più o meno completi. Non esiste una batteria per principianti!

Non è necessario andare in giro a cercare a tutti i costi una batteria per principianti.

Molte persone sono tentate dalle batterie di seconda mano, almeno per il tempo necessario a capire se lo studio della batteria è davvero ciò che interessa loro. In effetti, può essere frustrante investire centinaia di euro su uno strumento che poi resterà in cantina perché non si ha tempo o voglia di continuare a praticarlo.

Il fatto è che anche l’acquisto di una batteria di gamma bassa può essere rischioso. Uno strumento che costa poco spesso non è di buona qualità e potrebbe non essere molto facile da suonare.

Tutte queste difficoltà possono far desistere il bambino, o anche l’adulto principiante, e portarlo ad abbandonare la batteria o la musica perché non non vede i risultati sperati.

Prima di comprare una batteria quindi, bisogna essere assolutamente sicuri che sia lo strumento che si vuole suonare.

Se il corso di batteria è per un bambino o un ragazzo, puoi fargli provare questo strumento in un negozio, una scuola di musica o da un amico. Meglio prendere confidenza con lo strumento prima di acquistarne uno nuovo.

Prendere lezioni di batteria presso una scuola di musica, un’associazione o con un insegnante privato è infatti un ottimo modo per imparare a conoscere la batteria. Se sei sicuro di voler continuare a suonare questo strumento, allora puoi andare a comprarne uno.

Potresti chiedere consiglio a un insegnante o un professionista sul tipo di batteria più adatto a un principiante e allo stile di musica che intendi suonare.

Se non hai nessuno che ti possa consigliare, cerca di comprare il tuo strumento musicale in un negozio di musica. Il personale può sicuramente indirizzarti verso le batterie più accessibili per i batteristi principianti.

La batteria più adatta ai principianti è sicuramente quella che include tutti gli elementi di cui hai bisogno: grancassa, cassa chiara, tom, sordine ecc. Altri elementi possono essere aggiunti in seguito, con l’aumentare delle capacità del batterista.

Lezione batteria: comprare uno strumento nuovo

La batteria è strumento che non si può trasportare con una certa facilità. Ecco perché molti insegnanti privati di musica propongono ai propri allievi di usare la propria batteria, per evitare di perdere tempo a montare e smontare la batteria.

Compra la tua prima batteria in un negozio di musica. I negozi di musica vendono anche batterie!

Tuttavia, arriva il momento in cui uno studente non può più aspettare e decide di comprare una batteria nuova. L’obiettivo potrebbe essere suonare in in un gruppo rock o semplicemente allenarsi regolarmente a casa propria.

Se hai una stanza insonorizzata o se non hai dei vicini puoi comprare una batteria acustica senza problemi.

La maggior parte dei negozi di musica ha batterie di diverse marche e qualità e ti permette di provarle prima dell’acquisto. Se non hai abbastanza esperienza per poter giudicare i modelli e tipi di batteria, puoi sempre chiedere aiuto al personale del negozio.

Un venditore ti può consigliare lo strumento più adatto in base al tuo livello, alle tue aspettative, ai tuoi gusti musicali…

Il budget per una batteria nuova può essere piuttosto alto, ma puoi trovare strumenti musicali di diverse fasce di prezzo. Uno strumento di gamma media ha un costo di circa 400-600 €.

Attenzione: il prezzo delle batterie può salire fino a migliaia di euro!

In alternativa, puoi provare a comprare la tua batteria online in uno dei tanti negozi di musica della rete. Di sicuro, la rete ti offre una scelta molto ampia ma anche prezzi un po’ più abbordabili.

L’importante è fare attenzione a non comprare uno strumento di bassa qualità.

Il prezzo, in questo caso è un indicatore della qualità dello strumento. Se è troppo, e non si tratta di uno strumento di seconda mano ben tenuto, è chiaro che non bisogna aspettarsi il massimo della qualità. Alcune marche famose hanno degli strumenti di bassa gamma che possono accompagnarti per un periodo, specie quando sei agli inizi, ma devi preventivare che per avere migliori prestazioni prima o poi dovrai comunque cambiare lo strumento.

Una batteria nuova per principianti ha un costo che può andare da 100 € a 600 €.

Corsi di batteria: quali sono le diverse offerte?

Comprare una batteria non è affatto facile. Sfogliando le pagine dei negozi online oppure andando in un negozio di musica ti renderai conto che la scelta è molto ampia. Ci sono diversi tipi di batteria, con componenti diverse e con variazioni di prezzo molto grandi.

La prima grande scelta da fare è quella tra una batteria acustica e una batteria elettronica.

Batteria elettronica

Le batterie elettroniche non sono riservate solo ai batteristi professionisti. Anche i batteristi principianti possono scegliere una batteria elettronica e imparare a suonare in poco tempo. La batteria elettronica è sicuramente l’ideale per chi vive in un appartamento.

Il vantaggio principale di una batteria elettronica è che fa poco rumore. La batteria elettronica ha molti vantaggi!

Le batterie elettroniche ti permettono di mantenere buoni rapporti con i vicini e familiari, visto che con un paio di cuffie risolvi il problema del rumore.

Il suono lo sentirai solo tu e potrai finalmente esercitarti con la batteria anche in orari notturni.

Per quanto riguarda il prezzo, non c’è molta rispetto a quello di una batteria acustica.

Batteria acustica

La regina delle batterie continua a essere la batteria acustica anche se quella elettronica prende sempre più piede. La batteria ti trasmette appieno la risonanza delle casse e per molti musicisti le prestazioni che offre sono molto superiori a quelle di una batteria elettronica.

Come sai, una batteria acustica può essere costruita nel corso del tempo acquistando via via gli elementi che ti servono per comporre lo strumento dei tuoi sogni. E’ un po’ come un fotografo che compra obiettivi sempre più mirati.

Gli elementi principali di una batteria si possono acquistare quasi tutti separatamente: cassa chiara, grancassa, cembali, pedali, bacchette.

Se preferisci, puoi sempre acquistare dei kit già pronti all’uso. Basta installare la batteria con tutti gli accessori già pronti e non pensare più a cosa acquistare in futuro. Per un principiante è sicuramente più pratico partire da un kit per batteria.

I pacchetti si possono trovare anche online a partire da 200€.

Corso di batteria: comprare una batteria usata

Il prezzo di una batteria non sempre è accessibile, soprattutto quando un principiante deve comprare tutto l’occorrente per le prime lezioni di batteria.

La soluzione, allora, può essere quella di rivolgersi al mercato dell’usato in modo che tu possa comprare le migliori marche di batteria a un prezzo ridotto.

Chiunque può suonare con una batteria di seconda mano! Le batterie d’occasione sono accessibili a tutti!

Puoi trovare strumenti musicali e altri accessori anche online su siti come Kijiji o Thomann. Oltre a pianoforti, amplificatori, sintetizzatori, microfoni e chitarre ci sono molti tipi di batteria acustica ed elettronica.

Acquistare una batteria di seconda mano è un modo per non andare in rovina e non dover rinunciare alla qualità del suono. Diversi batteristi mettono in vendita il proprio strumento dopo qualche anno di pratica per poter passare a uno strumento con prestazioni superiori.

Il mercato dell’usato ti dà la possibilità di comprare una batteria di qualità a prezzi davvero scontati spendendo 100-500 €. In genere, si ha un risparmio di almeno il 50% con l’usato.

Guarda bene la marca e il prezzo di vendita della batteria nuova così ti rendi conto se la Gretsch, Pearl, Yamaha, Tama, Ludwig drums, Sonor o Mapex che vuoi acquistare è davvero un buon affare.

Puoi fare un ottimo affare anche su negozi fisici specializzati nella vendita di strumenti musicali nuovi e usati.

Un corso di musica, di qualunque strumento musicale si tratti, deve essere un piacere. Qualunque sia la musica che ami, bossa nova o rock, jazz o reggae, pop o blues, il modo migliore per vivere la tua passione è allenarti con lo strumento giusto.

Chiedi consiglio al tuo insegnante di batteria su quale sia lo strumento più adatto a te e non dimenticare di scegliere le bacchette adatte alla tua corporatura e al genere musicale che ami!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar