Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quali percussioni comprare per prendere lezioni di batteria?

Di Catia, pubblicato il 17/09/2019 Blog > Musica > Batteria > Corso di batteria: Quali Sono le Migliori Marche per Batterie?

“Il blues è facile da suonare, ma difficile da vivere” Jimi Hendrix

Diversi studi, come quello di Glenn Schellenberg, hanno dimostrato che la pratica di uno strumento musicale aiuta i bambini a sviluppare il proprio coefficiente intellettuale più rapidamente. I benefici della musica sono largamente riconosciuti oggi, tanto che viene usata anche come una forma di terapia.

La batteria fa parte di questo mondo e ha un ruolo importante per chi deve smaltire stress e tensioni. Per godere di questi benefici, però, bisogna prima comprare una batteria. Quale scegliere? Ecco una panoramica delle marche di batteria più conosciute.

Corso di batteria con le Gretsch

Fondata da Friedrich Gretsch nel 1883 con lo slogan “That Great Gretsch Sound“, la Gretsch fabbrica tutti i tipi di strumenti musicali.

Molti musicisti famosi come George Harrison, Brian Setzer o Jack White si servono degli strumenti targati Gretsch.

Diversi musicisti professionisti e noti usano gli strumenti Gretsch. La Gretsch è una marca usata da musicisti famosi!

Friedrich Gretsch, un giovane tedesco emigrato negli Stati Uniti, è partito da zero per poi aprirsi il primo negozio dove produceva banjo, batterie e tamburelli.

La sua reputazione è cresciuta grazie a musicisti come Tony William o Elvin Jones. Le batterie Gretcsh da allora sono usate dai maggiori professionisti, e hanno subito nel corso degli anni diverse modifiche.

In particolare, nel 1950, il numero degli strati di legno è passato da tre a sei.

Oggi, solo le batterie di alta gamma sono fabbricate negli Stati Uniti. Il resto viene dall’Asia.

Lezione batteria: suonare le Pearl

Non è facile decidere se comprare una batteria elettronica o acustica, specie se si è principianti. Eppure, c’è un punto fermo in ogni negozio di musica: gli strumenti firmati Pearl.

La Pearl Corporation si occupa da decenni della costruzione di batterie e di tutto ciò che riguarda le percussioni in generale.

Il primo business di questa società, creata nel 1946 da Katsumi Yanagisawa in un piccolo negozio alle porte di Tokyo, sono stati i leggii. Qualche anno dopo il fondatore decise di iniziare a fabbricare percussioni e finì per specializzarsi nella vendita di batterie.

La società ha conquistato il mercato americano ed è diventata una delle più celebri marche di batteria in tutto il mondo.

La sua reputazione, da allora, non ha smesso mai di crescere e oggi molti musicisti famosi usano le batterie Pearl. Tra questi Phil Collins, Jeff Porcaro Ian Paice e molti altri.

A lezione di batteria con le Yamaha

La Yamaha è un marchio conosciuto per la produzione di tutti i tipi di strumenti musicali, dalle chitarre alle batterie, dal basso al piano. Il marchio è noto anche per le moto, i motori, le apparecchiature elettroniche e molti altri settori di attività.

La Yamaha è un marchio molto noto anche nel mondo delle batterie. Alcune marche producono i migliori strumenti musicali!

Torakusu Yamaha, un orologiaio, fondò la fabbrica nel 1887 e cominciò dalla produzione di organi, per poi diventare una delle maggiori multinazionali del pianeta.

La diversificazione dei prodotti è uno dei suoi punti forti perché molti musicisti si avvicinano a questo marchio perché lo conoscono in altri ambiti.

Le batterie Yamaha offrono una gamma di strumenti molto vasta che accompagnano musicisti di ogni livello, dal principiante assoluto, al professionista.

Puoi trovare queste batterie, praticamente in tutti i negozi di musica e scegliere quello più adatto a te dopo averlo provato.

Non dimenticarti di scegliere le bacchette per la tua batteria!

Un corso di batteria con la TAMA

Le batterie TAMA DRUMS nascono da un’azienda a conduzione familiare. Il fondatore, Hoshino, cominciò a produrre questi strumenti negli anni ’60 sotto il nome di STAR. La nascita della figlia, chiamata Tama, dal nome del tamburo africano, deciderà anche le sorti del nome dell’azienda.

Come è successo con altre case produttrici, sono state le diverse generazioni di musicisti a far acquisire a TAMA la fama di cui gode fino a oggi. Tra questi Neil Peart, Mario Duplantier e Simon Phillips si sono fatti accompagnare da strumenti TAMA.

Una delle batterie più celebri del marchio è la Starclassic, uno strumento in mogano e uno dei pochi a essere ancora fabbricato in Giappone.

Almeno 508 batteristi professionisti si affidano alle TAMA.

Corsi batteria: suonare con le Ludwig drums

La Ludwig & Ludwig è espressione di due fratelli, William e Theo, due appassionati di percussioni che hanno iniziato a produrre i loro strumenti preferiti nel 1910 a Chicago.

I due fratelli sono diventati celebri per aver creato un pedale per la grancassa molto più performante rispetto a quello della concorrenza. Questa innovazione fa decollare il marchio che si arricchisce anche di un pedale meccanico per il piatto sinfonico.

Le batterie Ludwig sono molto conosciute. Basta anche solo il nome dei Beatles a dare lustro a questa batteria!

La società incontra dei problemi finanziari e sarà in seguito acquistata dalla multinazionale Conn-Selmer.

Non contento per la piega che prende la società, William Ludwig si mette in proprio e crea le proprie batterie sotto il nome di WFL. Stipula degli accordi con Conn-Selmer vendendo loro diversi prodotti prima di riacquistare la società nel 1955.

La notorietà della marca decolla quando il batterista dei Beatles, Ringo Starr acquista una batteria Ludwig-Musser.

Lezioni di batteria con una Sonor

Tra tutte le marche di batteria da tenere a mente prima di fare la tua scelta c’è anche la Sonor.

Il marchio tedesco è specializzato nella produzione di percussioni. Fondata nel 1875 a Weibenfels da Johannes Link, un tornitore e conciatore, la Sonor inizia dalla produzione di tamburi militari e pelli.

La società si espande e comincia a produrre casse chiare, timpani, xilofoni e altre percussioni.

Nel 1907 la Sonor si è ormai imposta come uno dei punti di riferimento nel mercato tedesco. Qualche anno più tardi, la marca inizia a proporre un kit jazz.

Con la seconda guerra mondiale i figli di Johannes Link sono costretti a ricostruire la fabbrica nella Germania dell’Ovest, visto che la vecchia fabbrica viene confiscata dallo stato della Germania dell’est e resa pubblica.

Qual è il prezzo di una batteria?

Corso batteria: suonare con una Mapex

Mapex è una marca meno conosciuta delle altre, anche perché è una delle più recenti.

Dal 1980, anno della sua creazione, fa parte del gruppo taiwanese KHS Musical Instruments ed è partner della marca Black Panther, specializzata nella produzione di casse chiare. La Mapex si dedica esclusivamente alla produzione di batterie.

Le batterie taiwanesi Mapex sono sempre più conosciute. Una batteria Mapex completa di tutto!

Esiste una batteria adatta a ciascuno. La batteria Tornado, per esempio, è la più indicata per i principianti.

Grancassa, cassa chiara, piatti, fusti, charleston, bacchette sono tutti presenti in un kit facile da montare per un principiante che segue corsi di batteria o studia da autodidatta.

Lezioni batteria con DW Drums

DW Drums è nota come una delle migliori marche di batteria e nasce da un scuola di musica fondata nel 1972 da Don Lombardi a Santa Monica, in California.

Per generare altre entrate oltre a quelle provenienti dalle lezioni di batteria, Don Lombardi e John Good, un suo studente, cominciano a vendere percussioni e accessori di piccolo taglio.

Da rivenditori, i due giovani sono passati al primo oggetto di produzione propria: uno sgabello regolabile in altezza che ha subito avuto molto successo. La produzione era decisamente artigianale, fatta a mano, di sera, quando finivano le lezioni di batteria con gli studenti.

I successi degli sgabelli, perfezionati e innovati di continuo, spinsero la Camco a proporre alla DW Drums di produrre hardware e tamburi senza metterci il proprio marchio.

Fu così che cominciò la vera trasformazione da scuola di musica a fabbrica!

Dalle batterie di alta gamma l’impresa si è poi allargata acquistando marchi minori e proponendo tutti i tipi di batteria acustica ed elettronica di diverse qualità.

Puoi comprare queste batterie presso le scuole di musica insieme ad altri strumenti e accessori utili: bongo, banjo, xilofono, metronomo ecc. Puoi anche acquistare questi strumenti su internet e riuscire a trovare lo stesso strumento a prezzi diversi.

Prima di comprare uno strumento online, assicurati di provarlo in negozio o fatti consigliare da un insegnante di batteria in base al tuo livello di preparazione e ai tuoi gusti musicali. Ci sono kit per batteria rock, fusion, jazz adatti anche ai generi come bossa nova, swing, hard rock.

In sintesi, le migliori case di batteria sono:

  • Gretsch, produce strumenti musicali dal 1883 ed è la scelta di musicisti come Tony Williams o Elvin Jones.
  • Pearl, marchio giapponese attivo dal 1946, usato da artisti come Phil Collins e Ian Paice.
  • Yamaha, multinazionale nata in Giappone nel 1887 e nota non solo per gli strumenti musicali, ma anche per le moto e molto altro.
  • TAMA, un altro gigante giapponese attivo dagli anni ’60 scelto da artisti come Simon Philips.
  • Ludwig, marchio statunitense attivo dal 1910 e reso celebre dai Beatles.
  • Sonor, casa tedesca specializzata nelle percussioni fin dal 1875.
  • Mapex, uno dei marchi più recenti nato a Taiwan nel 1980 e specializzato nella produzione di batterie.
  • Drums DW, da scuola di musica californiana a uno dei leader nella produzione di batterie e accessori.

Chiedi consiglio al tuo insegnante di batteria per sapere quale scegliere!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar