Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Una selezione di opere complete per studiare la lingua di Cervantes

Di Igor, pubblicato il 27/09/2017 Blog > Lingue straniere > Spagnolo > Quali Sono i Migliori Libri per Imparare lo Spagnolo?

Per imparare una lingua, che si tratti del Tedesco, del Portoghese, dell’Inglese o dello Spagnolo, come nel nostro caso, la teoria ha una certa rilevanza! Infatti, senza basi, non riuscirai assolutamente a progredire.

Naturalmente, potrai prendere lezioni private o di gruppo, per iniziarti alla lingua di Cervantes. Ci sentiamo però pronti a scommettere sulla certezza del fatto che il tuo insegnante ti consiglierà, da subito, alcune opere letterarie per migliorare le tue conoscenze. Se poi sei uno di quelli che amano essere autodidatti, non potrai davvero fare a meno dei libri e delle opere di riferimento per l’apprendimento dello Spagnolo!

I grandi classici per andare a lezione di Spagnolo

Meglio iniziare con dei classici più recenti, contemporanei, di cui la letteratura spagnola e latino americana sono ricche. Quando si parla di classici spagnoli, si parla di don Chisciotte: ma non è poi tanto facile leggerlo!

Cominciamo innanzitutto dai libri più classici che esistano, i quali ti apporteranno le basi dell’alfabeto, della grammatica, dell’ortografia, della coniugazione e del vocabolario spagnolo. Ciò ti permetterà di preparare un eventuale soggiorno linguistico, di perfezionare il tuo accento o ancora di imparare a pronunciare correttamente le parole difficili!

Il metodo Assimil o il suo libro di 600 pagine per imparare a parlare Spagnolo

L’autore Francisco Javier Anton Martinez propone un metodo efficace e solido fondato principalmente su questi elementi:

  • esercizio,
  • ripetizione
  • assimilazione intuitiva

Il pacchetto si compone di un’opera di 612 pagine e di un CD / MP3 ad un prezzo inferiore ai 60€. Questo metodo comprende 100 lezioni che trattano i punti essenziali della grammatica spagnola, il vocabolario cosiddetto usuale (quello che bisogna possedere per comunicare quotidianamente) e degli esercizi.

Dei corsi disponibili online ti consentono di imparare la lingua spagnola con solo un quarto d'ora di lavoro al giorno. Eh già: 15 minuti al giorno sono sufficienti per imparare lo Spagnolo!

Assimilerai la lingua in due tempi:

  • La fase passiva: come indica l’espressione, si tratta, in questa prima fase, di essere totalmente passivi. In altri termini: ti lascerai condurre da quanto ti viene richiesto. Ascolta, leggi, ripeti ma non cercare di costituire ancora delle frasi di tua iniziativa.
  • La fase attiva: tieniti forte! passerai a questa fase solo dopo una cinquantina di lezioni di 20-30 minuti al giorno! A questo punto riprenderai infatti le lezioni passive, una per volta, e vi aggiungerai una lezione attiva. Svolgerai, insomma, ben due lezioni al giorno, in questa seconda fase

Hablando… se aprende a hablar.

Anne-Marie Jolivet, insegnante al Politecnico, dal canto suo, ha sviluppato un metodo proprio. Si tratta del metodo audio Hablando per imparare a parlare spagnolo online.

Il metodo è prevalentemente destinato a degli studenti principianti che provengono da università ed istituti selettivi. Starà a te vedere se la cosa possa fare al caso tuo!

Comprende 11 dialoghi corredati da unità esplicative che rinviano alla “lingua modello” per legare lo Spagnolo classico alla realtà della lingua parlata. Interessante come approccio, no?

L’idea di fondo è quella di imparare ascoltando e di fissare le conoscenze tramite esercizi scritti inclusi nel libro di Spagnolo di riferimento.

Che ne dici, per passare una bella serata a Las Ramblas di Barcellona e chiacchierare con gli autoctoni nei bar gustando tapas, vale la pena, no, di leggere un manuale di 276 pagine?

Lo Spagnolo per negati!

Sei un principiante e ti senti già morire al pensiero che qualcuno possa chiederti « ¿ Cómo te llamas? », « ¿ Què tal? » o ancora « ¿ Cuántos años tienes? »? 

L’obiettivo di questo testo per la conversazione in Spagnolo, nel segno tracciato dagli altri testi della stessa serie, è di consentire al discente di partecipare ad una conversazione tra adulti parlando come si parla oggi.

La formula attira parecchio ed è anche divertente, ma si rivolge a persone molto motivate, autonome, che non temono di sciropparsi qualche grosso libro nel tempo libero. Quanto alle interazioni, teniamone conto, siamo a zero, con questo metodo!

Ma è vero che, a meno di 8 €, le promesse sono mantenute e i risultati, per chi davvero tiene ad imparare, arrivano!

Altrimenti, per chi proprio voglia andare più a fondo anche con la questione audio, I Negati propongono anche il “mega kit audio” di Spagnolo per negati con un libro, 5 CD, degli esercizi on line ed un mini lessico in regalo.

L’insieme è ben strutturato in capitoli (ufficio, chiacchierata, banca, ristorante, negozi, etc.) e ti permette, in due tempi e tre movimenti, d’apprendere le basi relative alle situazioni tipo della vita quotidiana. Prevedi comunque di sborsare circa una quarantina di euro per regalartelo.

Aiutati anche con i film in v.o.!

Entrare in contatto con la letteratura per imparare Spagnolo

La conoscenza della storia e della cultura ispanofoneè fondamentale per imparare bene la lingua. Impregnarsi della cultura spagnola è bene, ma meglio non bere sangria durante le tue letture!

migliori libri per imparare lo Spagnolo non sono solamente dei libri con un corso di spagnolo e gli esercizi annessi!

In effetti, puoi prendere confidenza con la lingua ispanica anche godendoti dei gradevoli romanzi. Naturalmente, così come non si comincia con Shakespeare in inglese antico del ‘600, anche per lo Spagnolo ti converrà iniziare da piccoli romanzi più volgari, rispetto alla letteratura d’epoca.

Eccoti allora qualche piccolo suggerimento per iniziare gradualmente:

  • GABRIEL GARCÍA MÁRQUEZ, El relato de un náufrago
  • JOSEPH JOFFO, Un saco de canicas
  • ARMANDO PALACIO VALDES, La hermana San Sulpicio
  • CARMEN MARTÍN GAITE, Caperucita en Manhattan
  • CARLOS RUIZ ZAFONLa sombra del viento

Le edizioni bilingue sono ugualmente una buona opzione per iniziare a leggere in Spagnolo, poiché permettono di studiare la struttura delle frasi come tramite uno specchio. Non omettere di procurarti i testi che ti proponiamo o anche altri che possano attrarti, naturalmente sempre in edizione bilingue.

  • ISABEL ALLENDE, Cuentos de Eva Luna: tra sogno e realtà, personaggi che si incontrano, si amano e si separano.
  • MANUEL VASQUEZ MONTALBAN,  La soledad acompañada del pavo asado, El Exhibicion, Tal como èramos, El coleccionista.

Il formato breve consente di godere di alcuni vantaggi: intanto leggerai rapidamente una storia completa potendo in qualche modo raggiungere una certa soddisfazione. In secondo luogo, potrai leggere senza perdere il filo.

Libri audio: un’idea geniale per lo Spagnolo online

Comodi, pratici e spesso gratis, gli audio libri si possono scaricare dal web su pc, smartphone, tablet e mp3. Per portarli ovunque. Con gli audio libri potrai ascoltare le tue storie preferite anche in bici!

Eh già, non tralasciare gli audio libri spagnoli! È un mezzo eccellente per imparare la pronuncia, il ritmo delle frasi, l’accentuazione e lasciarsi affascinare dalla musicalità del Paese del Flamenco!

Esistono diversi siti internet che mettono a disposizione libri audio spagnoli da scaricare gratuitamente:

  • Librivox.org: una miniera d’oro che contiene letteratura spagnola ormai di pubblico dominio.
  • Ivoox.com: libri audio e podcast a gogo. Ci si sente bilingue fin dalla home page grazie all’accoglienza tramite la frase chiarissima: « Escucha lo que te interesa, cuando quieras, donde quieras ».
  • Albalearning.com: il design non è proprio da sogno, ma il sito contiene numerosi testi da divorare in spagnolo. Se vuoi scoprire racconti popolari, accomodati!

Adesso che sai quali opere consultare per imparare lo Spagnolo, non privarti di siti gratuiti per l’apprendimento dello spagnolo online. Padroneggerai al meglio la lingua di Cervantes! Pertanto, quale libro ti tenta per cercare poi di brillare al corso di spagnolo?

Sintesi:

  • Esistono vari modi per imparare in un corso di spagnolo con i libri. Non credere che la cosa debba per forza essere noiosa!
  • È importante imparare le basi teoriche tramite i libri “classici” prima di potersi dedicare a libri più avvincenti e alla vera e propria letteratura spagnola!
  • Sii perseverante e motivato! E se proprio il rigore non ti viene spontaneo, potrai sempre optare per prendere delle lezioni private. Troverai molti insegnanti di Spagnolo sul nostro sito, che insegnano ovunque in Italia e anche a distanza!

I migliori libri di letteratura spagnola per migliorare il proprio livello

E' la cosa migliore, più rapida e più economica: prendi in prestito un paio di libri e inizia la lettura! Nella biblioteca della tua città c’è sicuramente un reparto di testi in lingua originale!

Che tu voglia scoprire da zero lo Spagnolo, che frequenti già una scuola di lingue, che tu segua corsi estivi o serali, nulla varrà come un bel libro per migliorare il vocabolario, la grammatica e la coniugazione!

I romanzi, i racconti ed i poemi permettono di saperne di più sulla cultura spagnola, sulla storia della Spagna e naturalmente sui nuovi termini spagnoli.

Per i principianti ci si rivolgerà verso opere spagnole più facili da approcciare, come:

  • Los ojos de mi princesa, romanzo del messicano Carlos Cuauhtèmoc Sánchez del 2004.
  • Pedro Páramo – El llano en Llamas (1959): regista, fotografo e scrittore, l’autore ha sfondato con questo romanzo tradotto in oltre trenta lingue.
  • Juan Rulfo Cartas a Chepita: lettere assimilabili al genere poesia d’autore.

Più accessibili per i giovani discenti, ecco dei classici della letteratura ispanica da tenere a portata di mano:

  • El Quijote ou Don Quijote de la Mancha: di Cervantès, testo spagnolo più popolare al mondo.
  • Lazarillo de Tormes: del 1554, da anonimo.
  • La Regenta: vero e proprio classico della letteratura spagnola.
  • La Celestina: di Fernando de Rojas, i bimbi spagnoli lo scoprono già alle elementari.
  • La vida es sueño: romanzo un po’ più complesso, (livello B1).
  • Chanson du Cid: scritto 1000 anni fa, per scoprire la poesia spagnola.
  • Le Livre de buen amor: opera madre del Medio Evo spagnolo è stato scritto da Juan Ruiz.
  • El alcalde de Zalamea: dell’autore Pedro Calderon de la Barca, si tratta del capolavoro del cosiddetto Secolo d’Oro Spagnolo.
  • Cañas y Barro:  Vicente Blasco Ibanez vi permette di scoprire Valencia.
  • Fortunata et Jacinta:di Benito Perez Galdos, classico realista.

Scoprire lo Spagnolo coi fumetti

Per iniziarsi allo Spagnolo, migliorare il proprio livello di lingua o ancora padroneggiare questa lingua neolatina, si può anche fare ricorso ai fumetti. Facili, familiari, assicurano una scoperta della lingua piuttosto confortevole.

Allergico alla letteratura, stanco (o cansado?) dei manuali scolastici o appassionato di fumetti d’ogni sorta, ve n’è per tutti i gusti, se vuoi apprendere lo Spagnolo in ogni sfaccettatura.

Consigliamo sia fumetti di origine spagnola, che classici tradotti in tutte lingue, da prendere in spagnolo:

  • Lupo Alberto
  • Mafalda
  • Peanuts
  • Corto Maltese
  • Lucky Luke
  • Asterix
  • Los Pitufos  (I puffi!)
  • Mickey Mouse
  • Largo Winch
  • XII
  • Enki Bilal
  • Manu Larcenet
  • XIII
  • Lanfeust

Ormai leggibili su tablet, iPad e PC, si ritrovano su ogni piattaforma legale per scaricare, tipo iTunes Store e Google play.

Per quelli della “vecchia scuola”: si può anche andare dal giornalaio o farsi recapitare i vecchi fumetti cartacei, magari dopo averli ordinati su Amazon a pochi soldi.

Come ci si comporta in caso di dislessia?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 2 voti)
Loading...
avatar