Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Le personalità da conoscere per trovare motivazione per il tuo corso di cucito!

Di Igor, pubblicato il 12/07/2019 Blog > Arte e Svago > Cucito > Corsi di Cucito: i Nomi più Influenti della Moda

Chi non ha mai sentito parlare di Coco Channel, Yves Saint Laurent o Christian Dior?

Il nome di Balenciaga non ti è familiare?

Tuttavia, tutti questi stilisti di moda e disegnatori hanno segnato la storia della loro disciplina dall’originalità delle loro creazioni artistiche, dai loro audaci, sconvolgenti codici stabiliti e dal lancio di stili di abbigliamento completamente nuovi.

Superprof ripercorre la vita delle grandi personalità che hanno segnato l’haute couture del 20° secolo, per non parlare dei “trend setter” da seguire su Instagram!

Gli stilisti più iconici

Coco Channel

Dal suo vero nome, Gabrielle Chasnel, conosciuta come “Coco Chanel”, una dei più grandi stilisti della storia della moda, modista e grande sarta francese, resa famosa per le sue creazioni di haute couture e i suoi profumi (che non conosce il Chanel No.5?).

Il suo primo lavoro artistico è legato a cappelli originali che hanno riscosso un certo successo.

Nel 1915, nella città di Biarritz, apre le sue prime case di moda. Comincia a farsi conoscere per i suoi lavori sulle gonne, che accorcia, di cui modifica il taglio e che tende a eliminare sulle sue creazioni e nelle sue lezioni di cucito.

Nel 1918, appena dopo la fine della guerra, diresse una casa di moda molto importante, che impiegò più di 300 sarte.

Sfilata di moda di Montaigne Cardin Galliera. Settimana della moda? Galliano? Schiaparelli? Lanvin? Versace?

Nel 1921, aprì il suo secondo studio in rue Cambon, vicino a Place Vendôme e nel 1926 il suo “vestitino nero” fu un vero successo. Coco è anche la prima grande designer a lanciare la sua gamma di fragranze.

Ecco come un sito racconta la storia del famoso stilista francese:

“Questa donna di carattere ha rivoluzionato la moda degli anni ’20 reinventando il guardaroba femminile: abiti senza corsetti, cappelli senza fiori, borse trapuntate, toni neutri (nero, bianco e beige, i colori dell’abbazia in cui questa orfana ha passato la sua adolescenza) e linee pulite. ”

Mary Quant

Un’altra grande sarta britannica! Ragazze, siete obbligate a ricordare questo nome perché dovete le vostre minigonne a questa signora!

Prima a gestire un negozio di abbigliamento in Kings Road a Londra, la giovane ha deciso di creare la sua linea di abbigliamento. Inventa la minigonna negli anni ’60 anche se era già stata proposta anche nelle creazioni di André Courrèges.

Per lungo tempo sarà il simbolo della moda nella capitale inglese prima di dedicarsi alla fine della sua carriera ad accessori per la casa e al trucco.

I grandi couturier

1. Paul Poiret

Grande designer francese, nato nel 1879 e morto nel 1944, Poiret è considerato un precursore dello stile Art Deco.

Chi sono i grandi nomi della moda in Francia e all'estero? I famosi kimono di Paul Poiret.

Dopo aver aperto la sua casa di moda nel 1903, è stato all’avanguardia nel sopprimere il corsetto nel 1906, preferendo vestire le donne con abiti a vita alta.

Ha quindi svolto un ruolo importante nell’emancipazione delle donne.

2. Yves Saint Laurent

Uno dei più famosi stilisti del mondo, così famoso che la sua vita è stata oggetto di un film, uscito nel 2014, e interpretato da Gaspard Ulliel nel ruolo del maestro della moda perduto.

Yves ha frequentato l’Ecole de la Chambre Syndicale de la Couture prima di essere reclutato come assistente dalla Maison Dior. Assume la direzione artistica alla morte di Christian Dior. Decide di creare la sua casa di moda con il suo socio, Pierre Bergé, e grazie al sostegno di un finanziere americano.

Presenta la sua prima collezione nel 1962:

“Yves Saint Laurent creerà il guardaroba della donna moderna. Reinventa il soprabito e il trench nel 1962, crea il primo smoking da donna nel 1966 e il primo tailleur del 1967, le prime trasparenze e la prima tuta del 1968. ”

3. Cristobal Balenciaga

Originario dei paesi baschi, Balenciaga è soprannominata “il maestro” o “il couturier dei couturier”. È sua madre a trasmettergli la sua passione per il cucito. Alla fine degli anni ’10 aprì la sua prima casa di moda a San Sebastian e nel 1937 si trasferì a Parigi nella prestigiosa Avenue George-V.

Il suo stile creativo è pieno di sobrietà, ma con accostamenti cromatici audaci, rappresentativi di una profonda ispirazione spagnola. Ha concesso solo un’intervista durante la sua carriera (Times, 1971), mantenendo il mistero attorno al suo personaggio.

4. Hubert de Givenchy

Grand couturier, creatore del marchio di haute couture Givenchy, ha creato la sua casa di moda nel 1952.

Balenciaga è stata un’ispirazione e un amico per lui durante la sua carriera. L’attrice americana Audrey Hepburn è stata la sua musa ispiratrice. È uno dei primi designer ad offrire una linea di prêt-à-porter di lusso.

5. Emilio Pucci

Stilista e designer italiano, scomparso nel 1992, ha fatto storia in passerella grazie alle sue stampe pop, colori flash e motivi grafici che hanno segnato la moda degli anni ’60. Il marchio Pucci è stato acquisito negli anni 2000 dalla LVMH (il gruppo Louis Vuitton) ed è oggi uno dei marchi più eleganti del panorama della moda. Rappresenta uno dei grandi nomi del made in Italy, insieme a personaggi come Valentino, Fendi, Prada. Senza dimenticare poi anche il grande Gianni Versace alla cui vita è stato recentemente anche dedicata una serie televisiva molto discussa e non riconosciuta dalla famiglia Versace.

L’Haute Couture vista da Instagram

La moda non sfugge ai social network! Poiché la foto è il vettore di notorietà della creazione artistica, non sorprende che Instagram ospiti account di personalità della moda (blogger, artisti, influencer) seguiti da milioni di persone. Ecco alcuni degli account Instagram più seguiti dagli amanti della moda e del fashion:

Victoria Beckham (victoriabeckam)

25,9 milioni di follower, quasi metà della popolazione dell’Italia, seguono la moglie del famoso calciatore professionista. Personaggio eclettico, è stata una cantante e ballerina all’interno delle Spice Girls prima di passare alla moda e diventare designer e stilista e prima di diventare una vera donna d’affari e gestire l’immagine della sua coppia. Immagine del marchio Dolce & Gabbana, si è brillantemente data al prêt-à-porter creando il proprio marchio dVb dal 2008.

Come ha fatto Victoria Beckham a diventare una stilista? Una conversione più che di successo per l’ex Spice Girl, che ora ha il proprio marchio di prêt-à-porter!

Ricorda che il ready-to-wear è costituito da abiti venduti in serie e non realizzati su misura, come accade invece per le creazioni presentate sui modelli durante le sfilate.

Stella McCartney (stellamccartney)

La star di Instagram con 6 milioni di follower! Figlia di Paul McCartney, è una designer inglese nata nel 1971 nei sobborghi di Londra. Molto presto si è interessata al mondo della moda, si dice che abbia cucito la sua prima giacca quando era ancora un’adolescente. È stata direttore creativo della maison Chloé di Parigi dove ha sostituito Karl Lagerfeld.

Nel 2001, ha creato il proprio marchio, sotto il gruppo Gucci, mentre nel 2004 ha lanciato la sua prima collezione per Adidas: “Adidas bu Stella McCartney”. Tra l’altro, ha vestito gli atleti britannici alle Olimpiadi di Londra nel 2012.

Marc Jacobs (themarcjacobs)

Marc Jacobs è un designer di moda americano che è stato direttore artistico di tutte le collezioni di Louis Vuitton. Ha imparato a cucire e lavorare a maglia grazie a sua nonna. Lo seguono circa 1,6 milioni di persone su Instagram. Il dettaglio che stupisce: il suo cane, Neville Jacobs, è seguito da oltre 200.000 persone!

Nicolas Ghesquière (nicolasghesquiere)

Ex direttore artistico della casa di moda Balenciaga dal 1997 al 2012, ora detiene la stessa posizione nel settore delle collezioni femminili di Louis Vuitton. La sua carriera lo ha portato in prestigiose case di grandi stilisti, come Jean Paul Gaultier (1990-1992), Thierry Mugler e Trussardi.

È seguito da circa 800.000 persone.

Clare Weight Keller (clarewaightkeller)

Direttrice artistica di haute couture e prêt-à-porter maschile e femminile di Givenchy, questa giovane inglese ha imparato a cucire e lavorare a maglia al Royal College of Art (Londra).

È passata tra le mani di due stilisti americani, Calvin Klein e Ralph Lauren, prima di unirsi a Gucci, responsabile del prêt-à-porter femminile e degli accessori.

È seguito da 165.000 persone su Instagram.

Anthony Vaccarello (anthonyvaccarello)

Giovane designer belga, è il direttore artistico di Yves Saint Laurent da aprile 2016.

Ha ricevuto il Grand Prix de Mode del Festival Internazionale di Hyères.

Pubblica molte foto in bianco e nero sul social network, incluse le foto della sua musa, la modella polacca Anja Rubik. Seguito da oltre 245.000 follower.

In che modo questo laureato in una scuola di scultura è diventato uno stilista di moda? L’account Instagram del designer belga Anthony Vaccarello, DA Yves Saint Laurent da aprile 2016.

Scopri di più su riviste come Vogue sui fashion designer da seguire su Instagram.

Se sei interessato al design della moda e agli artisti alla moda, consulta anche gli articoli sugli stilisti di Hollywood più influenti a cui le star si rivolgono.

Puoi anche trovare informazioni sulle personalità della moda più influenti su Instagram e sul web e sulle lezioni di cucito in Italia.

Troverai la fashion blogger italiana Chiara Ferragni (chiaraferragni – 17,2 milioni di follower), seguita dalla modella americana e attrice Emily Ratajkowski (emrata) seguita da oltre 23,7 milioni di persone!

Ecco a voi un assaggio delle grandi personalità che hanno segnato il mondo della moda! Terminiamo con una nota arguta della grande Coco Chanel:

“Se una donna è vestita male, notiamo il suo vestito, ma se è vestito in modo impeccabile, è lei che notiamo. ”

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar