Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Lezioni di disegno per lavorare nella grafica!

Di Igor, pubblicato il 15/10/2018 Blog > Arte e Svago > Disegno > Corso di Disegno: Concentrati sul Lavoro di Graphic Designer

Sogni una professione creativa? Vuoi imparare a disegnare per aprirti uno sbocco professionale?

Sviluppando le tue abilità di disegno, molte porte si apriranno davanti a te.

Puoi diventare un grafico!

Prima di tutto, avrai bisogno di unа base solida nel disegno. Il graphic designer è un professionista con un senso artistico e sviluppato estetico e conoscenza tecnica.

Scoprite in che cosa consiste esattamente questo mestiere, ma anche come ci si allena, quali sono le competenze necessarie… Insomma, tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul graphic designer.

Qual è il lavoro del grafico?

Come disegnare? Fare un disegno?

Il disegno di un gatto, una natura morta, un personaggio manga, disegnare un albero, uno scheletro…?

Tutti questi passi magari li hai già fatti e per un po’ di tempo… Il prossimo è forse nella grafica!

Un grafico è un professionista della comunicazione che ha il compito di dare un’identità visiva a tutti i tipi di documenti. In termini concreti, il grafico elabora:

  • le immagini,
  • le foto,
  • i colori,
  • i font per programmi di scrittura,
  • forme per creare un insieme coerente e trasmettere un messaggio.

La fase creativa è essenziale prima di passare alla progettazione grafica. Prima di disegnare, tutto inizia con la definizione del messaggio e la sua rappresentazione.

Il designer grafico risponde a una serie specifica di richieste precise.

Egli elabora un concetto e lo declina, creando un’immagine pulita per una marca, una società, un evento, un prodotto … logo, brochure, poster, flyer, imballaggi, copertine degli album, copertine di libri…

Scopri le opportunità di lavoro come disegnatore.

Il grafico lavora tutti i tipi di supporti per la stampa (print), ma anche il web (banner, progettazione di siti web…).

Deve conoscere perfettamente le fasi della catena di produzione grafica!

È una fonte di consigli, propone concetti, argomenta le sue creazioni… Deve avere una buona capacità di identificare le richieste non sempre chiare… e deve essere in grado di assorbire l’universo della cultura della società e del cliente per proporre idee in coerenza con i materiali eventualmente già esistenti.

Tra le abilità richieste per praticare questa professione, dovrai essere in grado di:

  • Lavorare di fronte all’emergenza,
  • Gestire lo stress e gestire scadenze ravvicinate,
  • Lavora in una squadra,
  • Ti adatti alle esigenze dei clienti.

La professione creativa, in continua evoluzione, la grafica offre molte prospettive professionali. Le applicazioni e le specializzazioni sono numerose!

Ma il design grafico non è l’unica professione per un designer.

Come imparare a disegnare ti metterà sulla strada della grafica?

Perché imparare a disegnare se deve lavorare nell’IT? Il disegno è al centro delle professioni di grafica.

Ogni concetto inizia con uno schizzo. Un’idea lanciata sul foglio prima di essere realizzata.

Inoltre, per rendere un messaggio forte, se si tratta di una pubblicità, l’identità di un marchio o di qualsiasi altro scopo, non solo è utile sapere come disegnare, è necessario disporre di conoscenze su tutto ciò che riguarda la grafica:

  • Conoscenza dei colori e del loro simbolismo
  • Senso estetico,
  • Creatività e immaginazione,
  • Uso dello spazio,
  • Giocare con supporti e programmi,
  • Armonia del progetto finale.

Sapere come disegnare è essenziale per diventare graphic designer. Ogni concetto inizia con uno schizzo!

Tutto quello che avete imparato passo per passo nel vostro corso di disegno alle Belle Arti o altrove troveranno utilità nell’esercizio di un graphic designer!

Scopri come sviluppare il tuo talento.

I bravi designer grafici padroneggiano perfettamente tutte le basi del disegno e dei materiali da disegno. Sono ispirati, appassionati, curiosi, aperti agli altri e al mondo. Per rinnovarsi, è essenziale essere in allerta costante. Alla ricerca di nuove idee e nuovi concetti.

In effetti, le professioni di arti grafiche sono in continua evoluzione. Le tendenze si susseguono, gli strumenti si evolvono. È davvero un lavoro eccitante. Anche se lo scopo è commerciale, le creazioni sono considerate dal professionista e dal pubblico come un’opera d’arte.

Grafica: una professione relativamente nuova

Per fare una breve parentesi (è sempre interessante tornare ai fondamenti!), è utile ricordare che il termine grafica ha assunto un significato particolare nel XX secolo.

In effetti, l’uso della comunicazione visiva è cresciuta con la nascita della società dei consumi e l’emergere di pubblicità, anche chiamato all’epoca “reclame”.

Sebbene la pubblicità apparisse sui giornali a metà del XIX secolo, si sviluppò soprattutto all’inizio del XX secolo con la comparsa di manifesti pubblicitari, ora considerati opere d’arte.

Quelli di ToulouseLautrec passeranno ai posteri. Hai presente per esempio quelli del Moulin Rouge?

Gli illustratori hanno democratizzato la comunicazione visiva. Conoscerai certamente le opere di Toulouse-Lautrec!

Seguono la creazione di loghi e lo sviluppo di slogan commerciali…

Scopri il legame tra matematica e disegno.

Dal 1945, la società dei consumi esplode. Il design delle campagne di comunicazione è quindi affidato a professionisti dell’immagine e così anche le agenzie pubblicitarie si moltiplicano. Il termine graphic designer sta emergendo. L’Alliance Graphique Internationale (o AGI, associazione internazionale che riunisce i migliori grafici, designer e illustratori mondiali). è stata fondata a Basilea nel 1950 da 3 grafici francesi.

Alcuni di loro sono considerati veri artisti:

  • Cassandra
  • Raymond Savignac,
  • Pierre Bernard,
  • Bernard Villemot.

Se il loro nome non ti dice nulla, sicuramente conosci il loro lavoro! Hanno segnato il loro tempo e sono diventati veri e propri riferimenti che hanno rivoluzionato il campo dell’illustrazione.

Infine, l’arrivo dei computer ha rivoluzionato il design grafico.

Con l’aiuto di Photoshop, Indesign e altri software, i grafici hanno raggiunto una nuova dimensione, oltre all’illustrazione e al disegno manuale. Il desktop e l’uso della tavoletta grafica hanno sostituito la matita e il foglio, ma la base non è cambiata!

Attirare l’attenzione sull’immagine, comunicare, trasmettere un messaggio: anche qui oggi sono gli obiettivi dei grafici.

Il successo dei grafici nella nostra società 2.0

Il numero di grafici in Italia è sempre più alto e sono sempre di più le realtà formative legate a questo tipo di mestiere.

Ovunque guardi, nasconde il lavoro di un grafico:

  • pubblicità
  • cinema,
  • televisione,
  • cartoni animati,
  • libri
  • CD,
  • Decorazioni

Il lavoro dell’immagine è presente in tutti i media attuali!

Oggi i grafici hanno molte opportunità. Con l’avvento di Internet, ma anche videogiochi, cinema 3D, realtà virtuale, applicazioni mobili e così via … Il business è in continua evoluzione e le applicazioni grafiche sono sempre più diversificate.

Il lavoro dell’immagine non è più riservato alla pubblicità. Se vuoi mettere il tuo talento nel disegno nel cuore della tua futura carriera, le possibilità non mancano! Se stai cercando una professione in evoluzione, seguendo un corso di progettazione grafica, puoi essere certo che la tua professione sperimenterà molti cambiamenti nel corso della tua carriera.

Perché disegnare fa bene?

La grafica 3D è una delle tendenze del momento. Ma di fronte alle molte trasformazioni del settore e alla velocità del cambiamento, è difficile adattarsi a tutte le tendenze. Meglio fare delle scelte e specializzarsi per rimanere in prima linea in un campo.

Esistono molti corsi per padroneggiare perfettamente certi mondi professionali, incluso imparare a disegnare in 3D… Quando la matematica e il disegno si uniscono…

Quale formazione serve per diventare un grafico?

Capirai, è fondamentale iniziare imparando il disegno (pastello, tratto, disegno a carboncino, prospettiva di disegno, matita pastello …), ma non solo…

Avrai anche bisogno di un solido background nella storia dell’arte e in una conoscenza artistica approfondita!

Fai le belle arti per imparare a disegnare, un vantaggio sul tuo curriculum. Disegnare schizzi dettagliati è essenziale per diventare un grafico.

Passare attraverso un liceo artistico prima di continuare gli studi in un corso specializzato aprirà molte porte!

Questo tipo di profilo con basi solide nel disegno è infatti molto ricercato.

Numerosi corsi di formazione permettono di diventare graphic designer e ai lavori del settore come graphic designer, disegnatore di modelli, illustratore grafico e web designer.  Ecco 10 buoni motivi per studiare disegno.

Prendere lezioni per apprendere le basi del disegno è essenziale: disegnare in prospettiva, ottenere una composizione armoniosa, disegnare un ritratto realistico, imparare la caricatura, usare colori e sfumature, giocare su forme e proporzioni, ombra e luce …

Progredirai rapidamente attraverso la pratica. Non dovrai contare le ore e praticare la pratica di tutti i tipi di disegni:

  • Disegnare un cavallo,
  • Disegnare una faccia
  • Disegnare una mano,
  • Disegnare un personaggio,
  • Disegnare un paesaggio,
  • Disegnare gli animali,
  • Disegnare un occhio, un naso,
  • Disegnare il corpo umano, eccetera.

Imparerai anche come gestire tutti gli strumenti prima di imparare a padroneggiare un altro strumento essenziale oggi: il software di disegno.

Per diventare un grafico, esistono corsi brevi che ti permettono di diventare un grafico diplomato. Verifica nella tua città le opportunità di formazione e lavoro, anche con enti finanziati (per esempio, l’EnAIP)

Questi studi ti permettono di sviluppare il tuo panorama di strumenti di disegno assistito da computer. Dovrai padroneggiare l’uso della suite Adobe (Photoshop, Illustrator, InDesign).

Un diploma di liceo artistico o di un corso legato al design insieme a una laurea o un master in design grafico saranno un vero vantaggio per il tuo CV!

Un artista grafico principiante può arrivare a guadagnare 1500€ netti. La remunerazione varia quindi in base alla posizione occupata, al settore di attività, alle specializzazioni e al livello di studi…

Cos’è un illustratore?

Hai paura di diventare un semplice esecutore diventando un grafico?

Desideri privilegiare l’aspetto creativo e l’illustrazione?

Scopri anche il mestiere di illustratore! Di solito lavora in un’agenzia. Potrebbe anche essere richiesto di esercitare come freelance. Perché seguire lezioni di disegno?

L’illustratore realizza le tavole che serviranno come base per il team creativo e saranno presentate al cliente. Le sue illustrazioni non sono solo uno schizzo, sono invece creazioni in cui il designer dettaglia tutti gli elementi del progetto finale. Trascrive l’atmosfera, i colori… Precisamente.

Deve essere sia creativo che reattivo.

Disegni, illustrazioni, storyboard, arredamento, scenografia… Le tavole così realizzate costituiscono la base di un progetto. La sua missione è fondamentale!

Diventa un grafico, un’ulteriore motivazione per continuare il tirocinio di disegno? Con un approccio globale alle diverse tecniche di disegno, sarai perfettamente preparato per le tue future missioni… Datti all’arte!

E se non vuoi fare carriera, puoi sempre pensare di imparare a disegnare per il tuo piacere personale!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar