Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Imparare a cucinare: gli strumenti di ogni buon cuoco che si rispetti!

Di Francesca, pubblicato il 02/11/2018 Blog > Arte e Svago > Cucina > Lezioni di Cucina: Quali Accessori Occorre Possedere?

“La cucina richiede una mente leggera, un animo generoso e un cuore grande.” Paul Gaughin

Ma la cucina richiede soprattutto alcuni accessori fondamentali! Casseruola, mandolino, imbuto, tritatutto e stampini, quali sono gli utensili da possedere prima di iniziare a preparare buoni piatti?

Il cibo è una vera e propria ossessione per gli italiani, che continuano a preparare in casa piatti della tradizione come le lasagne, il bollito, la pizza e la pasta al ragù.

Quindi perché non provi anche tu? Non disponi di materiale sufficiente? Occorre rimediare subito!

Gli strumenti indispensabili per cucinare le verdure

Bree Van de Kamp ha tutti gli strumenti necessari per cucinare! A Bree Van de Kamp non mancano gli strumenti!

Sebbene il consumo di piatti pronti sia in aumento, soprattutto tra i single, cucinare è un’attività che non richiede molto tempo. Inoltre, può aiutarti a controllare la tua dieta, a preservare la tua salute, a farti del bene e a risparmiare denaro.

I piatti pronti sono costosi e nocivi per la tua salute.

Quindi cosa aspetti a iniziare a cucinare?

Non preoccuparti, non è necessario disporre di un’enorme batteria di pentole come quelle che vedi in programmi come MasterChef. Dimentica strumenti come il mandolino da cucina o la sac à poche: concentriamoci sull’essenziale.

L’essenziale comincia con la preparazione delle verdure. Ricorda che un pasto bilanciato consiste in:

  • verdure,
  • proteine ​​animali per i non vegetariani (carne, pesce, uova o formaggio),
  • amidi (riso, pasta, patate, pane),
  • un prodotto lattiero-caseario (formaggio, yogurt)
  • un frutto.

Frutta e verdura sono alla base di una dieta equilibrata. Per prepararle, dovrai armarti di tre strumenti.

Lo spelucchino

Conosciuto anche come pela verdure, lo spelucchino aiuta a rimuovere la buccia delle verdure. Se non acquisti esclusivamente frutta e verdura biologica, è consigliabile rimuovere la pelle dalla maggior parte dei prodotti:

  • patate,
  • peperoni,
  • pomodori,
  • sedano,
  • pere,
  • mele,
  • pesche.

Lo spelucchino è uno degli utensili di base della strumentazione da cucina!

La divisa non fa il cuoco! Non c’è bisogno di avere un divisa per diventare un bravo cuoco!

Un buon coltello

I coltelli da cucina sono fondamentali per partecipare alla dura prova del taglio delle verdure. Ma non c’è bisogno di averne 43 diversi. Sono sufficienti un buon coltello da verdura e uno spelucchino per tagliare la maggior parte degli ortaggi.

Scegli un coltello di dimensioni medie per tagliare alcune verdure come carote, zucchine o patate. E cerca di affilarlo di tanto in tanto, non appena ti accorgi che tagliare con semplicità diventa più complesso.

Se sei un perfezionista, puoi anche investire in uno strumento per tagliare le patate a listarelle o per tagliare le mele a fette uguali.

Un tagliere

Dopo aver investito in uno spelucchino e in un coltello da cucina degno di uno chef giapponese, non dimenticare il tagliere. Non vorrai certo rovinare il tuo piano di lavoro!

Per il taglio di tutte le verdure, ma anche delle carni, scegli un tagliere piuttosto grande, in legno o in plastica.

Sebbene il tagliere in legno sia più estetico di quello in plastica, ti consiglio di sceglierne uno in plastica, più facile da pulire e meno apprezzato dai microbi.

Esistono anche taglieri in vetro ma evitali se sei sensibile al suono del coltello su un piatto di porcellana: è abbastanza simile!

Gli utensili da cucina dedicati alla cottura

Pentola a pressione, vaporiera, pentola, padella, pentola in ghisa… Puoi riempire la tua cucina con un sacco di strumenti più o meno utili, ma in realtà, non ne servono molti per preparare un gateau di patate, un petto d’anatra al miele o degli spaghetti alla bolognese.

Preparare da mangiare per altre persone è sicuramente più motivante! Cucinare per gli amici è sicuramente più divertente!

Un pentolino e una pentola

Avere a tua disposizione una pentola grande ti permetterà di preparare ottimi piatti di pasta quando torni a casa alla sera o di stupire la tua conquista con una ricetta col pesto alla genovese.

Il pentolino, invece, piccola può esserti utile per cuocere sughi e salse.

Non lesinare sulla qualità e prediligi l’acciaio inossidabile spesso se possibile. Se davvero non disponi di un budget sufficiente, utilizza soltanto utensili di legno per mescolare il contenuto della pentola e non graffiare il teflon.

Un cucchiaio e una spatola in legno

Come detto in precedenza, il cucchiaio e la spatola in legno evitano il rischio di graffi alle pentole e consentono di mantenere i tuoi utensili più a lungo. Se utilizzi una spatola in silicone in una preparazione calda, rischierai di vederla sciogliere! Provare per credere!

Questi attrezzi da cucina fanno fanno veramente parte del materiale essenziale ed economico che puoi trovare ovunque.

Se sei un fan delle zuppe, non dimenticare il mestolo!

Uno o due coperchi

I coperchi possono accelerare il tempo di ebollizione dell’acqua, a condizione di controllarla per evitare che trabocchi, naturalmente!

Aiutano anche a controllare la cottura della carne e del pesce e permettono di cuocere i piatti lentamente, a fuoco basso. Con i coperchi eviterai di macchiarti e di far schizzare il grasso in tutta la cucina!

Una buona padella

La padella deve diventare la tua migliore amica. Per questo, meglio scegliere bene e spendere il giusto! Perché acquistare regolarmente padelle economiche è come acquistarne una più cara una sola volta. Inoltre, le padelle di bassa qualità comportano rischi per la salute: il teflon se ne va poco per volta ed è considerato cancerogeno.

Scegliere una padella in acciaio inossidabile e con un rivestimento antiaderente risulterà costoso tanto quanto scegliere una in ceramica o in pietra. La maggior parte delle padelle presenti ora in commercio si adatta a qualsiasi piano di cottura.

Il miglior rapporto qualità-prezzo per me è rappresentato dalle padelle in pietra che non rappresentano un rischio per la salute, cuociono meglio i cibi e richiedono poco grasso per la cottura.

Il tagliere è lo strumento che non può mancare nella tua cucina! Il tagliere: l’accessorio indispensabile in cucina!

Una teglia da forno

Per cuocere delle verdure o della frutta per realizzare torte o piatti gratinati, potresti aver bisogno di una teglia da forno.

Una teglia abbastanza grande (ma adatta al tuo forno!) ti farà molto comodo. 😉

Uno scolapasta con fori fini

Se hai soltanto bisogno di un colino, scegline uno per il riso. Lo scolapasta in acciaio inossidabile con fori sottili ti permetterà non soltanto di scolare il riso, ma qualsiasi pasta senza rischiare che uno spaghetti si infili in uno spazio vuoto. Sai di cosa sto parlando…

È anche molto più facile da pulire rispetto a uno scolapasta a fori larghi in cui può capitare che rimangano dei residui di pasta intrappolati da chissà quanto tempo…

Accessori utili per la pasticceria

Parliamo di cose serie! Perché se c’è un aspetto della cucina che richiede precisione, è ovviamente la pasticceria. Se è il tuo hobby, preparati a investire in alcuni utensili extra.

Per cominciare, però, non c’è bisogno di una piastra per waffle o crêpe, di uno spremiagrumi o di una centrifuga.

Un dosatore / una bilancia da cucina

In pasticceria, ciò che conta è la precisione. Se in cucina puoi condire secondo i tuoi gusti aggiungendo sale e pepe, addolcendo o aggiungendo acidità, la pasticceria è ben più complicata…

Meglio seguire le ricette alla lettera e quindi investire in un misurino e in una bilancia. Se, per le quantità solide, la bilancia può essere sufficiente, per le quantità liquide il misurino risulta indispensabile.

Cucinare significa spesso avere un'alimentazione equilibrata! Cucinare è spesso sinonimo di una dieta sana!

Una frusta / un frullatore

La frusta può essere sufficiente per iniziare.

Occorre utilizzarla per montare gli albumi a neve per realizzare:

  • una torta al cioccolato,
  • il tiramisù,
  • i macaron…

Perfetta per farsi i muscoli, ma è ancora più facile investire in un piccolo mixer elettrico (funziona anche per la maionese).

Una o due ciotole di dimensioni diverse

Per preparare i tuoi dolci, hai bisogno di almeno una ciotola.

Scegli una ciotola grande o piccola a seconda della quantità di torta o pastella che intendi preparare.

Una tortiera

Chi dice pasticceria, dice spesso cucina. Una tortiera, con il fondo rimovibile se possibile, è più professionale di una teglia per presentare la tua torta.

Esistono diversi stampi per torte, diverse dimensioni e diverse forme e altezze. Sta a te scegliere quello che preferisci!

Conosci i proverbi sulla cucina?

Definizioni di “utensili da cucina”

Se sei nuovo nella cucina, aspettati di trovare termini che non hai mai visto nella tua vita!

Cosa significa mondare?

Consiste nel rimuovere la pelle delle verdure come, ad esempio, quella del pomodoro, immergendole successivamente in acqua bollente e poi in acqua fredda.

Cosa vuol dire montare a neve?

Per montare a neve, basta sbattere vivacemente l’albume delle uova per incorporare l’aria. Il risultato è una preparazione leggera e ariosa.

Scopri le citazioni culinarie da conoscere assolutamente!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar