Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Lezioni di disegno per diventare artisti

Di Igor, pubblicato il 19/10/2018 Blog > Arte e Svago > Disegno > Diventare Pittori con i Corsi di Disegno

“Il dipinto proviene dal luogo in cui le parole non possono più esprimersi.”
Gao Xingjian

Se possiedi un’anima creativa e sei appassionato di pittura o disegno, perché non prendi in considerazione l’idea di iscriverti ai corsi di una scuola d’arte per imparare a dipingere come un vero e proprio artista professionista?

I corsi proposti dalle scuole d’arte sono piuttosto vari e diversificati, pertanto noi di Superprof proveremo a capire insieme a te quali possano essere i criteri da prendere in considerazione per seguire un curriculum nelle arti applicate!

Ecco come trovare un insegnante di disegno online.

Il profilo personale: sei adatto a una scuola d’arte?

La creatività è un aspetto molto importante per un pittore. La regola numero uno è essere creativo!

  • Hai dedicato tanto del tuo tempo a scuola e del tuo tempo libero a disegnare, scarabocchiare, e a fare schizzi sul tuo quaderno;
  • Hai riempito di disegni e di decorazioni tutti i tuoi libri delle medie e delle superiori, e persino durante gli esami non hai potuto trattenerti dal disegnare o dal fare un ritratto buffo del tuo insegnante;
  • Quando non sai cosa fare ti diletti a fare degli schizzi (dai semplici abbozzi di paesaggio ai ritratti), dedicarti ad ammirare le opere d’arte sui libri oppure leggere un libro sulla storia dell’arte;
  • La tua creatività non ha limiti, sei in grado di esprimere e rappresentare i tuoi sentimenti, i tuoi pensieri e le storie che immagini  utilizzando diverse tecniche grafico-pittoriche, come gli acrilici, le tempere o le matite;
  • Sei perfettamente  in grado di distinguere quale artista abbia realizzato un dipinto ad olio semplicemente analizzandone lo stile! Ami infatti trascorrere un sacco di tempo nei musei, alle mostre d’arte e ai vernissage degli artisti della tua città, e in tal modo hai imparato tanto degli infiniti modo in cui è possibile esprimere la propria creatività;
  • Sei il tipo di persona che, persino durante il periodo delle vacanze scolastiche preferisce seguire dei workshop creativi, o si dedica a modificare e decorare la propria stanza, incollando immagini, dipingendo o riadattando vecchi mobili;
  • Non potresti mai uscire di casa senza il tuo blocco da disegno e la tua matita.

Bene… se ti riconosci nel profilo sopra descritto, e le affermazioni che hai appena letto descrivono in modo piuttosto calzante e appropriato il tuo modo di vivere e sentire non c’è dubbio che sei un creativo!

A dirla tutta non esiste di fatto un profilo “tipico” richiesto per poter seguire i corsi organizzati dalle scuole e dalle accademie d’arte! Sicuramente per potervi accedere è molto importante possedere già una certa familiarità con diverse tecniche di disegno o di modellamento, e bisognerebbe possedere una buona predisposizione innata verso l’espressione artistica. Per poter comprendere e sviluppare la tua eventuale predisposizione artistica potresti, per esempio, iniziare a prendere lezioni di pittura o lezioni di disegno… in tal modo potrebbe emergere un’innata vocazione per l’arte e per l’espressione artistica!

 

Hai mai pensato di studiare disegno in un’associazione?

Per accedere all'accademia è importante avere familiarità con diverse tecniche di disegno. Per accedere all’accademia è importante avere familiarità con diverse tecniche di disegno.

Quali possono essere le qualità richieste nell’ambito di un corso di arti applicate?

  • Una grande propensione al lavoro e una buona capacità nell’eseguire lavori pratici , manuali e creativi…buona manualità, insomma!
  • Buone capacità nel disegno e in altre attività artistiche (scultura, incisione, disegno grafico, disegno dal vivo, disegno al carboncino, pittura acrilica, etc.);
  • Senso del bello, creatività e tanta, tanta fantasia!
  • Tenacia e molta perseveranza: seguire le lezioni di una scuola d’arte è piuttosto impegnativo, ma è senza dubbio un modo eccellente per diventare consapevoli del mercato del lavoro di questo settore, molto competitivo, esigente e talvolta ingrato (anche con i più versatili, talentuosi e intraprendenti)
  • Una grande autonomia nel portare avanti i propri progetti artistici, sia sul piano della realizzazione pratica (e di nuovo ricordiamo l’importanza della manualità! Un artista deve saper fare tutto da solo!) che sul piano della promozione del proprio talento! Bisogna sapersi vendere e diventare manager di se stessi, sin dal principio del proprio percorso artistico;
  • Bisogna essere curiosi, aperti, versatili e desiderosi di scoprire il mondo! Un artista dovrebbe sempre sapersi esporre alle influenze e alle possibili contaminazioni con altre espressioni artistiche: saper vedere il mondo da altre prospettive è fondamentale per poter arricchire il proprio bagaglio artistico e per rendere più forbito il proprio linguaggio comunicativo. Un artista chiuso in sé e bloccato rischierà di rimanere confinato all’interno del suo mondo espressivo!
  • Avere una buona capacità di riflessione: il creativo deve saper osservare con attenzione sia il mondo intorno a sé sia il proprio mondo interiore al fine di dar vita a opere significative e pregnanti! Esprimere sentimenti, emozioni e visioni non può certo avvenire senza una buona capacità di osservazione; gli artisti migliori hanno saputo riflettere in modo esemplare il mondo circostante partendo da una prospettiva del tutto personale!

Come avrai notato sono piuttosto numerose e specifiche le qualità richieste per potersi lanciare nel complesso mondo della creatività artistica, pertanto il nostro consiglio è quello di provare a metterti alla prova, scegliendo contesti e scuole capaci di far emergere il tuo talento e le tue potenzialità innate!

Potresti, per esempio, migliorare le tue capacità di pittura attraverso un corso di pittura presso un’associazione!

Scopri come studiare disegno a scuola.

Cosa fare prima di iscriversi a una scuola d’arte?

Studiare, studiare, studiare: per dedicarsi all’arte bisogna conoscerne a fondo la storia! Studiare, studiare, studiare: per dedicarsi all’arte bisogna conoscerne a fondo la storia!

Per poter sviluppare e approfondire la propria cultura artistica è necessario dedicarsi allo studio approfondito della storia dell’arte! Un creativo alle prime armi dovrebbe infatti sapersi orientare tra le varie correnti artistiche e saper padroneggiare la conoscenze delle innumerevoli tecniche utilizzate nel tempo dagli artisti di ogni epoca!

Questo aspetto è di estrema importanza perché per poter scegliere il proprio linguaggio espressivo d’elezione è fondamentale conoscerne un gran numero, e saperne individuare le potenzialità e soprattutto la possibile affinità con il tuo modo di esprimerti!

Studiare arte e disegno al liceo può senza dubbio essere un buon sistema per avvicinarti al mondo delle arti, e di certo non mancano nel nostro paese le possibilità per i giovani appassionati d’arte! Da sempre infatti il liceo artistico consente ai giovani creativi in erba di sviluppare il proprio talento, entrando in contatto con innumerevoli tecniche espressive e con la storia dell’arte! Per una ragazza o un ragazzo di 15 anni questo è infatti il sistema “istituzionale” ideale, poiché all’interno del curriculum formativo di un liceo artistico è assai facile trovare il proprio canale espressivo, che si tratti di pittura, modellismo o disegno a matita!

Sicuramente un percorso liceale non è l’unico canale utile per riuscire a esprimersi: esistono infatti corsi privati all’interno dei quali è possibile formarsi e dai quali trarre gli insegnamenti necessari per potersi esprimere al meglio!

Si deve imparare a riconoscere i propri talenti, svilupparli e renderli il più possibile fruttuosi e produttivi! Per riuscire a fare questo è davvero importante l’impegno: nessun artista affermato è riuscito a conseguire i suoi obiettivi senza una certa dose di tenacia e senza quell’assiduità che rende efficaci nel proprio lavoro! Pertanto un giovane creativo dovrebbe imparare il più possibile a sviluppare il proprio talento attraverso la pratica e l’esercizio costante, sperimentando sempre tecniche nuove e affinando quelle nelle quali eccelle! Non c’è mai limite al miglioramento! Provare per credere! Ecco tutti i segreti per diventare un insegnante di disegno.

Avere una personalità espressiva!

Prima di decidere di iscriversi a un’Accademia di Belle Arti è opportuno che il candidato lavori sulla propria identità artistica ed espressiva: il mondo è pieno di giovani talentuosi e motivati, ma a fare la differenza nel mondo dell’arte sarà una voce differente dalle altre, capace di dire qualcosa di unico e inimitabile!  Il nostro consiglio è quello quindi di fare tanta pratica e di sperimentare il più possibile con le diverse tecniche, ricercando il tuo canale ideale, quello che saprà distinguerti dagli altri!

Spesso infatti  non si è in possesso della maturità necessaria per lasciarsi alle spalle la formazione liceale per lanciarsi direttamente nel mondo esigente e competitivo delle scuole d’arte! Alcuni giovani creativi presentano infatti alcune ingenuità che possono rivelarsi un ostacolo nel mondo delle accademie. Niente ti impedisce di fare il grande salto iscrivendoti subito all’accademia, ma non escludere in ogni caso la possibilità di prenderti del ​​tempo per sviluppare un tuo stile personale! Per fare questo spesso è necessario seguire delle lezioni individuali o semplicemente esercitarsi con costanza quotidianamente!

Bisogna infatti fare attenzione a scegliere la tua formazione, poiché talvolta il rischio è quello di uscire dai corsi di formazione un po’ omologati! Ciò che conta non è solamente la preparazione tecnica! Bisogna infatti concentrarsi sul proprio stile e sviluppare un linguaggio originale e altamente riconoscibile.

Sviluppa le tue competenze in tante tecniche espressive diverse, ti servirà! Segui un corso per scegliere al meglio il tuo orientamento artistico!

Prima di iscriverti a una scuola di belle arti è fondamentale quindi comprendere quale possa essere il nostro orientamento artistico, quel codice comunicativo nel quale sia possibile realmente esprimere tutti noi stessi! Sapere quale indirizzo scegliere è importantissimo, poiché solo in tal modo la scuola saprà darti ciò che cerchi e formarti nel modo adeguato e adatto alla tua personalità!

Ogni scuola offre infatti diverse specialità e tecniche:

  • Arti decorative
  • Arti grafiche
  • Arti visive
  • Comunicazione visiva
  • Design

Sta a te vedere cosa preferisci sperimentare e approfondire, pertanto il lavoro di auto-conoscenza e di orientamento da fare è piuttosto importante e non va sottovalutato, se non si vuole correre il rischio di perdere il proprio tempo!

I tipi di professione artistica sono infatti molto diversi: pittore, illustratore, scultore, designer, ebanista, incisore, grafico, disegnatore, fotografo… Scegli quella che fa per te!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar