Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I migliori posti dove imparare a suonare il piano a Napoli

Blog > Musica > Piano > Dove Trovare Lezioni di Pianoforte a Napoli?

Abiti a Napoli e hai voglia di imparare a suonare il piano?

E’ una saggia decisione, caro apprendista pianista, visto che il piano ti apre un mondo unico, sensazionale, un universo dove puoi esprimere tutte le tue emozioni, dove le parole condivisione e ascolto prendono vita.

Qualunque sia la tua età, da 5 a 70 anni, sono molti luoghi dove imparare a suonare il piano.

A Napoli ci sono diverse soluzioni per tutti quelli che vogliono scoprire questo formidabile strumento.

Che tu lo faccia per piacere o perché vuoi scoprire un nuovo strumento, per diventare un professionista ed esibirti in un concerto, per suonare la musica classica o riprodurre i brani del tuo gruppo preferito, ci sono mille e una ragione per imparare a suonare il piano.

Senza dimenticare che il piano ha molti effetti positivi sulla tua crescita personale.

I benefici dello studio del pianoforte a Napoli

Un bambino che impara a suonare il piano è facilitato nel rendimento scolastico, soprattutto per la capacità di concentrazione, la coordinazione e l’attività motoria in generale.

Il piano dona una grande fiducia in se stessi perché il bambino attraversa un processo d’iniziazione che richiede di cercare dentro di sé le capacità per progredire e superare gli ostacoli.

Sul piano relazionale il piano consente di interagire con gli altri bambini essendo un punto di incontro e un obiettivo comune.

Per gli adulti e gli adolescenti che vogliono imparare a suonare il piano a Napoli o anche prendere delle lezioni di piano a Roma i benefici sono:

  • Maggiori facoltà intellettive. Suonare il piano è molto stimolante per il cervello e anche 20-30 minuti al giorno bastano per mantenerlo in forma. Alcuni studi hanno dimostrato che la pratica del piano consente di prevenire le malattie auto-degenerative come l’Alzheimer. Il cervello del pianista è più sviluppato di quello di una persona che non suona questo strumento. Il piano è formidabile perché ti spinge a lavorare senza sosta e concentrarti su entrambe le mani che, come sai, suonano una parte diversa dello stesso brano. Una fa la melodia mentre l’altra fa l’accompagnamento.
  • Imparare a suonare il piano favorisce la crescita e lo sviluppo personale, rinforzando l’autostima.
  • Infine, imparare a suonare il piano aumenta la tua creatività grazie alle attività di composizione, improvvisazione o la semplice esecuzione di brani conosciuti.

Imparare con un insegnante di piano è sempre meglio che cominciare a muovere i primi passi da autodidatta. Comincia a suonare con il tuo insegnante di piano!

Allora, sei convinto di voler imparare a suonare il piano?

Anche se puoi apprendere da solo, nonostante le enormi difficoltà, è sempre meglio cominciare con un insegnante di piano per poter avere le basi per suonare il tuo strumento.

Un insegnante ti può far vedere cosa puoi fare, le diteggiature, la postura e può correggere i tuoi errori. Imparando da solo, c’è il rischio di acquisire delle cattive abitudini che saranno poi difficili da correggere.

La cosa migliore da fare è andare in un posto specifico per imparare a suonare il piano e seguire le lezioni di un insegnante di piano. Per esempio, al Conservatorio di Napoli, in una scuola di musica oppure con delle lezioni private.

Ci sono una varietà di corsi a Napoli. Lo stesso vale per chi vuole suonare il piano a Milano.

Suonare il piano al Conservatorio di Napoli

Il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli è l’erede di una serie di istituzioni musicali attivi fin dal 1500. In origine, il ruolo dei conservatori era quello di portare assistenza ai bambini più bisognosi con diverse attività, inclusa l’educazione musicale.

Nei secoli successivi la musica è diventata l’occupazione principale aperta non solo agli interni ma anche agli studenti esterni.

Con diverse riforme avviate a partire dall’unità d’Italia fino ad arrivare all’Alta Formazione Artistica e Musicale si sono fissate le regole per lo svolgimento dell’educazione musicale che ogni conservatorio e istituto di musica parificato deve rispettare.

Studiare piano al conservatorio significa acquisire un titolo di studi di grado universitario. Il più prestigioso corso di piano è quello del Conservatorio di Napoli!

Se intendi studiare pianoforte la conservatorio di Napoli, come in ogni altro conservatorio, devi avere un diploma di scuola superiore e superare una difficile prova di ingresso. Il percorso di studi è equiparato a quello universitario e prevede:

  • Corsi accademici di pianoforte di primo livello, che equivale alla laurea triennale
  • Corsi accademici di pianoforte di secondo livello, che equivale alla laurea specialistica.
  • Master di specializzazione, con approfondimenti riservati a chi ha già un diploma di I e II livello

Come vedi, quindi, il conservatorio è come un’università della musica dove, chi ama il pianoforte, può imparare:

  • Teoria, ritmica e percezione musicale
  • Teoria dell’armonia e analisi
  • Poesia per musica e drammaturgia
  • Storia della musica
  • Accompagnamento pianistico
  • Interpretazione con il pianoforte
  • Direzione d’orchestra

I posti per entrare al Conservatorio di Napoli sono limitati e comunque non sono l’inizio di un percorso con il piano. Gli aspiranti pianisti si preparano per anni per questo esame seguendo lezioni private di piano o presso una scuola di musica.

Il Conservatorio di Napoli è anche un museo che espone dipinti e strumenti musicali d’epoca come il pianoforte napoletano o il fortepiano.

Scopri anche come imparare a suonare il piano a Torino.

Le scuole di musica per suonare il piano a Napoli

Non tutti possono accedere al Conservatorio e comunque non tutti quelli che studiano il piano aspirano a diventare dei pianisti di professione. Per chi vuole imparare a suonare il piano ad ogni età ci sono molte altre soluzioni a Napoli, come le sue numerose scuole di musica.

Puoi imparare a suonare il piano o perfezionarti in una scuola di musica a Napoli. Fino a poco tempo fa avresti potuto suonare il pianoforte alla stazione centrale di Napoli!

In ogni quartiere di Napoli trovi delle scuole di musica che offrono lezioni di piano. Alcune sono conosciute per la bravura dei propri insegnanti, ma tieni a mente che non c’è nessun obbligo a prendere degli insegnanti diplomati al Conservatorio.

Ecco alcune delle scuole di musica di Napoli che t’insegnano a suonare il piano:

  • Centro formazione musicale, CFM: è una scuola di musica ben attrezzata con sala prove, auditorium e biblioteca. I corsi di piano sono aperti a dilettanti, professionisti o studenti che aspirano a entrare al conservatorio. CFM ha una convenzione con il Conservatorio G. Martucci di Salerno con cui offre corsi preaccademici per preparare gli allievi ad accedere al percorso accademico di I livello.
  • Académie d’Art e Musique: è una scuola di musica, canto e recitazione aperta a bambini e adulti. Lo scopo è quello di aprire l’educazione musicale a tutti.
  • Emmemusica: una piccola scuola di musica del quartiere Vomero che offre corsi di pianoforte di livello base, dove si studia il ruolo delle due mani, e di livello avanzato, incentrato su armonia e analisi del suono.
  • Arte e fantasia: in questa scuola puoi imparare a suonare ogni tipo di strumento musicale. Le lezioni di pianoforte classico e moderno possono essere abbinate ai corsi di canto, soprattutto per i bambini.

La lista di scuole di musica di Napoli potrebbe essere davvero lunga. Per scegliere la scuola giusta potresti andare a fare delle lezioni di prova, oppure partecipare agli eventi che organizzano.

Nella città di Napoli c’è un grande evento dedicato al pianoforte: Piano City Napoli. E’ un weekend che ogni anno porta nelle piazze concerti e iniziative legate al pianoforte. Il festival del pianoforte è ormai molto seguito a Milano ma ha trovato subito un’accoglienza molto calorosa anche a Napoli.

La musica del pianoforte risuona in ogni angolo della città partenopea: salotti, piazze, biblioteche, teatri, stazioni, aeroporti.

Puoi ascoltare tutti i generi musicali dal rock al jazz al pop accompagnati da questo bellissimo strumento suonato da professionisti, studenti o appassionati.

Piano City è presente anche in altre città, per chi vuole imparare a suonare il piano a Palermo!

I corsi su internet e i corsi di piano gratuiti

Grazie a internet è anche possibile avere un complemento alle lezioni di piano.

Se sei organizzato, motivato e hai un professionista da cui farti consigliare, ti basta prendere un tablet e metterti davanti allo schermo per scoprire le basi del pianoforte.

Bisogna, però, essere realisti: se vuoi davvero imparare a suonare il piano avrai bisogno di un insegnante che fissi il programma di un corso di piano e ti spieghi come suonare questo strumento.

La pratica del pianoforte è difficile perché devi imparare a gestire le mani che fanno movimenti diversi nello stesso momento.

Una buona alternativa sono le lezioni di piano private: un professionista viene a casa tua e ti insegna a suonare il piano, senza obbligarti a imparare il solfeggio.

Contatta subito un insegnante di piano per imparare a suonare il tuo cordofono preferito. E’ più facile imparare a suonare il piano con un insegnante privato!

Un insegnante sa ascoltare, conosce le aspettative e gli obiettivi dei propri allievi, sa orientarli verso generi musicali mai sentiti.

Il mondo del piano è molto vasto e le possibilità di suonare la musica sono immense: musica per film, musica classica, varietà, jazz, country ecc.

La qualità delle lezioni di piano chiaramente dipende dalla qualità dell’insegnante: questa professione non è regolamentata e chiunque può insegnare il piano privatamente. Ecco perché è sempre meglio fare una prova con diversi insegnanti per vedere il loro livello e scoprire se la loro metodologia è adatta a te.

Le lezioni di piano a domicilio, come quelle che puoi trovare su Superprof, sono accessibili ovunque in Italia. Per un insegnante di qualità non esitare a cercare questa soluzione nella tua città per diventare un pianista a Bologna, per esempio.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar