Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

L’insegnamento della lingua di Molière nella scuola secondaria

Blog > Lingue straniere > Francese > Le Lezioni di Francese alle Medie e alle Superiori!

Il francese è la seconda lingua straniera più studiata dagli studenti italiani dopo l’inglese.

La lingua di Shakespeare è infatti obbligatoria come prima lingua straniera nel sistema scolastico italiano. I bambini cominciano a studiare inglese a 6 anni e dovrebbero continuare, a seconda dell’indirizzo scelto, fino a raggiungere il B1 alla fine della scuola dell’obbligo.

Che ne è del francese?

Il primo incontro con la lingua di Molière avviene nella scuola secondaria di I grado. Nelle scuole medie ci sono ben due lingue straniere:

  • Lingua inglese, obbligatoria
  • Seconda lingua straniera a scelta tra francese, spagnolo, tedesco

Tre ragazzi su 4 scelgono proprio di imparare la lingua di Molière.

Per alcuni di loro l’incontro/scontro con il francese durerà solo 3 anni, perché poi, nella scuola secondaria di II livello, tornerà ad esserci una sola lingua straniera, l’inglese.

Il francese è presente solo in alcuni indirizzi come il linguistico, l’internazionale e alcuni istituti tecnici e professionali legati al turismo. Per tutti gli altri, non ci sarà più traccia della lingua di Molière, se non grazie al paziente lavoro di un insegnante di francese privato (scopri subito qual è il salario medio di un insegnante).

A dire il vero, l’insegnante privato viene contattato anche dai ragazzi che continuano a studiare francese perché hanno bisogno di recuperare il programma scolastico o di approfondire la conoscenza della lingua.

Qual è il programma di francese nella scuola secondaria di I e II livello?

Il programma di francese alle medie

Un bambino di 11 anni che comincia a studiare il francese in prima media non sa nulla di questa lingua romanza.

Per questo il programma di francese delle scuole medie comincia a insegnare le basi della lingua a partire dall’alfabeto.

Alle medie il programma di francese affronta le basi della lingua. I ragazzi italiani studiano francese a partire dalla prima media!

In linea generale, lo studio delle lingue straniere nella scuola italiana si fonda su due pilastri ovvero lo sviluppo delle competenze linguistiche e l’avvicinamento a culture diverse.

Accanto alle regole di grammatica, alla pronuncia e all’ortografia ci sono sempre dei testi che fanno riferimenti ad alcuni aspetti della cultura francese.

Il programma di francese della prima media vuole far raggiungere agli alunni degli obiettivi minimi:

  • usare frasi semplici per descrivere persone, oggetti e situazioni legati alla vita quotidiana
  • usare correttamente le strutture grammaticali allo scritto e all’orale
  • saper pronunciare le parole di uso comune nel modo giusto
  • conoscere e confrontarsi con le espressioni culturali della Francia e degli altri paesi francofoni

Per raggiungere questi obiettivi e far imparare le basi del francese ai ragazzi tra gli 11 e i 13 anni si usano diverse tecniche:

  • lavori a coppie
  • semplici rappresentazioni con dialoghi brevi
  • descrizioni
  • letture

In base al quadro di riferimento europeo, gli alunni dovrebbero usare tutte le 4 abilità linguistiche: ascolto, parlato, scritto e lettura.

Per questo, oltre a leggere e scrivere, i ragazzi dovranno anche ascoltare dei brani in francese e usare le basi apprese per sostenere brevi dialoghi, magari attraverso giochi di ruolo.

Di solito le lezioni di francese delle scuole medie seguono questo schema:

  1. Viene presentato un argomento nuovo con un breve testo e dei personaggi
  2. Si ascolta un dialogo legato all’argomento che si sta trattando
  3. Si vedono le regole grammaticali introdotti
  4. Si mettono in pratica le regole imparate e il lessico nuovo con domande e risposte, dialoghi, giochi, lettere ecc.

Tutto questo viene fatto seguendo un libro di lingua e civiltà francese. Oltre al manuale scolastico, ci dovrebbero essere momenti diversi come la visione di un breve filmato in lingua originale, soprattutto per gli alunni della seconda e terza media.

Il programma di francese delle medie prevede l’introduzione delle nozioni basi in prima media:

  • l’alfabeto
  • i numeri e i colori
  • i mesi e i giorni della settimana
  • la nazionalità e i paesi
  • la descrizione delle persone e del carattere
  • la famiglia

In seconda media si introduce un vocabolario più ampio che può riguardare lo sport e il tempo libero, gli esercizi commerciali, le azioni quotidiane e le materie scolastiche, per esempio.

Si continua con lo studio della grammatica che, tra le altre cose, include:

  • il pronome on
  • il plurale
  • il genere
  • l’indicativo presente
  • i verbi riflessivi

In terza media lo studente raggiunge una maggiore consapevolezza di sé e delle proprie doti linguistiche e riesce a interagire in modo sempre più fluente in francese.

Alle medie impari a descrivere le azioni e le persone della vita quotidiana in francese. Sapresti descrivere le azioni di Tintin in francese?

Grazie allo sviluppo delle sue doti comunicative lo studente sarà in grado di parlare e scrivere di musica, del tempo, della natura, dell’abbigliamento ecc.

La grammatica si fa più complessa con alcuni argomenti che di solito mettono alla priva gli studenti:

  • il comparativo
  • i tempi dell’indicativo
  • i verbi irregolari
  • gli aggettivi e i pronomi possessivi
  • il complemento oggetto diretto e indiretto

Con il quadro completo dei verbi lo studente può parlare sia delle azioni passate, sia dei suoi progetti per il futuro in francese.

Per monitorare e verificare che gli studenti abbiano imparato davvero le basi della lingua francese ci sono dei test periodici che includono esercizi di diverso tipo e i tanto temuti dettati!

Non a caso molti studenti delle medie prendono un corso di francese online o a domicilio per poter superare le verifiche!

Digita ad esempio “corso francese milano” per vedere tutto quello che il capoluogo lombardo ha da offrire per l’apprendimento di questa lingua.

Il programma di francese alle superiori

Per chi ama le lingue straniere, alla fine delle scuole medie è meglio scegliere l’indirizzo linguistico, l’internazionale oppure un istituto professionale.

Queste scuole superiori, infatti, sono le uniche, insieme ad alcune classi sperimentali, a dare la possibilità agli studenti di continuare a studiare una seconda e una terza lingua straniera oltre all’inglese.

E la seconda lingua straniera, di norma, è sempre il francese.

Il programma di francese delle scuole superiori non è affatto da sottovalutare. Oltre ad approfondire lo studio della grammatica e a essere più esigente su pronuncia e ortografia, include anche la letteratura francese.

E’ bene studiare passo dopo passo e conoscere bene tutto il programma di francese delle scuole superiori perché può essere una delle materie agli esami di maturità.

La seconda prova, che è quella di indirizzo, può infatti essere incentrata sulla lingua francese per i ragazzi del linguistico, dell’internazionale e degli altri istituti professionali.

I corsi di francese per gli studenti dell'Esabac sono fondamentali per superare l'esame di stato in entrambe le lingue. Ci sono scuole superiori che ti danno il doppio diploma italiano e francese!

Per i ragazzi di oltre 300 scuole superiori italiane è anche attivo l’Esabac, ovvero la possibilità di sostenere contemporaneamente l’esame di stato e il Bac delle scuole superiori francesi.

In questo modo si può avere il doppio titolo di studio e, ovviamente, la lingua francese gioca un ruolo essenziale.

L’obiettivo dell’insegnamento del francese nelle scuole superiori (movimenti letterari) è portare gli studenti dal livello elementare A2 della scuola media, fino al livello intermedio B2.

Con il corso di francese alle scuole superiori i ragazzi saranno in grado di:

  • descrivere progetti, situazioni più complesse
  • esprimere idee, osservazioni
  • interagire oralmente
  • produrre testi scritti su argomenti di interesse

Alla fine del quinto anno di un istituto professionale, per esempio, lo studente potrà sostenere una conversazione usando le strutture lessicali e grammaticali francesi con disinvoltura.

Chi studia cucina sarà in grado di scrivere un curriculum in autonomia e conoscerà gli elementi fondamentali della gastronomia francese come i vini o il fois gras oltre ai momenti storici essenziali come la Rivoluzione francese.

Nel primo biennio del liceo linguistico l’obiettivo è di portare i ragazzi dal livello A2 al livello B1.

Dal punto di vista grammaticale alcuni degli argomenti del programma di francese sono:

  • i gallicismi, il futuro e il condizionale
  • l’accordo dei verbi pronominali
  • l’accordo del participio passato con il verbo avoir

Nel secondo biennio si consolida il livello B1 del DELF mentre al quinto anno si passa al livello B2.

Dopo 5 anni di corsi di francese (corso di francese online) gli studenti sviluppano la capacità di comprendere in modo analitico ogni tipo di testo in lingua e di scrivere brevi saggi e racconti.

Il programma di letteratura permette di studiare l’evoluzione della letteratura francese dalle origini fino ad oggi attraverso i suoi autori e testi più significativi dalla Chanson de Roland a Dumas.

Alla prova degli esami di maturità si dovranno analizzare dei testi in lingua francese  e interloquire sui temi d’attualità.

In sintesi

Il programma scolastico di francese alle medie e alle scuole superiori si basa sulle 4 competenze linguistiche e sul quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

Il programma scolastico di francese include lo studio delle regole di ortografia, grammatica e degli autori più importanti della letteratura francese. Alle medie e la liceo leggi libri in francese oltre a studiare la grammatica!

Per quanto riguarda le abilità linguistiche, il programma prevede di sviluppare le capacità di:

  • Ascolto, per favorire la comprensione orale
  • Parlato, per sviluppare le capacità di produzione e interazione orale
  • Lettura, per mettere a frutto la comprensione scritta del francese
  • Scrittura, per imparare a comunicare correttamente in forma scritta

Alle medie si parte dal livello principianti e si arriva al livello elementare A2.

Si trattano gli aspetti culturali dello stile di vita della Francia e di altri paesi francofoni con brevi testi e dialoghi e si gettano le basi per esprimere semplici frasi in grammatica.

Nelle scuole superiori si portano gli studenti dal livello A2 al livello B2 che dovranno affrontare alle prove degli esami di maturità.

Le forme grammaticali più complesse aiutano gli studenti ad affinare le loro doti analitiche, poter scrivere brevi racconti senza errori di ortografia e dialogare con la giusta pronuncia, intonazione e lessico.

Se hai bisogno di recuperare il programma scolastico di francese puoi cercare, tramite Superprof, un insegnante privato vicino casa tua!

Trova l’insegnante più adatto a te! E magari anche tu sceglierai in futuro un mestiere per letterati 🙂

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

1
Lascia un commento su questo articolo

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
CHAT NOIR Recent comment authors
Les plus récents Les plus anciens Les plus populaires
CHAT NOIR
Invité
CHAT NOIR

MI È STATO MOLTO UTILE , VISTO CHE DOVRÒ FARE L’INSEGNANTE DI FRANCESE ALLE SCUOLE MEDIE ! MERCI !