Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Corso di fotografia: cosa bisogna sapere per fotografare senza colori?

Di Martina, pubblicato il 13/08/2018 Blog > Arte e Svago > Fotografia > Fotografia in bianco e nero: come padroneggiare la tecnica con delle lezioni di fotografia?

«In bianco e nero, ho l’impressione di rendere di più l’essenza della mia storia» Kadir van Lohuizen

«È anche una questione di sentimenti, mi sento più libero quando fotografo in bianco e nero» Jon Lowenstein

Perché fotografare in bianco e nero?

Questi artisti rispondono che per loro è più facile concentrarsi sui contrasti, la composizione, le forme, la luce e le ombre in bianco e nero.

Il colore può essere una forma di distrazione.

Non ci si concentra veramente sul soggetto ma su tutto ciò che lo circonda. In ogni caso, la scelta del bianco e nero avviene fin dallo scatto.

Come realizzare una foto in bianco e nero?

Se siete ispirati dai lavori di Ansel Adams, James Nachtwey o di altri maestri della fotografia in bianco e nero, vorreste probabilmente provare a giocare con i contrasti.

Se non sapete da dove cominciare, questa guida potrebbe aiutarvi a entrare nel mondo della fotografia in bianco e nero.

Devo ammettere che non sono un guru della fotografia in B&N, ma l’ho sperimentata recentemente e vorrei condividere con voi ciò che ho imparato.

Imparare a vedere il mondo in bianco e nero con dei corsi di fotografia

Il nostro occhio è abituato a vedere a colori. Quindi a volte è difficile proiettare in bianco e nero. Eppure, dobbiamo riuscirci.

In effetti, una foto di un tulipano rosso acceso renderà decisamente meglio a colori, ma convertita in bianco e nero diventerà insipida.

Per questo è importante focalizzarsi sulle forme, le luci, le texture e i contrasti.

Così, avrete un approccio di un fotografo del bianco e nero.

Occorre tempo e, come diciamo spesso, allenamento e pratica.

Scegliere bene il soggetto

Scattare delle foto in generale, vuol dire raccontare una storia. Una fotografia è pensata e il suo soggetto deve esserlo ugualmente. Anche se il bianco e nero è adatto a un’ampia varietà di soggetti, bisogna tener conto alcuni punti per dare un impatto maggiore alla vostra foto:

  • La texture: spesso valorizzata dal bianco e nero, la texture ha la tendenza ad essere oscurata dal colore. Pensate al legno, alla pietra, alle foglie, alle rughe della pelle o al contrario alla pelle di pesca di una giovane ragazza. Una foto bianca e nera metterà in risalto l’intensità di tutte le texture,
  • Le forme: in particolare quelle che si ripetono o le forme simmetriche che si ritrovano nella natura. Provate ad immaginare una foresta di alberi molto dritti, la risacca delle onde, e di altre spirali naturali.  Sono anche le forme che consentono di avere belle immagini senza colori,
  • I motivi: un motivo che si ripete è spesso favorevole per un’immagine in bianco e nero,
  • Le linee: soprattutto per l’architettura. La foto di una strada di ciottoli in bianco e nero avrà un’intensità maggiore che a colori. Gli interstizi tra le pietre risultano più scuri, le pietre, più chiare con tutte le sfumature di grigio possibili. Idem per un edificio in pietra.

 

L'ingrediente principale di ogni fotografia è...la luce La luce naturale è una risorsa per la fotografia in bianco e nero.

Usare la luce e i contrasti

In bianco e nero, perdete il colore (un dato di fatto!). Questo significa che è impossibile giocare sui colori per separare i diversi elementi o per guidare l’occhio durante la composizione della foto. Il solo consiglio è di giocare sui toni chiari e scuri: i contrasti.

Le luci forti e le ombre diventano vostri amici! Poco importa quale obiettivo fotografico avete, questo funzionerà sempre.

Privilegiate una luce che crea delle ombre, laterali o anteriori. Questo rinforza i contrasti e sottolinea le forme e le texture.

Il controluce, spesso evitato dal fotografo, diventa il vostro alleato per il bianco e nero.

Non esitate ad attendere la giusta luce per scattare le vostre foto e/o spostare il vostro soggetto per creare il contrasto sperato.

Fare delle foto con il cielo coperto

Le nuvole tendono a ridurre i contrasti, ciò può sembrare contraddittorio con quello che abbiamo appena spiegato.

Tuttavia, con il tempo coperto, i fotografi si lamentano di una cattiva luce.

Utilizzate giornate nuvolose per fotografare qualcosa che non potreste pensare di scattare! Come scattare delle foto in bianco e nero in una giornata nuvolosa?

È giunto il momento ideale per fotografare in bianco e nero!

In effetti, la scena è più intensa poiché è accentuata dal bianco e nero già presente naturalmente. In una giornata di tempesta, provate a scattare delle foto. Vedrete che i colori sono quasi inesistenti e i contrasti sono tuttavia ben presenti.

Fare delle foto in bianco e nero dopo la pioggia dà un risultato molto bello. Le superfici bagnate accentuano i riflessi sul suolo, ideale per questo effetto.

Lezioni di fotografia: scattare in RAW

Non so se nel vostro corso di fotografia a Parigi, ve l’abbiamo detto, ma è meglio fotografare in formato RAW. Che sia per fare la fotografia d’arte o no, per il bianco e nero, è obbligatorio!

Questo occupa più spazio: il file RAW registra tutti i colori, sia che usiate direttamente il bianco e nero o i colori per rielaborare le vostre immagini nell’elaborazione successiva.

Sarà inoltre possibile giocare sulla combinazione dei diversi strati di colore, sulla luminosità e sul contrasto.

Per capire bene come convertire un’immagine in bianco e nero, ritorniamo sulla composizione della foto. Un’immagine è composta da pixel e ogni pixel è composto da una combinazione di rosso, verde e blu (RVB). Ogni pixel ha quindi un valore compreso tra 0 (nero) e 255 (bianco). Ad esempio un valore 255; 0; 0 corrisponderà al rosso acceso.

La macrofotografia vi permette di vedere il mondo del microscopico! La macrofotografia si presta ai contrasti.

Cos’è la combinazione di strati?

Nel programma di ritocco Photoshop CC, Lightroom o altri, non bisognerà rovinare tutto cliccando semplicemente su desaturare.

La desaturazione rischia di rendere la vostra immagine grigia e piatta, poiché si tratta semplicemente della media degli strati RVB (rosso, verde, blu). Usando la combinazione di colori, otterrete delle sfumature di grigio più ricche e sottili.

In un primo momento, bisogna decomporre l’immagine in 3 strati: rosso, verde e blu.  Vedrete che uno degli strati concentra generalmente più rumore (che aumenta con la sensibilità ISO) rispetto agli altri. A volte non avrete bisogno di tutti gli strati e dovrete tentare più volte prima di raggiungere il risultato sperato.

Inoltre, è possibile giocare con i contrasti regolando i livelli e le curve.  

È tutta una questione di sfumatura e naturalmente su ciò che si spera rendere: un forte contrasto darà un’immagine più dura mentre un contrasto debole evocherà la morbidezza.

Per rendere le vostre foto in bianco e nero d’impatto, non esitate a scaricare Silver Efex Pro.

Vi consiglio di guardare il video, ben realizzato da Laurent Breillat nel corso di fotografia per convertire un’immagine in bianco e nero, qualunque sia il programma usato (qui Gimp e UFRaw):

Scattare la foto direttamente in bianco e nero

Ritoccare la fotografia fa parte del lavoro del fotografo. Anche se si scatta la foto direttamente in bianco e nero.

Poiché, la vostra macchina fotografica reflex possiede delle impostazioni che vi permettono di scattare in bianco e nero. Ma perché fotografare in B&N quando si hanno a disposizione gli strumenti di fotoritocco?

Prima di tutto, per abituarsi a vedere in bianco e nero. Scegliendo la modalità monocromatica del vostro dispositivo, vedrete direttamente il mondo in B&N. Questo vi permetterà di pensare alla vostra foto in modo diverso. Infine, è più facile scattare una foto in B&N. Si risparmia anche tempo nel ritocco della foto.

Sicuramente questo richiede tempo per regolare le giuste impostazioni per la foto perfetta. Ma è del tempo che prendete dietro la vostra macchina fotografia e non dietro al vostro computer.

il segreto per fotografare in bianco e nero come un vero artista è saper vedere la foto senza colori prima ancora di scattarla A volte, la fotografia di un paesaggio è più intesa in bianco e nero.

Abbiamo giù parlato di salvare in RAW, è la prima impostazione da inserire nella vostra macchina fotografica.

Successivamente, manualmente, è possibile scegliere “monocromatico”. Questa semplice modalità permette di scattare le foto in bianco e nero, ma rischiano di avere un aspetto grigiastro. Bisogna personalizzare questa modalità per creare delle foto di carattere:

  • Aumentando il contrasto nelle impostazioni,
  • Usando il correttore di esposizione: sovraesporre o sottoesporre la foto cambia totalmente la resa.

Perché non provare il bianco e nero con una macchina fotografica analogica? È possibile acquistare delle vecchie reflex a basso costo e le pellicole si trovano ancora in commercio 😉

Scoprire anche dove fare lezioni di fotografia a Nantes!

Imparare la fotografia: i parametri della macchina fotografica

Molte fotocamere DSLR attuali vi permettono di passare dal colore al bianco e nero/ monocromatico nel menù della fotocamera e alcune DSLR di nuova generazione vi permetto anche di scegliere diversi tipi di filtri di colore per una migliore conversione in bianco e nero.

Sebbene sia gradevole filmare in B&N a partire dalla reflex digitale, poiché rimuovete i colori dalle immagini, limitate le opzioni di post- elaborazione se scattate delle foto nel formato JPEG.

Una volta convertiti i colori in B&N, non è possibile tornare indietro.

Inoltre, l’elaborazione in B&N integrata è spesso mal realizzata e la fotocamera non vi dà nessun controllo sul modo in cui i colori o le aree specifiche dell’immagine devono essere trattate.

Pertanto, è opportuno scattare delle foto a colori, poi convertirle in bianco e nero (a posteriori).

Se scattate in RAW, qualunque sia il profilo di colore che impostate sulla vostra macchina fotografica, il file conterrà tutte le informazioni di cui avete bisogno per una corretta conversione in B&N.

Se avete intenzione di fotografare in bianco e nero e di vedere l’effetto sulla macchina fotografica, non esitare a impostare il dispositivo in modalità B&N. Durante il processo di importazione, se usate un programma come Capture NX2, le vostre immagini saranno importante in bianco e nero, anche se potete cambiare il loro colore successivamente.

Se usate Adobe Photoshop o Lightroom, le immagini saranno importante a colori e i parametri in bianco e nero che avete usato sulla vostra macchina fotografica andranno persi. In effetti, i prodotti Adobe non hanno la capacità di leggere le informazioni di proprietà del produttore a partire sulla base dei file RAW. Quindi usate il RAW e sarete pronti ad incominciare.

Ecco cosa vorrei usare sulla mia macchina fotografica:

  • Qualità dell’immagine/ Formato: RAW
  • Profondità dei bits RAW: 14 bits (se possibile)
  • Sensibilità ISO: ISO più bassa (base ISO)
  • Bilanciamento del bianco: Auto

Allo stesso modo per le foto a colori, volete scattare delle foto in RAW con la risoluzione più alta possibile al fine di poter ottenere il massimo dei dati per i filtri di colore, con un minimo di rumore.

Per quanto riguarda il bilanciamento del bianco, ho personalmente impostato la mia in “Auto”, poiché le impostazioni in bianco e nero non sono importanti mentre si scatta una foto in RAW.

L’unica cosa di cui vi dovete assicurare, è che il bilanciamento del bianco è corretto dopo l’importazione delle vostre foto in Lightroom/Photoshop (corsi di fotografia Lione) – o avrete dei problemi con i colori durante il processo di conversione in bianco e nero.

Idee di foto in bianco e nero

Imparare la foto in bianco e nero, vuol dire anche esercitarsi! Ecco alcune idee di elementi da fotografare in bianco e nero.

L’architettura si presta particolarmente alla tecnica del B&N. Forma, texture, motivi… Gli elementi mettono in risalto i contrasti. Secondo la fonte di luce, sarà facile scattare una fotografia con un forte contrasto in bianco e nero.

la fotografia in bianco e nero si basa sui giochi di luce e ombre Lasciate perdere la modalità automatica per realizzare delle belle immagini!

La foto ritratto, può ugualmente essere lavorata in bianco e nero. Senza colore, l’attenzione si sposta naturalmente sugli occhi e sul viso.  Analogamente, il bianco e nero è migliore per le rughe.

La foto di un paesaggio può essere realizzata in bianco e nero, a condizione di avere un’illuminazione e una luminosità idonee. Le linee e le forme risalteranno come per le foto di architettura.

I primi piani e le foto di dettagli, la texture sono ideali per il bianco e nero.

Non esitate a consultare i blog dei fotografi professionisti per avere delle idee!

In sintesi:

  • Un fotografo professionista avrà diversi motivi per usare il bianco e nero. In ogni caso, il bianco e nero viene deciso dallo scatto.
  • Il soggetto, la luce e i contrasti sono i tre elementi essenziali nella foto senza colori.
  • Scattando in RAW è possibile ottenere delle foto migliori in bianco e nero e di ritoccarle correttamente per mettere in risalto la loro intensità.
  • È ugualmente possibile creare una foto in bianco e nero dall’attivazione dell’otturatore grazie alle impostazioni della vostra reflex digitale.
  • Esercitarsi è il miglior modo per affinare la propria tecnica e rendere meravigliosa ogni foto, non lo ripetiamo mai abbastanza!

L’ultima cosa che volevo sottolineare, è che quando si tratta di fotografia in bianco e nero, non c’è un “modello magico” o un flusso di lavoro che funzioni per ogni immagine.

Quindi se volete avere un insieme di parametri standard per le fotografie a colori, non potete applicare le stesse tecniche B&N a tutte le fotografie, in considerazione dei diversi colori e sfumature di grigio nelle immagini.

Inoltre, la conversione di paesaggi a colori in bianco e nero non equivale alla conversione di ritratti a colori in bianco e nero.

Quando lavorate con il ritratto, dovete usare diverse tecniche di conversione ed essere prudenti con i filtri di colore, i paramenti di contrasto e di struttura.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar