Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I 10 migliori proverbi da imparare nelle lezioni di inglese

Di Nicolò, pubblicato il 19/06/2019 Blog > Lingue straniere > Inglese > Imparare Proverbi E Modi Di Dire a Lezione di Inglese!

Per diventare bilingue, è indispensabile studiare tutti gli aspetti della lingua e quindi della cultura che si vuole imparare.

Studiare i proverbi in lingua inglese permette di ripassare i pronomi, rivedere le preposizioni, ampliare il proprio lessico e riconoscere i falsi amici. Ripassando un “proverbio al giorno” con la corretta pronuncia in inglese, lo studente italofono potrà imparare l’inglese per principianti facilmente e in maniera naturale, soprattutto se oltre al lavoro personale prende ripetizioni inglese con un insegnante madrelingua.

Che sia per ripassare lo slang americano o lo stile sostenuto dell’inglese britannico, lo studio dei proverbi aiuta gli studenti a integrarsi nel mondo anglofono e a migliorare le loro competenze per quanto riguarda la comunicazione orale. Imparare a memoria qualche modo di dire è inoltre un ottimo modo di prepararsi a un test d’inglese!

Dimenticate formule come “prendere due piccioni con una fava”, “chi trova un amico trova un tesoro”, “fare di necessità virtù” o “il silenzio è d’oro”, e scoprite i numerosi proverbi nella lingua di Shakespeare!

Cos’è un proverbio? 

La parola “proverbio” deriva dal latino “proverbium”, letteralmente “al posto di” e “parola”. Dall’alba dei tempi, i proverbi hanno permesso alle diverse civilizzazioni del mondo di far passare un messaggio, in genere una verità universale, diventando testimonianze dei contesti storici e sociali in cui nascono.

Cercate di imparare almeno i proverbi più comuni, o rischiate di trovarvi persi nella conversazione. Conoscete la traduzione di questa espressione inglese?

Che sia in spagnolo, in italiano o in portoghese, un proverbio nasconde spesso un messaggio da decifrare come un enigma ed è carico di sottintesi. Potete osservare bene quest’aspetto nei canti di Natale o in altre musiche popolari. 

Il proverbio può assumere diverse forme, come ad esempio:

  • Una frase che contiene un giudizio morale, 
  • Un modo di dire che veicola una verità universale, 
  • Un adagio che funziona come un consiglio, 
  • Un precetto che educa il lettore, 
  • Un aforisma che funge da conclusione di fronte a una data situazione, 
  • Una massima che detta una linea di condotta da adottare. 

Come scrisse Charles de Méry nel 1828, i proverbio sono:

“Verità pratiche dettate alle nazioni dall’esperienza e dal buon senso, e dai risultati di osservazioni generali e varie sulle cause morali e i loro effetti. Il proverbio è […] una verità resa comune e longeva dall’uso che ne viene fatto”.

Grazie all’utilizzo di numerose figure di stile, lo “stile proverbiale” affascina i linguisti, che tentano di scoprirne i doppi sensi, i giochi di parole e altre metafore dei proverbi italiani e stranieri. 

Il proverbio si iscrive nel patrimonio linguistico di un paese; è per questa ragione che nelle civilizzazioni dal passato comune, si possono facilmente identificare equivalenze tra i proverbi, anche se spesso esistono delle varianti.

Trova il corso di inglese fatto per te!

Attenzione! 

Esistono anche “falsi proverbi”, chiamati nel linguaggio specifico “antiparemie“, che cambiano il vero senso di un proverbio con uno scopo umoristico.

Se volete diventare esperti di proverbi grazie ai corsi di inglese e scoprire i celebri “humour” e “understatement” britannici, bisogna quindi ripassare i più comuni facendo una lista! Superprof vi fornisce una lista di dieci tra i più celebri proverbi nella lingua di Shakespeare.

Se volete imparare altri proverbi, potete anche ricercare “proverbi inglesi” sul sito aforisticamente.

Scoprite anche come imparare le formule di cortesia inglesi con qualche lezione di inglese! 

1. Fools rush in where angels fear to tread

Traduzione: “I matti si precipitano laddove gli angeli hanno paura di avventurarsi”. 

Significato: Gli imprudenti e gli inesperti oseranno sempre cose che gli uomini saggi non oseranno. 

Origine: questa espressione inglese trova origine in un celebre poema di Alexander Pope, all’interno di un saggio pubblicato nel 1709, An Essay on Criticism. All’epoca, il termine “fool” non aveva la connotazione negativa che possiede oggi (oggi si dice di un “pazzo” che è un uomo senza intelligenza): nel XIX secolo, “fool” indicava semplicemente qualcuno che aveva agito male. Con questa formula, il poeta si rivolge ai critici dell’epoca che avevano accolto male i suoi versi.  

Questo proverbio è particolarmente utilizzato nei romanzi in lingua inglese: Thomas Hardy, Edmund Burke, James Joyce o ancora E.M. Forster se ne sono serviti nelle loro opere. Più di recente, questo proverbio del XVIII secolo è stato utilizzato nella serie Doctor Who, nel videogioco Borderlands 2 e anche in una canzone dei Deep Purple. 

Così come per lo slang britannico, conoscere questi proverbi è fondamentale per coloro che intendono diventare bilingue!

2. The early bird catches the worm

Gli inglesi e gli americani tengono particolarmente alla puntualità. Molti artisti offrono tariffe speciali per i loro concerti agli “early birds”, ovvero ai primi arrivati!

Traduzione: “È l’uccello che arriva in anticipo a prendere il verme

Significato: Il successo spetta a coloro che fanno sforzi e non perdono tempo.

Origine: il proverbio fece la sua apparizione nell’opera di John Ray, A Collection of English Proverbs, che data del 1670. In Italia, si può citare il proverbio “il futuro appartiene a chi si sveglia presto” come corrispettivo: oltre al significato letterale (svegliarsi presto permette di essere più produttivi), il proverbio indica che saranno la motivazione e la serietà di una persona ad aiutarla a raggiungere i suoi obiettivi.

 3. Beauty is in the eyes of the beholder

Traduzione: “la bellezza è negli occhi dell’osservatore”

Significato: letterale. È il corrispettivo inglese del nostro “la bellezza sta negli occhi di chi guarda”. 

Origine: Per studiare le origini di questo proverbio, bisogna risalire al XIX secolo. Prima di quest’epoca, la formula dell’espressione che viene utilizzata oggi non esisteva: autori come William Shakespeare o Benjamin Franklin utilizzavano forme derivate per sottolineare la soggettività della bellezza (“beauty is bought by judgement of the eye”, “beauty is supported by opinion”, …). 

È stata la scrittrice Margaret Hungerford che inventò la forma moderna del proverbio nel 1878. Oltre a far parte delle più belle espressioni inglesi, il proverbio può aiutare gli studenti a padroneggiare la fonetica inglese e la famosa “h” aspirata. Un modo per imparare non solo a scrivere, ma anche a parlare inglese come un madrelingua! 

Trova il corso di inglese fatto per te!

4. Beggars can’t be choosers

Traduzione: “i mendicanti non possono scegliere”.

Significato: Se si chiede qualcosa, non si può essere troppo esigenti su quel che viene dato.

Origine: Questa espressione inglese può essere associata ad un’altra, “don’t look a gift horse in the mouth” — equivalente del nostro “a caval donato non si guarda in bocca” — che sottolinea l’importanza di non essere ingrati quando si riceve un regalo. Le prime tracce del proverbio risalgono al 1562 nel dizionario di proverbi e espressioni di Heywood. Oggi, gli inglesi britannici e gli inglesi americani hanno piuttosto tendenza a utilizzare la formula “beggars can’t be choosers”, mentre la seconda è meno comune.

5. It’s always darkest before the dawn

I proverbi contengono molta saggezza popolare. Un proverbio condensa una filosofia di vita in qualche parola!

Traduzione: “Fa sempre più buio prima dell’alba”

Significato: C’è sempre speranza, anche nei momenti più duri. 

Origine: la prima fonte scritta che evoca questo proverbio è l’opera religiosa A Pisgah-Sight Of Palestine And The Confines Thereof di Thomas Fuller, che risale al 1650. Se studiate psicologia in un’università anglofona, incontrerete spesso questo proverbio inglese: esso è infatti molto utilizzato dagli coach di vita che vogliono aiutare i loro lettori a vivere meglio e con più ottimismo. Il proverbio è anche popolare tra i musicisti contemporanei: si tratta infatti del titolo di  una canzone di Debra Cowan nell’album The Birdwatcher. 

E se volete saperne di più sulla storia britannica, vi consigliamo di scoprire il significato dell’Union Jack! 

Volete imparare più proverbi? Cercate un corso inglese online o delle lezioni inglese con un madrelingua!

6. The road to hell is paved with good intentions

Traduzione: “La strada dell’inferno è lastricata di buone intenzioni”. 

Significato: l’intenzione di voler commettere buone azioni sfocia spesso in un disastro. L’obiettivo del proverbio è di mostrare che la sola volontà di fare del bene dà spesso risultati contrari alle nostre speranze. 

Origine: Questo proverbio è celebre anche in Italia! Se le origini rimangono discutibili, i linguisti attribuiscono generalmente questo proverbio a François de Sales, un prete cattolico savoiardo. 

Autori importanti come Charlotte Brontë o Walter Scott utilizzano questo proverbio nelle loro opere letterarie. 

Sapete come scrivere correttamente la data in inglese? Scopritelo nel nostro articolo!

7. An apple a day keeps the doctor away

Traduzione : “Una mela al giorno toglie il medico di torno

Significato : Letterale. 

Origine: Questo vecchio proverbio fa parte del folklore anglofono: è il giornale Note and Querie che inventa questo proverbio nel 1866. La mela è considerata dagli anglofoni come uno degli alimenti più sani, che permettono di rinforzare il sistema immunitario e di ridurre il colesterolo. Inoltre, la mela contiene quercitrina, una molecola che combatte malattie gravi quali l’Alzheimer. Se volete vivere sani e a lungo, non dimenticate di mangiare una mela al giorno! 

Qualsiasi sia il periodo dell’anno, è sempre meglio evitare di voler andare dal dottore. 

Ampliate il vostro lessico imparando le principali congiunzioni inglesi!

8. The love of money is the root of all evil

Traduzione : “L’amore per i soldi è la radice di tutti i mali”.

Significato: Letterale. 

Origine: Per andare a studiare in un’università americana o vivere in uno degli States, è indispensabile capire la cultura US. I protestanti rappresentano il 51,3% della popolazione: così, si ritrovano molti adagi religiosi nella lingua inglese. 

Questo proverbio, proveniente dalla Bibbia, sottolinea che l’amore dei soldi può condurre il più pio degli uomini a fare del male. Attenzione a non fraintendere: non sono i soldi che sono cattivi, ma l’amore sconsiderato che si può provare per loro.

Scoprite tutto quello che c’è da sapere sulla lingua inglese e la cultura britannica o americana!

Alcuni proverbi inglesi hanno dei corrispettivi italiani, altri invece sono intraducibili e vanno imparati a memoria. Conoscere i proverbi inglesi vi permetterà di esprimervi in maniera molto più naturale.

9. A bird in the hand is worth two in the bush

Traduzione: “Un volatile in mano ne vale due nel cespuglio”, o il suo equivalente italiano “meglio un uovo oggi che una gallina domani”. 

Significato: è meglio avere meno ma approfittare di vantaggi sicuri che volere troppo e rischiare di non ottenere nulla.

Origine: Questo proverbio è davvero celebre sia in Italia che nel mondo anglofono. Nel XVI secolo, questo adagio fa parte delle espressioni più comuni. Utilizzato ancora oggi  dai madrelingua, è indispensabile conoscerlo se si vuole affermare di essere bilingue.

Se avete dubbi su come scrivere i proverbi, rivolgetevi a un correttore ortografico in inglese per essere certi di non sbagliarvi. In alternativa, cercate di diventare indipendenti grazie a un corso di inglese a domicilio!

10. A penny saved is a penny earned

Traduzione: “Un centesimo risparmiato è un centesimo guadagnato”

Significato : è più utile mettere da parte i soldi che si possiedono già che cercare di guadagnarne altri.

Origine: la forma moderna del proverbio apparve per la prima volta nell’opera di Thomas Fuller, The history of the worthies of England, pubblicata nel 1661. È Benjamin Franklin, uno dei redattori più celebri della dichiarazione di indipendenza americana, ad averlo reso davvero noto.

Esistono diversi tipi di corsi inglese, che vi permetteranno di specializzarvi nell’ambito che preferite!

Anche le canzoni di Natale possono aiutarvi a imparare tanti proverbi inglesi — provare per credere!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar