"Una serie di piccole volontà produce un grande risultato." Charles Baudelaire

Sei un allenatore sportivo o stai per diventarlo? Ti stai chiedendo dove esercitare la tua professione come personal trainer e vorresti saperne di più sullo status degli allenatori all'interno di una struttura come una palestra?

Scopri tutto quello che devi sapere:

  • I titoli necessari per esercitare la professione
  • I nostri consigli per trovare lavoro
  • I vantaggi di allenare in palestra
  •  Lo stipendio medio che puoi aspettarti

Iniziamo?

I/Le migliori insegnanti di Coaching personale disponibili
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ilja'
5
5 (82 Commenti)
Ilja'
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Emanuele
5
5 (24 Commenti)
Emanuele
79€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (120 Commenti)
Nath
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (9 Commenti)
Stefano
70€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (7 Commenti)
Alessandra
39€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Leonardo
5
5 (30 Commenti)
Leonardo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Cerstin
5
5 (21 Commenti)
Cerstin
60€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ilja'
5
5 (82 Commenti)
Ilja'
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Emanuele
5
5 (24 Commenti)
Emanuele
79€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (120 Commenti)
Nath
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (9 Commenti)
Stefano
70€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (7 Commenti)
Alessandra
39€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Leonardo
5
5 (30 Commenti)
Leonardo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Cerstin
5
5 (21 Commenti)
Cerstin
60€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Come diventare un personal trainer?

Scegli il percorso formativo giusto per lavorare in palestra
Scegli prima di tutto una buona formazione

In Italia, per insegnare come personal trainer si possono percorrere due strade:

  • frequentare Scienze Motorie all'Università e laurearsi
  • frequentare un corso promosso da una Federazione del CONI oppure da un ente di promozione sportiva del CONI

Entrambe le strade, ti consentono di diventare un personal trainer legalmente riconosciuto. Sta a te scegliere il modo che preferisci! Se vuoi fare l'università, ci sono molte università sul territorio nazionale che offrono questa formazione. Il percorso prevede di ottenere una laurea triennale e in seguito potrai specializzarti.

Nel caso in cui tu invece decida di non frequentare l'università, puoi scegliere tra diversi corsi, come:

  • Federazione Italiana Fitness
  • Accademia Italiana Personal Trainer
  • Fitnessway
  • Corso Nazionale CONI per Esperti di Preparazione Fisica
  • Corso Nazionale CONI per i Tecnici di IV Livello Europeo

Oltre al diploma di qualifica, viene anche rilasciato il Tesserino Tecnico Nazionale e vi è quindi l'inserimento nell'Albo dei Tecnici da parte dell'organismo al quale viene richiesto.

Come trovare lavoro nel coaching sportivo?

Diventa preparatore atletico trovando la via che preferisci
Scopri i diversi modi per trovare lavoro come personal trainer

Vuoi lavorare solo nelle palestre? Ti consigliamo di iniziare facendo una selezione delle palestre intorno a te. Ci sono grandi club nazionali di attività fisica come Virgin Active o MCFit, ma non esitare a rivolgerti anche a palestre più modeste, sia nel fitness classico che nel Crossfit in base alle tue preferenze e al tuo allenamento.

Secondo passo: scopri bene i brand.

  • Quali sono i loro valori?
  • La loro clientela privilegiata?
  • Cosa offrono: quali lezioni di gruppo, quali attrezzature sportive...?
  • Cosa dicono i dipendenti dell'azienda?
  • Qual è lo stipendio offerto (quando questa è un'informazione reperibile)?

Prendi appunti su ciascuna delle palestre a cui ti rivolgi. Ciò ti consentirà di preparare al meglio la tua lettera di presentazione e di risparmiare tempo sull'eventuale colloquio.

Quindi prepara ogni volta le tue lettere di presentazione e il tuo CV personalizzato. Altro consiglio: invece di inviare la tua candidatura via e-mail o posta, recati direttamente al centro fitness. Con un po' di fortuna, potresti parlare direttamente con un manager e presentarti. Questo può fare una grande differenza!

Inoltre, sarai in grado di avere un'idea migliore dell'atmosfera del luogo di lavoro e vedere se ti senti a tuo agio lì.

Ecco altre possibili opzioni per trovare lavoro come personal trainer e seguire studenti sportivi:

  • Avvicinati agli spazi di coworking se ti trovi in ​​una grande città per un contratto da freelance
  • Rivolgiti alle aziende facendo lo stesso lavoro di scouting delle palestre
  • Tenta la fortuna con gli hotel
  • Prova a collaborare con partner come associazioni sportive e società sportive collettive (o individuali): pallavolo, club di boxe, equitazione, judo, arrampicata, basket, nuoto, atletica leggera... Gli atleti hanno spesso bisogno di fare bodybuilding, cardio e esercizi con un allenatore!
  • Crea il tuo profilo su Superprof per insegnare come personal trainer indipendente.

10 vantaggi di lavorare in una palestra

Ogni cliente ha esigenze differenti, il tuo compito è aiutarli nel modo più personalizzato
Segui clienti con profili diversi e adatta di volta in volta gli esercizi

I personal trainer che lavorano nelle palestre hanno fatto questa scelta per diversi motivi. Innanzitutto perché volevano lavorare nel campo dello sport e mettere l'attività fisica e sportiva al centro della loro vita.

Ma ci sono anche molti altri lavori che ti permettono di praticare sport regolarmente (militare, insegnante di educazione fisica, bagnino, allenatore indipendente, atleta professionista...).

Ecco quindi quali potrebbero essere le motivazioni che spingono un allenatore sportivo a scegliere di lavorare in una palestra:

  • La sicurezza del lavoro: contributo di disoccupazione e pensione, possibilità di maternità per le donne, ferie pagate, eventuali benefici (bonus, ticket ristorante, mutua, gestione di parte dell'abbonamento trasporto pubblico...)
  • Stipendio fisso: se invece sei un libero professionista, lo stipendio può variare di mese in mese
  • Una richiesta alta da parte dell palestre, questo ti permette di provare a contrattare il tuo stipendio!
  • Un lavoro al caldo in inverno e al fresco in estate: non dovrai fare coaching outdoor
  • Nessuno spostamento per incontrare i vari clienti: non perdi tempo (e quindi denaro) viaggiando dai tuoi studenti, sono loro che vengono da te
  • L'attrezzatura disponibile per qualsiasi sport (pesi, manubri, materassini, macchine per pesi, elastici, palla e talvolta anche piscina, sauna, hammam...)
  • Condurre le lezioni di gruppo: zumba, pilates, glutei, stretching, cardio boxe, trx...
  • Programmi sportivi da inventare su misura per i clienti (donne che vogliono perdere peso, uomini che desiderano prendere massa muscolare, persone con disabilità, articolazioni fragili anziane, atleti professionisti...)
  • Più flessibilità negli orari 
  • Accesso gratuito alla palestra e a tutte le attrezzature
  • Una dimensione commerciale: vendita degli abbonamenti in particolare.

Certo, ci sono degli inconvenienti, sta a te giudicare quali ritieni siano vantaggi e se far pendere la bilancia maggiormente verso un lavoro in palestra oppure verso il diventare un personal trainer indipendente!

Quanto guadagna un preparatore fisico in una palestra?

non esitare a chiedere informazioni in più palestre
Cerca di conoscere bene la palestra prima di fare domanda di lavoro

Lo stipendio di un personal trainer varia enormemente a seconda del suo status (dipendente o freelance), della sua esperienza (principiante, intermedio o confermato), del suo luogo di residenza o della struttura presso la quale lavora.

Ad esempio, un allenatore sportivo principiante che diventa libero professionista, probabilmente non avrà uno stipendio da capogiro per i primi mesi. Ci vuole tempo per farsi conoscere e costruirsi una clientela abituale.

D'altra parte, un lavoratore autonomo affermato può guadagnare molto di più di un dipendente di una palestra. Potrà aumentare le sue tariffe, scegliere le sue ore di lavoro e sperare di guadagnare dai € 30.000 ai € 60.000 lordi se le cose vanno per il meglio.

Ovviamente ci sono degli inconvenienti: è un lavoro più incerto (se ti fai male, la situazione si complica velocemente, e anche se perdi i clienti), ci sono delle spese da pagare (quello che fatturi non è il tuo stipendio finale, devi togliere circa il 20%), non hai le ferie pagate...

Abbiamo visto i vantaggi della palestra. Uno dei maggiori inconvenienti rimane lo stipendio. Gli stipendi medi per un principiante partono dal salario minimo e difficilmente raggiungono più di 2.300€ lordi/mese ...

Per tirare l'acqua al tuo mulino, ti consigliamo di rivolgerti a società sportive più piccole, che in genere offrono una remunerazione migliore rispetto ai colossi del settore.

Inoltre, assicurati di guardare attentamente la descrizione del lavoro prima di accettarlo. Alcune aziende ti chiedono di essere estremamente versatile (pulire, gestire il servizio clienti, vendere abbonamenti, dare lezioni di gruppo, fornire follow-up personalizzato ai praticanti ...), e lo stipendio risuletrà ancora più irrisorio tenendo conto di tutto quello che dovrai fare.

Quindi, hai deciso se vuoi lavorare in palestra come personal trainer?

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Alice

Colleziono quaderni e penne da scrivere, amo i fogli bianchi ma ancora di più amo riempirli con le mie parole. Copywriter di professione, da sempre innamorata della lettura e della scrittura.