Se visiti Parigi, probabilmente vorrai fare un po’ di turismo culturale in uno dei prestigiosi musei della capitale francese. Se stai cercando le opere dei più grandi pittori francesi ed europei, allora hai un appuntamento al Musée d'Orsay!

Il Musée d'Orsay è uno dei musei più famosi al mondo, e non a caso: la maggior parte delle opere dei pittori impressionisti è conservata qui.Ma non solo: Musée d'Orsay è tanto un museo di arte moderna quanto una miniera d'oro di impressionismo e di innumerevoli correnti artistiche!

Se sei un po’ perso nella storia della pittura o se sei un amante dei bellissimi dipinti (come i dipinti impressionisti), allora devi andare a visitare questo tempio dell'arte!

Superprof ti offre un elenco non esaustivo dei dipinti più famosi del museo per farti venire voglia di andarci. E non preoccuparti, non c'è bisogno di essere un critico d'arte o uno storico dell'arte: il piacere degli occhi e la sensibilità artistica sono le cose più importanti!

La Déjeuner sur l'Herbe di Edouard Manet

Victorine è una modella ricorrente nelle opere di Manet: appare anche nel suo dipinto L'Olympia!
Victorine è una modella ricorrente nelle opere di Manet: appare anche nel suo dipinto L'Olympia!

Il dipinto di genere Il pranzo sull'erba del pittore francese Edouard Manet è un capolavoro dell’arte mondiale, ed è stato completato nel 1863. Questo olio su tela era originariamente chiamato Le Bain, quindi è stato intitolato La Partie Carrée prima di prendere il suo nome definitivo!

Inutile dire che, nel diciannovesimo secolo, rappresentare una donna nuda in un luogo pubblico e il cui sguardo fissa l’osservatore, generò uno scandalo senza precedenti nella società parigina! Tuttavia, sconvolgere il conformismo borghese fu una buona idea di Manet, poiché la sua creazione è considerata una delle prime opere della pittura moderna.

Il pranzo sull'erba è stato reinterpretato molte volte e da molti artisti:

  • Claude Monet nel 1865,
  • Pablo Picasso nel 1961,
  • Alain Jacquet nel 1964,
  • Daniel Spoerri nel 1983,
  • John Seward Johnson II nel 1994,
  • Mickalene Thomas nel 2010.

Secondo Michel Butor, il dipinto è una delle "105 opere decisive della pittura occidentale"!

Non c’è solo il Museo del Louvre a Parigi!

Ma quali sono i quadri piu famosi del MET?

Autoritratto di Vincent Van Gogh al Musée d'Orsay

L'artista di fama internazionale Vincent Van Gogh ha dipinto diversi autoritratti durante la sua vita, riflettendo la sua evoluzione fisica e artistica attraverso le sue scelte nella tecnica pittorica:

"Si dice, e lo credo davvero, che sia difficile conoscersi, ma non è nemmeno facile dipingersi" - Vincent Van Gogh

Il Musée d'Orsay ha uno di questi autoritratti, che è probabilmente il più famoso, quello che egli realizzò nel 1889, un olio su tela noto in tutto il mondo!

In tutto, Van Gogh si è rappresentato 37 volte, e la maggior parte di questi dipinti lo rappresentano sul lato sinistro, vale a dire il lato in cui non si vede l'orecchio mutilato. L'ultimo autoritratto a essere venduto aveva un valore di 71,5 milioni di dollari!

Le spigolatrici di Jean-François Millet

Il dipinto Des Glaneuses (Le spigolatrici) ci mostra in una scena rurale in cui le donne, le spigolatrici, recuperano sul terreno i grani dimenticati dal raccolto. È un'illustrazione della vita contadina del tempo (1857) che mostra la difficoltà di questo tipo di lavoro e la povertà dell'ambiente contadino.

A quel tempo, il dipinto suscitò diverse aspre critiche all'interno del secondo impero francese. La destra lo considerò un simbolo di rivoluzione popolare mentre la sinistra vide nell’opera un modo per mostrare la crescente povertà nelle campagne.

Questo dipinto è in ogni caso un'importante opera del museo, da non perdere assolutamente!

Trova la tua lezione di disegno online!

I giocatori di carte, il capolavoro dipinto da Paul Cézanne

Quali sono i dipinti più famosi del Musée d'Orsay?

Esistono cinque versioni di quest’opera e l'ultima versione è stata venduta per 191,5 milioni di euro!
Esistono cinque versioni di quest’opera e l'ultima versione è stata venduta per 191,5 milioni di euro!

Paul Cézanne fu un pittore francese, precursore del postimpressionismo e del cubismo. Oggi è ancora considerato il padre dell'arte moderna e non sarà sicuramente  la sua famosa tela, I giocatori di carte, a farci ricredere!

Il dipinto, che rappresenta due personaggi che giocano a carte, è molto scuro e si potrebbe pensare che sia semplice: tuttavia Cezanne non lascia nulla al caso, rendendo questa scena un momento intimo, quasi sacro e che ricorda un natura morta.

Questa scena di genere è disponibile al Musée d'Orsay, un'altra buona ragione per fare una passeggiata nelle sale di questo tempio mondiale dell’arte!

Quali sono i quadri più famosi da vedere?

L'origine del mondo di Gustave Courbet

Impossibile non aver mai sentito parlare di L'origine del mondo, un grande dipinto dell'artista Gustave Courbet. Questo nudo femminile del 1866 raffigura il busto e i genitali di una donna, nella più grande tradizione realista:

    "Siamo reali anche se siamo brutti!" - Gustave Courbet

La presunta modella del dipinto è Joanna Hiffernan, una ragazza irlandese, ma nulla è certo. Questo lavoro provocatorio ha ovviamente suscitato polemiche, in una società in cui la pittura accademica non era solita mostrare tanto realismo nell'arte.

In breve, non perdete questa tela che è così tanto chiacchierata e tuttavia non così eccezionale!

Visitare il Museo d'Orsay: La Gare Saint-Lazare di Claude Monet

La Gare Saint-Lazare è un punto di riferimento parigino che è stato rappresentato in 12 dipinti dal pittore francese Claude Monet. Questo maestro della pittura impressionista non era certo alle prime armi nel 1877 quando realizzà questo lavoro.

Aneddoto interessante: Émile Zola è stato ispirato da questi dipinti della Gare Saint-Lazare per scrivere il suo romanzo La bestia umana,e  il dipinto stesso è fortemente ispirato dalla rivoluzione industriale!

Vuoi riprodurre la tela durante le tue lezioni di  disegno?

Invece hai mai sentito parlare dei capolavori del Louvre?

Il ballo al Moulin de la Galette di Auguste Renoir

Georges Riviere ha detto di questo dipinto: "Questa è una pagina di storia, un prezioso monumento della vita parigina, di rigorosa precisione".
Questa è una pagina di storia, un prezioso monumento della vita parigina, di rigorosa precisione.

E' stato Georges Riviere ad aver detto di questo dipinto: "Questa è una pagina di storia, un prezioso monumento della vita parigina, di rigorosa precisione".

È difficile non notare questo enorme dipinto (1,31 metri di altezza e 1,75 metri di larghezza!) quando si visita il ​​Musée d'Orsay. Le Bal du Moulin Galette è un olio su tela del 1876, dipinto da Auguste Renoir un altro celebre pittore impressionista.

La scena raffigurata sul dipinto è un popolare ballo che si svolgeva a Parigi, sulla collina di Montmartre, vicino al Moulin de la Galette. Il dipinto è molto rappresentativo della vita quotidiana e offre uno spaccato della società parigina dell'epoca.

Renoir ha rappresentato alcuni dei suoi amici nel dipinto, in particolare lo scrittore Georges Rivière e i pittori Gœneutte, Cordey e Franc-Lamy. Quando vediamo questo dipinto, vorremmo tornare indietro nel tempo per una danza!

Ecco invece cosa vedere al Prado!

Les Planeurs de Parquet di Gustave Caillebotte al Museo d'Orsay di Parigi

Les Planeurs de Parquet è un'opera di Gustave Caillebotte del 1875, conservata al Musée d'Orsay. Se Millet rappresentava abilmente il proletariato e la povertà rurale, Caillebotte decise di mostrare gli operai urbani, mai rappresentati fino ad allora.

Sebbene il dipinto non sembri avere alcuna pretesa politica, sociale o morale,  il suo grado di realismo lo rende un'opera importante di questo movimento!

L'accoglienza che ricevette all'inizio fu piuttosto negativa: il tema fu considerato troppo banale. Il talento del pittore di Caillebotte per i dettagli e la precisione che ha dimostrato nel dipingere questo quadro valgono un'occhiata!

Un'opera importantissima: La lezione di danza di Edgar Degas

Probabilmente avrai sentito parlare del pittore francese Edgar Degas e delle sue famose opere dedicate alla danza. Questo tema è magistralmente rappresentato in La Class de Danse, un olio su tela del 1874, uno dei capolavori assoluti dell’artista e di tutta la pittura europea.

A partire dal 1870, le ballerine e più in generale i ballerini in allenamento diventano oggetto di predilezione di Degas. Il pittore fu più interessato al backstage che alle performance in scena dei suoi danzatori. In questo dipinto, la lezione è al termine  e i ballerini sembrano affaticati.!

L'influenza di Degas sui pittori post impressionisti (come Paul Gauguin) fu notevole e il suo lavoro è una meraviglia da ammirare. L’Orsay è senza dubbio il posto perfetto per ammirare queste opere!

Arearea o Giocosità di Paul Gauguin

Fu nella Polinesia francese che Gauguin trovò la sua più forte ispirazione!
Fu nella Polinesia francese che Gauguin trovò la sua più forte ispirazione!

Paul Gauguin è un pittore francese noto per i suoi dipinti a prima vista un po’ bizzarri, fortemente ispirati alla cultura polinesiana e pieni di colori:

    "Colore! Che linguaggio profondo e misterioso, il linguaggio dei sogni" - Paul Gauguin

Arearea, chiamato anche Joyeusetés (Giocosità), è un olio su tela del 1892 che fa parte di un trittico di dipinti raffiguranti il viaggio compiuto da Gauguin a Tahiti dal 1891 al 1893. Il dipinto rappresenta una scena di vita degli indigeni nello stile particolare di questo artista.

Il dipinto più famoso di Gauguin, Da dove veniamo? Che cosa siamo Dove andiamo? è invece conservato al Boston Museum. Tuttavia, Arearea è un buon esempio della vena artistica di Gauguin!

Avremmo ovviamente potuto parlarti di altri artisti del museo come Kandinsky, Delacroix, Pissarro, Ingres, Sisley, Corot, Vermeer o Watteau. C'è così tanto da vedere in questo fantastico museo!

Se sei interessato alla storia dell'arte, Superprof può accompagnarti nel tuo studio con i suoi articoli o, ancora meglio, offrendoti la possibilità di fare una lezione individuale con un insegnante!

Bisogno di un insegnante di Disegno?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.