"L'arte purifica la nostra anima dalla polvere del quotidiano."
Pablo Picasso

Secondo un sondaggio recente, il 20% dei nostri connazionali ha acquistato nel corso della propria vita un'opera d'arte. Sebbene l'arte contemporanea non piaccia alla maggioranza del pubblico generico, le opere d'arte storiche sono ancora interessanti per molte persone che visitano i più bei musei dedicati alla pittura. L'opportunità a cui ci si trova di fronte è quella di scoprire i più grandi capolavori della pittura francese attraverso i più diversi movimenti come l'impressionismo, il simbolismo, il dadaismo, il neoclassicismo, il romanticismo, il cubismo e persino l'espressionismo.

Dalla natura morta all'autoritratto, dalla pittura murale fino all'olio su tela, la storia della pittura e i suoi grandi artisti hanno visto molti colori. Ecco allora la grande questione: in Italia è stato prodotto un patrimonio artistico considerevole che in buonissima parte dei casi è ancora conservato nel nostro paese. Ma fuori dall'Italia dove possiamo godere delle maggiori opere d'arte? Ecco una piccola guida delle informazioni da ricordare su questa favolosa arte, contenente alcuni consigli sulle principali gallerie del mondo!

Le tele più famose del Louvre di Parigi

Il quadro italiano più famoso all'estero: La Monnalisa!
Il quadro italiano più famoso all'estero: La Gioconda di Leonardo!

ll Museo del Louvre è senza dubbio il più grande museo di Parigi e il più visitato in Francia. Sia per le sue collezioni permanenti che per le mostre temporanee, il Louvre ospita alcune delle più grandi opere d'arte al mondo, tra dipinti, sculture e reperti archeologici! Ogni capolavoro presente sotto la piramide del Louvre, dalla Nike di Samotracia alla Venere di Milo, merita davvero uno sguardo e pochi musei al mondo possono vantare una tale collezione! Situato nel primo distretto di Parigi, il Louvre si trova proprio accanto al giardino delle Tuileries e al Palais des Tuileries. È il sito culturale più visitato in Francia, più della Torre Eiffel e di Notre Dame de Paris, ed è uno dei musei d'arte più visitati in Europa.

Ma qual è l'opera più importante da non perdersi assolutamente al suo interno?

Ma quali sono i quadri piu famosi del MET?

La gioconda di Leonardo

Nessuno degli altri musei parigini può vantare un'opera conosciuta come la Gioconda, il celebre ritratto femminile realizzato da Leonardo da Vinci... un quadro italiano al centro di molte polemiche relative alla sua acquisizione... Per visitare questo capolavoro oggi dobbiamo uscire dai confini italiani e andare al Louvre. Questo gioiello dell'arte del Rinascimento è un passaggio obbligato se si intende visitare il Louvre. Il dipinto fu acquisito da Francesco I alla morte dell'artista, essendo il re di Francia un suo patrono. Questo dipinto è stato una fonte di ispirazione senza precedenti per tutti gli artisti che sono venuti dopo Leonardo: la tecnica, il sorriso, l'aspetto e il paesaggio del dipinto non hanno mancato di affascinare e di incuriosire gli appassionati di arte sino ad oggi!

Il Musée d'Orsay a Parigi

Nella pittura dell'Ottocento Parigi, ovviamente, la fa da padrona. Qui infatti ha avuto origine e si è sviluppato l'impressionismo, una delle correnti artistiche di maggiore rottura nella storia dell'arte. E dunque per ammirare alcuni dei principali capolavori del XIX secolo la tappa dell'Orsay è obbligatoria!

Per ammirare alcuni dei principali capolavori del XIX secolo la tappa dell'Orsay è obbligatoria!
Per ammirare alcuni dei principali capolavori del XIX secolo la tappa dell'Orsay è obbligatoria!

Possiamo citare almeno tre quadri famosissimi:

  • Il dipinto di genere la Déjeuner su l'herbe del pittore francese Edouard Manet è un capolavoro dell’arte mondiale, ed è stato completato nel 1863. Questo olio su tela era originariamente chiamato Le Bain, quindi è stato intitolato La Partie Carrée prima di prendere il suo nome definitivo! Inutile dire che, nel diciannovesimo secolo, rappresentare una donna nuda in un luogo pubblico e il cui sguardo fissa l’osservatore, generò uno scandalo senza precedenti nella società parigina! Tuttavia, sconvolgere il conformismo borghese fu una buona idea di Manet, poiché la sua creazione è considerata una delle prime opere della pittura moderna.
  • L'autoritratto di Van Gogh. Van Gogh ha dipinto diversi autoritratti durante la sua vita, riflettendo la sua evoluzione fisica e artistica attraverso le sue scelte nella tecnica pittorica. Il Musée d'Orsay ha uno di questi autoritratti, che è probabilmente il più famoso, quello che egli realizzò nel 1889, un olio su tela noto in tutto il mondo! In tutto, Van Gogh si è rappresentato 37 volte, e la maggior parte di questi dipinti lo rappresentano sul lato sinistro, vale a dire il lato in cui non si vede l'orecchio mutilato. L'ultimo autoritratto a essere venduto aveva un valore di 71,5 milioni di dollari
  • L'origine del mondo, un grande dipinto dell'artista Gustave Courbet. Questo nudo femminile del 1866 raffigura il busto e i genitali di una donna, nella più grande tradizione realista. La presunta modella del dipinto è Joanna Hiffernan, una ragazza irlandese, ma nulla è certo. Questo lavoro provocatorio ha ovviamente suscitato polemiche, in una società in cui la pittura accademica non era solita mostrare tanto realismo nell'arte. Certamente questo quadro è conosciuto per la sua rottura degli schemi, ma senz'altro ci sono delle opere decisamente più interessanti.

Invece hai mai sentito parlare dei capolavori del Louvre?

Il Prado di Madrid e le sue tele

Il Museo del Prado è uno dei più importanti musei d’Europa e del mondo!
Il Museo del Prado è uno dei più importanti musei d’Europa e del mondo!

Nel cuore della Spagna, nella capitale Madrid, si trova il Museo del Prado, uno dei più importanti musei d’Europa e del mondo! Con tutti i dipinti di grandi pittori che sono conservati nelle sue sale, il Prado non ha nulla da invidiare al Museo del Louvre! Sono rappresentati tutti i grandi artisti della storia dell'arte, da Leonardo da Vinci a Manet, passando da Michelangelo. Questo tempio dell'arte pittorica vale il prezzo del viaggio! Tra realismo, barocco, naturalismo, classicismo e i grandi artisti impressionisti, la storia della pittura è perfettamente rappresentata in questo Museo Nazionale di Belle Arti,con le sue innumerevoli opere d'arte.

Quali sono i must da non perdere in questo museo? Ecco una piccola lista:

  • Il giardino delle delizie è un dipinto ad olio su legno dell'olandese Hieronymus Bosch, che ha la particolarità di essere un trittico. Fu realizzato tra il 1494 e il 1505 e le sue dimensioni sono gigantesche: quasi 3 metri di larghezza per 2 metri di altezza! Questo lavoro racconta la storia della vita nel giardino dell'Eden, immagine tratta dal racconto veterotestamentario, della vita prima del diluvio e infine una visione dell'inferno cristiano. Inoltre viene raffigurata la creazione del mondo da parte di Dio.
  • Saturno che divora i suoi figli è un'opera importante del famoso pittore spagnolo Fransisco de Goya. Se visiti il ​​Prado, non lo puoi assolutamente perdere! Il dipinto, originariamente realizzato su muro e poi trasferito su tela, rappresenta una scena della mitologia greco-romana: il titano Saturno (Cronos per i greci) mangia i propri figli per impedire che si realizzi una predizione: quella in cui il uno dei suoi figli prende il suo trono.
  • Las Meninas è un olio su tela del 1656-1657 realizzato da Diego Velasquez (o Diego Velázquez), un grande pittore barocco spagnolo! Il dipinto raffigura Maria Teresa d'Asburgo, l'Infanta di Spagna, circondata da molti personaggi: damigelle, un accompagnatore, una guardia del corpo, un nano, un bambino e un cane. Lo stesso Velasquez si rappresentava sullo sfondo, mentre dipinge il re e la regina, che possono essere visti nello specchio posteriore!

Ecco invece cosa vedere al Prado!

Le tele più importanti al MET di New York

Questo grande museo di Manhattan ospita una collezione di opere d'arte spettacolari, con oltre 2 milioni di pezzi provenienti da tutto il mondo.
Il MET ospita oltre 2 milioni di pezzi provenienti da tutto il mondo.

Questo grande museo di Manhattan ospita una collezione di opere d'arte spettacolari, con oltre 2 milioni di pezzi provenienti da tutto il mondo. Van Gogh, Cezanne, Pissarro, Renoir, Manet, Degas, Ingres, Delacroix o Warhol, sono tutti conservati al MET, un museo d'arte davvero fuori dal comune negli Stati Uniti!

Ecco allora qualche quadro da non perdere:

  • La morte di Socrate: Jacques-Louis David, in quanto leader del movimento neoclassico in Francia e figura di spicco della pittura francese,  non è davvero uno sconosciuto. Sebbene la sua più grande composizione sia Le Sacre de Napoléon (conservata al Museo del Louvre a Parigi), La Mort de Socrate è anche una delle sue opere principali, che realizzò nel 1787, come parte del salone di pittura e scultura dello stesso anno. Il dipinto raffigura un evento storico: la morte del filosofo greco Socrate, costretto a bere cicuta dopo la sua condanna a morte. I motivi erano la corruzione della giovinezza, la negazione delle divinità ancestrali e l'introduzione di nuovi dei.
  • Lo stagno delle nifee di Claude Monet è probabilmente il più noto di tutti i pittori impressionisti francesi e uno dei pittori più famosi al mondo. Se nel diciannovesimo secolo firmò diversi capolavori, anche il ventesimo secolo gli fu favorevole, poiché a quel tempo dipinse la serie di Ninfee cui appartiene il dipinto Lo stagno di ninfee del 1899. Questo capolavoro del movimento impressionista fa parte di una serie di 250 dipinti che rappresentano lo stagno delle ninfee del giardino dell'artista a Giverny!
  • Per citare almeno un'opera americana parliamo di Autumn Rhythm (Number 30) è un dipinto a smalto su tela di Jackson Pollock, un pittore espressionista astratto americano. Questo artista, la cui influenza è stata decisiva nell'arte contemporanea, ha realizzato oltre 700 opere! Se la tecnica usata per realizzarlo è più o meno la stessa impiegata dall’artista, va notato che il dipinto Autumn Rhythm sembra esprimere una grande rabbia.

E cosa non puoi perderti al Museo d’Orsay?

Bisogno di un insegnante di Disegno?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 2 votes
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.