Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quando e in quanto tempo si può imparare la lingua anglosassone?

Di Catia, pubblicato il 27/09/2017 Blog > Lingue straniere > Inglese > Corsi di Inglese: il Momento Giusto per Iniziare a Studiarlo!

Non smettono mai di ripeterlo: devi imparare a parlare inglese tanto per motivi personali che professionali.

Ti sarà capitato più volte di alzarti di scatto la mattina e dire “voglio imparare l’inglese.”

Eppure, devi ammettere che è difficile trovare la motivazione per farlo, e a ben vedere: non sai quanto tempo ci vorrà e non sai da dove cominciare.

Per migliorare il tuo livello d’inglese e imparare a parlarlo rapidamente e con facilità segui i nostri consigli!

Imparare l’inglese d’estate

Allora, come fare per imparare l’inglese durante le vacanze?

L’estate è il periodo migliore per fare progressi con il tuo inglese!

Ecco qualche indicazione per perfezionare le tue competenze con la lingua inglese quest’estate!

Imparare l’inglese non è un gioco da ragazzi. Come ogni altro tipo d’apprendimento richiede tempo, motivazione e un grande investimento.

Allora perché non imparare senza avere l’impressione di studiare? Vai oltre i corsi d’inglese, la scelta di un insegnante privato o i corsi online.

Puoi aumentare la conoscenza dell'inglese se sfrutti bene il periodo estivo. Approfitta dell’estate per perfezionare il tuo inglese!

Vai all’estero e approfitta di un soggiorno linguistico per una totale immersione in un paese anglofono.

Lavorare in un paese anglofono

Se ne hai la possibilità, prova a cercare un lavoro estivo all’estero: in Australia, negli Stati Uniti, in Inghilterra… Perché non fare il cameriere?

Il sito lavorareall’estero.it è proprio specializzato in questo: dare informazioni agli italiani che vogliono fare un’esperienza fuori da confini nazionali.

Ti basta scegliere una destinazione e per ogni paese c’è una breve descrizione delle regole per ottenere il visto e altre richieste amministrative, i settori di specializzazione, dove trovi maggiori possibilità di lavoro e, ovviamente, le aziende che cercano personale.

Le offerte sono davvero tante. In Canada potresti lavorare come:

  • babysitter, o meglio, nanny per una famiglia canadese
  • reporter, per scrivere articoli che parlano della comunità italiana nel paese
  • assistenza clienti
  • cuoco, cameriere, assistente per bar e ristoranti

Certo, la maggior parte di questi lavori richiede la conoscenza dell’italiano, ma sta a te approfittare del tuo soggiorno all’estero per interagire e imparare il più possibile dai madrelingua inglese.

Con i lavori a contatto con il pubblico sarai costretto a imparare l’inglese velocemente. Dovrai capire i clienti, ma anche farti capire.

Lavorare all’estero è un ottimo modo per arricchire il tuo vocabolario, imparare le più comuni espressioni inglesi e sentirti sempre più a tuo agio quando parli. E poi nel giro di qualche settimana acquisirai un gran bell’accento e una pronuncia perfetta.

Questo modo di “studiare l’inglese” è molto più invitante dei corsi intensivi in una scuola inglese o americana, vero?

Fare un tirocinio all’estero

Se oltre all’esperienza pratica, hai bisogno di fissare le regole della grammatica inglese, dovresti provare un’esperienza diversa dal lavoro all’estero.

Ci sono dei programmi appositi per studiare inglese e fare un tirocinio allo stesso tempo. La doppia formula Learn-English+Internship vuol dire che dovrai:

  • seguire dei corsi di inglese
  • lavorare presso un’azienda
  • pagare per il corso e per il soggiorno all’estero
  • in alcuni casi, pagare anche per il tirocinio

Alcuni internship all'estero ti permettono allo stesso tempo di migliorare il tuo inglese e farti notare da un possibile datore di lavoro. E se dopo un tirocinio all’estero trovassi il lavoro dei tuoi sogni?

Alcune agenzie prendono accordi con delle imprese in paesi di lingua inglese. Per poter partecipare a questi programmi devi superare un colloquio con una delle imprese selezionate.

E’ vero che dovrai fare dei lavori molto semplici e probabilmente ti toccherà fare molte fotocopie, ma trattandosi di un tirocinio è nell’interesse dell’azienda che ti ospiterà valutare tutte le competenze, non solo quelle linguistiche.

Di solito, si richiede un livello B2 di conoscenza dell’inglese. Per intenderci, è il livello che dovresti raggiungere dopo la scuola dell’obbligo, prima di entrare all’università. Non è quindi semplicissimo.

Cerca di lavorare fin da ora per migliorare il lessico e praticare l’inglese professionale!

Seguire un corso estivo di inglese nelle università americane

Molti campus negli Stati Uniti accolgono studenti stranieri d’estate. In una immersione totale, puoi imparare a parlare inglese correntemente sin da subito.

Con l’aiuto di professori americani, imparerai a parlare, leggere e scrivere senza difficoltà.

E poi essere circondati quotidianamente da anglofoni ti permetterà di migliorare molto velocemente. Sarai capace di tenere delle conversazioni in inglese e potrai anche diventare bilingue, a seconda della durata del tuo soggiorno.

Fai attenzione però, queste esperienze così preziose hanno un prezzo! Un po’ più di un biglietto aereo, che non è poco. Informati bene prima di partire, la spesa varia a seconda delle università.

San Francisco State, Berkeley, Manhattanville College… a te la scelta!

L'università di Berkeley organizza corsi estivi di inglese per ragazzi del liceo e dell'università provenienti da tutto il mondo. Preparati a studiare l’inglese d’estate alla Berkeley, in California!

Puoi studiare inglese d’estate al Summer English Language Study della University of California Berkeley.

L’obiettivo è quello di stimolare i giovani a migliorare il loro inglese con attività in aula e molta creatività.

I corsi di inglese sono divisi in 6 livelli e durano 6 settimane. Chi vuole può seguire corsi intensivi per la durata di 3 settimane.

Oltre a fissare le basi della lingua potrai partecipare a molti eventi che mettono insieme studenti internazionali di ogni parte del mondo che vogliono migliorare l’inglese e studenti madrelingua della Berkeley.

Tra le attività proposte ci sono:

  • cene a tema
  • visite guidate in musei
  • visite alle imprese californiane

Il bello di questi programmi è che non sono soltanto per chi è iscritto all’università. Anche i ragazzi delle scuole superiori possono partecipare ai corsi estivi.

Volendo, potresti studiare l’inglese con un corso dedicato ai musical di Broadway!

I corsi privati

Se andare all’estero è troppo costoso o semplicemente non hai uno spirito molto avventuroso, opta per un qualcosa di più semplice: i corsi privati d’inglese.

Fai un programma adatto alle tue esigenze e segui le lezioni regolarmente.

Su internet trovi molte offerte di corsi d'inglese privati che ti possono aiutare ad esprimerti meglio in questa lingua. Prendi dei corsi privati online per migliorare il tuo livello d’inglese!

I corsi online o a domicilio sono offerti da insegnanti competenti, come quelli che trovi su Superprof.

E’ anche possibile imparare l’inglese gratuitamente.

Puoi  trovare insegnanti che offrono corsi d’inglese gratuiti su molte piattaforme.

L’inglese online, spesso in forma ludica, ti permette d’imparare la lingua più facilmente. 

L’apprendimento dell’inglese richiede un certo rigore e un reale investimento, ma puoi aspirare a diventare bilingue se adotti un buon metodo di studio.

In effetti, la lingua di Shakespeare è più complessa di quello che sembra: studiare inglese significa apprendere la grammatica, una lunga lista di vocaboli e acquisire una buona pronuncia.

Se pensi di avere il coraggio e la motivazione giusta, imparare l’inglese online sembra di gran lunga la soluzione che fa per te. Ti basterà pensare “voglio imparare l’inglese” e subito accenderai il computer o il tablet e seguirai passo passo le indicazioni del tuo corso di inglese online.

Se invece sei il tipo che ha bisogno di essere spronato perché perdi subito la concentrazione o sei troppo impegnato per essere costante, la cosa migliore è affidarti a un insegnante privato di inglese.

Dopo aver valutato il tuo livello di partenza iniziale e gli obiettivi che vuoi raggiungere, il tuo insegnante d’inglese preparerà un programma personalizzato, fatto apposta per rispondere alle tue esigenze.

Il programma di inglese non può essere univoco, neanche per le persone che hanno lo stesso livello.

Uno studente che vuole raggiungere il livello B1 può essere: 

  • un liceale che vuole prepararsi all’università
  • un alunno delle medie che vuole passare il PET, Preliminary English Test
  • una nonna che vuole parlare con i nipotini che vivono all’estero
  • un professionista che ha bisogno di un livello più alto per motivi di lavoro

Inoltre, ogni persona ha i propri interessi, e anche il materiale da usare durante le lezioni d’inglese deve riflettere le inclinazioni di ciascuno: arte, musica, medicina, filosofia, informatica…sono tutti ambiti molto diversi.

Lavorando per obiettivi tu e il tuo insegnante riuscirete a tagliare insieme il traguardo finale!

Quanto tempo serve per imparare l’inglese?

Se vuoi darti allo studio dell’inglese, sarai sicuramente interessato a sapere quanto tempo dovrai consacrare a questa lingua straniera.

E’ difficile quantificare il lavoro necessario per padroneggiare la lingua inglese. A dispetto di quello che dicono molte scuole per attirare gli studenti con la promessa di insegnare la lingua inglese in 2 settimane, ci vuole senz’altro molto più di qualche lezione!

Secondo il dipartimento di Stato Americano bisognerebbe studiare l'inglese diversi mesi, prima di raggiungere un buon livello. Stando alla diplomazia americana, luna lingua straniera necessita di 4 ore di studio al giorno!

Uno studio del Foreign Service Institute, l’istituto che si occupa della formazione linguistica dei diplomatici americani, seguendo dei corsi intensivi si può arrivare a padroneggiare una lingua straniera in 6 mesi!

Questo tempo è stato calcolato facendo una media delle ore che gli studenti hanno dedicato a una lingua straniera. Calcolando che i primi hanno cominciato nel 1946, i dati alla mano sono molti, quindi si può considerare questo studio attendibile.

Ma è davvero questa la risposta alla domanda:”quanto tempo serve per parlare inglese?”

In realtà, la risposta dipende da una serie di fattori.

  • Innanzitutto, prova a valutare le tue conoscenze.

Qual è il tuo livello d’inglese? Inglese basico, intermedio o avanzato? Per sapere quanto tempo ci impiegherai dipende tutto dal tuo punto di partenza!

Un principiante dovrebbe studiare inglese per diversi mesi, mentre a un livello intermedio o avanzato potrebbe bastare qualche settimana.

Se il tuo unico bagaglio è il livello scolastico, senza ombra di dubbio avrai bisogno di corsi intensivi. 

In effetti, la tua conoscenza dell’inglese all’uscita dalle superiori è insufficiente.

Vocaboli, grammatica, verbi irregolari, traduzioni, comprensione orale e produzione scritta e orale in genere non bastano per tenere una conversazione in inglese.

In più, trovi spesso delle difficoltà nel pronunciare correttamente alcune parole inglesi che ti sembrano troppo complesse.

Se invece hai un titolo di laurea in lingue o traduzione e interpretariato parti da un livello avanzato che sarà facile perfezionare.

Se vuoi conoscere il tuo reale livello d’inglese, passa il test TOEIC o il TOEFL. Questi esami sono completi perché grazie a esercizi diversificati misurano le diverse abilità linguistiche (lettura, scrittura, comprensione e produzione orale). 

Passare un test di conoscenza dell’inglese è un grande punto a favore del tuo CV!

Un’altra domanda molto frequente per chi studia le lingue è: “è possibile imparare l’inglese rapidamente?”

Anche in questo caso la risposta dipende da te, dalla tua voglia di imparare l’inglese, dalla tua dedizione e dalla tua capacità di concentrazione. Se ti manca tutto questo, non disperare c’è un altro modo per imparare che non sia studiare l’inglese in un corso di lingua (corso di inglese).

  • Impara l’inglese rapidamente con un soggiorno linguistico in un paese anglofono. 

Vorresti evitare le lezioni d’inglese semplicemente perché studiare non è proprio il tuo forte?

Si può imparare una lingua in diversi modi, non necessariamente c’è bisogno di prendere lezioni o iscriversi a una scuola di lingue. E’ possibile imparare divertendosi.

Il modo migliore per fare progressi in inglese rimane quello dell’immersione totale in un paese dove gli abitanti hanno l’inglese come lingua madre.

Un viaggio all’estero è più rapido di un corso, ti fa fare notevoli passi avanti in inglese in appena qualche settimana. 

Cosa aspetti a partire?

Quest’esperienza unica ti arricchisce, non solo perché sentirai sempre parlare in inglese, ma anche perché dovrai farti capire per conoscere nuove persone.

Migliorerai la tua espressione orale in modo considerevole.

Un'esperienza all'estero ti regala la tanto cercata fluidità nel parlare inglese. Opta per un’immersione totale in un paese anglofono per diventare bilingue!

Imparare una lingua straniera apre molte porte professionali. Devi assolutamente padroneggiare l’inglese degli affari per avere una possibilità di riuscita quando ti candidi a un posto di lavoro.

Se un cliente internazionale parla inglese, devi potergli rispondere.

Sappi che un viaggio all’estero per migliorare le proprie competenze linguistiche vale per tutte le lingue! Per imparare il tedesco, il francese, lo spagnolo, il portoghese, o il russo…parti all’avventura!

Dopotutto, sei riuscito a imparare l’italiano abbastanza rapidamente, allora non aver paura, anche l’apprendimento di un’altra lingua è alla tua portata.

  • Esercita regolarmente il tuo inglese!

Se non hai la possibilità di viaggiare per motivi personali e professionali, ma hai un disperato bisogno di migliorare il tuo inglese molto rapidamente puoi sempre ricorrere a internet.

Ci sono diverse soluzioni a seconda dei tuoi bisogni:

– Se opti per il metodo inglese facile e pratico, scegli un insegnante su Superprof. Con il motore di ricerca interno puoi trovare l’insegnante più vicino a casa tua, pronto a preparare un programma tagliato su misura per te. Per migliorare il tuo orale scegli un corso online via Skype. Potrai parlare con docenti bilingui e sentirti più sicuro quando parli in inglese in pubblico, all’università o al lavoro.

– Se desideri trovare un sito completo per imparare l’inglese opta per Duolingo o Babel. Ti offrono corsi molto interattivi e divertenti per poter praticare la lingua di Shakespeare in ogni momento.

– Per arricchire le tue conoscenze culturali e imparare gratuitamente fai un giro sul sito della BBC o a guarda i film in versione originale.

Il colosso britannico dell’informazione ha davvero molto a cuore la diffusione della cultura e della lingua di sua maestà. Prepara infatti diverso materiale gratuito che aiuta i professionisti ad acquisire l’inglese lavorativo.

Per quanto riguarda i film in versione originale, all’inizio potrebbe sembrare impossibile stare dietro alla trama in inglese. In realtà, più passa il tempo e più il tuo orecchio si abitua al suono delle parole in inglese.

Esercitati alla comprensione dell'inglese guardando i film in lingua originale. The King’s Speech è un ottimo film da guardare in lingua originale!

Se vuoi un passaggio soft, prima guarda i film in inglese con i sottotitoli in italiano, poi usa i sottotitoli in inglese e, infine, lanciati nella versione originale senza sottotitoli.

– Se sei un principiante, un corso base d’inglese potrebbe farti venire voglia di continuare a perfezionarti. Scegli dei corsi a domicilio, il tuo margine di miglioramento sarà molto ampio.

– Le applicazioni per imparare l’inglese sul tablet sono molte, allora impara con dei corsi interattivi e divertenti! Il vantaggio è che puoi usare le app in ogni momento della giornata: sui trasporti pubblici, in pausa pranzo, la sera… Ci sono anche delle app divertenti per insegnare l’inglese ai bambini.

– Su internet ci sono anche molte esercitazioni gratuite in inglese. Alcuni siti offrono delle schede di lavoro per mettere in pratica le regole di grammatica, soprattutto i tempi verbali.

Se ancora non hai capito la differenza tra il past simple e il present perfect, non ti dare per vinto. Trovi milioni di risorse online con esercitazioni, giochi di società e cruciverba che ti aiutano a capire il tempo giusto in inglese.

– Non devi aver paura di parlare. L’espressione orale è fondamentale e quindi cerca di fare pratica tutti i giorni!

Per prima cosa, cerca di frequentare i locali dove si riuniscono gli anglofoni nella tua città. Sicuramente c’è un pub dove gli expat si incontrano. Con un drink, della buona musica e tanto buonumore ti sentirai sicuramente invogliato a parlare in inglese per farti nuovi amici.

In alternativa, ci sono i cari vecchi amici di penna. Oggi si chiamano i pen-pal e sono delle persone madrelingua con cui puoi scriverti delle e-mail e parlare su Skype per migliorare la conoscenza di una lingua straniera.

In alcuni casi, potete fare uno scambio linguistico: tu impari l’inglese e insegni l’italiano e viceversa, il tuo pen-pal insegna l’inglese e impara l’italiano.

E prova a evitare i traduttori online italiano-inglese…Ti devi sforzare di comunicare con le tue forze.

Diventare bilingue italiano-inglese

Come si fa a diventare bilingue?

Essere bilingue significa innanzitutto capire un interlocutore anglofono e poter sostenere una conversazione in lingua. 

Quindi devi avere un ricco vocabolario inglese, incluse le frasi idiomatiche le espressioni più singolari. Insomma, deve padroneggiare l’inglese come se fosse la tua lingua madre.

Guarda film in versione originale o leggi documenti in inglese su internet per capire se sei davvero bilingue.

Puoi considerarti bilingue se non hai problemi con film o documenti in in versione originale e padroneggi l'inglese come se fosse la tua lingua madre. Parla inglese correntemente per diventare bilingue!

Se esiti con le parole… purtroppo ancora non ci siamo.

Allora come puoi procedere?

  • L’immersione totale in un paese straniero è il modo migliore per parlare correntemente l’inglese. Se ti scegli un coinquilino anglofono è ancora meglio!

Questo viaggio, però, dovrà essere accompagnato da corsi intensivi per poter diventare perfettamente bilingue.

  • I corsi d’inglese sono un’alternativa valida.
  • Inserisci l’inglese nella tua vita quotidiana: guarda, leggi, canta, parla in inglese! Insomma, vivi come un anglofono!

Quando è troppo tardi per imparare l’inglese?

A volte chi vuole imparare una nuova lingua ha paura della propria età.

Spesso ci si domanda:

  • “Se comincio a studiare inglese ora, sarò davvero a mio agio?”
  • “Continuerò ad avere un accento italiano?”
  • “Sarò in grado di ricordare tutti i nuovi vocaboli?”

Mentre i bambini apprendono implicitamente, gli adulti imparano esplicitamente. Vogliono capire la struttura della lingua: i pronomi, i tempi, gli aggettivi…

Hanno bisogno di memorizzare una lista di parole e modelli di tempi verbali. Devono praticare i suoni usati in una certa lingua.

I bambini invece, non cercano una spiegazione: assorbono e si confrontano con una nuova lingua senza l’insieme dei processi cognitivi che caratterizzano gli adulti.

Quando vuoi fare qualcosa per la quale ti senti troppo vecchio pensa a questo: non è mai troppo tardi per imparare l’inglese!

A partire da quando si sogna in inglese?

Ti sei già domandato se c’è un legame tra il sogno e l’apprendimento di una lingua?

Probabilmente, hai sentito degli amici parlare di quando hanno cominciato a fare sogni in inglese.

Questo è considerato un buon segno, perché vuol dire che ci sente a proprio agio in una lingua straniera.

Se arrivi a parlare inglese nei sogni vuol dire che ormai hai interiorizzato la lingua e ti senti molto sicuro di te. Quando si comincia a sognare in inglese?

Negli anni ’80 lo psicologo canadese Joseph De Koninck ha osservato che gli studenti di francese che cominciavano subito a parlare francese nei loro sogni facevano progressi più rapidamente degli altri studenti.

Ma erano più veloci perché sognavano, oppure sognavano perché erano più veloci?

Gli psicologi e i neuro-scienziati hanno provato a studiare il legame tra il sogno e l’apprendimento delle lingue, ma è difficile decifrare quello che succede nel mondo onirico. Alcune persone dicono che in sogno parlano correntemente una lingua che a malapena conoscono da svegli.

Sognare in un’altra lingua è sicuramente un modo per esprimere il nostro desiderio “inconscio” di scoprire nuove lingue e nuove culture.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar