Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

A lezione di inglese: i segreti per scrivere bene

Di Catia, pubblicato il 18/06/2019 Blog > Lingue straniere > Inglese > Corso di Inglese: Come Scrivere nella Lingua di Shakespeare?

“Gli errori sono la prova che stai provando a fare qualcosa” proverbio inglese

Secondo uno studio di YouGov, il 72% dei giovani di 18-24 anni vorrebbe partire per un viaggio all’estero. Chiunque tu sia, giovane o meno giovane, puoi decidere di fare le valigie e atterrare in un paese che non conosci ancora. Visto che è impossibile conoscere tutte le lingue del mondo, l’inglese, allora, diventa la lingua franca che ti permette di parlare con chiunque (o quasi).

Sei pronto a esprimerti in inglese? Come puoi prepararti prima della partenza?

Potresti potenziare la scrittura per raggiungere degli obiettivi professionali o semplicemente per familiarizzare con l’inglese solo per piacere. Ecco qualche consiglio utile per imparare a scrivere in inglese ed evitare gli errori più grandi.

Formule di cortesia, lettere di motivazione, espressioni idiomatiche, ecco come scrivere in inglese.

Imparare inglese: come scrivere una lettera di motivazione?

Saper scrivere e parlare inglese è una competenza molto richiesta nel mercato del lavoro. Ormai è quasi una prassi che un possibile datore di lavoro ti chieda di scrivere una lettera di motivazione in inglese per poter capire qual è il tuo livello linguistico.

Niente panico!

La scelta dei vocaboli è molto importante per dimostrare che sai parlare inglese. Sei sicuro che vuoi cominciare un colloquio con queste parole?

Per scrivere una lettera di motivazione devi seguire delle tappe ben precise con l’aiuto di diversi strumenti.

Innanzitutto, puoi fare uno schema dove scrivi le diverse parti della tua lettera: introduzione, paragrafo con le tue motivazioni, paragrafo con le tue competenze ecc. Una volta che questo schema di base è stato creato, puoi pensare alle competenze che vuoi mettere in evidenza e  alle frasi inglesi che ti servono per esprimerle.

Stai cercando un corso inglese online?

Sono i famosi bullet points che ti fanno da guida nella scrittura. Sviluppa il tuo scritto punto per punto usando frasi corte. In questo modo sembri più naturale e, per di più, eviti le insidie grammaticali di una frase troppo lunga.

Vai dritto al punto!

Spiega le tue competenze e metti in risalto le esperienze che più si adattano alla posizione per cui ti candidi. Il lessico inglese, a differenza della sintassi, deve essere più elaborato. Lo scopo è quello di scrivere una lettera facile, competente ed esaustiva, senza fare errori. Non provare a mostrare che hai un livello linguistico più alto, potrebbe essere controproducente.

Prima di inviare la lettera, chiedi a qualcuno che conosce l’inglese di rileggerla. È il modo migliore per vedere se la tua lettera è chiara ed efficace. Hai anche modo di correggere eventuali errori.

Se non te la senti di scrivere una lettera di motivazione da solo puoi sempre chiedere l’aiuto di un insegnante di inglese presso una scuola di lingue o con un professionista che offre lezioni a domicilio.

Potrà darti degli esempi di frasi che potresti usare e rivedere il tuo scritto insieme a te per dargli coerenza. Può anche darti un punto di vista esterno sui tuoi punti di forza e debolezza. Che aspetti a chiedere l’aiuto di un insegnante di inglese?

Ecco come fare conversazione in inglese!

Come scrivere un tema in inglese?

Prima di scrivere la tua candidatura a un posto di lavoro in inglese, potresti prendere lezioni di inglese online o a domicilio. L’inglese viene insegnato dalla scuola primaria, al liceo, passando per le medie e terminando all’università sotto forma di esame vero e proprio o idoneità.

In ogni ciclo scolastico gli allievi imparano a scrivere dei testi sempre più elaborati, fino ad arrivare a scrivere un tema in inglese.

Chi sviluppa delle buone tecniche di redazione in inglese ha buone probabilità di superare  a pieni voti la prova di lingua alla maturità e non solo!

La scrittura è utile per superare gli esami di inglese, ma anche per organizzare il pensiero. Prenditi tutto il tempo per creare dei testi corretti!

L’esercizio della dissertazione è utile, in generale, per riorganizzare le proprie idee, argomentandole e tirando delle conclusioni. Con la scrittura puoi imparare nuovi vocaboli e frasi da usare per comporre periodi più elaborati.

Imparare a costruire delle frasi e argomentare sono delle qualità molto importanti non solo per esprimersi nella lingua di Shakespeare, ma anche nella propria lingua madre.

Le parole non vanno messe su carta casualmente, occorre strutturare i propri elaborati, soprattutto in inglese! Prevedi sempre un’introduzione, un corpo centrale e una conclusione per il tuo tema. Se hai già uno schema di quello che vuoi dire ti puoi concentrare sull’ortografia, la grammatica e la sintassi inglesi. Non dimenticare mai di rileggere il tema prima di consegnarlo. Alcuni errori possono sfuggire a una prima stesura.

Cerca anche di curare la forma del tuo elaborato, lasciando sufficiente spazio tra un paragrafo e l’altro; usa dei sinonimi per variare il lessico ed evitare ripetizioni.

Se scrivi a casa puoi usare un dizionario online come quello della Cambridge University o consultare l’intramontabile versione cartacea. Con un dizionario e un manuale di inglese puoi rivedere delle regole grammaticali e di ortografia e cercare parole nuove da aggiungere al tuo elaborato.

Per una guida nello svolgimento di temi ed esercizi puoi sempre prendere lezioni di inglese!

Ripetizioni inglese: se oltre all’insegnante avessi un amico di penna?

Per progredire ancora più velocemente in inglese non è necessario spendere una fortuna per corsi di lingua presso una scuola o un centro linguistico. C’è un modo assolutamente gratuito per perfezionare la conoscenza della lingua di Shakespeare: comunicare con un amico di penna anglofono.

Oltre a farti un nuovo amico, avrai un obiettivo specifico da raggiungere ossia farti capire dal tuo interlocutore. Questo ti aiuterà a mantenere alta la motivazione e imparare inglese ancora più velocemente.

Con un amico di penna puoi parlare, scrivere e viaggiare. Visita un paese nuovo con i tuoi nuovi amici!

A furia di leggere le lettere o i messaggi che scrive il tuo amico, imparerai a reperire le espressioni tipiche e a usare delle parole nuove con più naturalezza.

È molto importante trovare una persona con cui hai del feeling. Potresti cercare un amico di penna sui social network o tramite i gemellaggi aperti da scuole e università della tua città. Potresti anche chiedere al tuo insegnante di inglese di darti qualche contatto.

Quando avrai trovato la persona ideale, basta mettersi d’accordo sulla frequenza dei vostri scambi e completare le conversazioni o le lettere esercitandoti con delle schede per il vocabolario o i tempi verbali.

Il bello di un amico di penna è che non ci sono costrizioni: puoi parlare di ciò che vuoi e quando vuoi. Potresti, però, massimizzare questo scambio cercando di esercitarti su un argomento specifico ogni volta che scrivi. Per esempio, su una lettera potresti parlare delle tue esperienze passate e magari capire finalmente la differenza tra past simple e present perfect.

Inoltre, potresti invitare il tuo amico di penna a visitarti e fare la stessa cosa, così puoi conoscere un paese nuovo e immergerti in un ambiente anglofono. Non c’è niente di meglio per imparare l’inglese!

Servono lezioni di inglese per evitare i falsi amici?

Se vuoi  scrivere bene in inglese devi anche essere in grado di parlarlo correttamente. Potresti candidarti a un tirocinio, un lavoro, una borsa di studio all’estero e dover presentare della documentazione in inglese.

Anche in inglese ci sono molti falsi amici che sono fuorvianti. Verifica bene il significato di alcune parole!

Di qualunque documento si tratti, una lettera di motivazione o una candidatura spontanea, deve essere privo di errori. Gli errori di ortografia, soprattutto se scrivi al computer sono facilmente identificabili, ma ce ne sono altri, più sottili che non è facile individuare. Se non prendi lezioni di inglese, nessuno ti dirà perché una certa parola o costruzione è sbagliata.

Alcune parole inglesi assomigliano molto a delle parole italiane perché condividono la radice latina. Il significato però, potrebbe essere cambiato in una delle due lingue rispetto al latino. Ed è qui che si annida l’errore.

Come fare a evitare i falsi amici in inglese?

Innanzitutto, bisogna essere in grado di individuarli, quindi, bisogna conoscerli. Quando impari il significato reale di una parola, devi cercare di tenerlo a mente per evitare di usarlo nel modo sbagliato in futuro. Puoi usare la mnemotecnica per associare il significato a un qualcosa di familiare.

La lingua inglese è piena di falsi amici ed è un problema reciproco che tocca anche gli inglesi che vogliono imparare l’italiano. Ci sono molti esempi di falsi amici: verbi, nomi comuni, avverbi… Per esempio eventually non vuol dire eventualmente, ma alla fine. Per indicare che una persona è sensibile useresti sensible o sensitive?

Il modo migliore per evitare di commettere errori grossolani è imparare l’inglese direttamente in un paese anglofono. Durante il tuo soggiorno farai sicuramente degli errori, ma imparerai anche a non ripeterli, se vuoi farti capire da un madrelingua. A furia di parlare, la lingua ti entrerà in testa.

Un adagio dice che sbagliando si impara e questo vale anche per l’inglese. A volte degli errori possono essere davvero divertenti, in altri casi potrebbero essere imbarazzanti.

Chissà quanti aneddoti potresti raccontare al tuo ritorno da un viaggio in full immersion in un paese anglofono! 

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar