"Either write something worth reading, or do something worth writing - Scrivi qualcosa che valga la pena leggere o fa' qualcosa che valga la pena scrivere" - Benjamin Franklin

Secondo uno studio realizzato da YouGov nel periodo pre-Covid, il 72% dei giovani di 18-24 anni avrebbe voluto partire per un viaggio all'estero. L'obiettivo per molti, sarebbe stato quello di imparare le lingue straniere a partire dalla lingua internazionale per eccellenza: l'inglese.

Con i limiti agli spostamenti, l'emergenza sanitaria a livello globale e la Brexit è molto probabile che molti giovani dovranno rinunciare al sogno di una vacanza studio in Inghilterra.

Fortunatamente, ci sono altri modi per imparare a comunicare in inglese, soprattutto allo scritto.

Sei pronto a esprimerti in inglese? Prima o poi le frontiere verranno riaperte, e allora come puoi prepararti alla partenza?

Potresti potenziare la scrittura per raggiungere degli obiettivi professionali o semplicemente per familiarizzare con l'inglese per puro piacere. Ecco qualche consiglio utile per imparare a scrivere bene in inglese ed evitare gli errori più grandi.

Lettera di motivazione, tema, espressioni idiomatiche di un testo informale, ecco come scrivere in inglese.

I migliori insegnanti di Inglese disponibili
Prima lezione offerta!
Alma
5
5 (30 Commenti)
Alma
18€
/h
Prima lezione offerta!
Aubrey
5
5 (27 Commenti)
Aubrey
30€
/h
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (17 Commenti)
Marianna
25€
/h
Prima lezione offerta!
Virginia
5
5 (31 Commenti)
Virginia
20€
/h
Prima lezione offerta!
Alexia
5
5 (27 Commenti)
Alexia
13€
/h
Prima lezione offerta!
Marcello
4,9
4,9 (49 Commenti)
Marcello
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marica
5
5 (17 Commenti)
Marica
20€
/h
Prima lezione offerta!
Cristina
5
5 (105 Commenti)
Cristina
25€
/h
Prima lezione offerta!
Alma
5
5 (30 Commenti)
Alma
18€
/h
Prima lezione offerta!
Aubrey
5
5 (27 Commenti)
Aubrey
30€
/h
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (17 Commenti)
Marianna
25€
/h
Prima lezione offerta!
Virginia
5
5 (31 Commenti)
Virginia
20€
/h
Prima lezione offerta!
Alexia
5
5 (27 Commenti)
Alexia
13€
/h
Prima lezione offerta!
Marcello
4,9
4,9 (49 Commenti)
Marcello
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marica
5
5 (17 Commenti)
Marica
20€
/h
Prima lezione offerta!
Cristina
5
5 (105 Commenti)
Cristina
25€
/h
1a lezione offerta>

Imparare a scrivere in inglese: la lettera di motivazione

Saper scrivere e parlare inglese è una competenza molto richiesta da tutti nel mercato del lavoro. Ormai è quasi una prassi che un possibile datore di lavoro ti chieda di scrivere una lettera di motivazione in inglese per poter capire qual è il tuo livello linguistico.

Niente panico!

Visto che non è possibile vedersi di persona, devi imparare a scrivere bene in inglese per comunicare con chi si trova all'estero.
Imparare a scrivere in inglese è un lascia passare per futuri viaggi e posti di lavoro!

Per scrivere una lettera di motivazione devi sapere che in inglese lo scritto segue delle regole precise, sia se si tratta di una lettera formale, come nel caso di una email di lavoro, sia se devi scrivere una lettera informale a un amico.

Per non sbagliare, segui questo schema, per scrivere le diverse parti della tua lettera di motivazione o cover letter:

  • Introduzione: ti presenti al tuo interlocutore e fai chiaramente riferimento al posto di lavoro a cui ti stai candidando o a qualunque altro motivo per cui stai scrivendo (ammissione all'università, a un'associazione, a un gruppo).
  • Paragrafo con le competenze che ti rendono l'ideale per il posto di lavoro/studio che vorresti occupare
  • Paragrafo con la motivazione, dove indichi le tue competenze personali e non solo tecniche e il motivo per cui sei interessato al posto di lavoro. Poni l'accento sul motivo per cui dovrebbero scegliere te e non un altro candidato o candidata e su quale contributo puoi portare. Dopotutto è una lettera di motivazione!

Una volta che questo schema di base è stato creato, devi pensare alle parole e alle frasi inglesi che vanno usati in certi casi.

Cerca di conoscere il tuo interlocutore, prima di scrivere in inglese. Qual è la storia dell'azienda o dell'università a cui ti candidi? Quali i valori? Mettiamo che tu voglia lavorare da remoto per una startup. Iniziare la lettera con Dear M.me/Sir, my name is... non è proprio l'ideale.

Cerca nome e cognome del tuo interlocutore: Dear James/Jenny suona meglio.

Questa è una lista assolutamente non esaustiva, con le frasi utili da usare per mostrate le tue competenze e la tua motivazione:

  • I am happy to offer you my skills and enthusiasm...
  • I have gained extensive experience in...
  • I'd love to bring my expertise in... 
  • My experience in...makes me a great fit for the project...

Dopodiché, puoi concentrarti sulle competenze che vuoi mettere in evidenza. Fai una lista di quelle più importanti in linea con l'offerta di lavoro. Non dimenticare le soft skill, o competenze trasversali. Secondo uno studio della Harvard University le competenze più apprezzate sono la capacità di adattarsi e la volontà di imparare e migliorare costantemente.

Potresti trovare delle frasi utili con un corso inglese online!

Quello che hai stilato finora sono i famosi bullet points, che ti fanno da guida nella scrittura. Poi, è il momento di sviluppare il tuo scritto punto per punto, usando frasi corte. In questo modo, eviti di annoiare l'interlocutore, sembri più naturale e, per di più, ti tieni al riparo dai problemi di grammatica che una frase troppo lunga potrebbe evidenziare.

Vai dritto al punto, e questo non vale solo per scrivere in inglese, ma anche in italiano!

Per scrivere bene una lettera di motivazione in inglese hai bisogno di sintassi, ortografia, grammatica ed entusiasmo.
Alla base dell'entusiasmo c'è una forte motivazione!

Quando spieghi le tue competenze e motivazioni, cerca sempre di usare le parole giuste. La grammatica deve essere semplice, ma il lessico deve essere preciso per dimostrare che sei competente in materia. Lo scopo è quello di scrivere una lettera convincente senza fare errori.

Non provare a mostrare che hai un livello linguistico più alto, potrebbe essere controproducente.

Prima di inviare la lettera, chiedi a qualcuno che conosce l'inglese di rileggerla. È il modo migliore per correggere tutti gli eventuali errori di grammatica e capire se il tuo messaggio arriva all'interlocutore.

Se non te la senti di scrivere una email da solo, puoi sempre chiedere l'aiuto di un insegnante di inglese che offre lezioni a domicilio.

Potrà darti degli esempi di frasi e vocaboli che potresti usare e rivedere il testo che hai scritto insieme a te. Può anche darti un punto di vista esterno sui tuoi punti di forza e debolezza.

Che aspetti a chiedere l'aiuto di un insegnante di inglese?

Ovviamente, potrete fare anche conversazione in inglese!

Come imparare a scrivere in inglese: il tema

Prima di scrivere la tua candidatura a un posto di lavoro in inglese, potresti prendere lezioni di inglese online o a domicilio. L'inglese viene insegnato dalla scuola primaria, al liceo, passando per le medie e terminando all'università sotto forma di esame vero e proprio o di idoneità.

Come è noto, però, l'inglese scolastico non è sufficiente per considerarsi fluenti in questa lingua.

In ogni ciclo scolastico gli allievi imparano a scrivere dei testi sempre più elaborati, fino ad arrivare a scrivere un tema in inglese.

Chi sviluppa delle buone tecniche di redazione in inglese ha buone probabilità di superare  a pieni voti la prova di lingua alla maturità e non solo!

La scrittura è utile per superare gli esami di inglese, ma anche per organizzare il pensiero.
La lettura è molto importante per imparare a scrivere correttamente!

In qualunque lingua tu voglia scrivere, in italiano o in inglese, l'esercizio della dissertazione è utile, in generale, per riorganizzare le proprie idee, argomentandole e tirando delle conclusioni. Con la scrittura puoi imparare nuove parole e frasi da usare per comporre periodi più elaborati.

Imparare a costruire una frase e argomentare il proprio pensiero è molto importante non solo per esprimersi nella lingua di Shakespeare, ma anche nella propria lingua madre, in questo caso, l'italiano.

Le parole non vanno messe su carta casualmente, occorre strutturare il testo, soprattutto in inglese! Prevedi sempre un'introduzione, un corpo centrale e una conclusione per il tuo tema, il tuo articolo o tutti i tipi di testo.

"If you want to be a writer, you must do two things above all others: read a lot, and write a lot - Se vuoi diventare uno scrittore devi fare due cose fondamentali: leggere molto e scrivere molto" -  Stephen King

Se hai già uno schema di quello che vuoi dire ti puoi concentrare su ortografia, grammatica e sintassi inglesi. Non dimenticare mai di rileggere il tema prima di consegnarlo. Alcuni errori possono sfuggire a una prima stesura.

Cerca anche di curare la forma del tuo elaborato, lasciando sufficiente spazio tra un paragrafo e l'altro; usa dei sinonimi per variare il lessico ed evitare ripetizioni. Lettura, film, conversazione ti aiutano a imparare più parole inglesi e migliorare anche allo scritto.

Se scrivi a casa, puoi usare un dizionario online come quello della Cambridge University o consultare l'intramontabile versione cartacea. Con un dizionario e un manuale di inglese puoi rivedere delle regole grammaticali e di ortografia e cercare parole nuove da aggiungere al tuo elaborato. Inoltre, se non sei sicuro sulla struttura di una frase, puoi prendere spunto da esempi concreti.

Basta digitare la frase o le parole che cerchi su un motore di ricerca e vedere come si usano nel contesto.

Per una guida nello svolgimento di temi ed esercizi puoi sempre prendere lezioni di inglese!

Ripetizioni inglese: se oltre all'insegnante avessi un amico di penna?

Per progredire ancora più velocemente in inglese non è necessario spendere una fortuna per un corso di lingua presso una scuola o un centro linguistico. C'è un modo assolutamente gratuito per perfezionare la conoscenza della lingua di Shakespeare: comunicare con un amico di penna anglofono.

Oltre a farti un nuovo amico, avrai un obiettivo specifico da raggiungere ossia farti capire dal tuo interlocutore. Questo ti aiuterà a mantenere alta la motivazione e imparare inglese ancora più velocemente.

Con un amico di penna puoi parlare, scrivere e viaggiare con la mente.
Se non puoi visitare un paese nuovo, scrivi a un amico di penna!

A furia di leggere le lettere o i messaggi che scrive il tuo amico, imparerai a reperire le espressioni tipiche e a usare delle parole nuove con più naturalezza. Nel vostro scambio di email o messaggi istantanei, potrete parlare liberamente dei vostri argomenti preferiti: storia, viaggi, lettura, calcio, vita quotidiana, qualunque cosa.

"In order to write about life first you must live it - Prima di scrivere della vita devi vivere" - Ernest Hemingway

È molto importante trovare una persona con cui hai del feeling. Potresti cercare un amico di penna sui social network, tramite i gemellaggi virtuali aperti da scuole e università della tua città o tramite veri e propri portali dedicati allo scambio linguistico. Il sito penpalworld.com, per esempio, è molto conosciuto. Potresti anche chiedere al tuo insegnante di inglese di darti qualche contatto.

Quando avrai trovato la persona ideale, basta mettersi d'accordo sulla frequenza dei vostri scambi e completare le conversazioni o le lettere esercitandoti con delle schede per il vocabolario o i tempi verbali.

Il bello di un amico di penna è che non ci sono costrizioni: puoi parlare di ciò che vuoi e quando vuoi. Potresti, però, massimizzare questo scambio cercando di esercitarti su un argomento specifico ogni volta che scrivi. Per esempio, in una mail potresti parlare delle tue esperienze passate e magari capire finalmente la differenza tra past simple e present perfect.

Inoltre, potresti invitare il tuo amico di penna a contattarti per videoconferenza, così oltre alla lettura e alla scrittura, potrai esercitare la capacità di comprendere e parlare, facendo il pieno delle abilità linguistiche. Potrai così immergerti in un ambiente anglofono, anche solo virtualmente. Non c'è niente di meglio per imparare l'inglese!

Scrivere in inglese: come evitare i falsi amici

Se vuoi  scrivere bene in inglese devi anche essere in grado di parlarlo correttamente. Potresti candidarti a un tirocinio, un lavoro, una borsa di studio all'estero e dover presentare della documentazione in inglese.

Anche in inglese ci sono molti falsi amici che sono fuorvianti.
Verifica bene il significato di alcune parole!

Di qualunque documento si tratti, una lettera di motivazione o una candidatura spontanea, e qualunque inglese adotti, made in USA o British, deve essere privo di errori. Gli errori di ortografia, soprattutto se scrivi al computer, sono facilmente identificabili, ma ce ne sono altri, più sottili che non è facile correggere. Se non prendi lezioni di inglese, nessuno ti dirà perché una certa parola o costruzione della frase è sbagliata.

Alcune parole inglesi assomigliano molto a delle parole italiane perché condividono la radice latina. Il significato però, potrebbe essere totalmente diverso, ed è qui che si annida l'errore.

Come fare a evitare i falsi amici in inglese?

Innanzitutto, bisogna essere in grado di individuarli, quindi, bisogna conoscerli. Quando impari il significato reale di una parola, devi cercare di tenerlo a mente per evitare di usarlo nel modo sbagliato in futuro. Puoi usare la mnemotecnica per associare il significato a un qualcosa di familiare.

La lingua inglese è piena di falsi amici ed è un problema reciproco che tocca anche gli inglesi che vogliono imparare l'italiano. Ci sono molti esempi di falsi amici: verbi, nomi comuni, avverbi… Per esempio eventually non vuol dire eventualmente, ma alla fine. Per indicare che una persona è sensibile useresti sensible o sensitive?

Il modo migliore per evitare di commettere errori grossolani è imparare l'inglese direttamente in un paese anglofono. Durante il soggiorno farai sicuramente degli errori, ma imparerai anche a non ripeterli, se vuoi farti capire da un madrelingua. A furia di parlare, la lingua ti entrerà in testa.

Quando non si può viaggiare, però, bisogna trovare modi alternativi per immergersi in una lingua straniera!

Un adagio dice che sbagliando si impara e questo vale anche per l'inglese. A volte degli errori possono essere davvero divertenti, in altri casi potrebbero essere imbarazzanti.

Chissà quanti aneddoti potresti raccontare al tuo ritorno da un viaggio in full immersion in un paese anglofono! 

In attesa di poter spiccare il volo, impara a scrivere una lettera di presentazione, un tema su un argomento di tuo interesse, una lettera informale a un amico virtuale. Se hai dubbi, chiedi un corso accelerato a un insegnante di inglese!

Dimenticavo: il segreto per scrivere bene in inglese è leggere e scrivere!

Bisogno di un insegnante di Inglese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Catia

Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue