Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Un corso di spagnolo per imparare le irregolarità della grammatica

Di Francesca, pubblicato il 25/04/2019 Blog > Lingue straniere > Spagnolo > Imparare Spagnolo: Focus Sui Verbi Irregolari

L’apprendimento dei verbi irregolari spagnoli è spesso un brutto ricordo del liceo.

Tuttavia, è fondamentale impararli bene per parlare correttamente la lingua spagnola con un madrelingua quando si è in viaggio!

Ecco i nostri consigli per imparare le irregolarità delle coniugazioni spagnole.

Verbi irregolari a lezioni spagnolo: di cosa stiamo parlando?

Le coniugazioni spagnole assumono una forma irregolare quando la radice di un verbo viene cambiata in un determinato momento o in qualsiasi momento, a una o più persone.

La desinenza rimane comunque invariata.

Traduci in spagnolo questa azione! Come si coniuga in spagnolo “fare scacco”?

Coniugando i verbi irregolari, andrai incontro a tre forme di irregolarità:

  • il dittongo,
  • l’indebolimento,
  • l’alternanza.

Il dittongo

Il dittongo applica una modifica delle vocali – cambiando anche la fonetica – della radice di un verbo, principalmente nei modi al presente (indicativo, congiuntivo e imperativo).

Questo vale per la prima persona (“yo”), la seconda persona (“tu”), la terza persona singolare (“el”, “ella”, “usted”) e la terza persona plurale (“ellos”, “ellas”, “ustedes”).

Coinvolge i verbi spagnoli quando la “e” o la “o” finale della radice ha l’accento tonico.

Esistono due forme di dittonghi:

  • Dittonghi in “e”: diventano “ie”,
  • Dittonghi in “o”: diventano “ue”.

Indebolimento

L’indebolimento dei verbi segue la stessa logica del dittongo, ma si trova anche al passato semplice, alla terza persona singolare e plurale.

Ciò significa che alcuni verbi come pedir, repetir, elegir, seguir, perseguir, sentir, servir, vestirse indeboliscono la “e” della radice in “i” quando quest’ultima si accentua.

Necessiti di un corso di spagnolo online?

L’alternanza

Si tratta di alternare un dittongo con un indebolimento: si applica il dittongo al presente alle stesse persone (1,2,3 e 6), si fa l’indebolendo al congiuntivo presente nella prima e seconda persona plurale.

Suggerimenti per memorizzare i verbi irregolari

Ecco i nostri consigli.

Imparare poco a poco

Inizia imparando una breve lista di verbi, senza volerli imparare tutti in una volta sola. 

L’apprendimento deve essere graduale ma regolare, con ripassi quotidiani per assimilare il tutto più in fretta.

Un’altra tecnica utile: cercare di trovare il verbo irregolare spagnolo partendo da un verbo italiano e spunta quelli che non trovi..

In una settimana puoi imparare fino a 30 verbi irregolari!

Hai bisogno di un corso di spagnolo per principianti?

Raggruppare i verbi in gruppi

Per imparare lo spagnolo, occorre classificare i verbi in categorie per darsi delle priorità nell’apprendimento.

Per fare ciò, distingueremo i verbi del primo gruppo (verbi in AR), quelli del secondo gruppo (verbi in ER), quelli del terzo gruppo (verbi in IR).

Si possono suddividere anche i verbi con dittongo in “e”, in “o” o alternati.

Infine, prova a stilare una lista di verbi inclassificabili: sono verbi irregolari in tutti i tempi e in quasi tutte le persone, come “oir” “ir”, “decir”, “haber”, “poder “,” ser “,” tener “,”venir”,” querer “.

Imparare con le frasi

Imparare lo spagnolo con frasi semplici può avere un doppio vantaggio: progredire velocemente nello studio della grammatica e incrementare il lessico.

Elenco di verbi irregolari “non classificabili”

La maggior parte delle frasi spagnole che sentiamo pronunciare da una persona originaria della Spagna o dell’America Latina contiene verbi irregolari essenziali e utilizzati con una certa frequenza.

Consulta i libri di spagnolo in biblioteca! Dove trovare i verbi irregolari? Su internet o in biblioteca!

Sono i seguenti verbi chiave: “ser” (essere), “estar” (essere), “ir” (andare) e “haber” (avere).

Ser ed Estar descrivono stati diversi, che possono essere finiti (ser) o temporanei (estar), mentre il verbo “haber” è equivalente all’ausiliario che abbiamo in italiano.

I verbi “haber” e “ir” presentano irregolarità a tutte le persone:

  • Ir: voy, vas, va, vamos, vais, van,
  • Haber: he, has, ha, hemos, habeis, han.

Andando più in là, ecco una lista – non esaustiva – dei cosiddetti verbi irregolari “non classificabili” da conoscere.

I verbi che fanno “oy”:

  • Dar,
  • Estar,
  • Ser,
  • Ir.

Quelli che “go”:

  • Caer,
  • Traer,
  • Oir,
  • Valer,
  • Salir,
  • Hacer,
  • Poner,
  • Tener,
  • Venir,
  • Decir.

Altri verbi “inclassificabili”:

  • Andar,
  • Caber,
  • Haber
  • Saber,
  • Poder,
  • Querer,
  • Ver.

Su Wikipedia potrai trovare ben 388 pagine di verbi irregolari!

I verbi irregolari spagnoli classificabili

Che si tratti di verbi con dittongo o con cambiamento di vocale, o che diventano irregolari a seconda del tempo (piucheperfetto, congiuntivo imperfetto, presente, ecc), vi è una grande quantità di verbi.

Quando la “e” diventa “ie” e la “o” diventa “ue”:

  • Acertar, adquirir, apretar, atravesar, atender, ascender,
  • Cegar, cerrer, confesar, concernir, contar,
  • Despertar, desterrar, defender, discernir,
  • Empezar, enterrar, encender, entender, extender,
  • Fregar,
  • Helar, hender
  • Merendar, mover, morir,
  • Negar, nevar,
  • Pensar, plegar, perder, preferir,
  • Reventar,
  • Segar, sembrar,
  • Tropezar, tender.

Quando la “e” diventa “i”:

  • Colegir, competir, concebir, conseguir, corregir,
  • Derretir, despedir,
  • Elegir, embestir, exspedir,
  • Gernir,
  • Impedir, investir,
  • Medir,
  • Pedir, perseguir, proseguir,
  • Regir, rendir, repeat,
  • Seguir, servir, sonreir, soñar,
  • Vestir.

Quando la “i” diventa “y”:

  • Afluir, argüir, atribuir,
  • Concluir, constituir, construir, contribuir,
  • Destituir, discminuir, distribuir,
  • Excluir,
  • Huir,
  • Incluir, influir, instituir, instruir,
  • Obstruir,
  • Restituir, retribuir,
  • Substituir.

Quando la “c” diventa “zc”:

  • Acaecer, acontecer, amanecer, anochecer, apetecer, atardecer,
  • Carecer, crecer,
  • Desaparecer, deslucir,
  • Embellecer, enloquecer, enriquecer, ensorder, extremecer,
  • Lucir,
  • Merecer,
  • Nacer,
  • Obedecer, oscurecer,
  • Pacer, placer, parecer, padecer, pertenecer,
  • Renococer, relucir, renacer, restablecer, ecc.

Imparare i verbi irregolari all’estero

Anche quando sono categorizzati, questi verbi sono difficili da ricordare. Come per il vocabolario spagnolo, i verbi si memorizzano meglio quando vengono utilizzati.

Sei mai stato a Cuba? Voglia di andare a Cuba?

Creati degli schemi e cerca di parlare spagnolo il più possibile. Con dei madrelingua, con gli amici per divertirti, con un insegnante, parla il più possibile.

La soluzione più efficace resta comunque andare a vivere all’estero, in Spagna o in Sud America.

Fare shopping, trovare una strada, prendere i mezzi pubblici, lavorare, parlare spagnolo è quasi inevitabile. Soprattutto perché i madrelingua spagnoli non sono tutti bilingui in inglese. Per esprimerti, dovrai fare alcuni sforzi.

Soggiorno linguistico, viaggio di studio, viaggio turistico, espatrio, da pochi giorni a pochi mesi, cogli l’occasione per diventare quasi bilingue.

Una volta acquisiti i verbi irregolari, sarà molto più facile per te intrattenere una conversazione con un oratore spagnolo. Ma attenzione anche ai tempi verbali, perché i verbi sono irregolari nel presente ma spesso cambiano forma in altri modi (imperfetto, presente semplice, ecc.).

Cile, Ecuador, Belize, Honduras, Messico, Cuba, non hai che l’imbarazzo della scelta!

Quando sarai lì, dovrai cercare di fare nuove amicizie e di parlare il più possibile. Non aver paura di sbagliare, è così che progredirai.

Ripassare i verbi spagnoli con le applicazioni

Per imparare correttamente i verbi irregolari spagnoli, se non hai la possibilità di fare un viaggio, le app per mobile sono a volte molto utili. Molte di queste ti permettono di imparare diverse lingue straniere (cinese, inglese, portoghese, arabo, ecc.).

VerbForms Español (scaricabile su iOS)

Questa applicazione facilita in generale l’apprendimento dei verbi spagnoli e la loro coniugazione. Può anche identificare i verbi irregolari e aiutarti a lavorare regolarmente per impararli a memoria. Utilizzando l’applicazione in maniera regolare, diventerai un professionista dei verbi spagnoli.

Altre applicazioni più conosciute ti permettono di imparare lo spagnolo in generale, non solo i verbi, come Babbel, MosaLingua, Duolingo.

Seguire lezioni di spagnolo per imparare i verbi

Se non hai l’opportunità di visitare un paese ispanico o non sei capace di lavorare in maniera indipendente con le applicazioni, puoi comunque iscriverti a un corso di spagnolo.

Grazie alle lezioni, potrai essere supervisionato da un insegnante e sarai circondato da altri studenti con i quali potrai motivarti e discutere. Seguire un corso ti permetterà anche di avere una certa struttura da rispettare.

Ma per imparare a parlare spagnolo e a padroneggiare tutti i verbi irregolari, occorre esercitarsi regolarmente e soprattutto essere corretti da una persona esterna.

Nelle scuole di lingue, l’apprendimento è incentrato sugli aspetti tecnici della lingua come la grammatica spagnola, le coniugazioni, la corrispondenza temporale, ecc.

Con un corso intensivo di spagnolo, potrai migliorare! Le lezioni di spagnolo potranno farti migliorare!

Nelle associazioni, i corsi sono spesso un po’ meno rigidi. L’obiettivo delle associazioni è diffondere la cultura ispanica nel mondo, senza esercitare alcuna pressione sugli studenti.

Qualunque formula tu scelga, imparerai i verbi irregolari abbastanza velocemente poiché sono molti quelli che si imparano al livello base.

Quali sono i verbi spagnoli più utilizzati?

Imparare le coniugazioni con un insegnante privato

I verbi spagnoli possono anche essere rivisti con l’aiuto di un insegnante privato. Sempre più persone, dopo un soggiorno in un paese straniero, o per altri motivi, propongono lezioni in determinate lingue.

Questo rappresenta un vantaggio per chi non ha necessariamente il tempo di seguire gli orari di una scuola di lingue. Imparare a parlare lo spagnolo con un insegnante privato ti consente di avere una guida al tuo fianco e di concentrarti sui verbi irregolari, se necessario.

Avere a disposizione un insegnante privato ti permette di personalizzare il tuo apprendimento. Se hai problemi con i verbi, può sottoporti degli esercizi specifici. Ti potrà  ance far entrare nel vivo della propria cultura, insegnandoti delle canzoni ad esempio!

Sarai tu stesso ad esaminare con lui i punti sui quali dovrai lavorare.

Inizia a consultare gli annunci. Panifici, fiorai, biblioteche, bar, li puoi trovare in quasi tutti i negozi.

Anche su internet puoi trovare ciò che fa al caso tuo, ad esempio su una piattaforma come Superprof.

La lingua spagnola non è la più rara delle lingue moderne. Troverai necessariamente qualcuno che sappia darti una mano.

Il segreto è tenere viva la propria motivazione: partire per un viaggio e voler conversare con dei locali, passare un esame, iscriversi all’università. Non perdere di vista il tuo obbiettivo!

Al lavoro e in bocca al lupo!

Suerte!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar