Attualmente va di moda avere un personal trainer. Ne esistono di tutti i tipi: un coach per imparare a cucinare, un coach per il rilassamento, un coach per prepararsi a un esame, un insegnante per la danza, e così via...

Ma il coaching sportivo è praticamente uno dei più antichi.

Di cosa si tratta?

Che tipo di prestazioni offre?

Perché mai ricorrere a questo tipo di professionista?

E poi, come fare, se non si frequenta una palestra, a trovare un personal trainer?  Ma grazie a internet, ovviamente!

Scegliere di allenarsi con un personal trainer online: perché?

Il personal trainer: chi è costui?

Prima di pensare a come trovarne uno su Internet, è importante definire che tipo di professionista sia, per l'esattezza, un coach sportivo.

La sua missione è quella di accompagnarti fino al raggiungimento del tuo traguardo.

Alla stregua di un insegnante privato che impartisca lezioni di Italiano, Inglese o Matematica, il personal trainer è un professionista che si impegna a seguirti tramite un programma su misura rispetto ai tuoi bisogni, alle tue aspettative e ai tuoi obiettivi.

Egli effettua un primo bilancio insieme a te e ti propone un programma realista e personalizzato.

Sapresti scegliere il tuo personal trainer?

Ma non solo: anche solo per vincere la pigrizia, un coach può essere la scelta migliore.
Un coach per raggiungere gli obiettivi più ambiziosi!

Non solo egli ti motiva dal punto di vista dello sforzo fisico, proponendoti esercizi originali idonei alla tua condizione, morfologia e taglia. Ma ti inquadra anche a livello mentale, ridandoti coraggio quando sembri volerti arrendere, infondendoti motivazione per farti superare degli ostacoli.

Inoltre, il coach potrà rivelarsi un nutrizionista, consigliandoti quali piatti prediligere dal punto vista dietetico.

In sintesi, si tratta di vivere un allenamento personalizzato, condotto da un mentore disponibile all'ascolto e capace di incrementare il tuo capitale di forma fisica.

Da qui l'importanza dello scegliere bene il proprio allenatore sportivo.

Obiettivi e personal trainer

Naturalmente, il coach sportivo non potrà certamente lavorare su tutto in un’unica volta.

Leggi la nostra guida sul personal trainer.

La prima cosa da fare per trovare il tuo personal trainer è quella di definire davvero i tuoi bisogni e il tuo fine ultimo.

Più saprai con esattezza su cosa intendi lavorare, più il coaching sportivo sarà per te efficace.

Non si sceglie a casaccio un personal trainer. Né per passatempo o mero divertimento.

Si tratta di professionista che fa lavorare sodo, mettendo a tua disposizione le intere sue competenze, ai fini di un raggiungimento veloce del traguardo che intendi raggiungere.

Ti basterà dare un'occhiata su internet e sul sito di Superprof.
Non hai bisogno di andare chissà dove per trovare il tuo personal trainer!

Tieni conto con esattezza di quello che davvero vuoi ottenere. Dimagrire, rinforzarti a livello dei muscoli, acquisire flessibilità.

Come scegliere il tuo prossimo personal trainer on line?

Un colloquio per scegliere il tuo coach?

Dopo aver fissato i tuoi obiettivi, devi ora trovare il tuo coach sportivo. Colui che ti vada a genio e che possa aiutarti a perseguire dei fini a te cari.

Per la maggior parte del tempo, si tratterà di questione di feeling. Per questo, ti consigliamo di recarti in una palestra e di incontrare personalmente almeno due coach sportivi.

Oppure, navigando su Internet, scopri se i siti di palestre ubicate nella tua zona propongono i nominativi di alcuni coach. Alcuni di questi ti proporranno di incontrarli in palestra, mentre altri proporranno di raggiungerti a domicilio.

Non avere mai remore a fidarti del passa-parola: è il modo migliore per ottenere informazioni attendibili.

Per finire, se il coach contattato dovesse proporti una sessione sportiva di prova, affinché tu scopra le sue capacità, non esitare a cogliere la palla al balzo. Invitalo a raggiungerti subito a casa o recati immediatamente presso la sua palestra. La cosa non è vincolante.

Dove trovare il tuo coach sportivo?

Alla fin fine, tutto dipende dalle tue disponibilità finanziarie.

Se vuoi trovare un coach sportivo in palestra, la cosa ti costerà meno di tutte le altre. A partire da trenta euro orari, in media, puoi fra l'altro sfruttare anche le infrastrutture della palestra per allenarti assiduamente.

Se invece intendi servirti di Internet, sappi che diversi personal trainer propongono i loro servizi già a partire dal sito web.

Le tariffe saranno un po’ più care, soprattutto se si tratta di coach che lavorano al domicilio degli allievi. Vi sono anche le spese di trasporto, infatti, che fanno lievitare il prezzo.

L’altra soluzione per trovare un coach in rete è quella di recarti sulle piattaforme di coaching o di lezioni private.

Queste piattaforme sono utili da vari punti di vista:

  • I coach sportivi vengono reclutati dalla piattaforma secondo criteri molto stretti. Il coach sportivo deve avere almeno un diploma Isef, un solido CV e così via...Si tratta della tua salute, tanto vale esser certi di aver a che fare con un vero professionista noto per le sue competenze.
  • I prezzi sono più ridotti.
  • Naturalmente, il programma di coaching sportivo è del tutto individualizzato: il coach parte dal profilo dell'allievo, prende in conto le sue aspettative e gli obiettivi da questi prefissati.
  • Grazie alla piattaforma e agli annunci di coaching online, si scoprono gli innumerevoli personal trainer disponibili nella propria zona di residenza.

Meglio la palestra o il personal trainer?

Quali domande dovrai porre al tuo futuro coach sportivo?

Dato che si tratta della tua salute, non puoi rischiare di sbagliare circa la persona che verrà da te per orientarti nella pratica sportiva.

E quindi, così come avviene nel caso di qualunque altro professionista, inizia col raccogliere informazioni su Internet, ricerca le opinioni e i commenti presenti sui diversi siti e le piattaforme specializzate.

Assicurati che il personal trainer sia specializzato!

La cosa migliore è poter prendere direttamente contatto col trainer, ponendogli domande per meglio identificare metodi, profilo e temperamento del papabile allenatore.

Eccoti una lista non esaustiva di domande da porre al coach tramite internet:

  • Quale percorso formativo ha seguito? Possiede dei titoli riconosciuti? Quali?
  • Come fa a mantenersi aggiornato? Segue ancora delle formazioni specifiche e periodiche per attualizzare le proprie conoscenze.
  • Con quale tipo di clienti ha a che fare attualmente? Che risultati ottiene?
  • È specializzato in sotto-categorie sportive in quanto coach sportivo?
  • Effettua coaching sportivo a domicilio?
  • E assicurato per la sua professione?
  • Pensa di avere tempo e competenze necessarie per occuparsi del tuo caso particolare?
  • È possibile effettuare una sessione di prova gratuita, che comprenda già una valutazione dei bisogni e della condizione fisica?
  • Quali sono i prezzi? Variano nel caso di più allievi?
  • Quanto dura una sessione sportiva? Che cadenza settimanale o mensile hanno le sessioni di coaching sportivo?
  • Come occorrerà comportarsi in caso si debba annullare una sessione di attività fisica già prevista?
  • Quali sono i mezzi e le modalità di pagamento accettate?
  • Che disponibilità ha il personal trainer?
  • Gli orari delle lezioni private di ginnastica potranno adattarsi in funzione dei bisogni dell'allievo?
  • Ha partita Iva e rilascia regolare fattura

Tutti questi quesiti possono sembrare petulanti. Ma come nel caso di altri contratti con dei professionisti, anche nel caso in cui si voglia ingaggiare un personal trainer occorrerà essere precisi su tutti i fronti. E questo vale già al momento di richiedere informazioni.

Pratica il movimento e svilupperai molta serotonina, all'origine dello stato di benessere.
La pratica sportiva fa bene all'umore!

Meglio saprai come funziona il coaching sportivo, più ti sentirai sicuro e potrai scegliere correttamente ciò che ti serve.

Il personal trainer online si trova ... online!

Davanti al grande insieme di siti dedicati al coaching sportivo ci si rende conto che, davvero, le proposte, anche ingegnose, non mancano. L'offerta è grande.

Ogni sito parla di un coach che ti farà fare sport nel migliore dei modi e ti consentirà di raggiungere dei risultati.

Alcuni propongono di lavorare a distanza, facendo ginnastica nel tuo salotto. Altri proporranno consigli di fitness e nutrizione. Altri ancora ti proporranno di raggiungerli in palestra.

E altri ancora risulteranno iscritti su una piattaforma di annunci personali e lezioni private.

Eccoti, a seguire, una lista di coaching sportivi on line:

  • Superprof: si tratta della prima piattaforma di coaching sportivo, disponibile in diversi paesi europei. Ti consente di filtrare le ricerche e di scegliere il personal trainer più vicino a casa tua e con le caratteristiche che preferisci
  • Fitnext: in questo caso si tratta più che altro di un metodo di coaching globale, con un’ottima reputazione. Lo stesso Erwann Mentheour lo ha proposto e lo gestisce regolarmente. Vi puoi trovare consigli nutrizionali, sportivi, di rilassamento per ritrovare la tua vitalità, il tuo tono muscolare e il tuo benessere.
  • Biomouv: sono degli esercizi di fitness a casa adattati alla tua condizione fisica. La formula di questo coahing online è completata da bilanci nutrizionali periodici e menu compilati regolarmente, in base alla tua evoluzione rispetto alla tabella di marcia e agli obiettivi preposti.
  • Fysiki: è un servizio di coaching online che ti propone i fare sport da casa tua, divertendoti e senza che vi sia bisogno di acquistare alcun materiale. Ogni lezione dura un massimo di 30 minuti.
  • Coachclub: attraverso questo sito puoi accedere ad oltre 30 coach e più di 30 discipline, differenziate tra loro. Ogni lezione è presentata sotto forma di video in cui un personal trainer spiegherà nei dettagli ognuno dei movimenti da fare.
  • Body-op: questo sito raggruppa 3 attività allo stesso tempo, diverse tra loro, ma strettamente legate ai fini del raggiungimento di una condizione psico fisica migliore. Si tratta di un personal training di tipo sportivo, uno di tipo nutrizionale e uno relativo alla salute. Potrai seguire i programmi proposti secondo i tuoi ritmi.
  • Sport’n You: qui non ci troviamo di fronte ad un semplice sito web dedicato allo sport e al suo insegnamento, bensì al social media di riferimento più importante per il coaching sportivo. Tramite la geolocalizzazione ogni sportivo agli inizi potrà trovare un corso di coaching vicino a casa.

Vuoi sapere quali siano i sei migliori film sul coaching sportivo?

L’importanza del personal trainer per la motivazione e il benessere psicologico

Concludiamo questo articolo con una curiosa carrellata che approfondirà tre aspetti, di sicuro interesse, in tema di sport e coaching sportivo, in particolare:

  • La psicologia della fase socio-storica e di costume attuale
  • La socialità di chi possiede una piscina
  • L’iperorientamento alla performance sportiva

La psicologia e il personal trainer online

Il fatto di ricorrere ad un personal trainer online può sembrare un’esacerbazione della dimensione individualizzante che stiamo vivendo. I recenti fatti di cronaca e le emergenze sanitarie vissute negli ultimi mesi hanno condotto molta gente a rinchiudersi in se stessa. Fare ginnastica era un tempo anche un modo per socializzare, per trovare nuovi contatti umani, per vincere la timidezza. Ma perché mai, allora, mettersi a fare ginnastica in casa da soli? Perché chiamare a casa propria un insegnante di pilates e soprattutto, perché spingersi, addirittura, ad ingaggiare un personal trainer on line, riducendo anche quell’unico incontro extrafamiliare?

Fare ginnastica è di certo un’esigenza fisica, ma sappiamo tutti,oggi, che la psiche ne risente beneficamente. Oltre all’ossigenazione, il confronto con altre persone può’ fungere da vera e propria medicina. Tuttavia ,alcuni di noi, specialmente in età adulta vivono problemi di accettazione del proprio corpo: ingrassamenti, decadimento fisico, malattia, possono portarci a vedere evolvere negativamente il nostro organismo. E non sempre è facile rimettersi in pista, soprattutto di fronte ad altri eventuali frequentatori delle palestre, piuttosto atletici e performanti.

Iniziare con un buon allenatore individuale, a volte, è l’unico modo per riprendere coraggio. E molto spesso, anche distanziarsi rispetto a questa figura può essere utile. Avere un mentore che resti al suo posto, con cui interagire tramite strumenti digitali può farci sentire al sicuro.

Questa necesseità di separre le diensioni fisiche si è accresciuta negli ultimi mesi. Dapprima si è trattato di necessità sanitarie imposte e indispensabili. In seguito, la distanza è emersa come una fonte di rassicurazione anche in assenza di contagi effettivi.

I dati recenti di una ricerca specifica condotta nelle diverse regioni italiane mostrano che, soprattutto nelle regioni con meno contagi ed in particolare in quelle ove il rischio si è rivelato minimo, molte famiglie, dopo diversi giorni dalla fine del lockdown hanno continuato ad osservare estreme precauzioni, tentando di mantenersi distanziate a livello professionale sportivo, di pratica religiosa e addirittura familiare.

Naturalmente, non è facile prendere una posizione in tal senso. Alcuni esperti consigliano di effettuare una graduale ripresa dei contatti fisici con estranei alla famiglia, altri indicano la scelta di attività online, come il ricorso ad un personal trainer online, come la giusta via intermedia per ritrovare, prima di tutto una calma interiore.

In tal senso, scegliere di farsi seguire a distanza durante la propria ripresa fisica, può essere una fase indispensabile. Dapprima una sicurezza fisica una presa di tono muscolare, poi, magari l'incontro con un coach in presenza, solo in seguito il ritorno alla frequentazione di un gruppo di atleti, a stretto contatto.

Senza dubbio la sua vicinanza e i suoi incitamenti potranno aiutarti.
Un personal trainer può fare da psicologo?

Il personal trainer on line, allora, può consentire un ritorno molto graduale e spezzettato ad una sperata normalità.

In ogni caso, rinunciare alle frequentazioni sociali non è l’obiettivo finale. Si tratta di una strada intermedia da percorrere con maggiore serenità, pur assicurandosi di svolgere tutte le azioni un tempo ordinarie e quotidiane: dal lavoro alla ginnastica, passando per il bar.

Imparare a nuotare a casa propria, grazie ad una piscina e al personal trainer online

Se hai la fortuna di abitare in una casa con piscina – situazione sempre più frequente, negli ultimi anni, per coloro che dispongono di ampio terreno – naturalmente sarai un amante dell’acqua. Se però, non sai ancora nuotare, può essere utile, per te e per i tuoi cari, prendere qualche lezione per godere al meglio dell’acqua fresca. Il nuoto s'impara in piscina, si sa, in assenza del mare. Potrai chiedere ad un istruttore di nuoto di venire periodicamente a casa tua, evitando così la piscina pubblica.

Fra una lezione e l’altra, naturalmente, non mancherai di praticare gli esercizi che ti avrà spiegato. Ed egli potrebbe essere d’accordo nel seguirti, di tanto in tanto, anche a distanza: inviandoti tutorial specifici su tecniche da migliorare o guardando, a sua volta, i tuoi video mentre pratichi respirazione, tuffi, allenamenti particolari.

In tal modo il coaching si attiverà su diversi piani: presenza, digitale, televisiva…

I giovani sono molto intrigati da questo ricorso al digitale che pervade l’esistenza fisica e la pratica sportiva. È dimostrato, ad esempio, che le sfide sportive con  atleti a distanza tramite media sportivi attraggono anche i più reticenti al movimento. Si arriva, con lo sport in rete, a trascinare nel movimento anche gli adolescenti in sovrappeso, che raramente si allontanano dei loro schermi. Un buon inizio, no…? Sebbene il top sia sempre, poi, riuscire a trascinare tutti all’aria aperta.

La piscina può diventare un’occasione di confronto con gli amici, coi pari: tanto vale saperla sfruttare a fondo!!

I trainer a distanza propongono anche lezioni di acquagym: perché non invitare amici e conoscenti e creare un gruppo altamente motivato di idrobikers?

Metti in rete qualche richiamo, condividi le immagini di casa tua, del tuo personal trainer on line: molti amici ti contatteranno, alla ricerca di movimento, divertimento e di un’attività sana e amichevole.

La ginnastica in acqua fa ridere crepapelle, come testimoniano le foto di signore che la praticano in allegria. Si tratta di un modo per ritrovare il sorriso, anche se con chili di troppo e con le preoccupazioni legate all’emergenza sanitaria che ancora si vive.

La psicologia dello sportivo focalizzato sulla performance e sul risultato

Naturalmente, fra coloro che attivano il servizio di un personal trainer on line, abbiamo un gran numero di soggetti altamente motivati e focalizzati sul risultato individuale. Di solito, quando si attiva il coaching a distanza, si gode anche di un allenamento costante in presenza di un mentore o d un abbonamento alla palestra di quartiere. In tal caso, il personal trainer online si ricerca per completare, per riempire ogni eventuale interstizio lasciato vuoto dalla pratica in gruppo o in palestra. Si tratta di sportivi altamente motivati che non vogliono perdere nemmeno un minuto.

Certo, la piscina è fondamentale, ma anche il personal trainer.
Perché non prendere lezioni private di nuoto a casa tua?


Ovviamente, bisogna cercare la giusta misura. Questi soggetti che effettuano allenamento iper intensivo, pur non essendo professionisti sportivi e svolgendo tutt’altro mestiere nella vita, vogliono spesso scacciare cattivi pensieri, scongiurare malattie, perdere fantomatici grammi di grasso sul corpo o nel sangue. Insomma, capita di trovare dei soggetti definibili com”esaltati”, malati di perfezionismo. E diciamo, però, che anche in questi casi, il fatto di stabilire un contatto a distanza, può rappresentare una garanzia, il rispetto di indicazioni adeguate, volte ad evitare gli eccessi.

Sottoscrivere l’abbonamento al coaching personalizzato, prendere ripetizioni sportive a distanza, insomma, può aiutare a non “sforare”, a tenersi sorvegliati, a non strafare.

Gli USA rappresentano un po’ l’esacerbazione di certe pratiche e guardare a questo Paese, di solito, ci consente di prevedere i costumi che si diffonderanno da noi in un arco di tempo relativamente ampio, a venire. In effetti, guardando  telefilm degli anni Ottanta ambientati negli Usa vediamo immagini che oggi sono tipiche da noi: signore e giovani particolarmente attenti alla cura del corpo, orientati alla pratica iperbolizzata di un’attività che scongiuri l'invecchiamento, la bruttezza e la vecchiaia.

Soggetti dai muscoli ipertrofizzati sono oggi presenti anche nelle nostre palestre, a riprova del fatto che cervello e corpo possono assumere importanza e proporzioni squilibrate anche in Europa e non solo oltre oceano.

Il fatto che però esistano professori privati specializzati, che molti coach sportivi provengano da rami specifici della nutrizione della ginnastica della medicina, consente oggi, di monitorare pratiche, prestazioni e sostrati psichici dell'esperienza e dell’attività sportiva.

Lavorare per stare meglio, per recuperare un obiettivo, per ottenere un risultato individuale è tipico del nostro tempo e va inserito in un quadro socioculturale ed economico specifico dell’era attuale. Farsi seguire da uno sportivo di alto livello, magari tramite lezioni private a domicilio è una conseguenza della professionalizzazione di pratiche salutistiche. È dunque un’esperienza da consigliare, sia per i pigri, sia per i maniaci della riuscita. Perche lo sport, in realtà, insegna anche a scoprire i propri limiti, la necessità di fermarsi e, se necessario, di lasciar passare gli altri e vederli raggiungere un traguardo al posto nostro.

In tal senso, prendere lezioni di ginnastica, nuoto, a domicilio con un mentore dedicato solo a noi, consnete  di acquisire consapevolaezza, accettazione e, dunque, di aprirci le porte della serenità

Maturare è difficile, ma invecchiare senza provarci è davvero un peccato. In ogni cosa, in ogni nostra attività, essere studente al fianco un insegnante privato, può essere un’esperienza formativa. Impariamo così, che qualcun’altro può sempre esserci maestro, almeno in un campo della vita.

Corpo e mente, sport e psicologia, vanno insomma di pari passo. Questo intreccio di discipine ed attività, insomma può garantire una presa in cura completa di noi stessi, a 360 gradi.

Allenati da solo o con un personal trainer, per ottenere il meglio da te stesso.
Con poca attrezzatura, potrai fare sport a casa tua!

La maturazione deve essere mentale e fisica, andare di pari passo nelle due sfere: in tal senso, il professore a pagamento che riuscisse ad accompagnarci in questo percorso, dovrà essere considerato un attore a parte intera della nostra vita. Dovremo dire grazie alle lezioni private che ci ha impartito: lezioni di vita propedeutiche alle fasi successive dell’esistenza che verrà.

E tu condividi questa visione olistica della vita? Hai già preso lezioni private di ginnastica nel tuo giardino? Effettua la tua ricerca di “palestra e lezioni private Milano” o Coaching a domicilio Roma.

Bisogno di un insegnante di Coaching personale?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura