Ogni città evoca delle immagini simbolo che poi diventano dei cliché. Per Tokyo ci sono il ciliegio in fiore, il via vai interminabile di persone, il monte Fuji o il famoso saké bevuto in ogni angolo dell'arcipelago nipponico. Ci sono molti presupposti per rendere il tuo viaggio in Giappone indimenticabile.

Secondo un sondaggio internazionale svolto dalla televisione pubblica britannica, la BBC, il Giappone è al quarto posto tra i paesi più popolari al mondo. Questo vuol dire che l'attrazione per la cultura nipponica è sentita in ogni angolo del pianeta. C'è chi sogna di mangiare del vero sushi e chi vuole avventurarsi nell'immenso paesaggio urbano di una megalopoli come Tokyo.

Per visitare la capitale del Giappone bisogna organizzarsi in tempo e prima ancora di chiederti cosa vedere a Tokyo, dovresti prenotare l'alloggio ideale che ti permetta di vivere appieno la città.

Quartieri Tokyo: meglio un alloggio al centro o in una zona residenziale?

Prima di scegliere l'alloggio a Tokyo informati sui diversi quartieri.
I diversi quartieri di Tokyo rappresentano le diverse anime della cultura giapponese!

Le isole giapponesi, da Kyushu a Yokohama, da Okinawa a Hokkaido, danno vita a un arcipelago affascinante. La lingua e la cultura giapponese sono totalmente diverse da quelle europee che siamo abituati a scoprire in appena due ore di volo. Per arrivare in Giappone occorrono circa 13 ore di volo dall'Italia. Basterebbe anche solo il lungo viaggio con annesso fuso orario per sentirsi spaesati, eppure, ogni anno milioni di persone attraversano l'intero continente euro-asiatico per poter vedere da vicino il paese del Sol Levante. Tokyo, una megalopoli con oltre 9 milioni di abitanti, è senza dubbio la meta principale di un viaggio in Giappone.

Per un soggiorno in una città così grande, l'aspetto più importante è la scelta dell'alloggio. Se scegli un hotel in una posizione centrale potrai visitare un gran numero di monumenti e musei risparmiando sui mezzi pubblici. Se, invece, vuoi vivere la tranquillità di un quartiere caratteristico dovrai allontanarti dal centro e dalle zone più turistiche per calarti nelle zone residenziali più distanti.

La decisione dipende dal tipo di vacanza che vuoi fare e, ovviamente, dal budget che hai a disposizione. Un viaggio in Giappone non può essere improvvisato, per questo è bene schiarirsi le idee su quello che si vuole fare prima dell'inizio del soggiorno, a cominciare dai quartieri più belli di Tokyo da visitare.

Gli alloggi unici di Tokyo: ryokan, hotel capsule o minshuku?

Tokyo è una città immensa e l'alloggio va scelto con cura per non passare troppo tempo a spostarsi.
In una grande città come Tokyo è fondamentale scegliere bene l'alloggio!

A Tokyo, come in molte altre città del mondo, si trovano diversi tipi di alloggio a partire dai più classici come gli hotel o gli ostelli della gioventù.

Nel paese del Sol Levante però, si possono trovare anche degli alloggi tipici adatti a viaggiatori avventurosi e curiosi di scoprire la cultura locale.

Per esempio, gli hotel capsula sono delle sistemazioni economiche che rispecchiano in pieno la semplicità giapponese. Come dice il nome, sono composte da piccole capsule dove l'unica cosa che puoi fare è stare sdraiato. In realtà, queste strutture sono nate per far riposare i lavoratori pendolari prima di riprendere il treno per casa. Molti turisti, quindi, usano le capsule solo per fare un pisolino. Se vuoi fare un'esperienza unica nel suo genere e non sei claustrofobico, questo è l'alloggio per te.

I tipici alloggi giapponesi sono il minshuku, ossia l'equivalente di un bed and breakfast gestito dalle famiglie nipponiche e il ryokan, un albergo locale. Il prezzo dei minshuku è piuttosto accessibile, include colazione e cena e ti permette di entrare in contatto con i veri abitanti di Tokyo. Il minshuku è la sistemazione ideale per chi vuole sentirsi come uno di famiglia in Giappone, specie in una megalopoli come Tokyo, dove è facile perdersi.

Il ryokan è un albergo tipico con un tipo di servizio tradizionale. Verrai seguito da vicino da una signora in kimono che si occupa di servirti la colazione, la cena, sistemare il fouton nel'armadio e ogni altro dettaglio del tuo soggiorno. Questo alloggio è l'ideale per chi cerca un soggiorno in perfetto stile giapponese.

Visto che le sorprese non mancano nella terra del Sol Levante, potresti farti incuriosire dai love hotel. Sono delle strutture che affittano le camere per un minimo di 3 ore. In realtà, sono pensate per le coppie che hanno bisogno di stare un po' da sole e svagarsi in una camera tematica.

Un'altra opzione singolare sono i manga café. Non sono delle sistemazioni particolarmente comode ma, in compenso, puoi avere manga a volontà! Di sicuro i manga café sono alcuni dei luoghi emblematici di Tokyo!

Cerchi un corso di giapponese prima della partenza?

Quartieri Tokyo: trovare un alloggio nel nord-est

La tua visita a Tokyo dovrebbe includere i quartieri più famosi.
Puoi visitare i quartieri di Tokyo prendendo alloggi diversi!

I quartieri più consigliati per i turisti in visita a Tokyo sono quelli nella zona nord-orientale. In effetti, passeggiando per luoghi come Asakusa, Ueno e Yanaka puoi immergerti nella storia della città e nel suo presente movimentato.

Un altro quartiere di Tokyo molto amato dai turisti è Akihabara ottimo per gli spostamenti perché ben servito dai mezzi pubblici.

Il vantaggio di questi quartieri settentrionali è che sono ben collegati, hanno un'ampia scelta di alloggi con prezzi nella media e sono quindi accessibili a chiunque voglia visitare Tokyo in tutta tranquillità.

Altri quartieri turistici sono invece più costosi, specie in centro, dove dominano hotel e negozi di lusso. In queste zone trovi tutti i migliori servizi e se non ti puoi permettere un alloggio da queste parti, puoi almeno approfittare delle viste panoramiche per fare delle foto della città.

Trovare una sistemazione in un tipico quartiere di Tokyo

Se cerchi un quartiere per giovani la parte occidentale di Tokyo è la più adatta. I locali notturni di quartieri come Shinjuku e Shibuja riscontrano sempre molto successo tra i giovani turisti. Inoltre, monte linee ferroviarie che portano al Monte Fuji passano per questa zona della città, per cui le sue stazioni sono sempre affollate! E' normale quindi, che gli alloggi nella zona ovest di Tokyo siano tanto richiesti.

Ebisu, Daikanyama e Meguro sono altri quartieri di Tokyo frequentati principalmente dai giovani. Sono più residenziali e meno turistici e proprio per questo più caratteristici. Non ci trovi musei o attrazioni turistiche ma giovani giapponesi che si vivono la città, piccoli bar e cafè di quartiere, parchi per bambini e ristoranti con cucina locale e internazionale.

Se per te non è un problema allontanarti dalla zona ovest, potresti alloggiare a Odaiba e Rappongi, due distretti che si trovano a sud-est e nel centro-sud e che ospitano un discreto numero di espatriati. Vivrai in un ambiente moderno e lussuoso quindi aspettati dei prezzi più alti rispetto alla media. Da qui è facile raggiungere Disneyland e fare delle fotografie panoramiche di Tokyo.

Ikebukuro è un altro quartiere residenziale che ha il vantaggio di essere pratico e accessibile e allo stesso tempo tranquillo. Con i suoi grandi negozi, Ikebukuro è un quartiere molto attivo anche di sera. Anche qui trovi i famosi hotel capsula. Il quartiere è accessibile anche a chi non ha un budget molto alto. Per parlare con i locali, però, devi conoscere la lingua di Murakami!

Trova un corso di giapponese!

Gli errori da evitare quando cerchi un alloggio a Tokyo

La scelta dell'alloggio a Tokyo dipende dal tipo di vacanza che vuoi fare.
Decidere in quale quartiere alloggiare è un primo passo per definire la tua vacanza a Tokyo!

Se c'è un' errore da non commettere a Tokyo è quello di scegliere in maniera superficiale la posizione dell'alloggio, per due ordini di motivi.

Partiamo dai numeri impressionanti dell'area metropolitana di Tokyo: la città in senso stretto è di 2.188 km quadrati e conta 9,2 milioni di abitanti, ma con le zone limitrofe, la cosiddetta grande area di Tokyo, si arriva a 13 mila km quadrati e 35 milioni di abitanti! E' come se trovassi più della metà della popolazione italiana in un solo agglomerato! Il primo errore da non commettere è scegliere un alloggio in un quartiere a caso. Prenota un hotel o un ryokan nel quartiere che più ti affascina.

Seconda considerazione: i Giapponesi parlano poco l'inglese e, se non hai preso lezioni di giapponese e non conosci la lingua, potresti avere qualche difficoltà nella comunicazione.

L'errore che non devi assolutamente fare è quello di prenotare all'ultimo momento. Non c'è niente di peggio che prenotare i biglietti arei e non trovare l'alloggio nel quartiere che hai scelto. A Tokyo più che altrove, è importante muoversi con largo anticipo!

Un altro errore da non fare a Tokyo è dimenticarsi di scaricare una mappa della città di Tokyo sul proprio telefono. Dovresti farlo prima della partenza così, se ti dovessi perdere, potresti consultare la tua mappa con o senza internet! A proposito, ci sono anche delle soluzioni locali per avere internet sul proprio cellulare per tutta la durata del soggiorno. Prenotali prima della partenza, insieme al tuo abbonamento per i mezzi pubblici così potrai muoverti senza difficoltà. Ricordati che i cartelli e le indicazioni sono scritti in giapponese e, a meno che non parli la lingua locale, potresti perderti molto spesso!

Annotati il nome del tuo hotel, o bed and breakfast, molti se lo dimenticano. Scrivi l'indirizzo e il numero di telefono su un'agenda, così puoi chiamare in hotel in caso di bisogno anche se il tuo telefono è scarico. Fermare le persone per strada a Tokyo non è semplicissimo. Molti non parlano inglese o sono semplicemente indaffarati e non hanno tempo per l'ennesimo turista che non ricorda il nome del proprio hotel.

Prendi informazioni anche sui mezzi di trasporto della capitale nipponica.

Tokyo è una megalopoli dinamica, ricca di cultura e innovazioni e ha una grande quantità di alloggi tradizionali e moderni tra cui scegliere. Scegli la soluzione più in linea con il tipo di vacanza che vuoi fare e con il tuo budget di spesa.

Pronto per la partenza?

Bisogno di un insegnante di Giapponese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Catia

Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue