Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Imparare Giapponese e imparare ad usare le cifre

Di Igor, pubblicato il 19/12/2018 Blog > Lingue straniere > Giapponese > Lezioni di Giapponese per Saper Contare!

(しっぱいはせいこうのもといなり / shippai wa seikou no motoi nari).

La sconfitta è la base del successo.

Imparare il Giapponese può apparire a tratti complicatissimo. Ed ecco perché abbiamo scelto questo proverbio, per iniziare il nostro articolo, oggi. Non potrai mai riuscire, senza tentare ed anche fallire di tanto in tanto.

Il vantaggio, se pensiamo ai numeri giapponesi, è che almeno sono più facili di tutto il resto!

Come accade praticamente per ogni lingua straniera, saper contare ed enumerare è un sapere fondamentale, che resta, tutto sommato, qualcosa di fattibile! Il tuo insegnante di Giapponese ti avrà magari già detto che conoscendo solo 11 parole, saprai contar fino a 999.

Prima di ogni cosa, è importante dire che in Giapponese i numeri non prendono forma esattamente come per noi italiani. In Giapponese, i numeri si raggruppano quattro alla volta. “Cento milioni” – come spiegano subito a lezione di Giapponese – si scrive 1 0000 0000. Ed ecco dei consigli per imparare a contare in nipponico, anche senza aver frequentato ancora un corso di Giapponese a ciò preposto.

Un corso di Giapponese per imparare i numeri?

Imparare l’Inglese o il Cinese è qualcosa di molto alla moda, attualmente. Spesso le aziende domandano ai candidati di saper parlare almeno una delle due lingue sopracitate, se non addirittura entrambe. Padroneggi l’Inglese ed il Giapponese?

Non ancora? Chiedi ad un insegnante di Giapponese di Superprof come potresti recuperare questo tuo eventuale ritardo, rispetto ai tuoi concorrenti.

Tieni conto, che imparare la lingua nipponica arricchirebbe di molto il tuo CV. Poca gente è bilingue, in questi due campi.

E conoscere bene i numeri fa parte del programma di base delle lezioni di Giapponese per principianti che puoi prendere praticamente ovunque.

Diventare bilingue è considerato una competenza straordinaria che offre diversi vantaggi. Oltre a poter intrattenere dei dialoghi anche in strada, coni passanti di lingua madre, imparare il Giapponese grazie ad un insegnante di Giapponese madre-lingua può condurti al successo rapido, in ambito professionale ed amoroso.

Molte imprese ricercano lingue poco diffuse, spulciando i CV dei candidati. Occorre sapersi distinguere rispetto agli altri concorrenti. Il commercio domanda proprio questo. E la lingua Giapponese, in effetti, è richiestissima, tanto che il mercato dei corsi di Giapponese privati è in piena espansione, a Milano, come a Parigi.

Gli affari, non si fanno di certo, se non si sa nulla di numeri! Tieni conto di questo, allora. Parlane anche a lezione di Giapponese, se il tuo insegnante ti chiede da dove vorresti iniziare ad apprendere le basi della lingua nipponica.

Il mestiere di traduttore può essere molto appagante, in questo campo linguistico. In impresa o freelance, si tratta del mestiere ben pagato, senza dubbi. Diventare un bilingue Italiano-Giapponese ti consente di guadagnare, viaggiare, visitare e conoscere il Giappone e i suoi abitanti. Si tratta anche di una buona occasione per entrare in contatto con documenti di ogni genere: dall’alta finanza, alla moda, alla filosofia orientale. Altro che numeri e basta…

Per diventare un traduttore puoi iscriverti presso una Facoltà di Lingue Orientali oppure iniziare a cercare un insegnante di Giapponese a domicilio, una scuola privata di lingue, un corso di Giapponese per principianti online. Se davvero sei motivato, con un canale o tramite l’altro, riuscirai nel tuo fine.

Sapersela cavare con i numeri in Giapponese, saper leggere e comunicare l’ora, misurare le distanze, comprendere i prezzi delle cose, sono tutte piccole esigenze quotidiane, se ti rechi in Giappone, per affari o per piacere e svago.

Se vuoi soltanto un’infarinatura, insomma, scegli di prendere qualche lezione di Giapponese, ti consigliamo di puntare sulla conoscenza dei numeri e sulla coniugazione dei verbi.

Cerchi corsi di giapponese? Trova l’insegnante ideale sulla nostra piattaforma!

Corso giapponese: similitudini e differenze rispetto ai numeri in cinese

La numerazione, in Giapponese, si ispira a quella cinese. I sinogrammi, o caratteri del mandarino sono strettamente identici rispetto ai kanji giapponesi. Ma cambia il metodo per contare.

In Giapponese, come in Cinese, il kanji o sinogramma che designa il numero “1” si scrive « 一 ». In compenso, se si vuole dire “100”, in Giapponese si userà il kanji « 百 », mentre in Cinese « 一百 » che vuole dire, appunto, « una volta cento».

Lo stesso principio si usa per dire « mille ». « 千 » in Giapponese e « 一 千 » in Cinese. E sempre così, che si voglia dire “2000” o “600”, si ricorrerà alla stessa scrittura, in Cinese come in Giapponese.

La differenza fondamentale tra i due sistemi sta nel fatto che in Giapponese non avviene quello che avviene nella lingua Cinese, ove « 1 » può designare una decina, un centinaio o un migliaio.

Per imparare a dire una data in Giapponese, conoscere i numeri ti sarà indispensabile.

Basterà seguire i nostri consigli e imparare alcune piccole diversità rispetto al nostro modo di contare. Non dovrai tornare sui banchi di scuola per imparare a contare in Giapponese!

Lezioni Giapponese per saper contare da 0 a 9

Quando si impara a contare, dire i numeri da 0 a 9 è il primo passo. Anche in Giapponese, un po’ come avviene in Francese, ad esempio, si usa la scomposizione e la ricomposizione delle cifre.

Qui di seguito, eccoti una tabella utilissima: i numeri si trovano scritti in hiragana, in kanji ed in romaji, e sono corredati di pronuncia.

 

CifraKanjiHiraganaRomajiPronuncia
0れいreireye
1いち/いつichi / itsuitchi / itsu
2nini
3さんsansanne
4し / よんshi / yonchi / yonne
5gogo
6ろくrokurokou
7しち / ななshichi / nanachitchi / nana
8はちhachihatchi
9きゅう/くkyū / kukyou / kou

Se vuoi, puoi anche cominciare dalla semplice pronuncia, se kana e kanji ti appaiono difficili. Potrai rimetterli ad un secondo momento, magari in compagnia di un insegnante di Giapponese privato.

Tieni conto, comunque, che anche per presentare te stesso in Giapponese, dovrai ricorrere ad una certa conoscenza base dei numeri.

Corsi di Giapponese per passare alle cifre più complesse

Fare la spesa, chiedere l’orario, capire a che ora parta la metropolitana … saper contare è fondamentale. Le cifre non servono solo per risolvere problemi di matematica!

E guarda come puoi passare a formare una totalità di numeri.

NumeroKanjiHiraganaRomajiPronuncia fonetica
10じゅうjou-
20二十にじゅうnijūnijou-
30三十さんじゅうsanjūsanjou-
100ひゃくhyakuhyakou
1000せんsensenne
1 0000まんmanmanne
10 0000十万じゅうまんjūmanjou-manne
100 0000百万ひゃくまんhyakumanhyakoumanne
1000 0000一千万いっせんまんissenmanissennemanne
1 0000 0000おくokuokou

L’articolazione ed il passaggio da numeri a cifre non è poi difficile.

Il venti è scomposto in due e dieci, per indicare due volte dieci.

Corsi Giapponese: ecco le eccezioni

Alcuni numeri hanno poi un funzionamento diverso. Il 300 si dirà non già sanhyaku, ma sanbyaku (三百 in kanji e さんゃく in hiragana).

E poi:

  • 600 (六百) : roppyaku (ろゃく),
  • 800 : (八百) : happyaku (はゃく),
  • 3000 (三千) : san zen (さんん),
  • 8000 (八千) : hassèn.

Tutti i numeri che includono queste cifre, comporteranno questa eccezione.

Imparare Giapponese con alcuni esempi

Allenati coi numeri seguenti:

  • 15? 十五 dieci più cinque. Pronuncia: « jûgo »
  • 32 ? 三十二 tre decine e due unità, 
  • 106 ? 百六 un centinaio più sei, pronunciato « hyakourokou »,
  • 15 0000 ? 十五万15 volte 10 000 e non 150.000 (100*50*1000).

Non pensare di indicare ad un abitante di Tokyo l’ora come lo faresti in Italia! I giapponesi contano sulla dita diversamente da noi!

Dei corsi di Giapponese per usare le cifre in contesti diversi

Se conti persone, usi il kanji人  dopo il numero. Ma la pronuncia cambia : « 一人 » si leggerà « hitoli ».Si tratta dello stesso ideogramma che usano i cinesi per indicare le persone.

Per chiedere «quante persone? » si dirà « 何人 » ( nan’nin’)  o « 何名様 » (nan’mèèsama), in versione più cortese e formale. 

Per contare « le cose », vi sono altre differenze. Si userà il kanji « つ » (tsu) accanto al kanji del numero associato. Così, una cosa si indicherà « 一つ » ma si pronuncerà « hitotsu » e non « itchitsu », come potremmo immaginare.

Libri, oggetti, piatti, vestiti, pillole o porzioni, richiederanno dizioni numerarie specifiche. Forza e coraggio, trova un insegnante di Giapponese e mettiti a studiare!

Un maestro giapponese per imparare le cifre

I katakana ti spaventano? Se non hai ancora trovato il corso di Giapponese online che fa per te, recati in Giappone!

Il tuo cervello sraà esposto all’ascolto e alla pratica del Giapponese ogni giorno.

Dovrai pur comprare un caffè…

Allora ti troverai in situazioni reali, in cui parlare Giapponese con dei nipponici. Delle vere conversazioni, insomma, al di là delle lezioni di Giapponese prese in aula.

Osaka, Nara, tutte le città del Giappone ti permettono di scoprire la società giapponese. Storia del Giappone e cultura asiatica ti affascineranno.

Samouraï, kimono, bento, geisha … non saranno più delle parole a casaccioEntrerai nel vivo di una cultura per te nuova.

Lezioni di Giapponese e viaggi in Giappone sono un ottimo connubio. Tokyo o Kyoto? Lavora in Giappone. Ed impara a capire i prezzi dei biglietti del treno…

Impara a contare con le lezioni Giapponese

Alcuni liceo, oggi propongono l’insegnamento del Giapponese.

Oppure puoi frequentare, da libero uditore, le lezioni di Giapponese all’Università.

Delle associazioni propongono corsi di Giapponese per il tempo libero.

Superprof è una piattaforma che ti aiuta a reperire un insegnante privato di Giapponese, potendolo scegliere fra diversi.

E non dimenticare che devi anche saper leggere i cartellini con i nomi dei pesci. Per fare la spesa a Tokyo, devi saper contare!

Le lezioni private di Giapponese sono un canale pedagogico preferenziale. Che si tratti di lezioni individuali, a piccoli gruppi, on line….

Ognuno troverà la situazione ideale e scoprirà, insieme al proprio mentore nipponico, come redigere delle schede per memorizzare i numeri e le basi del Giapponese.

Scrivere e scrivere le lezioni, anche in Giapponese, è poi un metodo efficacissimo per memorizzare il più possibile.

Allenati a tradurre e pronunciare i numeri che trovi sui cartellini dei prezzi, sui giornali…Sottoponi i tuoi tentativi all’insegnante privato di Giapponese o all’insegnante di Giapponese e cultura nipponica del corso universitario che segui.

Corsi Giapponese divertenti per imparare a contare

Anche per quanto riguarda i numeri in Giapponese esistono delle App miracolose.

L’applicazione Obenkyo presenta i numeri in romaji, hiragana o kanji.

L’app consente di imparare il Giapponese ovunque tu sia.

Treni, sala d’aspetto, letto…Visita Google Play o l’Apple Store e scegli l’applicazione che fa per te.

Divertiti con i tuoi amici e preparati a viaggiare in Giappone.

La competizione è un ottimo motore per memorizzare e d apprendere. Le app propongono anche delle gare.

Organizza una serata a tema « Giapponese », da cosa nasce cosa…

Allenati a scovare ugni volta in cui un personaggio pronuncia un numero… è un ottimo inizio.

E che dire dei film, allora? Il celebre Hayao Miyazaki e gli studio Ghibli, artefici de La città incantata, Il mio amico Totoro, Ponyo sulla scogliera, La tomba delle lucciole.

Tutti questi cartoni ci fanno viaggiare in universi incredibili, dalle sonorità affascinanti.

Grandi e piccini potranno dedicarsi a studiare il Giapponese!

Trova un corso giapponese a Roma!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar