Pagina iniziale
Dare lezioni

Lezioni di chimica a Milano

🥇 I/Le migliori insegnanti a Milano
💻 271 prof
🔒 Pagamenti sicuri con Superprof
💸 Nessuna commissione

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti
di chimica a Milano

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Insegnanti Star con un punteggio medio di 5,0 stelle e più di 62 commenti positivi.

16 €/ora

Le migliori tariffe: 83% degli/delle insegnanti offre la prima lezione e un'ora di lezione costa in media 16€

5 h

Rapidi/e come saette, gli/le insegnanti ti rispondono in media in 5h.

01

Trova il/la tuo/a
insegnante perfetto/a di Chimica a Milano

Consulta liberamente i profili e contatta il/la tuo/a insegnante secondo i criteri che sono importanti per te (tariffe, diplomi, commenti, corsi a domicilio o via webcam) per un corso di Chimica a Milano.

02

Organizza i tuoi corsi di Chimica a Milano

Dialoga con il/la tuo/a insegnante privato/a di chimica di Milano per spiegargli/le tuoi bisogni e le tue disponibilità. Programma le lezioni e procedi al pagamento in totale sicurezza utilizzando la chat di Superprof.

03

Vivi nuove esperienze

Il Pass Alunno/a ti dà un accesso illimitato ai profili di tutti/e i/le nostri insegnanti, prof, coach, maestri/e e alle Masterclass per un mese (rinnovabile). Un mese per scoprire nuove passioni con insegnanti in gamba di Chimica a Milano.

I/le nostri/e allievi/e di Milano
esprimono un giudizio sui/sulle loro insegnanti di chimica

Scopri tutte le nostre lezioni di chimica

Essere seguiti dai/dalle migliori insegnanti di Milano per le tue ripetizioni chimica

Chimica e laurea triennale a Milano

L’Università degli Studi di Milano ospita il Dipartimento Universitario di Chimica già dal 2012.

La laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche è triennale e prevede l’accumulo di 180 crediti. Ha accesso programmato e la maggior parte delle materie è insegnata in lingua italiana.

Lo scopo di un simile percorso di studi è fornire conoscenze generali relative a diversi settori della chimica: nozioni base, teorie, aspetti sperimentali ed applicativi.

Far acquisire agli studenti le metodiche sperimentali e di laboratorio è uno dei primi step. Seguono lo sviluppo di attitudini tipiche del metodo sperimentale scientifico, l’abilità nell’uso di strumentazioni specifiche, la facoltà di contribuire a comprendere e teorizzare in ambito chimico, con attenzione costante all’evoluzione della disciplina chimica generalmente intesa.

Il primo anno della facoltà milanese di chimica prevede i seguenti insegnamenti:

  • Chimica generale ed inorganica
  • Laboratorio di chimica generale ed inorganica
  • Istituzioni di matematica
  • Chimica analitica 1
  • Laboratorio di chimica analitica 1
  • Chimica organica 1
  • Complementi di matematica e calcolo numerico
  • Lingua inglese livello B1

Il secondo anno:

  • Chimica inorganica
  • Laboratorio di chimica organica 1
  • Laboratorio di chimica organica 2
  • Chimica biologica
  • Chimica fisica
  • Laboratorio di chimica fisica 1
  • Chimica analitica 2
  • Laboratorio di chimica analitica 2

Il terzo anno:

  • Applicazioni di chimica analitica strumentale
  • Chimica dei composti di coordinazione con laboratorio
  • Chimica fisica 2
  • Laboratorio di chimica fisica 2
  • Approfondimenti di chimica organica
  • Chimica fisica 2
  • Tirocinio

La chimica a Milano: nido, infanzia o università?

Naturalmente, scegliere di studiare chimica a Milano o altrove, significa aver già riscontrato passione ed interesse per le discipline che gravitano attorno a questa materia. Ciò può avvenire durante gli anni del liceo, grazie all’incontro con insegnanti di chimica e fisica o matematica in grado di far capire ed apprezzare queste discipline scientifiche. La scoperta della chimica può anche aver luogo prima, nell’infanzia, grazie a giochi specifici svolti coi genitori, con le figure di riferimento, grazie alle scatole di esperimenti regalate in qualche occasione speciale. Anche la scuola media e le elementari contribuiscono a stimolare i bambini tramite spunti attinenti al ramo scientifico della chimica e della fisica.

L’importanza di un’alfabetizzazione scientifica precoce, che dia particolare spazio a materie come la chimica, la fisica, la biologia, è via via più riconosciuta. Anche in un Paese da sempre patria di una didattica umanistica incentrata attorno al valoroso passato greco-latino, si capisce oggi che i piccolissimi, già a pochi mesi, dovrebbero essere esposti a stimoli non solo sonori, non solo fiabeschi ed epici, bensì anche fisico-chimici, sperimentali, induttivi, logici e scientifici in senso stretto.

A questo servono le giornate specialmente dedicate, addirittura in seno alle Università, ad accogliere i piccolissimi dell’asilo, per mostrar loro la “chimica al lavoro”, la “fisica all’atto pratico”, la “matematica nel banale quotidiano”.

Le facoltà scientifiche dell’Università degli studi di Milano, da diversi anni ormai, sono avvezze ad accogliere non soltanto i liceali, in guisa di orientamento, bensì addirittura i bambini della scuola materna. Il successo di queste iniziative è strepitoso: non soltanto i piccoli si divertono molto, ma le maestre della scuola e gli stessi ricercatori che accolgono i bambini, non fanno che imparare a loro volta. Cosa?

Le maestre scoprono tanti esempi concreti di vita ai quali riagganciare le nozioni base dell’ambito scientifico. I ricercatori, spesso immaginati come persi tra le loro provette e con le teste praticamente in mezzo alle nuvole, si riagganciano alla realtà relazionale, umana e didattica.

Quest’ultimo aspetto è fondamentale: la didattica è la chiave di volta del sapere scientifico duro. La matematica, la fisica, la chimica, sarebbero tanto più amate e comprese, se coloro che le studiano per poi insegnarle fossero abituati al giovane pubblico: scuole elementari, scuole medie. È, infatti, in queste fasce di età che si gioca tutto, per quanto riguarda il rapporto con le discipline scientifiche stricto sensu.

Ecco perché il giovane ricercatore ed il giovane laureato in chimica devono sempre mantenere un filo diretto con la gente comune. Sia come ricercatori, sia come futuri insegnanti, costoro dovranno sempre considerarsi produttori di conoscenza e, come tali, dovranno sempre preoccuparsi di come divulgarla e renderla intellegibile per ognuno.

Chimica per cosa?

Che la chimica serva a capire meglio il mondo circostante è ovvio.

Ma molti di noi ne fanno a meno, accontentandosi di adeguarsi a come il mondo funziona già, senza per forza saperne le cause o volerle modificare. Altri, invece, scelgono di non vivere passivamente e di voler entrare nel perché e nel per come delle cose del mondo. Fra costoro abbiamo i semplici curiosi, i bambini molto piccoli – i quali chiedono conto e ragione di ogni fenomeno osservato, se non scoraggiati – e, dulcis in fundo, coloro che hanno una vera e propria vocazione per la scienza.

Questi ultimi possono essere bambini, studenti delle scuole medie, liceali decisi ad iscriversi ad una università scientifica.

Quali sono le funzioni della chimica per queste categorie di soggetti? Ebbene, oltre a quella di facilitare la comprensione del mondo, abbiamo la grandissima potenzialità in termini di sbocco lavorativo: chimica, fisica, biologia, possono davvero spalancare le porte ad una carriera interessante, brillante e ad una occupazione certa, in Italia o all’estero.

Eh già, perché il bello delle scienze esatte, poi, è che esse sono come la lingua inglese: fungono da vero e proprio passe-partout. La prova: se anche non si è bravi nelle lingue straniere, una volta in mezzo ad altri ricercatori di chimica o matematica, ci si capisce sempre, alla fine!

Molti italiani si recano all’estero per specializzarsi in branche particolari della chimica. Alcuni sono spinti da pura passione, altri da vera e propria pianificazione professionale; alcuni vogliono portare avanti un’azienda di famiglia, introducendo innovazioni e nuovi ritrovati, altri intendono farsi assumere da grossi gruppi, altri ancora essere accolti presso università straniere, come ricercatori, studiosi, professori. Gli sbocchi della chimica sono enormi, attualmente.

La chimica lavora a stretto contatto non solo della biologia, della fisica, dell’astronomia, ma anche di discipline come la geologia, la vulcanologia, la medicina, la dietetica, l’ingegneria edilizia, l’ingegneria molecolare, la ricerca bio-medica e naturalmente l’industria farmaceutica.

Insomma, da restare senza fiato, a leggere la lista intera degli sbocchi professionali legati alla chimica. E se anche tu ti interrogassi circa l’opportunità di crearti un’infarinatura in chimica? Puoi prendere lezioni private di chimica on line, lezioni di chimica a domicilio; puoi seguire come libero uditore una lezione di chimica organica all’Università di Milano, per scoprire se la cosa ti tenti; puoi immaginarti nel ruolo di insegnante di chimica del liceo, per sfatare il mito che questa materia debba essere per forza un incubo per i giovani…

Come vedi, le vie della chimica sono infinite!

Le domande più frequenti:

💸 Quanto viene in media una lezione privata di chimica a Milano?

La tariffa media di un/un'insegnante privato/a di chimica a Milano varia a seconda dell'insegnante e dipende da tre fattori:

  • Dell'esperienza del/della professore/essa di chimica.
  • Il luogo in cui avranno luogo i corsi privati: a casa dell'allievo/a, a casa del/della professore/essa, online o in un altro luogo, come un bar letterario o una biblioteca?
  • ll ritmo e la durata dei corsi privati.

 

Confronta le tariffe degli/delle insegnanti vicino a te con una semplice ricerca su Superprof.

🧪 Per quale motivo scegliere le lezioni private di chimica a Milano?

La chimica è una delle materie più complicate che si studiano a scuola. Proprio per questo, rappresenta una sfida importante durante l'anno scolastico, per gli/le studenti/esse delle scuole medie e superiori, e in alcuni casi, anche per chi studia all'università.

 

Tanti studenti ammettono di avere grandi difficoltà con la chimica. Questo è dovuto almeno in parte a precedenti lacune accumulate nelle materie scientifiche, la matematica in particolare. Di conseguenza, è spesso importante programmare lezioni supplementari di chimica in casa oppure via webcam non appena si manifestano le prime difficoltà, per permettere di colmare le lacune in tempo senza accumulare troppo ritardo.

 

Decidere di seguire corsi privati di chimica è una buona scelta, non solo per gli/le alunni/e che manifestano difficoltà di comprensione, ma anche per gli/le alunni/e che desiderano alzare la propria media, prepararsi per l'anno seguente, o per un esame importante.

 

Che cosa aspetti a entrare in contatto con i/le nostri/e insegnanti di chimica a Milano?

💻 Se trovo un/una maestro/a di chimica che mi interessa ma nessuno di noi può spostarsi, è possibile fare le lezioni a distanza?

Assolutamente sì! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi a distanza.

 

Le lezioni online sono meno care rispetto a quelle faccia a faccia perché non ci sono supplementi di spostamento e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

 

Le lezioni di chimica a distanza sono un'ottima opportunità per imparare e alzare la propria media. Ti basterà avere un computer, una connessione a internet e il tuo quaderno di chimica a portata!

🧑‍🔬 maestri/e sono disponibili per impartire lezioni private di chimica a Milano?

A Milano e dintorni ci sono 271 insegnanti disponibili per insegnare chimica.

 

Valuta gli/le professori/esse di chimica a Milano ed entra in contatto con quello/a che più ti convince.

Prima scegliere puoi leggere il percorso dell'insegnante sul suo annuncio, la sua metodologia e le sue esperienze, le raccomandazioni degli/delle altri/e studenti/esse e i dettagli riguardo la tariffa delle singole lezioni o gli eventuali pacchetti di ore.

 

Vedrai che trovare un/un'insegnante di chimica sarà facilissimo!

✍🏻 Che voto medio hanno dato gli/le alunni/e agli/alle insegnanti di chimica di Milano?

Gli/le professori/esse di chimica di Milano hanno ricevuto un totale di 62 valutazioni e il voto sulla media globale è di 5,0 su cinque. Non male, no?

 

Dietro Superprof c'è un'equipe disponible dal lunedì al venerdì per aiutarti. Puoi contattarci per telefono o via mail.

 

Hai qualche dubbio ulteriore? Visita la sezione delle FAQ, oppure contatta il nostro servizio clienti, disponibile 5 giorni su 5, troverai delle persone disponibili e pronte a rispondere alle tue domande.

 

Puoi contattarci via telefono o per mail.