Pagina iniziale
Dare lezioni
,
Cerca vicino a casa mia Online

Top ville

Pagina iniziale
Dare lezioni
Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati/e di filosofia a Napoli

Visualizza piĂą insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di filosofia a Napoli è di 5,0 con più di 23 commenti.

14 €/ora

Le migliori tariffe: il 97% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di filosofia a Napoli costano 14€.

3 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 3h.

Imparare non è mai
stato così semplice

2. Organizza le tue lezioni private di filosofia a Napoli

Parla con l'insegnante di filosofia per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di filosofia e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Conoscere la filosofia a Napoli non è mai stato così a portata di mano.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Filosofia a Napoli, o in altre cittĂ , oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande piĂą frequenti:

💡 Perché optare per lezioni private di filosofia a Napoli?

Una buona conoscenza della filosofia e della storia del pensiero è essenziale sia per questioni di cultura generale, sia per portare a termine con buoni risultati il percorso scolastico e universitario. Le lezioni di filosofia con un/un'insegnante ti consentiranno di imparare più rapidamente.

In completa autonomia, potrai selezionare il/la maestro/a che preferisci e organizzare la prima ora di lezione.

 

La chat permette di conversare con il/la professore/essa per organizzare le lezioni di filosofia in modo sicuro.

Il nostro motore di ricerca ti permetterĂ  di trovare la perla rara tra 161 prof di filosofia a Napoli.

 

Fai click e lancia la ricerca!

💸 Qual è il costo medio di un corso a domicilio di filosofia a Napoli?

A Napoli il costo medio di una lezione di filosofia è di 14 €.

L’esperienza dei/delle maestri/e, il luogo dove si svolgeranno le lezioni (via webcam o a casa dell'insegnante) e l'offerta della zona o ancora la cadenza delle lezioni e le tempistiche sono fattori che possono influire sul prezzo delle lezioni.

 

Il 97% dei/delle insegnanti offrono la prima ora.

 

💻 Se trovo un/una professore/essa di filosofia adatto/a alle mie esigenze ma è lontano/a da casa, possiamo fare le lezioni a distanza?

Certamente! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi a distanza.

 

Le lezioni via webcam sono meno care rispetto ai corsi a domicilio perché non ci sono supplementi di spostamento e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

Le lezioni di filosofia online sono un'eccellente risorsa per continuare a imparare senza uscire di casa.

 

👩‍🏫Quanti/e professori/esse sono disponibili per dare ripetizioni di filosofia a Napoli?

Trova i corsi di filosofia e storia del pensiero a Napoli scegliendo tra più di 161 prof disponibili.

 

Puoi leggere i profili dei/delle prof e scegliere quello/a che più si adatta alle tue richieste a Napoli.

 

Per poter fare la scelta giusta, dai un'occhiata ai loro annunci.

✒️Come gli/le alunni/e considerano i/le professori/esse di filosofia a Napoli?

Su 23 commenti, gli/le allievi/e esprimono agli/alle insegnanti di filosofia un punteggio medio di 5,0 su 5.

 

La nostra équipe è in ascolto per offrirti un veloce sostegno (per telefono o e-mail cinque giorni su sette) se dovessi riscontrare qualsiasi complicanza, o in caso di dubbi per una lezione privata.

 

Cerchi altre informazioni?

Voglia di iimparare?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di talento!

Visualizza piĂą insegnanti Inizia subito

Lezioni di filosofia per bambini/e, ragazzi/e e adulti

Napoli e la filosofia: una storia di duemila anni

Napoli e la filosofia vivono in binomio da poco più di duemila anni! Sin dai miti fondativi della città, quella che gli antichi greci chiamavano Parthenope e poi Neapolis, è stata permeata di cultura e ha visto avvicendarsi lungo le strade della città (di certo meno caotiche di quelle odierne) filosofi e pensatori di spessore.

Non tutte le fasi storiche hanno visto la stessa vivacità culturale, ma è tuttavia vero che l’impronta che Napoli ha saputo dare alla sapienza italiana ed europea è notevole e degna di attenzione anche oggi.

Dal mito di Parthenope ai filosofi greci e romani

Secondo la leggenda, Parthenope era una sirena che, con il proprio canto, aveva provato ad attrarre Ulisse; non essendo riuscita nell’impresa, approdò egli stessa sull’isola di Megaride. E fu proprio qui che, attorno al VII secolo a.C., arrivarono i cumani (una popolazione di origine greco eubonica) per fondare la città di Parthenope. Sempre su questo isolotto, venne eretto in epoca normanna Castel dell’Ovo, icona della città di Napoli nel mondo ancora oggi.

Ma prima ancora, a due passi da lì, ad Ercolano, tra il 70 e il 40 a.C., originò e si diffuse il pensiero del grande filosofo greco Epicuro, per opera di Filodemo di Gadara (che faceva base nella Villa dei Pisoni e godeva della protezione di Calpurnio Pisone Cesonino, suocero di Giulio Cesare), mentre un altro maestro di origine siriana e allievo di Epicuro aprì la propria scuola epicurea a Posillipo: Sirone.

Filodemo, in particolare, si occupò di logica, critica musicale e teologia e attirò nella sua cerchia molti intellettuali, tutti interessati ad approfondire il tema della filosofia come “farmaco dell’anima”. La vita culturale della città, anche grazie agli epicurei, era molto attiva anche all’epoca e la presenza di Filodemo attirava personaggi del calibro di Virgilio, Orazio Vario Rufo e Quintilio Varo. Insomma, circa duemila anni fa, a Napoli si ritrovavano i migliori “ingegni del tempo”.

Il golfo di Napoli attirava schiere di intellettuali, quasi più che Roma. Virgilio stesso, dopo essere stato da Filodemo, si spostò a Posillipo da Sirone: la residenza presso cui soggiornò il poeta che avrebbe ispirato 13 secoli dopo Dante Alighieri, viene descritta nell’opera, il Catalepton (Virgilio erediterà la villa, una volta Sirone deceduto).

Dal Medioevo alla filosofia del Novecento a Napoli

Dall’epoca romana, passiamo al Medioevo: è a Napoli, infatti, che si forma un eminente filosofo: Tommaso D’Aquino. Ed è sempre a Napoli che trascorrono i periodi migliori della loro formazione e della loro produzione i filosofi del Rinascimento, come i naturalisti Giordano Bruno, Telesio e Campanella.

Durante il XVII secolo, Napoli è sede dell’Accademia degli Investiganti, oltre che della produzione filosofica di Gian Battista Vico. Il XVIII secolo, quello dell’Illuminismo partenopeo, ha come protagonisti Carlo di Borbone e i suoi protetti Pagano, Filangieri, Broggia, Delfico, Genovesi, Galiani e Doria. 

Per venire ad epoche più vicine alle nostre, Galluppi, Colecchi, Maturi, Labriola e Bertrando Spaventa hanno animato l’Ottocento partenopeo, mentre, nel Novecento, Napoli ospiterà uno dei due più grandi filosofi italiani dell’epoca moderna: Benedetto Croce.

L’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli

La storia del legame tra filosofia e città di Napoli, poi, continua nel secondo Novecento, quando arriva sul golfo di Napoli un eminente filosofo tedesco: Hans-Georg Gadamer, il pensatore tedesco scomparso poco meno di vent’anni fa e considerato uno dei maggiori esponenti dell’ermeneutica filosofica.

Gadamer è stato ospitato presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, che ha sede presso Palazzo Serra di Cassano, in via Monte di Dio; questo palazzo ospita, oltre alla Biblioteca dell’Istituto, anche l’Emeroteca (nella quale sono raccolti oltre 1.700 titoli di periodici, retrospettivi e contemporanei che spaziano in tutti i campi delle scienze umane a partire dal XVIII secolo).

Presso l’Istituto si tengono periodicamente delle lezioni, consultabili in qualsiasi momento online, sui grandi filosofi del passato e del presente e sulle loro opere; alcuni esempi sono:

  • Giorgio Agamben
  • Agostino
  • Hannah Arendt
  • Aristotele
  • Roland Barthes
  • Walter Benjamin
  • Norberto Bobbio
  • Michel Foucault
  • Antonio Gramsci
  • Hegel
  • Kant
  • Karl Marx
  • Friedrich Nietzsche
  • Jean Paul Sartre
  • Emanuele Severino
  • Max Weber

E per studiare filosofia a Napoli?

Se guardando le lezioni su questi grandi autori, ti dovesse venire il desiderio di approfondire e comprendere piĂą a fondo un filosofo o una corrente filosofica particolare, potresti seguire le lezioni del diploma di laurea di Filosofia Federico II di Napoli. Se hai giĂ  ottenuto il titolo di tre anni, puoi iscriverti alla laurea magistrale e, successivamente, partecipare ad un bando per un dottorato in Scienze Filosofiche.

Se, invece, devi ancora frequentare le scuole superiori, la scelta migliore è certamente quella di iscriverti presso un liceo classico. A Napoli, vi sono diversi Licei classici statali:

  • Vittorio Emanuele II – Garibaldi, in via S. Sebastiano
  • Umberto I, in Piazza Amendola
  • Gian Battista Vico, in via Salvator Rosa
  • Jacopo Sannazzaro, in via Giacomo Puccini
  • Piero Calamandrei, in via Comunale Maranda
  • Quinto Orazio Flacco, in via Scalea, a Napoli Portici
  • Francesco Sbordone, in via vecchia San Rocco
  • Adolfo Pansini, in piazza Quattro Giornate
  • Antonio Genovesi, in piazza del GesĂą Nuovo
  • Carlo Levi, in via Falcone a Marano di Napoli
  • Gentileschi, in via Nuova Agnano

A questi si aggiungono il Salesiano Sacro Cuore, che ha sede in via Alessandro Scarlatti (Vomero), e l’Istituto Pontano, in Corso Vittorio Emanuele.

Che cosa vuoi imparare?