Pagina iniziale
Dare lezioni
,
Cerca vicino a casa mia Online

Top ville

Pagina iniziale
Dare lezioni
Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati/e di giapponese a Torino

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di giapponese a Torino è di 5,0 con più di 13 commenti.

16 €/ora

Le migliori tariffe: il 89% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di giapponese a Torino costano 16€.

1 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 1h.

Imparare non è mai
stato così semplice

2. Organizza le tue lezioni private di giapponese a Torino

Parla con l'insegnante di giapponese per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di giapponese e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Trovare dei corsi di giapponese a Torino non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Giapponese a Torino, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

✒️Come gli/le studenti/esse valutano i/le prof di giapponese a Torino?

Su 13 commenti, gli/le alunni/e esprimono una valutazione media di 5,0 su 5.

 

Gli/le alunni/e attribuiscono una valutazione media di 5,0 su 5 su un campione di 13 commenti.

 

In caso di incertezze riguardo la nostra piattaforma, l'équipe Superprof è a tuo servizio per proporti rapidamente una soluzione (via telefono o mail 5g/7).

 

Scopri le domande più frequenti!

👩🏻‍🏫Quanti/e professori/esse sono disponibili per impartire corsi privati di lingua e grammatica giapponese a Torino?

Trova le lezioni private di giapponese a Torino scegliendo tra più di 36 tutor disponibili.

 

Non esitare e scegli il/la professore/essa che più ti ispira. Dove? A Torino!

 

Per poter fare la scelta giusta, esamina loro percorsi.

💻 Se trovo un/una maestro/a di giapponese che corrisponde a quello che sto cercando ma è lontano/a da casa, è possibile fare le lezioni a distanza?

Ovviamente! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi via webcam.

 

Le lezioni online sono più economiche rispetto ai corsi a domicilio perché non ci sono supplementi di trasporto e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

Le lezioni di giapponese a distanza sono un'eccellente opportunità per continuare a imparare a casa.

 

💡 Per quale ragione cercare una lezione di giapponese a Torino?

Le lezioni di giapponese con un/una prof privato/a ti permetteranno di imparare più velocemente e scoprire tutti i segreti della lingua nipponica.

Potrai scegliere il/la professore/essa che meglio risponde alle tue esigenze e concordare di persona o a distanza i corsi di giapponese in completa autonomia!

 

Un'interfaccia apposita è disponibile per comunicare con l'insegnante per programmare i corsi di giapponese con tranquillità.

Il nostro motore di ricerca ti permetterà di trovare la perla rara tra 36 maestri/e di giapponese a Torino.

 

Fai click e lancia la ricerca!

💸 Quanto costa in media una lezione di giapponese a Torino e nei dintorni?

A Torino il prezzo medio di un corso privato di lingua e grammatica giapponese è di 16 €.

L’esperienza dei/delle prof, il luogo dove si svolgeranno i corsi (internet o a domicilio dell'insegnante) e l'offerta della zona o ancora la qualità dei corsi che si intende seguire e la durata sono fattori che possono influire sul prezzo delle lezioni.

Molti/e tutor offrono il primo corso gratis (più del 97%)!

 

Voglia di iimparare?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Corso di giapponese Torino: i nostri consigli per scoprirne tutti i segreti

La lingua giapponese nel mondo

« Una lingua diversa è una visione diversa della vita Â» Federico Fellini

Non facciamone un mistero: le scuole che offrono corsi giapponese sono estremamente rare in Italia, e se una stima degli studenti che studiano questa lingua fosse disponibile le cifre non sarebbero certo esorbitanti.

Ma se siete appassionati di scrittura giapponese, di cultura nipponica e di sushi, ecco come imparare giapponese a Torino.

Il giapponese è una lingua che attira numerosi appassionati di cultura nipponica. I suoi simboli, i kanji, i suoi due sillabari (hiragana e katakana), sono pieni di significati e servono spesso da ispirazione per i tatuaggi.

Ma vale davvero la pena di imparare il giapponese?

Il giapponese o kokugo, che  in giapponese significa « lingua del paese Â» o « lingua nazionale Â», non è propriamente parlando una lingua ufficiale. In effetti, nessuna legge la riconosce come tale. Tuttavia, è la lingua utilizzata in tutti i documenti ufficiali e insegnata nel sistema scolastico nazionale.

Si contano ben 127 milioni di persone in Giappone la cui lingua lingua madre è il giapponese.

Si potrebbe pensare che il Giapponese si parli solo nell’arcipelago. Ma è falso. Milioni di persone che parlano giapponese vivono un po’ ovunque nel mondo. Tokyo e Kyoto non sono gli unici luoghi in cui si possono incontrare giapponofoni.

Lima in Perù e San Paulo in Brasile, ad esempio, hanno visto l’arrivo e lo sviluppo di importanti comunità nipponiche.

Queste popolazioni sono arrivate nel continente americano a partire dal XIX secolo, periodo nel quale alcuni giapponesi hanno preferito lasciare la loro terra natale per ragioni economiche, politiche e sociali. È sulle terre del Brasile, che la maggioranza dei giapponesi si sono quindi installati. Si contano tra l’1,3 e l’1,5 milioni di giapponesi espatriati nel paese della samba.

Ormai, i giapponesi all’estero sono sparpagliati un po’ ovunque nel mondo. Si stima a circa 3 milioni la cifra di persone che vivono al di fuori delle terre del paese del Sol levante. Numerose comunità si trovano in Brasile, Perù, Stati-Uniti, Cina, Australia, Regno-Unito, Canada, Corea del Sud, Singapore, Germania, Francia, ecc…

Ma il Giappone è anche la terra di partenza di moltissimi turisti. E l’Italia è tra le prime destinazioni dei giapponesi. Il Bel paese li attira molto, in particolare le grandi città d’arte come Roma o Firenze. Tuttavia i visitatori vengono anche ad ammirare la città magica, che è tra le più visitate d’Italia.

Il turismo giapponese rappresenta quindi una fonte economica importante per il mercato italiano.

Il Giappone è inoltre la terza potenza economica mondiale (dopo gli Stati Uniti e la Cina). Membro dell’ONU, dell’OMC e del G8, il Giappone è una nazione che conta davvero molto a livello internazionale.

Imparare a parlare giapponese è quindi tutt’altro che inutile.

Perché prendere lezioni di giapponese?

Per acquisire nuove competenze in tempi ragionevoli ci vuole davvero tanto interesse. È più facile imparare quando si ha un obiettivo da raggiungere che ci fornisca la motivazione. Per un impiego, per la propria anima gemella, per capire meglio gli autoctoni durante un viaggio nell’arcipelago, ecc… tutte le ragioni sono valide!

Migliorare le proprie facoltà cognitive

Imparare il giapponese significa imparare tutti i caratteri a memoria e in seguito saperli utilizzare per formare parole o frasi: un esercizio di grammatica, ma anche e prima di tutti un esercizio mnemonico.

È stato provato scientificamente che imparare una lingua fa bene all’intelletto: migliora le facoltà cognitive e favorisce la concentrazione e la creatività. Più imparate, più sarà facile imparare.

Saper parlare un’altra lingua permette anche di guadagnare fiducia in se stessi. Dopo essere riusciti a imparare tutti i kanji giapponesi, ci si sentirà in grado di imparare tutte le lingue considerate complesse.

Cultura generale

Imparare giapponese significa anche acquisire un nuovo modo di pensare. Le parole utilizzate da una popolazione permettono di comprendere come questa funziona.

In Mongolia, ad esempio, esistono più di cento parole per designare un cavallo. Una complessità di linguaggio che mostra l’importanza che il popolo mongolo riconosce a questi animali.

Analizzando il linguaggio giapponese, vi risulterà più semplice capire la cultura nipponica. Inoltre, le lezioni giapponese saranno anche l’occasione di scoprire la storia del Giappone, la cucina giapponese, i film giapponesi, la cultura musicale, ecc…

Un giorno sarete forse addirittura in grado di leggere dei manga in lingua originale.

Per viaggiare

Oggi viaggiare è diventato molto più semplice di qualche anno fa. I prezzi dei voli sono notevolmente calati e il loro numero è aumentato. Allora perché non approfittarne per comprare un volo diretto verso Tokyo e poi visitare anche Osaka e Kyoto?

Talvolta è frustrante di viaggiare in un paese senza poter parlare agli autoctoni. Inventare qualche sillaba da frasi che ci si ricorda vagamente dalle canzoni o dai film come si fa con l’inglese è difficile in giapponese.

Anche se alcuni giapponesi sanno parlare inglese, la cosa migliore rimane lo studio della lingua locale. Anche qualche frase può bastare per farsi capire.

Una carriera internazionale

Quando si pensa a una carriera internazionale, si pensa spesso a una carriera nel commercio o nel marketing. Conoscere il giapponese apre numerosissime possibilità di carriera.

Molte persone scelgono di partire in Giappone per insegnare la lingua italiana. Una lingua molto richiesta nel paese del Sol levante.

Potete anche diventare traduttori. Il giapponese è una competenza molto ricercata perché molto comune. È la buona occasione per farsi notare. E se lavorerete come freelance, potrete anche lavorare viaggiando.

A che scopo imparare la lingua giapponese a Torino?

Per un semplice viaggio in Giappone o per trasferircisi, conoscere la lingua nipponica è indispensabile. Ma perché restare a Torino per imparare il giapponese?

Milano è spesso reputata per essere una città cosmopolita in cui tutte le nazionalità si incontrano, inclusi i giapponesi. Tuttavia, non è solo la capitale ad attirare gli stranieri di passaggio.

Molti giapponesi scelgono infatti la città magica per posare le valigie per qualche settimana, a volte addirittura più a lungo.

Allora perché non incontrarli e cercare di parlare un po’ con loro nella loro lingua madre?

Torino è sempre stata una città aperta al mondo, che ospita numerosi luoghi destinati al Giappone e alla sua cultura.

La città organizza ogni anno la Japan Week, un festival dedicato ai vari aspetti della cultura nipponica. Nel 2018 Palazzo Cavour ha ospitato anche « Giappone Fiorito Â», una mostra che celebrava la bellezza dell’arte giapponese.

E per coloro che sognano di mangiare come in Giappone, molti ristoranti permettono di riempirsi di maki, sushi o tempura tra amici. E in molti supermercati potrete comprare l’alga nori per preparare il sushi a casa vostra.

Un modo di portare la cultura giapponese nel proprio piatto e di sentirsi immersi nelle tradizioni nipponiche.

Come ripassare il giapponese a Torino?

Quando si parla di lingue straniere, il giapponese è a volte messo un po’ in disparte a favore di lingua più popolari come l’inglese, lo spagnolo o il tedesco. Sono rare le scuole che permettono di imparare giapponese. Un po’ come il cinese, l’arabo o il russo, il giapponese è una lingua un po’ esotica.

Tuttavia saper parlare giapponese comporta numerosi vantaggi.

Per impararlo, molte soluzioni si offrono a voi: partire in Giappone, prendere corsi negli istituti, con professori privati, vivere in Giappone, fare uno stage intensivo, lavorare in Giappone, integrare una scuola di giapponese…

Se lo studio del giapponese non è così popolare è certamente in parte dovuto alla difficoltà della lingua e del suo sistema di scrittura. Ci vuole moltissimo tempo prima di padroneggiare perfettamente i kanji. Bisogna imparare gli ideogrammi hiragana e katakana. Insomma, un corso di giapponese richiede un lavoro lungo e faticoso.

Anche se non è molto comune, è possibile scegliere l’opzione giapponese al liceo, spesso come materia extrascolastica.

Potete anche seguire corsi di giapponese in certe scuole di lingue private o associazioni, come l’associazione SAKURA, che propone stage intensivi e corsi di calligrafia giapponese.

E per avanzare più velocemente e sentirvi come in un viaggio-studio, sappiate che a Torino si trovano dei caffè linguistici. Una volta a settimana, stranieri e italiani si ritrovano per discutere e migliorare il loro livello di lingua.

Molte lingue sono generalmente presenti a questi incontri (giapponese, cinese, portoghese, tedesco, …). L’aperitivo poliglotta è un buon modo di passare dal livello principiante al livello intermedio rapidamente.

E se non avete tempo per un corso giapponese regolare, chiamate un professore privato che sappia adattare i propri orari alle vostre esigenze.

I corsi di giapponese a Torino con Superprof

Torino non è la città in cui troverete il più alto numero di professori privati in Italia. Sono infatti 26 i professori di giapponese iscritti sulla piattaforma di Superprof. Ma questo può solo facilitare la vostra scelta.

Sakura, Miyazaki, vocabolario giapponese, calligrafia, cucina giapponese, studiare il giapponese con un maestro giapponese privato è l’occasione di condividere il vostro amore per il Giappone con un altro appassionato che vi aiuterà a mantenere alta la motivazione. 

Ancor di più sapendo che il vostro professore è passato da questa tappa di studio prima di saper parlare fluentemente e poter insegnare. L’insegnante conoscerà quindi tutte le difficoltà che potete incontrare.

I corsi privati a Torino costano in media 15€/l’ora. Sappiate che tutti i professori di giapponese presenti a Torino offrono la prima ora di lezione. Una buona ragione per lanciarvi e chiedere una prima lezione di prova!

Che cosa vuoi imparare?