Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati e private di programmazione a Firenze

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai nostri e alle nostre insegnanti di programmazione a Firenze è di 5,0 con più di 3 commenti.

19 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei nostri e delle nostre insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di programmazione a Firenze costano 19€.

6 h

Veloci come saette, le nostre e i nostri insegnanti ti rispondono in 6h.

Imparare Programmazione a Firenze non è mai
stato così facile.

2. Organizza le tue lezioni private di programmazione a Firenze

Parla con l'insegnante di programmazione per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di programmazione e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Trovare lezioni di informatica a Firenze non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti gli e tutte le insegnanti, tutor, docenti, prof, alle masterclass di Programmazione a Firenze, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

✍️ Qual è il punteggio medio che gli/le alunni/e hanno dato ai/alle professori/esse di programmazione a Firenze?

Ai/alle professori/esse di Firenze, gli/le alunni/e hanno attribuito un voto di 5,0 su cinque, media ottenuta su un totale di 3 commenti ricevuti.

 

Se hai qualche dubbio, puoi contattare il nostro servizio clienti nei giorni infrasettimanali per telefono o e-mail.

 

Se hai altri dubbi, visita la nostra sezione delle domande più frequenti.

🙋🏼‍♂️ Quanti/e insegnanti privati/e sono disponibili a Firenze per impartire lezioni di programmazione?

A Firenze ci sono un totale di 18 maestri/e di programmazione che accetteranno volentieri di averti come allievo/a.

 

Consulta, con una semplice ricerca, gli/le insegnanti privati/e di programmazione che si trovano vicino a te e contatta quello/quella che più ti interessa. Bisogna prendere in conto diversi elementi per scegliere il profilo ideale.

 

I criteri che possono aiutarti a scegliere un/un'insegnante di programmazione sono:

Il prezzo. Stabilisci il tuo budget e effettua una ricerca nel tuo ventaglio di prezzi.

Gli argomenti richiesti. Informati in anticipo sui diversi rami dell'informatica e stabilisci quali sono quelli che più ti interessano.

Dove vuoi che si svolgano le ore di lezione. Non tutti/e gli/le insegnanti si recano a domicilio, ricordati di verificare sempre le disponibilità nell'annuncio.

 

Cosa aspetti a cercare l'insegnante di programmazione ideale per te?

💻 Si può prendere lezioni di programmazione a distanza con un prof di Superprof?

Certamente! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi online.

 

Le lezioni online sono più economiche rispetto ai corsi a domicilio perché non ci sono supplementi di spostamento e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

I corsi di programmazione via webcam sono un'opzione eccellente per seguire l'apprendimento a domicilio.

 

 

💸 Quanto si paga in media una lezione privata di programmazione a Firenze?

19 € è la tariffa che si paga in media per una lezione di programmazione a Firenze.

 

Bisogna ricordarsi che le tariffe possono cambiare per varie ragioni, e che sono gli/le insegnanti a fissare le proprie tariffe:

  • L'esperienza del/della prof di programmazione informatica.
  • Il luogo in cui si svolgono le lezioni di programmazione: a casa dell'alunno, nell'abitazione del/della prof o online.
  • La durata delle lezioni di programmazione e la loro cadenza.

Il 97 % dei/delle nostri/e insegnanti offrono la prima ora di lezione gratis. Molti propongono anche prezzi interessanti per l'acquisto di pacchetti di più ore.

 

Con una semplice ricerca sulla nostra pagina potrai verificare le tariffe di tutti/e gli/le insegnanti che si trovano vicino a casa tua. Troverai di certo un/un'insegnante di programmazione che fa al caso tuo!

👨‍💻 Per quale ragione è un bene trovare un/a prof di programmazione?

In un mondo sempre più digitalizzato, saper programmare offre molti benefici in campo lavorativo e non solo. Ai giorni nostri non c'è professione che non richieda una certa dose di dimestichezza con le nuove tecnologie. Essere in grado di progettare un sito web è ad esempio una competenza  parecchio richiesta nel mercato del lavoro. Inoltre, il linguaggio informatico può aiutarti a creare programmi originali e inventare il mondo che verrà.

 

Le conoscenze informatiche hanno quindi un impatto positivo sulla carriera professionale, il che significa maggiori probabilità di trovare lavoro rapidamente e a lungo termine.

 

Prima di iniziare a esplorare la programmazione ti sembrerà di capirci poco niente, ma se persisti farai grandi progressi nel giro di poco. Come per tutte le altre materie, l'apprendimento sarà graduale: non ti troverai quindi a dover affrontare argomenti troppo complessi fin da subito.

 

Sempre più aziende cercano professionisti in grado di creare siti web, programmi o applicazioni per computer e smartphone. Le lezioni di programmazione ti permetteranno di acquisire tutte queste competenze, dandoti un asso nella manica da impiegare nel mercato del lavoro.

 

Numerosi studi hanno dimostrato che qualche conoscenza informatica sul curriculum aiuta nella ricerca di un lavoro stabile, dal momento che il mercato della programmazione non conosce crisi. Le lezioni di programmazione possono quindi essere viste come un investimento per il proprio futuro.

 

Allora, se provassi sulla tua pelle tutti i benefici della programmazione oggi stesso?

Vuoi imparare Programmazione a Firenze?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di Programmazione di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

I nostri consigli per trovare un corso di programmazione

Studiare e lavorare nell’ambito della programmazione a Firenze

Se abiti a Firenze e provincia e hai il pallino per l’informatica, sicuramente hai già pensato al tuo percorso formativo. Alla scuola superiore, puoi studiare tecnologie informatiche, sistemi e reti, tecnologia e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni, in uno degli istituti tecnici della città:

  • ITIS Antonio Meucci, in via del Filarete,
  • Istituto Tecnico per l’Informatica Calamandrei, in via Ghibellina,
  • Istituto Tecnico Leonardo da Vinci, in via del Terzolle,
  • Istituto Tecnico Informatica e Telecomunicazioni Biancaspina, in via Calimala,
  • IIS Peano, in via Andrea del Sarto.

Con il diploma di maturità in mano, puoi decidere se cercare immediatamente lavoro o se approfondire i tuoi studi presso l’università di Firenze. Puoi iscriverti alla triennale presso il Dipartimento di Informatica o fare domanda di ammissione presso la facoltà di Ingegneria informatica.

Il lavoro dopo il diploma o il corso di laurea?

Considerata la formazione tecnica offerta dalle scuole superiori dedicate all’informatica e alle telecomunicazioni, ti starai però chiedendo quale possa essere il miglior percorso per lavorare meglio e al più presto: è preferibile fermarsi alla maturità e cercare un impiego subito o investire ancora qualche anno negli studi universitari?

Alcuni considerano imprescindibile proseguire fino alla laurea, mentre per altri gli anni universitari sarebbero inutili: il mondo del lavoro sarebbe in attesa dei giovani diplomati!

I dati raccolti da Assinform, l’associazione nazionale delle aziende che operano nel settore dell’Information Technology, però, disegnano un quadro ben preciso: le competenze informatiche sono sì molto richieste nel mondo del lavoro, ma lo sono soprattutto quando estremamente strutturate. Detto in altre parole, ai semplici diplomati, le aziende IT preferiscono i laureati. Anzi, allo stato attuale, sembrerebbe proprio esserci un esubero di diplomati (con la maturità tecnico informatica) e, contemporaneamente, una carenza di ben 4.000 unità di laureati (in informatica o in ingegneria dell’informazione).

Insomma, i posti di lavoro per chi sia appena uscito dalla scuola superiore sono sempre meno e sempre meno qualificati; quelli per i laureati sono in crescita, più qualificati e, quindi, meglio pagati. Tutto questo gran parlare di big data, cloud e cyber security non è solo aria fritta: il settore esiste davvero e necessita di risorse qualificate per essere implementato, migliorato, curato,…

Anche i ruoli più tradizionali, come il sistemista e l’analista programmatore, fanno parte della rosa dei preferiti nel settore IT; e anche in questo caso, la formazione ampia e strutturata del laureato ha la meglio su quella più soft del diplomato. L’azienda fa un investimento, scegliendo un laureato: anche se deve pagare di più la risorsa, può chiederle di più, nel breve e nel lungo periodo. 

La programmazione a Firenze: informatica o ingegneria informatica?

Appurata l’importanza della laurea per lavorare nell’IT (il consiglio vale ovviamente anche per chi stia già lavorando, con l’obiettivo e la speranza di migliorare la propria posizione professionale in futuro), resta da vedere quale percorso scegliere.

Come detto all’inizio, infatti, le strade possibili sono due e nettamente distinte tra di loro. In un caso, si tratta di iscriversi al corso di laurea in Informatica, nel secondo a quello in Ingegneria informatica. Agli occhi dei non addetti ai lavori, la differenza potrebbe sembrare sottile, mentre in realtà le conseguenze sono non delle minori; ambito didattico, contenuti dei corsi, interessi degli studenti, sbocchi professionali variano in un caso e nell’altro:

  • Il Corso di laurea in Informatica si tiene nelle aule del Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali; le lezioni riguarderanno dati, algoritmi, teorie di calcolo; ti iscriverai qui, se i interessano la vera natura dei simboli, le informazioni e le loro manipolazioni, le forme e i limiti di algoritmi e strutture di dati;
  • Il Corso di laurea in Ingegneria informatica è afferente all’area ingegneristica e tratta di reti, sistemi e architetture avanzate; ti iscriverai qui, se ciò che attira la tua attenzione e ti appassiona sono la costruzione di nuovi dispositivi, la misurazione del loro funzionamento in laboratorio, oltre a fisica, chimica e matematica.

Tutti programmatori, anche i non programmatori!

Prima di arrivare alla scelta del corso di laurea, tu che vuoi lavorare nell’ambito dell’IT e della programmazione a Firenze, dovresti, tuttavia, tenere in considerazione un aspetto fondamentale. Oggigiorno, l’informatica pervade tantissimi, se non tutti, aspetti del nostro quotidiano. Scontrarsi con linee di codice, con applicazioni, software e simili non è una cosa poi tanto rara.

Nel mondo del lavoro, già da qualche decina di anni, è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese, non solo per chi operi nell’ambito internazionale o turistico, senza che questo implichi di dover essere laureato in lingue straniere.

Già da diverse decine di anni, ove si lavori con il computer, è richiesta (pur se in modo informale) qualche competenza informatica: accendere e spegnere il pc, risolvere qualche blocco di un programma, gestione di periferiche come stampanti e fotocopiatrici, backup quotidiano di dati importanti, …. E anche in questo caso, non serve essere degli informatici per occuparsi di simili aspetti di quotidianità da ufficio.

A partire da oggi, la programmazione informatica deve essere appannaggio di tutti o quasi tutti, proprio come l’inglese e l’utilizzo del pc lo sono da tempo immemore: la capacità di scrivere codice e creare applicazioni, software e programmi, … tutti dovrebbero saperlo fare, almeno a livello base, se vogliono avere una marcia in più nella ricerca del lavoro!

Anche tu, quindi, che non sai ancora se intraprenderai la carriera di programmatore, sviluppatore, scrittore di codici a tempo pieno, devi farti un’infarinatura. Sulla nostra piattaforma, trovi la soluzione semplice alla tua ricerca: contatta uno degli oltre quaranta superprof di informatica fiorentini o degli oltre venti superprof di programmazione di Firenze.

Consultando attentamente le loro schede di presentazione, scoprirai i loro percorsi di studi, le loro esperienze professionali, i loro metodi pedagogici, le loro tariffe e i feedback rilasciati dagli studenti che ti hanno preceduto. Potrai, quindi, fare la tua scelta in modo oculato e preciso, pronto ad iniziare il tuo nuovo percorso formativo.

Che cosa vuoi imparare?