Se c’è una cosa che ho imparato nel corso di tutti i miei allenamenti è che noi siamo sempre migliori di quello che crediamo

Arnold Schwarzenegger

Tra i programmi interessanti in TV, le serie da guardare sul PC e lo stress dovuto allo studio o al lavoro, mangiare in maniera poco sana e disordinata rischia di diventare una tentazione alla quale è difficile resistere …

A questo si aggiunga che si ha la tendenza a non credere fino in fondo alle statistiche o ai dati raccolti e diffusi a volte anche da organismi reputati e informati, come l’Organizzazione Mondiale per la Sanità, ad esempio: sembrerebbe che essere obesi a 20 anni significhi quasi certamente esserlo anche in seguito … con una speranza di vita tra le più basse in assoluto!

Insomma, se si vuole invertire la tendenza bisogna agire prima: appena spuntano i kg di troppo e una pancia un po’ troppo rilassata, è ora di porsi le domande giuste e riprendere il controllo sul proprio peso e sul proprio metabolismo.

Non ci sono segreti e le cosiddette ricette miracolo non sono altro che invenzioni dei ciarlatani: non è di certo una pillola che potrà aiutarti a regolare il tuo problema di sovrappeso.

Quello che, invece, dovrai fare è sorvegliare i tuoi apporti calorici, ritrovando un’alimentazione sana ed equilibrata, ma dovrai anche e soprattutto fare del movimento. In breve, è impossibile dimagrire senza fare sport.

Il banale running e l’iscrizione alla palestra, per delle ore solitarie a sollevare pesi o a correre sul tapis roulant non hanno molto futuro: il rischio di abbandono per mancanza di entusiasmo è sempre dietro la porta! Se sei alla ricerca, invece, di uno sport di combattimento divertente e di tendenza, che ti consenta allo stesso tempo di perdere del peso o di ridurre la circonferenza delle cosce, il nostro consiglio è quello di infilarti i guantoni da boxe e di salire sul ring!

Il pugilato per la forma fisica!

Perché dovrei trovare il mio peso forma?

Far calare la pancia, perdere il grasso, avere un ventre piatto, … Anche se non stiamo a gridarlo forte, queste sono preoccupazioni condivise più di quanto non si creda.

La questione, ora, è quella di sapere come dimagrire rapidamente e come far calare la pancia, tanto più che la nostra è l’epoca in cui al tutto e subito e all’efficacia, visti come imperativi categorici, si aggiunge anche il desiderio di perdere peso rapidamente.

Una dieta dimagrante esclusivamente alimentare e presa da sola non potrà avere, come effetto di medio lungo periodo, quello di far perdere del peso. Certo, una alimentazione equilibrata è la base di partenza sine qua non, ma la pratica sportiva (se accompagnata da una dieta controllata) è molto meglio: perderai grasso, guadagnerai massa muscolare e, allo stesso tempo, la tua silhouette diventerà invidiabile e dinamica.

E viceversa, controllando quello che mangi, potrai dimagrire più facilmente.
Le abitudini alimentari contano parecchio nella presa di peso!

Negli uomini, come nelle macchine, c’è una linea sportiva, che piace di più di quella classica. Soprattutto perché solitamente rima con benessere e fiducia in sé! Questo è ancor più vero se la disciplina che pratichi è una di quelle di combattimento, in particolare la boxe, che tempra un mentale di ferro. Senza parlare di una salute che sarà, allo stesso tempo, buona e preservata a lungo.

È solo praticando un’attività fisica che sarai in buone condizioni e che troverai il peso ideale per la tua età e per la tua statura e la tua corporatura. Si parla di peso forma, non a caso!

Ti sentirai così bene nella tua pelle, quanto un pesce nell’acqua; e non temerai più di mostrare pancia o maniglie dell’amore.

Per quello che riguarda la boxe e le calorie che questa ti consente di bruciare, online vi sono dei calcolatori: basterà digitare il sesso, l’età, la statura e il peso, oltre che lo sport praticato, per avere un risultato abbastanza vicino alla realtà di quanti kg puoi perdere con uno, due, tre o quattro allenamenti a settimana. Questo dovrebbe essere un inizio, per capire quanto il tuo sforzo possa aiutarti a dimagrire, davvero.

Le virtù della boxe a livello di cardio fit training

Lo sforzo fisico della boxe ha la capacità di ridurre i rischi di incidenti vascolari: con meno lardo addosso, le vene sono a minor rischio di intasamento, il sangue scorre più fluido e tutto l’organismo ne guadagna.

Il cardio fit training è conosciuto da tutti gli sportivi, anche dagli adepti dei fisici muscolosi. Si tratta di uno sforzo di durata e di medio lungo periodo, che chiama in causa il cuore e permette di perdere efficacemente la massa corporea inutile.

Ora, se il running, la bici da palestra (o da casa) e l’esercizio del vogatore sono delle pratiche universalmente riconosciute, non sono poi tanto divertenti da praticare da soli.

Di fatto, praticando la kick boxing o un altro genere di boxe, avrai accanto a te sempre almeno un partner, se non un gruppo intero attorno ad un istruttore. Questo è un quadro motivante per non smettere durante il percorso, dato che per dimagrire non basteranno due giorni!

E continuando potrai anche rendere più sodo il ventre e far spuntare la tartaruga!
Fai esercizi per bruciare calorie e perdi la pancia!

Si tratta invece di un programma di dimagrimento di lunga durata, che da solo sarà efficace per conservare una linea equilibrata e perenne.

Gli aspetti cardio della boxe consistono in diversi esercizi: le corse di allenamento, la shadow boxe, la corda da saltare (che da sola consuma da 700 a 800 kcal/h, accelerando il ritorno del sangue nelle vene, il che il massimo per ridurre la cellulite) e, in minor misura, il gioco di gambe e l’attitudine del pugile che si muove agilmente tra le corde, proprio come nei confronti reali sul ring.

Il rafforzamento muscolare sul ring del pugilato

La boxe mobilizza praticamente tutti i muscoli del corpo umano, ad alta intensità e senza tralasciare alcuna parte del corpo.

Anche gli esercizi annessi all’allenamento del pugile sono ottimi per rinforzarsi: oltre agli esercizi alle macchine o al naturale, con il peso del proprio corpo, la corda da saltare tonifica il muscoli in genere.

Gli altri allenamenti del pugile, quelli caratteristici della disciplina, sono il punching ball e il sacco veloce (o sacco a pera): questi necessitano di riflessi, velocità e di una potenza relativa. Là dove una potenza maggiore è richiesta, il sacco classico è una degli avversari più pesanti -  un vero peso morto! Picchiarci sopra, muoverlo, spostarlo per lunghi minuti o per decine di minuti procurerà, all’inizio, non pochi dolori alle braccia … fino a quando non avrai acquisito una massa muscolare sufficiente.

Secondo alcuni studi, un’ora passata al sacco equivale ad un consumo di 422 kcal per un individuo di 70 kg di peso (o di 515 kcal per un individuo di 85 kg). Per perdere un kg, insomma, servirebbero non meno di 19 ore di sacco…!

Se invece combatti con un avversario reale, in un’ora consumi tra 630 e 770 kcal, a seconda della categoria di peso.

Perdere peso: la boxe trasforma il grasso in muscolo, piuttosto!

Hai mai provato il punch fitness?

Quale boxe dovresti scegliere per fare del movimento?

Contrariamente a quello che si potrebbe credere, esiste un’infinità di boxe diverse, anche se la parola solitamente richiama la nobile arte, ovvero la boxe inglese. Questa si pratica solo con le mani ed è quella mediaticamente più nota.

Ma ve ne sono molte altre varianti, a seconda del Paese e della cultura: le maggiori sono la savate o boxe francese, la Thai boxe , la kick boxing e la boxe americana.

Controllo del cibo e soprattutto tanto allenamento. Ecco il segreto.
La boxe, una soluzione per dimagrire!

Ma non è tutto, dato che alla lunga lista di sport da combattimento potremmo aggiungere anche il full contact, il combattimento libero, così come (in un certo senso) le arti marziali tradizionali, come il kug fu, il karate, il taekwondo e il viet vo dao.

Si tratta anche in questo caso di discipline interessanti, per chi sia alla ricerca di un modo per dimagrire, imparando allo stesso tempo a difendersi.

Insomma, non ti resta che fare una ricerca delle palestre della tua città per vedere quale disciplina tra quelle appena menzionate siano praticate; potrai scegliere quella che più ti aggrada, in modo da essere ancora più motivato ad infilare i guantoni.

Dieci step per l'allenamento del pugile!

Praticare fitness e boxe per mantenere la linea

Contro la paura delle botte, esiste una boxe alternativa, allo stesso tempo dolce, light e soft; si tratta della boxe fitness, chiamata, da alcuni, boxe chic.

Per uomini e donne, si tratta di associare boxe e fitness, per dimagrire in palestra, senza rischiare di finire KO; il tutto, in genere, con un accompagnamento musicale.

Si potrebbe quasi pensare ad una sorta di danza, di yoga o di stretching, ma i risultati sapranno mostrarti dei risultati: ogni ora di boxe fitness, si bruciano mediamente 600 kcal.

Running, addominali, pesi, saldo della corda, … e molto altro: tutto ciò fa parte della preparazione del pugile.
Alcuni esercizi sono fondamentali per la perdita del grasso superfluo!

È la soluzione perfetta per ritrovare un peso ideale e mantenere la linea, senza disperarsi e senza dover investire in accessori costosi, dato che pantaloncini, maglietta e scarpe da ginnastica sono più che sufficienti per praticare questa disciplina.

Nella stessa vena, per completare tutto il discorso, esistono degli adattamenti della boxe, come la footing boxe, che si inserisce sempre nel quadro di un programma di rimessa in forma

Non dimenticare mai che, qualsiasi sia lo sport o la boxe che pratichi per dimagrire rapidamente, questi dovranno piacerti fino in fondo.

Bisogno di un insegnante di Boxe?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura