Combattimento di boxe: prova sportiva che termina, generalmente, con il lancio della spugna o con lo stop dell’arbitro; e con il lancio dell’arbitro, quando il gioco degenera

Marc Escayrol, 2003

Sei tentato di gettare la spugna, ancora prima di avere iniziato a tirare di boxe, solo perché pensi – a torto – che la boxe inglese, così come quella francese, siano degli sport di combattimento adatti a persone violente o a giganti con poco sale in zucca?

Beh, sappi che ti sbagli di grosso, almeno di un peso massimo!

Nella boxe in generale, come nella Savate o nella Thai boxe, c’è molta finezza: nel gioco di gambe, nelle schivate, nella vivacità, …

Vi sono anche molto di mentale, se così si può dire, …: osservazione dell’avversario, finte, tattica di sfiancamento, strategia di combattimento, concentrazione ad ogni istante, etc.

Allo stesso modo, da un punto di vista fisico, la resistenza conta tanto quanto la forza e la potenza, senza dimenticare l’abnegazione dal punto di vista del morale e la precisione dei pugni lanciati.

Esiste, poi, un’infinità di allenamenti per la boxe, diversi gli uni dagli altri: il loro solo punto in comune è di partire dalle mani e di fare parte della grande famiglia degli sport da combattimento.

Esistono delle varianti accessibili davvero a tutti: oggi, noi vogliamo parlarti del punch fitness, che si rivolge tanto alle donne quanto agli uomini, di qualsiasi età e di qualsiasi condizione fisica.

Allenati da pugile in 10 tappe!

I principi del punch fitness

Se pensi che la boxe inglese sia uno sport primario per quello che riguarda le regole, ti accorgerai che il punch fitness è uno sport completo.

Puoi iniziare gradualmente e il tuo corpo si abituerà lentamente all’incremento di attività.
Per praticare il punch fitness devi avere un buon allenamento!

Il suo svolgimento e le sue regole sono ben determinate e beneficiano delle direttive legate alle associazioni, proprio come la boxe tradizionale fa capo alla Federazione Pugilistica Italiana.

A volte, sentirai parlare di cardio boxe, di punch fitness, …

Questo nuovo stile di fitness, pienamente coerente con le esigenze di salute e di benessere dei nostri contemporanei in Occidente, può essere svolto da soli o in gruppo (soluzione più comune, ovviamente) ed è generalmente associato ad una colonna sonora – il che ti consente di prendere due piccioni con una fava: pratica sportiva e ascolto della musica.

Tutto inizia con un riscaldamento rigoroso, indispensabile per evitare stiramenti, strappi, dolori, … prima di passare ad un lavoro più intenso, in cui tutte le parti del corpo – muscoli e articolazioni – saranno sollecitate.

Attraverso diverse coreografie, aumenterai l’elasticità del tuo corpo, sviluppando un fisico armonioso e assimilerai i riflessi fondamentali comuni a tutti i tipi di boxe, dolcemente e senza shock.

In genere, ogni lezione si conclude con un rafforzamento muscolare, che sollecita in particolare addominali e glutei, prima di passare allo stretching, per recuperare il meglio possibile.

Niente di meglio per scolpire il proprio corpo e rinforzare le fibre muscolari. Nel Québec si parla addirittura di preparazione fisica attraverso la boxe. Si commenta da sé.

Per poter unire l’utile al piacevole, secondo i preziosi consigli di Orazio, il punch fitness può essere praticato quasi ovunque, all’interno o all’esterno. Inoltre è un ottimo modo per perdere chili di troppo e restare in buona salute. Allo stesso tempo, si tratta di un’attività efficace contro il mal di schiena.

Cosa ti serve per praticare cardio boxing

Grazie all’accoppiata fitness boxe, puoi risparmiare sull’acquisto di tutto il materiale necessario al pugile tradizionale.

Non essendoci avversari, non riceverai colpi e non ne darai: quindi, nessun pericolo!
Il punch fitness può essere praticato da tutti!

Non essendovi colpi, potrai fare a meno di bendarti le mani, di infilare i guanti, il casco, il paradenti, il para tibie; potrai evitare di acquistare il punching ball, il sacco, la pera da allenamento e la palla veloce: tutto ciò è costoso, è fondamentale per chi pratichi la boxe tradizionale, ma a te non servirà.

A meno che il tuo allenatore non faccia parte di quelli che ci tengono a far confrontare gli allievi con questi attrezzi …!

Scegli, allora, in base alle tue preferenze!

Insomma, se pratichi il punch fitness nel modo più semplice in assoluto, avrai bisogno dello stesso equipaggiamento di un corridore della domenica: abiti sportivi o t-shirt e pantaloncino da boxe (privilegia, sempre, i materiali tessili più recenti, traspiranti, confortevoli e gradevoli da indossare anche quando si suda.), scarpe sportive che calzino alla perfezione (specifiche da boxe o da tennis) e qualcosa con cui coprirti, al momento di tornare a casa dopo la lezione, durante la quale avrai sudato veramente tanto!

Il tutto andrà infilato dentro una sacca o un borsone da sport classico. Per chi porti i capelli lunghi, sarà importante avere qualcosa con cui fermare i capelli, per evitare di doverli spostare dagli occhi ogni 30 secondi.

Puoi indossare una polsiera a spugna per asciugarti rapidamente il sudore dal viso, tra un colpo e l’altro.

Ecco: aumentare la tua resistenza e la tua tonicità, avvantaggiando la tua linea, può costare veramente poco!

Resistenza e muscoli: la boxe!

Il modo migliore di essere in forma con il punch fitness

Il punch fitness è plebiscitato per le sue virtù sportive: permette di fare del cardio fitness e del rafforzamento muscolare, muovendosi tanto da sfogare tutto quello accumulato durante la giornata di lavoro. E poi, poter dire io faccio boxe (fosse anche quella light) ha sempre il suo effetto!

Molte sale, nelle grandi città, espongono locandine in cui propongono boxe senza combattimento, cercando di attirare l’interesse soprattutto delle ragazze e delle donne, che vorrebbero saper tirare di boxe, senza rischiare di vedere la loro bellezza rovinata da un brutto colpo sul naso o sull’occhio.

Non essendoci avversari, non riceverai colpi e non ne darai: quindi, nessun pericolo!
Il punch fitness può essere praticato da tutti!

Si tratta, in genere, di corsi serali, impartiti in modalità collettiva da un istruttore. Come capita spesso negli Stati Uniti o in Germania, dove questa disciplina è molto più diffusa che nel nostro Paese, però, le lezioni possono essere particolarmente affollate, il che non consente all’istruttore di seguire nel dettaglio ogni allievo, per personalizzare le istruzioni e le correzioni.

Non vi sono ancora, da noi, federazioni sviluppate a livello nazionale, ma piuttosto club, associazioni o gruppi che si creano all’interno di altre palestre. L’ideale è che tu riesca a trovare un coach – professore privato specializzato in questa nuova arte: internet, e in particolare Superprof è uno strumento privilegiato per aiutarti a trovare un corso individuale su misura per te.

In alternativa, puoi rivolgerti a delle palestre, in cui si tengano questi corsi di punch fitness, e seguire dei corsi collettivi: dopo una o due lezioni di prova, potrai abbonarti con la formula mensile o ad entrate e iniziare a praticare.

Inizia a praticare box e fitness a casa tua

C’è un’alternativa interessante: quella di praticare il punch fitness a casa tua; economica (non hai bisogno veramente di niente), questa possibilità rischia, però, di non essere l’ideale, soprattutto se prima non hai mai praticato.

È imperativo che tu segua, prima, delle lezioni di punch fitness, in modo da conoscere almeno gli esercizi di riscaldamento e quelli base della boxe stessa.

Solo in un secondo momento, potrai pretendere di fare da solo, a casa tua o nel tuo giardino, con la musica che preferisci (e dimmi se questo è poco …!).

Attenzione, però, perché praticare sport da soli può essere poco motivante: dovrai essere il miglior allenatore di te stesso e dovrai trovare da solo gli stimoli per allenarti, anche quando non ne avresti voglia. Allo stesso tempo, se il numero di lezioni che hai seguito prima di metterti in proprio non è particolarmente elevato, il rischio è quello di annoiarti, in quanto conoscerai solo pochi esercizi. Considera che i professionisti di questa disciplina riservano, di tanto in tanto, delle sorprese ai loro allievi: questo ti mancherà!

Certo, puoi sempre dare un’occhiata su YouTube, ma considera che allo stato attuale i video dedicati al punch fitness non sono poi tanti online. E il rischio più grande è quello che deriva dal fatto che non avrai nessuno a correggere i tuoi errori.

Ora che sai, metti sulla bilancia pro e contro dell’allenamento da solo e di quello in palestra e prendi la tua decisione.

E, ora che conosci il punch fitness, cosa puoi fare?

Se c’è una cosa più chiara di tutte le altre è che il punch fitness è una boxe senza combattimento. È un po’ la quintessenza della shadow boxe, ma con il vantaggio dell’eleganza, un po’ come nella danza, in uno spirito di squadra confermato (il gruppo della palestra).

Si tratta anche di un eccellente trampolino per scoprire i gesti fondamentali della boxe (quella vera), senza farsi male.

Anche se ti lanciassi in questa disciplina soft, senza retro pensieri, fai attenzione: il desiderio di salire sul ring per davvero si insinuerà in te!

I combattimenti ufficiali non sono uno step necessario, ma possono dare soddisfazioni.
Al sacco, prima di passare alle competizioni!

Sarebbe necessario essere davvero coraggiosi e motivati per iniziare direttamente con il confronto violento. Se la vocazione di pugile crescesse in te, durante le lezioni di punch fitness, potresti iscriverti ad un club di pugili amatori oppure contattare un istruttore privato, che ti insegnerà come passare alle cose serie, tra le corde!

A questo punto, uppercuts, ganci, jab, diretti non avranno più segreti per te: un bel vantaggio, dato che, in più, sarai in piena forma fisica.

Bisogno di un insegnante di Boxe?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura