La maggior parte di noi finisce con cinque o sei persone che si ricordano di lei. Gli insegnanti hanno migliaia di persone che si ricordano di loro per il resto della loro vita. Andy Rooney

I compiti sono, nel corso degli anni, un momento sempre più importante della settimana di ogni studente. Tra esercizi di matematica, nuovi concetti di chimica e lezioni di inglese, il successo accademico può essere rapidamente compromesso se lo studente si lascia schiacciare da difficoltà che gli sembrano insopportabili.

Il MIUR fa presente che quello della dispersione scolastica è un problema molto serio, che riguarda migliaia di studenti ogni anno.

Per invertire questo trend, l'aiuto compiti può essere di grande aiuto! In effetti, gli insegnanti privati ​​sono le figure di supporto che consentono di ripassare una lezione, mettersi in pari con la classe e raggiungere una migliore comprensione degli esercizi dati da fare a casa.

Qualsiasi studente, anche il migliore, potrà incontrare qualche difficoltà sul suo percorso... perché allora non diventare la persona giusta per aiutarlo a fare progressi e tornare ad avere fiducia in se stesso?

Aspiranti insegnanti privati, ecco tutti i nostri consigli per diventare un tutor per i compiti a casa!

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Quali sono i migliori siti per proporsi per l'aiuto compiti?

Ci sono molte piattaforme che ci semplificano la vita quando vogliamo dare lezioni e fornire tutoraggio a casa (o a distanza)... sono i siti specializzati! Questi siti, infatti, consentono a qualsiasi insegnante di organizzare la propria agenda, in base alle esigenze dei propri studenti e alla loro disponibilità.

Siti e piattaforme specializzate sono un'ottima risorsa per mettere in collegamento tutor e potenziali studenti!

In questo senso, i siti specializzati sono davvero ottimi alleati, sia che si tratti di tenere corsi di fisica-chimica che corsi di lingua.

Quali sono i migliori siti per tutor di aiuto compiti? Eccone alcuni:

  • Superprof, il punto di riferimento! La nostra piattaforma permette sia di insegnare online che di tenere lezioni private a casa, e si distingue per la semplicità che ha nel mettere in collegamento l'insegnante e i suoi studenti (e per i costi!)
  • Skuola.Net, per cui basterà creare un profilo e - una volta impartita la lezione - ottenere un coupon da riscattare online
  • Preply, sito di corsi online offre agli studenti insegnanti di lingue qualificati con profili verificati
  • Italki, un'altra piattaforma perfetta se volete proporvi come insegnante di lingue
  • Udemy, una piattaforma con un concept un po' diverso dietro: si tratta infatti di un repository di 130.000 corsi online con nuovi contenuti pubblicati ogni mese tra cui gli studenti potranno scegliere quello che è più interessante per loro.

E molti altri!

Possiamo dunque dire che diventare un insegnante a domicilio o online non è solo possibile, ma è anche molto facile. Cosa che lo rende un perfetto lavoro da studenti!

Perché scegliere l'aiuto compiti come lavoro da studente?

Tutoraggio e lezioni private possono diventare il lavoro perfetto per qualsiasi studente!

Il sostegno a domicilio o online è un ottimo modo per sviluppare competenze in campo pedagogico rapidamente!

Diventare un tutor privato ha infatti molti vantaggi. Ecco alcuni buoni motivi per scegliere l'aiuto compiti come lavoro:

  • Sarete liberi di organizzare la vostra agenda secondo le vostre esigenze e disponibilità, senza costrizioni di orario e impegni fissi;
  • Avrete l'occasione di ripassare i concetti chiave delle scuole superiori e rispolverare nozioni che pensavate di aver dimenticato;
  • Potrete sentirvi davvero utili, perché non c'è niente di più importante di un insegnante;
  • Riceverete un buono stipendio. Ad esempio, su Superprof, a seconda della materia e del curriculum di studi, si può arrivare anche a una tariffa oraria di € 22,50. Niente male, vero?
  • Aggiungerete una bella riga al vostro CV. Che vogliate diventare professori ordinari o meno, un'esperienza in questo campo sarà certamente testimonianza della vostra passione nel campo della pedagogia!

Siete ancora più convinti che sia il lavoro che faccia per voi?

Qual è lo stipendio di un insegnante di aiuto ai compiti?

Il sogno inizia con un insegnante che crede in te, che ti tira e spinge e conduce al successivo pianoro, a volte colpendoti con un bastone appuntito chiamato “verità”.

Sappiamo che il tema è interessante... parliamo dell'aspetto economico! Quanto guadagna un tutor di aiuto compiti? Nel caso di una lezione privata, lo stipendio di un insegnante può variare in base a determinati criteri, in particolare in base al suo livello.

Quanto guadagna un tutor dipende da tanti fattori... fissate il prezzo dopo aver analizzato il mercato!

In effetti, un tutor privato principiante non guadagnerà certo lo stesso stipendio di un insegnante più esperto. E se è consuetudine fissare la media oraria a 14 €, tutto dipenderà anche dal livello dello studente. Ad esempio, un bambino delle scuole elementari non avrà bisogno della stessa preparazione di uno studente delle superiori che sta per affrontare gli Esami di Stato!

Il prezzo di un tutor privato varia quindi secondo diversi criteri. E tra questi criteri troviamo:

  • I diplomi e riconoscimenti del professore in questione,
  • Il numero di anni di esperienza come tutor privato,
  • Il numero di studenti che può essere contato nella rubrica del docente,
  • La formazione complementare alla formazione di base,
  • Le raccomandazioni di genitori, studenti e passaparola,
  • Il tipo di lezioni e supporti utilizzati!

La questione cambia anche a seconda della materia oggetto di studio. In generale la tariffa può variare a seconda che si tratti di una lezione di sport, di una lezione di chitarra o di una lezione di matematica.

Ricordatevi che siete liberi di fissare il prezzo ma che è importante conoscere il mercato e proporre tariffe concorrenziali: inutile avere tariffe che possano farvi guadagnare parecchio in poco tempo se poi nessuno studente vi sceglie, no?

Sta a voi decidere cosa corrisponde di più finanziariamente alle tue aspettative!

Come organizzare una lezione di aiuto per i compiti a casa?

Parliamo ora di come organizzare un corso di aiuto compiti!

Organizzare una lezione di aiuto compiti è qualcosa che l'insegnante deve fare all'inizio del corso, a seconda dello studente con cui si troverà a lavorare.

Che studente avete di fronte? Dovrete organizzare le vostre lezioni anche in base a quello!

La capacità del tutor dev'essere quella di mettere in atto un determinato programma di lezioni, al fine di facilitare l'apprendimento, "cucito addosso" al suo allievo, che tenga conto delle sue esigenze e delle sue difficoltà.

Fatto questo, si può partire!

In generale, un corso di tutoraggio è organizzato in più fasi.

Innanzitutto, l'insegnante deve fare il punto con il suo allievo, per alcuni minuti, a ogni incontro. Quali nuovi concetti ha imparato lo studente? Quali sono le sue attuali difficoltà? Ha in mente tutti i concetti?

Tante domande che permetteranno al docente di definire meglio come approcciarsi nel corso delle lezioni.

Fatto il punto, si può passare alla pratica dove, molto concretamente, si tratta di fare i compiti con il supporto e la guida che i professori rappresentano.

Infine, l'ultima parte è il debriefing: l'allievo ha capito correttamente ogni punto della lezione/ripasso? Sarebbe pronto per un esame? Come lavorare meglio in matematica nella prossima lezione? Queste domande permettono di dare un senso all'ora di lezione, ma anche al vostro lavoro più in generale!

Dunque, che una lezione sia di chitarra o matematica, ciò che è importante per sfruttare al meglio ogni minuto è saperla organizzare bene!

Cari aspiranti tutor, avete le idee un po' più chiare?

Oltre a compensi potenzialmente interessanti, tenere corsi a casa o online vi consentirà di testare la vostra pedagogia, percepire gli effetti concreti dei vostri sforzi e aggiungere un'esperienza significativa al vostro CV.

Se deciderete di rivolgervi a siti specializzati, in Superprof vi accoglieremo sempre a braccia aperte... ci vediamo sulla nostra piattaforma!

 

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Alice

Ho calzini volanti, 6 buchi alle orecchie, nessun filtro, troppe parole. Nella vita Giornalista + SocialMediaManager + qualsiasi cosa comprenda il parlare, lo scrivere e il comunicare.