Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come adattarsi ai corsi di inglese nei vari paesi anglosassoni?

Di Catia, pubblicato il 24/07/2019 Blog > Lingue straniere > Inglese > Lezioni di Inglese: Tutto Sui Diversi Accenti Anglofoni

“Studiare una lingua non significa soltanto imparare altre parole per indicare le stesse cose, ma imparare un modo diverso di pensare alle cose”, Flora Lewis (giornalista americana)

Non si smette mai di ripeterlo, ma l’inglese è parte integrante della nostra vita quotidiana, è uno strumento di lavoro a cui non si può rinunciare ed è anche un modo per socializzare con persone di paesi diversi.

In Italia si impara inglese a scuola, si prendono lezioni private, si seguono corsi presso scuole o enti di formazione oppure si impara da soli tramite corsi online.

Ma quale tipo di inglese si studia? Qualunque sia lo strumento utilizzato ci si troverà subito di fronte a una realtà da non sottovalutare: l’inglese è una lingua ricca anche perché si parla in tutti i continenti.

L’inglese è la lingua ufficiale di 67 paesi diversi ed è parlato da oltre 400 milioni di persone. Questo spiega, in parte, il motivo per cui ci sono diversi tipi di inglese.

Ogni lingua assume delle caratteristiche locali, all’interno della stessa nazione. Pensiamo alle varianti regionali dell’italiano. Se poi una lingua è diffusa ai quattro angoli del globo come l’inglese, è normale che ci siano molte differenze.

Vediamo come cambia la lingua di Shakespeare tra i maggiori paesi anglofoni!

Corso di inglese: meglio il British o l’American English?

Inglesi e Americani hanno la stessa lingua, ci sono solo differenze nella pronuncia e nell'ortografia. Pensi che sia meglio imparare l’inglese britannico o quello americano?

Chi cerca un corso di inglese si trova a dover rispondere a questa domanda: meglio seguire un corso di inglese britannico o americano?

Per rispondere a questa domanda è sempre bene fare un bilancio tra i pro e i contro delle due varianti di inglese più importanti.

L’inglese britannico può essere definito l’inglese originale, anche se ha subito diverse evoluzioni e continua tuttora a cambiare. Si possono distinguere 3 fasi storiche in cui si ono creati tre tipi di inglese:

  • inglese antico o anglosassone, nasce dopo la decadenza dell’Impero Romano e la conquista della Gran Bretagna da parte degli Angli e dei Sassoni, due popoli germanici che daranno vita all’inglese.
  • Inglese medioevale, si caratterizza per una forte latinizzazione, soprattutto negli ambienti vicini alla corte dei Normanni, conquistatori dell’isola nel 1066.
  • Inglese moderno, che i linguisti dividono in due sub-fasi e che da Shakespeare in poi acquisisce progressivamente le caratteristiche che conosciamo oggi.

Tutto questo ci porta al motivo essenziale per cui studiare l’inglese britannico: è l”inglese originario da cui si sviluppano le varianti parlate nel resto del mondo per impulso della colonizzazione e della nascita dell’Impero Britannico. La maggiore difficoltà, però, è che con tutte le lettere mute e le eccezioni fonetiche, la pronuncia è piuttosto difficile!

Ci sono altri motivi per seguire un corso di British English:

  • è l’inglese insegnato nelle scuole italiane
  • è la lingua delle certificazioni internazionali (IELTS, TOEFL…)
  • ha una pronuncia molto difficile e se impari questa gli altri tipi di inglese non avranno segreti per te (…o quasi)

L’inglese americano ha la potenza dei numeri dalla sua parte. Si tratta infatti della variante inglese con il più grande numero di madrelingua, ossia 300 milioni di persone.

Piccolo particolare: è la lingua della prima potenza mondiale. Che cosa vuol dire nel concreto? Vuol dire che le riunioni di lavoro si tengono in inglese americano, che è quindi la lingua degli affari che tutti dovremmo conoscere.

La potenza dell’America è anche culturale e l’inglese americano è presente nella nostra vita di tutti i giorni tramite la musica, i film, le serie TV, i beni di consumo di massa, la tecnologia.

Un altro motivo per imparare l’inglese americano è che è più facile da capire, pronuncia tutte le lettere, ha dei suoni più aperti e poi c’è l’immancabile gestualità che aiuta a comunicare anche senza le parole. Una difficoltà dell’inglese americano è che è l’unico ad avere delle regole ortografiche diverse rispetto all’inglese britannico: colour diventa color, travelled diventa traveled

Le frasi da conoscere in inglese australiano

Per imparare l'inglese australiano basta un viaggio nella terra dei canguri! L’inglese è la lingua ufficiale dell’Australia e ha acquisito delle caratteristiche proprie!

L’Australia è un paese che evoca paesaggi e animali unici e chiunque vorrebbe visitarlo. L’inglese parlato in questo continente è leggermente diverso da quello parlato in Gran Bretagna o negli USA. Quali sono le caratteristiche dell’inglese australiano?

Niente panico, si tratta comunque di una forma d’inglese, ma ha delle peculiarità che dovresti conoscere se vuoi cavartela durante il tuo viaggio all’estero.

Da un punto di vista linguistico si distinguono tre tipi di inglese australiano che spesso denotano anche un livello di studi diverso, ma ci sono delle caratteristiche generali che accomunano tutti gli Australiani:

  • L’inglese australiano ha di base l’inglese britannico, ma con le migrazioni italiane, tedesche ecc. ha avuto nel corso del tempo l’influsso di altre lingue;
  • La grammatica e l’ortografia australiana sono britanniche, ma alcuni aspetti della pronuncia e alcune parole sono state prese dall’inglese americano.
  • L’inglese australiano usa delle parole e delle espressioni tutte proprie.

Ecco alcune espressioni e parole che potresti trovare utili:

  • Mate, si legge mait e significa amico.
  • Good day, è un modo carino per dire buongiorno o ciao
  • Aussie, significa Australiano e le due s si leggono come se fosse una zeta
  • Barbie, è l’immancabile barbecue e non la bambola

Attenzione alla pronuncia: la a lunga formata dal dittongo a_e si legge come se fosse una i lunga di five!

Imparare inglese scozzese: quante lingue si parlano in Scozia?

L'inglese scozzese è una delle tre lingue che si parlano in Scozia. Con in viaggio in Scozia finalmente scoprirai come suona l’inglese scozzese e quante altre lingue si parlano!

Per imparare l’inglese non c’è niente di meglio di un viaggio in un paese anglofono dove praticare la lingua tutti i giorni. La Scozia è sicuramente uno dei posti più incantevoli dove imparare la lingua di Shakespeare.

Prima della partenza sono in molti a chiedersi quali sono le caratteristiche dell’inglese scozzese. Dopo i primi giorni, in cui ci si abitua a una pronuncia inglese leggermente diversa, un’altra domanda prende il sopravvento: quante lingue si parlano in Scozia?

Rispondiamo subito: l’inglese scozzese, la lingua scots e il gaelico scozzese.

L’inglese scozzese o Scottish English si forma a partire dal XVII secolo ed è un misto tra l’inglese portato dall’Inghilterra e la lingua scots, la lingua parlata dagli Angli, la popolazione germanica che si stabilì in queste terre intorno al V secolo.

Il gaelico scozzese, parlato per lo più nelle Highlands, è la lingua delle popolazioni celtiche autoctone e che è sopravvissuta fino ad oggi.

Prima di partire, potrebbe essere utile conoscere almeno queste parole tipiche dell’inglese scozzese: laddie (lad+ie) per dire ragazzo o lassie per dire ragazza. Il modo migliore per abituarsi alla pronuncia scozzese è parlare con le persone del posto.

Puoi anche farti aiutare dai media locali come la BBC Scotland o BBC Alba (in gaelico scozzese) che ti aiutano a sentirti in Scozia anche senza spostarti.

Stai cercando un corso d’inglese online?

Lezione inglese: origini e peculiarità dell’irlandese

Se studi inglese irlandese devi conoscere le particolarità nella pronuncia. Paesaggi mozzafiato e una pronuncia chiara rendono l’inglese irlandese molto affascinante!

L’Irlanda è uno dei paesi anglofoni più amati da chi studia l’inglese come lingua straniera. Oltre a essere la sede del Trinity College, l’Università di Dublino che si occupa anche delle famose certificazioni di lingua, l’Irlanda è interessante perché ha due lingue ufficiali: l’inglese e l’irlandese.

Quali sono le origini e le particolarità dell’inglese irlandese?

Anche in Irlanda vale lo stesso principio degli altri paesi anglofoni, quindi ci sono tantissime varianti e accenti locali, ma l’inglese irlandese ha delle caratteristiche generali perfettamente identificabili.

La lingua inglese compare nel XII secolo con i primi coloni provenienti dalla Gran Bretagna e prima accompagna la lingua celtica locale, chiamata irlandese, poi la sostituisce come lingua dell’alta società e dell’amministrazione nel XVII e poi, negli ultimi secoli, come lingua della vita quotidiana.

Secondo il censimento del 2016, il 39.8% degli Irlandesi conosce l’irlandese ma solo il 4% in media lo parla tutti i giorni al di fuori del sistema scolastico.

L’irlandese e l’inglese sono due lingue completamente diverse! La prima è una lingua celtica, mentre la seconda è una lingua germanica!

L’inglese irlandese, invece, è la stessa lingua di sua maestà ma ha delle caratteristiche specifiche dovute alla sua evoluzione nella Repubblica d’Irlanda. Ecco alcuni tratti salienti dell’inglese irlandese:

  • la i lunga di five o Ireland si legge come se fosse una oi, quindi Ireland assomiglia al suono Oirland;
  • la th non si fa come in inglese britannico ponendo la lingua tra i denti, ma assomiglia a una t, quindi think suona come tink.
  • la r, come nell’inglese scozzese non è muta, ma suona un po’ come in italiano, per cui park si legge come suona e non pak come risulterebbe in British English.

Anche il lessico ha le sue peculiarità e se c’è una parola che non puoi non conoscere è cheers. Si usa per fare un brindisi, per dire che va tutto bene, per salutare, per dire grazie e per molte altre situazioni che puoi scoprire solo con un soggiorno in Irlanda.

Se non puoi prendere un aereo alla volta di Dublino puoi sempre imparare l’inglese irlandese in un modo alternativo:

  • libri di Joyce, Beckett, Wilde…
  • programmi radio, televisivi e giornali come The Irish Times
  • prendere lezioni private di inglese irlandese e avere un approccio culturale oltre che linguistico

Qualunque tipo di inglese decidi di imparare sappi che rimane comunque la lingua internazionale più usata in ambito professionale e uno strumento per comunicare con persone di tutto il mondo.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar