Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati e private di danza a Catania

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai nostri e alle nostre insegnanti di danza a Catania è di 5,0 con più di 3 commenti.

20 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei nostri e delle nostre insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di danza a Catania costano 20€.

0 h

Veloci come saette, le nostre e i nostri insegnanti ti rispondono in 0h.

Imparare Danza a Catania non è mai
stato così facile.

2. Organizza le tue lezioni private di danza a Catania

Parla con l'insegnante di danza per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di danza e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Imparare a cantare a Catania non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti gli e tutte le insegnanti, coach, maestri, maestre, alle masterclass di Danza a Catania, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

✍️ Che punteggio hanno in media i/le prof di danza a Catania?

Ai/alle professori/esse di Catania, gli/le alunni/e hanno attribuito un voto di 5,0 /5, media ottenuta su un totale di 3 voti ricevuti.

 

Se hai qualche dubbio, puoi contattare il nostro servizio clienti nei giorni infrasettimanali per via telefonica o posta elettronica.

 

Visita anche la nostra sezione FAQ, dove rispondiamo alle domande più frequenti.

🙋🏼‍♂️ Quanti/e maestri/e sono disponibili a Catania per impartire lezioni di danza?

Ci sono 13 maestri/e di danza pronti a spiegarti tutti i passi per muovere a ritmo il tuo corpo a Catania e dintorni.

 

Consulta, con una semplice ricerca, gli/le insegnanti privati/e di danza che si trovano vicino a casa tua e contatta quello/a che più ti convince. Bisogna prendere in conto diversi elementi per scegliere il profilo ideale:

 

Nei loro profili potrai leggere tutte le informazioni importanti riguardo all'insegnante come la sua esperienza, la formazione, gli stili di danza che insegna, se fa lezione a casa sua o se offre prezzi speciali per pacchetti di 5 o 10 ore. Tutto questo ti permetterà di scegliere tra i/le diversi/e insegnati.

 

Cosa aspetti a cercare l'insegnante di danza ideale per te?

💻 È possibile imparare il danza via webcam con un insegnante incontrato/a su Superprof?

Certamente! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propone corsi su internet.

 

Le lezioni via webcam sono meno care rispetto ai corsi a domicilio perché non ci sono supplementi di trasporto e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

 

Le lezioni di danza a distanza sono un'opzione eccellente per seguire l'apprendimento senza uscire di casa.

 

 

💸 Qual è il costo medio di una lezione di danza a Catania?

In media, a Catania, il costo di una lezione di danza è di 20 € per un'ora.

 

Bisogna ricordarsi che i prezzi possono cambiare per varie ragioni, e che sono i/le maestri/e a fissare le proprie tariffe:

  • L'esperienza del/della professore/essa di danza.
  • Il luogo in cui si svolgono le sessioni: a casa dell'alunno, nell'abitazione dell'insegnante o via webcam.
  • Il formato delle sessioni e la loro cadenza.

La maggioranza dei/delle nostre insegnanti/e di danza offrono la prima lezione gratis. Molti propongono anche prezzi interessanti per l'acquisto di pacchetti di più ore.

 

Con una semplice ricerca sulla nostra piattaforma potrai vedere le tariffe di tutti/e i/le maestri che si trovano a @TPL VILLE@. Troverai di certo un/un'insegnante di danza che fa al caso tuo!

🕺 Perché seguire un corso di danza?

Ballare offre molti vantaggi per la salute, soprattutto considerando che tutti, dai bambini agli anziani, possono scatenarsi a ritmo di musica, senza limiti di età. Il ritmo di vita frenetico della società attuale è il principale fattore di stress per molte persone. Lo stress non colpisce solamente a livello psicologico, ma può inoltre generare problemi fisici. La danza aiuta a sfogarsi e a rilassarsi. Disciplina ibrida, a mezza via tra l'arte e lo sport, la danza è l'attività perfetta per chi vuole combinare l'esercizio e l'esplorazione artistica. Lavorando sia sul corpo che sulla mente, la danza aiuta a gestire lo stress, e una mente libera dallo stress rinforza il sistema immunitario.

 

Tutto questo ha un impatto positivo sul sonno: la riduzione dello stress e dell'ansia, che si ottiene sfogando le proprie energie ballando aiuta a ottenere un sonno di migliore qualità.

 

Quando inizi a ballare, il tuo corpo sarà soggetto a diversi cambiamenti: un miglioramento della flessibilità, della forza e dell'equilibrio. La danza è uno sport molto graduale che si adatta a tutti i livelli: non ti troverai così di fronte a sfide troppo grandi da subito. La gradualità di questo sport riduce il rischio di lesioni e ti permetterà di avanzare al tuo ritmo.

 

Nella danza, la postura è la cosa più importante. Molte persone soffrono di mal di schiena perché rimangono sedute la maggior parte del tempo, a causa dello studio o del lavoro. La danza ti insegna a mantenere una postura corretta che potrai mantenere anche nella tua vita di tutti i giorni per ridurre i dolori. Grazie alla danza si possono inoltre ridurre molti dolori cronici.

 

Diversi studi hanno dimostrato che la danza contribuisce all'equilibrio del sistema nervoso diminuendo i livelli di cortisolo. La riduzione del cortisolo è strettamente legata alla gestione dello stress, dal momento che si tratta di un ormone che si rigenera in risposta a quest'ultimo. Inoltre, in questo modo si riduce anche il livello di colesterolo nel sangue.

 

Allora, se provassi sulla tua pelle tutti i benefici della danza oggi stesso?

Vuoi imparare Danza a Catania?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di Danza di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Lezione di danza: i nostri consigli per scoprire tutti i segreti del movimento

I benefici della danza a Catania

Se vivi a Catania, di certo puoi approfittare del lungo mare di Ognina per tenerti in forma, respirare l’aria iodata che giunge fino agli Archi della Marina…Puoi tuffarti dagli scogli in pietra lavica…

Ma che dire del fatto di praticare con costanza un’attività intensa e regolare, gradevole, gioviale e sana come la danza?

La danza fa parte delle attività motorie innate dell’uomo.

Un bambino appena nato, dopo pochi giorni, ed anche nel ventre, segue il ritmo di una musica sentita per più di qualche secondo.

Ogni popolo si è espresso artisticamente con la danza, tramite musica, ritmo, movimenti coerenti, prima ancora di pervenire ad una codificazione verbale strutturale orale o scritta.

La danza, in effetti, non corrisponde solo ad una manifestazione corporea che asseconda la canalizzazione emotiva. Essa, da sempre, ha rappresentato una forma comunicativa, socio-relazionale, oltre ad assicurare benessere circolatorio e cerebrale, fisico e psicologico insomma.

La coordinazione

Danzare significa, al contempo, ascoltare la musica, associare e coordinare i movimenti al ritmo e gli arti fra loro e rispetto al ritmo.

Tutto ciò richiede concentrazione, ossia esercizio cerebrale utilissimo al mantenimento delle funzionalità cognitive.

Memoria, concentrazione, capacità di mantenere l’attenzione sono tutti i vantaggi di un’attività motoria come la danza. E questo previene tante patologie cardio-circolatorie, quanto degenerazioni a livello cerebrale e della cognizione.

Ballare produce piacere, tramite la stimolazione della produzione delle endorfine. Dunque fa sentire calmi, meno ansiosi e meno depressi.

Se un tempo danzare attorno al fuoco era un modo per dimostrare intenti ad altri membri di comunità attigue, oltre che di esprimere sensazioni ed emozioni, oggi andare a scuola di danza, a Catania come a Milano, è un modo per assicurarsi di uscire dall’isolamento, di incontrare persone, di fare amicizia, oltre che di assicurare regolarità della pratica.

I noti effetti benefici della danza

Tutti sperano di mantenere, il più a lungo possibile, un fisico performante, che risponda sempre bene ai comandi.

Muscoli, equilibrio e resistenza sono le qualità che possono rendere la nostra esistenza quotidiana una passeggiata, piuttosto che un fardello.

La danza, da questo punto di vista, differisce da altre pratiche sportive.

Se recarsi in palestra per dimagrire o fare pesi può essere una forzatura per molti, che non si divertono affatto, ma si sforzano di mantenersi in forma, ballare a suon di musica, insieme ad un maestro ed altri allievi è anche divertente.

La danza consente di bruciare calorie (dunque, se si desidera, di mangiare di più senza rischi), consente di tonificarsi, avere addominali gambe e braccia invidiabili ed efficienti. In più, praticandola, ci si diverte pure. Si ride nel caso di errori, si sorride nel caso di riuscita di una coreografia difficile, si suda, si respira a fondo!!!

La danza è un’attività completissima, generalmente intesa.

Ovviamente, poi, ogni tipo di danza si addice ad un tipo di persona, di età, di corporatura, di dotazione di fondo, di gusto e di psiche!

L’importante è sudare, procedere gradualmente senza strafare, lavorare almeno mezzora di fila al giorno, imporsi ritmi sopportabili che crescano mano a mano che il corpo si rafforza.

Ogni persona risulterà più o meno portata per un determinato tipo di pratica: di gruppo, di coppia, individuale. Ed ognuno di noi potrà scegliere di ballare dapprima seguendo video-lezioni a casa, poi recandosi a scuola di danza o presso associazioni sportive che propongono corsi all’aperto.

Hai mai escogitato la danza a Catania, durante la festa notturna del Capodanno, lanciandoti in un bel Valzer?

I tipi di danza

Sicuramente, la danza etnica e la danza popolare sono il tipo di ballo che più si richiama alla danza delle origini, ossia alla danza che l’uomo praticava in epoca preistorica. La danza etnica è, per definizione, dimostrativa ed aggregativa. Da essa discendono anche moderne attività danzanti quali il Flamenco, la Capoeira… in cui contano molto le retroazioni di tutti i presenti, anch’essi danzatori, durante l’esibizione di ciascuno. Le esortazioni sono tipiche, in questo genere di balli. I ballerini si studiano nel dettaglio, si scambiano sguardi, cenni, versi. Questa danza può seguire coreografie prestabilite ed anche essere frutto di sola improvvisazione.

La danza medievale è tutt’oggi praticata presso certe scuole di danza, soprattutto nei generi della Carola, del Virelai, della Ronda e della Ballata.

La danza classica, tecnicamente, sarebbe quella inaugurata sotto Luigi XIV, fondatore dell’Accademia Reale di Danza di Parigi, dove volle che si insegnasse una “tecnica accademica” di danza. Il primo coreografo della scuola fu il ballerino Pierre Louis de Beauchamps, inventore delle famigerate cinque posizioni – dai nomi per l’appunto francesi – e delle regole per eseguire i passi ritrovandosi sempre in posizioni consentite e previste.

La danza moderna è quella sviluppatasi a partire dai primi del Novecento in Europa del Nord, soprattutto con Labane e Wigman.

La danza neoclassica è quella che, richiamandosi alla tecnica accademica ed al linguaggio della danza classica, adopera coreografie similari rispetto a quelle della danza moderna. Il coreografo statunitense di origini russe, Georges Balanchine, è stato, nel Novecento, alle origini dello sviluppo e della diffusione di questo tipo di danza. Adoperando codificazioni della danza classica, questa danza si spinge fino a creare nuove figure, nuovi passi. Le prese e le pose restano comunque, alla base, quelle accademiche.

La danza contemporanea, grazie al cammino intrapreso dal genere danza moderna, si spinge fino ad integrarsi al teatro e alla recitazione. La base è superare le categorie troppo rigidamente limitate. Ne fanno parte, ad esempio, le tendenze denominate: Urban Dances (come break e hip hop), la danza contemporanea ed il teatrodanza. A partire dalla seconda guerra mondiale, questa forma artistica integrata propugna il superamento di separazioni nette tra le arti. 

La danza jazz, oggi, racchiude vari generi, dalle danze sociali degli anni venti fino al funky jazz e possono essere scoperte in moltissime scuole di danza a Catania e nelle principali città metropolitane. Nella città siciliana, puoi provare presso:

  • ASD Arteballetto Akademie, in Viale Rapisardi,
  • Studio Danza, in Piazza Cavour,
  • Punto Danza – Centro accademico, in Corso Italia,
  • Accademia Spazio Danza, in via Giuffrida.
Che cosa vuoi imparare?