Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti e tutor di matematica a Livorno

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai nostri e alle nostre prof di matematica a Livorno è di 5,0 con più di 21 commenti.

14 €/ora

Le migliori tariffe: il 98% dei nostri e delle nostre insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di matematica a Livorno costano 14€.

3 h

Veloci come saette, i nostri e le nostre prof ti rispondono in 3h.

Imparare Matematica a Livorno non è mai
stato così facile.

2. Organizza le tue lezioni private di matematica a Livorno

Parla con l'insegnante di matematica per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di matematica e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Trovare lezioni di matematica a Livorno non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, tutor, docenti, coach, maestri/e alle masterclass di Matematica a Livorno, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

💸 Quanto può costare in media un (o una) tutor di matematica a Livorno?

A Livorno, la tariffa media di un o un'insegnante di matematica è di 14€ /h. I costi variano a seconda di ogni insegnante, poiché è l'insegnante stesso a fissare la propria tariffa.

I fattori che gli (e le) insegnanti prendono in considerazione per fissare il prezzo delle lezioni sono:

  • la propria esperienza e formazione;
  • il luogo dove di svolgono le ripetizioni: (a casa del (o della) discente, a casa del (o della) docente, oppure a distanza);
  • la frequenza delle lezioni e la la durata;
  • la concorrenza dei maestri privati e delle maestre private di matematica nella zona.

 

La maggior parte dei maestri privati e delle maestre private di matematica offre la prima ora.

 

Scopri i prezzi dei e delle tutor vicino a casa tua con una semplice ricerca su Superprof.

👩🏻‍🚀 Quanti e quante prof sono disponibili a impartire corsi privati di matematica a Livorno?

A Livorno e dintorni ci sono 98 tutor disponibili per insegnare matematica.

 

Dai un'occhiata ai (e alle) prof di matematica a Livorno ed entra in contatto con quello (o quella) che più si adatta a quello che cerchi.

Prima scegliere puoi valutare il percorso dell'insegnante sul suo annuncio, la sua metodologia e le sue esperienze, i commenti degli (e delle) ex discenti e i dettagli riguardo la tariffa delle singole lezioni o gli eventuali pacchetti di ore.

 

Vedrai che trovare un (o un')insegnante di matematica sarà facilissimo!

💻 Se trovo un (o una) docente di matematica ideale per quello che cerco ma siamo lontani, è possibile fare le lezioni a distanza?

Assolutamente sì! La maggior parte dei nostri (e delle nostre) insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi a distanza.

 

Le lezioni a distanza sono meno care rispetto a quelle faccia a faccia perché non ci sono supplementi di trasporto e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

 

Le lezioni di matematica a distanza sono un'ottima opportunità per colmare le proprie lacune ed alzare la propria media. Ti basterà avere un computer, una connessione a internet e il tuo quaderno di matematica a portata!

🧮 Perché prendere le lezioni a domicilio di matematica a Livorno?

La matematica è una materia molto importante e spesso critica nel percorso scolastico di molti allievi e molte allieve della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado e talvolta anche per molti studenti e molte studentesse dell'università.

Alla scuola secondaria di secondo grado, la matematica diventa un incubo per tanti e tante discenti. Le statistiche parlano chiaro: quasi la metà dei e delle discenti riscontrano difficoltà con questa materia. Inoltre, più si va avanti con il percorso, più gli argomenti diventano complessi. Prendere corsi personalizzati di matematica permette di stare al passo con il programma e comprendere una disciplina che potrebbe altrimenti rivelarsi ostica.

 

Le lezioni private di matematica sono indicate non unicamente per gli studenti e le studentesse con difficoltà, ma si rivolgono anche a quei e quelle discenti che, pur non avendo grandi lacune desiderano alzare la propria media, approfondire un argomento, o prepararsi per l'anno che viene o per un esame.

 

Che cosa aspetti a metterti in contatto con i nostri e le nostre insegnanti di matematica a Livorno?

✍🏻 A Livorno, qual è il voto medio che hanno ricevuto i nostri e le nostre prof di matematica?

Con 21 commenti ricevuti, i (e le) insegnanti di matematica  hanno ottenuto un voto medio 5,0 su 5.

 

Dietro Superprof c'è un'equipe disponible tutta la settimana per rispondere ai tuoi dubbi. Puoi contattarci per telefono o via mail.

 

Hai qualche domanda ulteriore? Visita la sezione delle domande frequenti, oppure contatta il nostro servizio clienti, disponibile dal lunedì al venerdì, troverai delle persone disponibili e pronte a rispondere alle tue domande.

Puoi contattarci via telefono o per mail.

Vuoi imparare Matematica a Livorno?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di Matematica di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

I nostri consigli per trovare le migliori ripetizioni matematica

Una storia della matematica a Livorno

Se vivi a Livorno, probabilmente hai sentito parlare più volte del brillante matematico che proprio in questa città nacque ed in buona parte operò.

Ci riferiamo a Francesco Cecioni, nato nel 1884 e morto nel 1968 nella splendida terza città toscana (dopo Firenze e Prato), che è considerata la più moderna della regione ed assunse particolari rilevanza e peso nel periodo mediceo (ossia dalla metà del XVI secolo).

Del resto, proprio a Cecioni è intitolato, dal 1972, il Liceo Statale che annovera oggi le sezioni: liceo scientifico (che è la scuola originaria), liceo artistico, liceo delle scienze umane, liceo delle scienze applicate, liceo linguistico. La scuola ha sede in via Galileo Galilei 58-60, ed è attorniata dalle altre scuole superiori livornesi.

Chi era il livornese Cecioni?

Certamente, quando si parla del profilo di un importante matematico conta molto la sua capacità di farsi comprendere, la sua attenzione alle strategie didattiche, oltre che, naturalmente, l’insieme delle sue teorizzazioni iper-specifiche inerenti al mondo dei numeri.

E Francesco Cecioni viene tutt’oggi ricordato anche per la grande abilità nel trarre conseguenze ed indicazioni pratiche dalla carriera di insegnante, applicabili alla formulazione ed alla illustrazione della matematica in quanto disciplina.

Non solo numeri, algebra, analisi matematica a Livorno, insomma. Quest’uomo fu internazionalmente riconosciuto grazie alle sue abilità didattiche. Inoltre, da grande religioso quale era, Cecioni fece dell’infinito uno dei suoi oggetti di studio principali. Il tema è affascinante, e venne da lui trattato sempre con una certa circospezione, naturalmente. Il tutto si rifletté nella formulazione matematica.

Altri temi matematici cari a Cecioni furono:

  • il prodotto di matrici;
  • le equazioni di matrici;
  • le operazioni algebriche sulle matrici;
  • il calcolo delle ridotte di frazioni continue;
  • la risultante di due polinomi in una variabile;
  • la relazione tra le algebre commutative e certe forme differenziali quadratiche.

E da dove poteva mai originare tutta questa passione non solo numerica ma anche didattica, filosofica e mistica?

Certamente dal rilevante bagaglio umanistico che egli ebbe la fortuna di poter costituirsi in gioventù.

In un’epoca in cui l’istruzione non era certamente aperta a tutti, il giovane Francesco, di origini umili, ed anche orfano di madre, ebbe la fortuna di essere notato da uno zio. Questi, credendo da subito nel suo potenziale, gli consentì di proseguire nei desiderati studi umanistici (sebbene il padre del fanciullo l’avesse destinato ad una formazione pratica).

E così, Francesco Cecioni, figlio di un calzolaio, non dovette ripiegare sull’impiego presso il Comune di Livorno sperato per lui dal padre, ma poté conseguire il Diploma di Maturità presso il Liceo Classico.

La strada era ormai aperta all’istruzione universitaria ed egli poté studiare presso la Normale di Pisa, seguito dal prof. Bianchi, che lo incoraggiò a proseguire con la sua passione fino alla stesura della tesi di laurea nel 1905: un imponente lavoro sulla rappresentazione conforme delle aree piane pluriconnesse che gli valse la prima pubblicazione.

Dal 1907, Francesco Cecioni insegnò come assistente universitario Algebra e geometria analitica presso l’Università di Pisa.

Per quanto matematico, questo matematico toscano era pur sempre un uomo… e presto fondò una famiglia, sempre nella sua Livorno, dove iniziò a lavorare come insegnante presso l’Istituto Nautico.

Sopraggiunta la prima guerra mondiale, naturalmente, prestò servizio al fronte come Capitano di Fanteria e, dopo la pace, riprese ad insegnare dapprima alle scuole medie, poi in cattedra presso l’Accademia Navale Livornese (fino al 1942).

La matematica a Livorno: la carriera universitaria di Cecioni

Presso l’Ateneo di Pisa, nel 1926 si tenne un concorso a cattedra per l’insegnamento di Analisi matematica, algebrica e infinitesimale. Cecioni lo superò come vincitore, potendo realizzare il sogno di lavorare al fianco dei suoi grandi e stimati insegnanti di un tempo: dal relatore Bianchi ai professori Bertini e Nicoletti.

La sua carriera universitaria fu assai soddisfacente, dato che egli restò in carica fino al 1955 come insegnante e, nel frattempo, esercitò le funzioni di Preside della Facoltà di Matematica e Scienze nonché quello di Direttore dell’Istituto Matematico “Leonida Tonelli”.

Dopo il 1955, Cecioni continuò ad insegnare e non si staccò praticamente mai dall’ambiente universitario e degli studenti, tenendo spesso corsi complementari e volontari proprio per passione.

Naturalmente, da grande umanista qual era, Cecioni non poté esimersi dal fornire contributi anche civici, politici e culturali ampi alla città di Livorno ed alla sua regione, in un periodo rilevante come quello successivo alla Seconda Guerra. Nel 1946, fu eletto consigliere comunale e, partecipando alla ricostruzione della città, puntò fortemente sulla salvaguardia di archivi e biblioteche.

Se ami la matematica a Livorno

La ridente città di Livorno ha la fortuna di trovarsi in una posizione assai strategica rispetto alle sedi universitarie di Pisa, Firenze e Siena.

La classe delle Scienze matematiche, fisiche e naturali, per esempio, è ampiamente rappresentata presso l’Ateneo di Pisa, dove è possibile frequentare corsi di:

  • Fisica, Chimica e Geologia;
  • Scienze Biologiche;
  • Matematica e Informatica.

Vi sono, poi, sedi di facoltà scientifiche anche nella città di La Spezia, ove conseguire la laurea in Scienze matematiche dell’Università di Pisa.

Anche a Firenze è possibile laurearsi in Scienze matematiche e le specializzazioni sono assai numerose, mentre, come noto, la matematica resta una materia assai rilevante del percorso di studi previsto presso la rinomatissima ed ambita Accademia Navale di Livorno, sita in Viale Italia. Ciò significa che anche alla scuola media, al liceo, chi abbia l’aspirazione di accedere a questo prestigioso percorso di studi, dovrà fare delle discipline matematiche, fisiche ed ingegneristiche un centro di interesse, un obiettivo, un mezzo prioritario.

Pensare a rinforzare le competenze numeriche fin dalla più tenera età, quindi, può essere un’ottima idea. I giochi matematici sono ormai proposti presso molte scuole elementari e dell’infanzia. E alla scuola media, oltre a seguire il programma svolto insieme agli insegnanti della classe, è possibile investire del tempo in un rafforzamento, prendendo parte a progetti che comportano ore supplementari di esercizio e farsi seguire da un insegnante di matematica privato.

Per stimolare maggiormente l’interesse dei giovani per la matematica, infine, è consigliato contattare direttamente le università, per informarsi circa le giornate “porte aperte” e le iniziative per avvicinare i piccoli al mondo numerico, condotte ormai sempre più spesso, un po’ in tutte le sedi universitarie, per aprire le porte dell’universo matematico, fisico e chimico ai più piccini.

Che cosa vuoi imparare?