Pagina iniziale
Dare lezioni
,
Cerca vicino a casa mia Online

Top ville

Pagina iniziale
Dare lezioni
Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati/e di statistica a Palermo

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di statistica a Palermo è di 5,0 con più di 9 commenti.

18 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di statistica a Palermo costano 18€.

5 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 5h.

Imparare non è mai
stato così semplice

2. Organizza le tue lezioni private di statistica a Palermo

Parla con l'insegnante di statistica per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di statistica e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Trovare lezioni di statistica a Palermo non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Statistica a Palermo, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

💸 Quanto può costare in media un/una prof privato/a di statistica a Palermo?

A Palermo, come nelle altre città, il prezzo di un'ora di lezione di statistica può variare a seconda:

  • Dell'esperienza dell'insegnante di statistica.
  • Il luogo in cui avranno luogo le lezioni: a domicilio, a casa del/della professore/essa, a distanza o in un altro luogo, come una sala studio o una biblioteca?
  • La frequenza e la durata dei corsi privati.

 

Scopri i costi dei/delle professori/esse privati/e nella tua zona con una semplice ricerca su Superprof.

🧑‍🏫Quanti/e professori/esse sono disposti/e a impartire ripetizioni di statistica a Palermo?

Puoi scegliere tra i/le 43 insegnanti di statistica disponibili a Palermo e dintorni.

 

I criteri che dovresti tenere in conto per selezionare l'insegnante più adatto/a a te sono:

  • La tariffa. Oltre al prezzo orario, puoi verificare se l'insegnante propone un pacchetto di più ore, o altre tariffe speciali.
  • La distanza da casa tua.
  • L'esperienza dell'insegnante e la sua formazione in relazione al livello ricercato; per ogni necessità esiste l'insegnante adatto/a!
  • Le opinioni dei/delle vecchi/e allievi/e.

Vedrai che seguendo questi criteri, trovare il/la professore/essa ideale sarà semplicissimo

💻 Se trovo un/una prof di statistica che mi interessa ma siamo lontani, possiamo fare le lezioni a distanza?

Certamente! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi online.

 

Le lezioni via webcam sono più economiche rispetto a quelle faccia a faccia perché non ci sono supplementi di trasporto e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

 

Le lezioni di statistica online sono un'ottima opportunità per imparare e alzare la propria media. Ti basterà avere un computer, una connessione a internet e un quaderno per prendere appunti a portata!

✍🏻 Su Superprof, qual è il voto medio attribuito ai/alle nostri/e insegnanti di statistica a Palermo?

Gli/le professori/esse di statistica di Palermo hanno ricevuto un totale di 9 valutazioni e il voto sulla media globale è di 5,0 su cinque. Non male, no?

 

Dietro Superprof c'è un'equipe disponible dal lunedì al venerdì per aiutarti a risolvere eventuali problemi. Puoi contattarci per telefono o via mail.

 

Per ulteriori dubbi, puoi consultare le nostre FAQ, dove rispondiamo ai dubbi più frequenti.

 

Puoi contattarci via telefono o per mail.

📈 Perché cercare un/una professore/essa di statistica a Palermo può essere una buona scelta?

La statistica è una materia molto importante e spesso critica nel percorso scolastico e accademico di molti/e studenti di alcuni istituti superiori e delle facoltà di economia e di sociologia.

 

Molti studenti ammettono di avere grandi difficoltà con la statistica. Questo deriva almeno in parte a precedenti lacune accumulate nelle materie scientifiche, prima di tutto la matematica. Di conseguenza, è spesso importante programmare corsi supplementari di statistica a domicilio oppure via webcam non appena si manifestano le prime difficoltà, per permettere di colmare le lacune in tempo senza accumulare troppo ritardo.

 

Decidere di seguire ripetizioni di statistica è una buona scelta, non solo per gli/le allievi/e che manifestano difficoltà a comprendere la materia, ma anche per gli/le allievi/e che desiderano alzare la propria media, prepararsi per l'anno dopo, o per una prova importante.

 

Che cosa aspetti a metterti in contatto con i/le nostri/e insegnanti di statistica a Palermo?

Voglia di iimparare?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Lezioni statistica per scoprirne tutti i segreti

Lo studio della statistica a Palermo

Il Dipartimento di Statistica a Palermo

Cosa c’è di meglio per dimostrare l’efficacia di una laurea in statistica a Palermo, se non i dati sui laureati nel corso di studi medesimo all’Università sita in viale delle Scienze 13, all’interno del Campus universitario?

Ecco, allora, che, dati alla mano, possiamo dire che due laureati su tre trovano lavoro entro un anno dalla conclusione degli studi.

Quello di Palermo è l’unico ateneo dell’isola a proporre un percorso di formazione in ambito statistico. All’ombra del Monte Pellegrino, è possibile iscriversi dapprima al corso di laurea in Statistica per l’Analisi dei Dati e, conseguito al diploma, alla Laurea magistrale in Scienze Statistiche.

L’ambiente è giovane, anche dall’altra parte della cattedra: buona parte dei docenti dei corsi di laurea ha un’età inferiore ai 50 anni, ma non per questo meno preparati e alla ricerca dell’eccellenza rispetto ai colleghi meno giovani degli stessi dipartimenti di altre città universitarie.

Il corso di laurea triennale: Statistica per l’Analisi dei Dati

Il corso di laurea STAD – Statistica per l’Analisi dei Dati è pensato per dare una formazione teorica e pratica, generale e professionalizzate. Lo si capisce più chiaramente andando a vedere nel dettaglio gli ambiti disciplinari su cui insistono i corsi obbligatori e quelli complementari:

  • Ambito informatico, per un totale di 8 crediti formativi (CFU),
  • Ambito matematico – probabilistico, 22 CFU,
  • Ambito statistico, 42 CFU,
  • Ambito statistico, sociale ed economico – demografico, 46 CFU,
  • Ambito economico – aziendale, 18 CFU,
  • Materie a scelta tra quelle proposte, 12 CFU.

Oltre ai corsi compresi in questi ambiti, vanno aggiunti tirocini, seminari e lingua inglese, per un totale di 32 CFU.

Chi si iscrive al corso di laurea STAD ha già dentro di sé un forte interesse nella comprensione e nell’analisi dei fenomeni collettivi, siano essi di tipo economico, sociale, demografico, medico, …, con l’utilizzo della matematica e della sua capacità di astrazione e degli strumenti più recenti che l’informatica possa offrire.

I ragazzi che si sono iscritti a Statistica per l’Analisi dei Dati a Palermo e che hanno completato il percorso, dichiarano di essere completamente soddisfatti del Corso di studi (95%) e che, potendo, rifarebbero la stessa scelta (80%). Si tratta in genere di studenti preparati e volenterosi, se è vero che l’86% di loro considera complessivamente sostenibile il carico degli insegnamenti.

La soddisfazione è mostrata anche dal fatto che, ad un anno dalla laurea, il 68,6% sta ancora studiando, segno evidente che si è iscritto al corso di laurea magistrale (e con buona probabilità a Palermo e nel medesimo ambito disciplinare: statistico, informatico, ingegneristico, …). Dei rimanenti, il 13,7% lavora, mentre il 17,6% sta ancora cercando.

Il corso di laurea magistrale in scienze statistiche

Non tutti si accontentano del diploma di tre anni, ma sono sempre più numerosi i ragazzi che decidono di proseguire gli studi e conquistare l’ambito titolo della laurea magistrale. A Palermo, come si diceva, è possibile, grazie al Corso di laurea in Scienze statistiche – STAT.

In questi ulteriori due anni, saranno approfondite le metodologie di studio, così come verranno presi in analisi i principali strumenti di lavoro (software e applicativi) dello statistico. Questo è reso possibile grazie alla continua interazione tra lezioni frontali e laboratori, allo scopo di preparare figure che possano lavorare, alternativamente, in due ambiti specifici:

  • Analisi statistiche per la valutazione e la biostatistica
  • Risk management e relativi metodi quantitativi

Ovviamente, data la tipologia del corso STAT, l’accesso è consentito, oltre che ai diplomati STAD e affini, anche a chi abbia ottenuto il diploma di laurea in Economia e Finanza, Matematica, Informatica e Ingegneria. Gli ambiti disciplinari affrontati in questi due anni sono:

  • Ambito statistico, per un totale di 16 CFU,
  • Ambito statistico applicato, 20 CFU,
  • Ambito matematico applicato, 16 CFU,
  • Altre materie complementari a scelta tra quelle inerenti, 26 CFU.

Completano il corso di laurea magistrale altri 42 CFU, suddivisi in tirocini, seminari e lingua inglese.

Il livello di soddisfazione dei laureati alla magistrale STAT è piuttosto buono: tutti ritengono che il carico di studio degli insegnamenti sia sostenibile, mentre il 90% si ritiene completamente soddisfatto del corso di studi, al punto che il 60%, se potesse, rifarebbe la stessa scelta all’atto dell’iscrizione ad un corso di laurea magistrale.

Ma sono i dati sull’occupazione dei laureati STAT a Palermo ad un anno dalla laurea a dare ancora più valore a questo percorso di studi e alla didattica del capoluogo siciliano: due su tre lavorano e lo fanno nell’ambito dell’applicazione statistica; poco meno del 27% sta proseguendo gli studi (in un percorso di tipo dottorale o con un master di specializzazione ulteriore), mentre solo il 6,7% sta cercando lavoro.

Se dopo il percorso di tre anni (STAD) servono mediamente tre mesi per trovare il primo impiego, questa cifra sale a sette mesi, nel caso dei laureati magistrali (STAT). Ma, in un caso e nell’altro, tutti coloro che lavorano lo fanno a tempo pieno e hanno quasi il 90% di probabilità di restare in Sicilia...

La laurea in statistica e gli sbocchi occupazionali

Merito anche della forte spinta che viene dall’Ateneo nei confronti degli studenti (di entrambi i percorsi) a svolgere un tirocinio presso un’azienda privata, esperienza che agisce positivamente su due dimensioni: consente al ragazzo di sperimentare il lavoro sul campo e offre un biglietto da visita in più dopo la laurea nel momento della ricerca del primo impiego. A questo fine, l’Ateneo siciliano e il Dipartimento di Statistica di Palermo hanno sviluppato delle strette relazioni con il mondo del lavoro negli ambiti medico ospedaliero, amministrazione pubblica (assessorati, Camera di Commercio, Comune di Palermo,…), assicurativo e finanziario,…

Infatti, chi ha una laurea (diploma o laurea magistrale) in Statistica, può lavorare nella pubblica amministrazione, nel privato o come libero professionista, ricoprendo ruoli differenti.

  • Biostatistico: lavora per la ricerca sanitaria, progettando, analizzando e interpretando dati relativi al monitoraggio della salute e della malattia, per l’identificazione delle cause, delle azioni di prevenzione e dell’efficacia dei trattamenti associati alla malattia o alla morte precoce;
  • Statistico economico: interpreta i dati economici per lavorare in ambiti diversi come finanza, gestione del risparmio, politiche economiche e marketing,
  • Statistico per le ricerche di mercato: si occupa di dare un sostegno metodologico e rigoroso in tutte le fasi della ricerca, dalla progettazione della rilevazione fino alla diffusione dei risultati
  • Statistico ambientale: analizza e interpreta i dati ambientali e diffonde i metodi e i concetti statistici per chi lavora nel settore ambientale;
  • Statistico attuario: misura la probabilità e il rischio di eventi futuri, a servizio di settori come assistenza sanitaria, pensioni, assicurazioni, banche e investimenti;
  • Consulente di statistica forense: si occupa dell’analisi dei dati forensi, realizza ricerche statistiche su questioni legali;
  • Statistico per lo sport: si occupa di tutte le informazioni relative agli eventi sportivi, utili in particolare nel settore delle scommesse sportive, ma anche nella gestione economico finanziaria di una squadra sportiva
Che cosa vuoi imparare?