Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come misurare la massa magra e grassa con la bilancia impendenziometrica

Di Catia, pubblicato il 08/10/2019 Blog > Sport > Personal Trainer > Corso di Personal Trainer: Tutto sull’Impendenza

Il primo Summit italiano sull’obesità condotto dall’Ibdo Foundation ha presentato un quadro critico per l’Italia, affermando che quasi un adulto su due è in sovrappeso. A livello mondiale, una persona su quattro è in sovrappeso e questo comporta diversi rischi per la salute.

Il sovrappeso in Italia è più diffuso tra i non laureati e nelle regioni del Sud, dove pochi ragazzi praticano attività sportiva. L’obesità, il sovrappeso e un metabolismo lento, comportano a vari livelli, dei rischi per la salute: malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2, alcuni tumori.

Fino a che punto si può essere in sovrappeso? Quand’è che il sovrappeso diventa obesità?

Come si fa a perdere peso e arrivare ai valori ideali? Che tipo di attività sportiva fare e con quali strumenti ginnici?

Ecco alcune risposte alle tue domande, a partire dal concetto di impendenza.

Che cos’è una bilancia impendenziometrica?

La bilancia impendenziometrica è un tipo di bilancia in grado di calcolare non solo il peso di una persona, ma anche la massa corporea e il tasso di massa grassa imprigionata nel tessuto adiposo.

Con la bilancia impendenziometrica scopri quanto grasso hai in corpo. C’è una bilancia in grado di dirti quanta massa grassa è presente nel tuo corpo!

Le bilance tradizionali misurano il peso del corpo senza fare alcuna distinzione tra la massa magra, ossia i sali minerali, l’acqua, le proteine, il glicogeno e la massa grassa presente nel tessuto adiposo.

Se sei abituato ad allenarti con il kettlebell, ti sarà capitato di calcolare la massa grassa tenendo conto di quattro dati personali: il peso corporeo, il sesso, l’età e l’altezza.

La bilancia impendenziometrica è usata principalmente per tenere sotto controllo il peso e l’efficacia dell’allenamento, visto che è in grado di memorizzare i dati sulla tua massa corporea e permetterti di vederne l’evoluzione.

Distinguendo tra massa magra e massa grassa, si può infatti capire se è il caso di farsi prescrivere una dieta specifica da accompagnare a un programma di allenamento adeguato per poter dimagrire e migliorare la propria condizione fisica.

Il peso da solo, non dice nulla. Si può pesare tanto ed essere in forma, e pesare poco e avere problemi di massa grassa in eccesso.

Si stima che la percentuale di grasso debba essere compresa tra il 20% e il 35% della massa corporea nelle donne, e tra il 10% e il 25% negli uomini.

L’aumento di grasso nel corpo non è dovuto soltanto a sovrappeso, anomalie legate all’accumulo di lipidi oppure obesità: l’età e i cambiamenti ormonali fisiologici (pubertà, gravidanza, menopausa) contribuiscono a squilibrare il rapporto tra massa magra e massa grassa.

Alcuni decidono di passare all’azione facendo attività fisica con il TRX, uno strumento ginnico versatile che può essere usato a casa, in palestra o all’aria aperta per rafforzare tutti i muscoli del corpo e accelerare il metabolismo.

Hai bisogno di un personal trainer?

Come funziona una bilancia impendenziometrica?

La bilancia impendenziometrica, come suggerisce il nome, misura l’impendenza del corpo umano.

Che cos’è l’impendenza?

E’ un’analisi che ti permette di misurare la quantità di acqua presente nel corpo attraverso una piccola scarica elettrica. Il principio è che l’acqua è un buon conduttore di elettricità, a differenza di altri materiali come i lipidi presenti nel nostro corpo.

Quando le estremità del corpo umano sono soggette a una lieve scarica elettrica (talmente bassa da non essere percepita), più grasso c’è nel corpo e più questo si oppone al passaggio della corrente.

Per usare la bilancia impendenziometrica bisogna mettersi a piedi nudi sulla bilancia, come si fa con qualunque altro tipo di bilancia. La differenza è che i nostri piedi sono a contatto con degli elettrodi che con una lievissima scarica elettrica sono in grado di misurare l’impendenza, ossia la resistenza del corpo al passaggio dell’elettricità.

Detto in altre parole, l’impendenziometro misura la conduttività elettrica tra diversi tessuti inviando una corrente a bassissima intensità (da 500 a 800 micro ampere) e quindi innocua, per osservare la resistenza elettrica che passa attraverso il grasso e la corrente elettrica condotta dall’acqua contenuta nei tessuti muscolari.

Prima dell’allenamento con lo spin bike potrebbe essere utile conoscere la tua massa corporea e calcolare i risultati che ottieni.

Chiedi più informazioni al tuo personale trainer!

Con una buona alimentazione e allenamento costante risolverai il problema del sovrappeso. Sei preoccupato per la curva del peso e il ventre piatto?

Non è facile interpretare i risultati della bilancia: il tasso di grasso fluttua a seconda del momento della giornata in cui ti pesi, prima o dopo i pasti, la mattina o la sera, prima o dopo gli esercizi con il bilanciere EX.

L’ideale sarebbe pesarsi sempre nello stesso momento della giornata, senza abiti o comunque con abiti leggeri, senza gioielli e dopo essere andati in bagno, preferibilmente la mattina a digiuno. Bastano pochi secondi per salire sulla bilancia impendenziometrica e vedere i valori della massa grassa.

Se pensi che qualche chilo di troppo possa rovinarti la giornata, allora è meglio pesarsi la sera e avere tutto il tempo per riflettere sul da farsi!

Chiunque può usare l’impendenziometro?

In realtà, questo tipo di bilancia è controindicata per gli sportivi di alto livello che, usando regolarmente un attrezzo ginnico per fare il military press, hanno una massa muscolare importante. Allo stesso modo, la bilancia impendenziometrica non è adatta a chi ha una frequenza cardiaca elevata. Non è il caso di aumentare la stimolazione cardiaca in chi già soffre di pressione alta.

Cerchi un personal trainer torino?

La misura dell’impendenza è utile solo per le persone che godono di un buono stato di salute. Ci sono dei casi, infatti, in cui questa bilancia elettronica è sconsigliata:

  • individui che hanno problemi ai piedi o calli
  • persone che hanno il diabete
  • nei casi di obesità grave
  • per le donne incinta
  • persone che soffrono di edema o di insufficienze cardiache o renali
  • le persone sottoposte a dialisi
  • le persone che soffrono di osteoporosi

Scopri tutti consigli di un personal trainer online!

Come comprare una bilancia impendenziometrica?

Se sei interessato ad acquistare questo tipo di bilancia, il primo consiglio è quello di comparare i prezzi di diversi fornitori e modelli. Puoi cercare l’impendenziometro online sui siti di e-commerce, presso un negozio specializzato in materiale medico, in un sito di vendita di articoli sportivi e fitness. Potresti trovare la tua bilancia in tutti i posti dove puoi trovare un vogatore!

Scopri come calcolare la massa grassa. Qual è la bilancia che ti indica la massa grassa?

Ci sono diversi tipi di bilance sul mercato e alcuni modelli includono tutte le funzionalità avanzate:

  • calcolo dell’indice di massa corporea o meno
  • tasso di massa idrica totale in percentuale
  • massa muscolare
  • valutazione del metabolismo basale
  • massa minerale ossea
  • numero di calorie da bruciare

I modelli differiscono anche per il tipo di schermo: LCD, largo…

Per quanto riguarda il prezzo c’è un’ampia varietà di modelli che possono avere un prezzo che va da 20 € per i modelli a base a 400 € per quelli avanzati. In alcune strutture si usano modelli professionali che superano i 2.000 €.

Chiedi consiglio al tuo personal trainer, che saprà sicuramente indicarti un modello che fa al caso tuo.

Perché usare una bilancia impendenziometrica?

Rispetto a una classica bilancia, la bilancia impendenziometrica ti dà delle informazioni in più sulla massa magra e grassa che determinano il peso del tuo corpo:

  • tasso di grasso corporeo
  • contenuto dei liquidi
  • proteine contenute nel corpo
  • metabolismo basale
  • età metabolica

Perché è importante conoscere la distribuzione del peso?

Innanzitutto, per valutare meglio il tuo stato di salute. Con informazioni dettagliate sulla quantità d’acqua che c’è nel tuo corpo, per esempio, puoi determinare il tuo stato di idratazione.

Per sentirsi in forma bisonga bere acqua e mangiare bene. L’idratazione è fondamentale per la salute!

Ci sono diversi tipi di strumenti per misurare l’impendenza e in alcune strutture mediche sono usati dei modelli specifici per monitorare lo stato di salute dei pazienti.

Non ti aspettare le stesse prestazioni dalle bilance che trovi a basso prezzo o senza elettrodi!

Inoltre, ti può dare informazioni sulla tua dieta. Per esempio, se perdi peso è importante che venga eliminato il grasso in eccesso e non la massa muscolare. Se perdi massa muscolare è importante contattare un medico per avere indicazioni precise sulla dieta più adatta alla tua condizione di salute generale.

E’ fondamentale usare la bilancia impendenziometrica?

In realtà, no, soprattutto se non sei in grado di capire il significato degli indicatori che misura. In qualunque processo per rimettersi in forma è importante rivolgersi a un medico per la parte nutrizionale.

Allo stesso modo, per un allenamento efficace e in linea con le tue condizioni di salute, puoi farti aiutare da un personal trainer preparato.

In sintesi:

  • la bilancia impendenziometrica misura la massa grassa e la massa magra del nostro corpo misurando l’impendenza ossia la resistenza al passaggio di corrente nel nostro corpo;
  • più liquidi ci sono nel nostro corpo minore è la resistenza, al contrario più grasso abbiamo e maggiore è la resistenza
  • la bilancia impendenziometrica funziona come ogni altra bilancia, ma è dotata di elettrodi che rilasciano una impercettibile scossa elettrica
  • perché i dati siano attendibili bisogna misurarsi regolarmente e alle stesse condizioni
  • con la bilancia impendenziometrica si conoscono lo stato di idratazione e altre informazioni nutrizionali del nostro corpo
  • non è indispensabile avere una bilancia impendenziometrica ma molti sportivi la usano per misurare i progressi nella loro massa muscolare.

Per ogni altra domanda, chiedi a un personal trainer!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar