Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Un corso di cucito per imparare a realizzare un cartamodello 

Di Nicolò, pubblicato il 16/07/2019 Blog > Arte e Svago > Cucito > Lezioni Di Cucito: Come Realizzate Un Cartamodello

In Italia la manifattura, il cucito e il ricamo di qualsiasi tipo hanno sempre avuto una grande importanza. Non per niente il nostro paese è conosciuto all’estero come uno dei centri della moda, dello stile e dell’eleganza.

Tuttavia, questi saperi vanno perdendosi, e sempre meno persone sono in grado di realizzare un abito su misura.

In effetti, imparare a cucire e a ricamare non è semplice.

Come per tutte le attività manuali e di precisione, alcune persone avranno una certa predisposizione e faranno meno fatica di altre, ma per nessuno il cucito è un sapere innato.

Dopo aver imparato a realizzare a mano le operazioni più semplici — come ricucire un bottone, fare gli orli ai pantaloni, creare top estivi, gonne larghe e borsone da spiaggia — grazie all’aiuto di blog come quello di Supercut o di Sara Poiese, ai corsi di cucito online e ai consigli dei migliori sarti, sentirai probabilmente la voglia di passare alla tappa successiva. 

Qualsiasi sia il tuo livello attuale, è sempre possibile migliorare e raggiungere l’abilità dei/delle grandi sarti/e! 

La prima cosa da fare è procurarti tutto il materiale necessario: recati in sartoria, e componi il tuo cestino da cucito con tutto il materiale necessario (aghi, fili, ecc…), dopodiché dovrai imparare a scegliere i migliori tessuti e a utilizzare una macchina da cucire. 

L’ultima tappa della tua iniziazione consisterà nel confezionare da solo/a il tuo cartamodello in taglia reale. 

Preparate tutti il necessario per cucire. Cucire con l’aiuto di un cartamodello.

Che sia per cucire un vestito per bimbe o donne adulte, ricamare una canottiera fatta a mano per i corsi di sport, realizzare la federa di un cuscino, ecc… non puoi sfuggire a un bisogno fondamentale: quello del cartamodello di base. 

Come fare in effetti a cucire un bel vestito, dei pantaloncini, vestiti e accessori senza una forma guida? 

In questo articolo, proveremo a spiegarti meglio come realizzare un cartamodello per ricamare, procedendo dalla A alla Z.

Il materiale necessario per realizzare un cartamodello 

Per fare un cartamodello di cucito gratuito, bisognerà procurarsi una decina di strumenti, tutti indispensabili.

Fare un cartamodello di cucito su misura implica una certa precisione e minuzia, ma senza il materiale giusto non andrai molto lontano.

Conosci tutti i nomi degli strumenti che dovrai utilizzare? Salone e soggiorno per modi di lavoro. Per la personalizzazione dei suoi abiti: dadi e forbici non sono mai lontani da un sarto.

Prima di tutto, procurati questi cinque strumenti fondamentali: 

  • Un righello 
  • Una matita, 
  • Dello scotch, 
  • Un pennarello dalla punta fine, 
  • Un paio di forbici da carta. 

Scopri anche come scegliere i tuoi aghi da cucito

Dalla carta al cartamodello

Per facilitare la realizzazione d’un capo creando un nuovo cartamodello, il sarto/la sarta principiante dovrà tracciare su carta le dimensioni di quest’ultimo.

La carta per i cartamodelli si compra nei negozi di tessuti, nelle piccole mercerie o sui siti specializzati online. 

Viene venduta in rotoli da 10 a 15 metri quadri, il cui prezzo oscilla tra i 4,90€ e i 9,90€ secondo i fornitori (magazzinimercerie.it, shopping.cucito, shopty.com, macchinedacucirestore.com, ecc…).

La troverete in diversi materiali, tipologia, spessori, ecc… : carta per cartamodelli bianca, carta a quadri, carta di soia, carta resistente… Qualunque sia la materia, la carta deve essere relativamente trasparente, abbastanza da poter calcare il tracciato da un lato. 

Un metro da sarta

Flessibile e molto pratico, è ideale per tracciare con precisione ogni millimetro di contorno di un tessuto, persino quando si tratta di linee curve difficili da seguire con un righello classico.

Procurati in ogni caso anche un righello classico, che in genere misura 50cm di lunghezza per 5 di larghezza, ed è righettato su tutta la sua superficie. Allinealo al bordo di un tessuto sulla gradazione sperata, e si può tracciare. 

La squadra

Così come nei corsi di matematica, la squadra serve a realizzare degli angoli perfetti nei corsi cucito. Gli angoli retti sono estremamente comuni quando si tratta di realizzare un abito!

Il curvilineo 

Chiamata anche squadra curvilinea, questo strumento permette di tracciare con precisione le curve naturali del corpo umano (che si tratti di abiti per donne, uomini o bambini/e). 

Il curvilineo è uno strumento essenziale per i sarti. Avrete difficilmente a che fare con questo strumento se non siete sarti.

Per il sarto o la sarta, che ricopia le linee del cartamodello, il curvilineo da cucito è un aiuto fondamentale per produrre dei risultati carini e precisi, efficaci e rapidi. 

Quanto costa? 

Su internet si possono trovare facilmente curvilinei a prezzi modici, tra i 3 e gli 8€. Inutile dire che non sarà questo acquisto a mandare i vostri conti in rosso.

La rotella per cartamodelli

Si tratta di una rotella dentellata montata su un manico di ferro, di plastica o di legno. Con questo strumento, puoi segnare il posto di una spilla o di una pinza sulla carta. 

Certe sarte la sconsigliano, sostenendo che faccia perdere in precisione e che non sia raro che finisca per scivolare fuori dalle linee. 

Ne esistono di diverse forme: rotelle da cartamodelli dentellate, rotelle professionali con manico in castagno, rotelle a doppio tracciato, rotelle in legno, e vanno in genere da 1,90€ ai 9,90€. 

Ecco, abbiamo tutto ciò che ci serve per iniziare. 

Come prendere le misure? 

Se non si parte da un cartamodello di base già esistente, o se non si utilizza un vecchio vestito che si porta già calcandone i contorni, bisogna prendere le misure prima di disegnare il proprio cartamodello. 

Cucire è un'attività che richiede precisione. Dovrai anche essere bravo coi numeri per non sbagliare misure e ottenere un abito della taglia giusta!

Bisognerà essere in due: una persona misura sull’altra. Mettetevi in piedi, ben dritti, piedi nudi e le braccia lungo il corpo. 

Ecco le tappe per prendere le misure su una persona: 

  • Piazzare un nastro intorno alla vita,
  • Piazzarne un altro a livello del bacino (sotto la linea dei fianchi), 
  • Tenersi al livello della spalla del modello, 
  • Disegnare un punto di riferimento alla base del collo e al bordo della spalla con una matita,
  • Mantenere il metro da sarta ben dritto sul giro petto, intorno alla vita e intorno al bacino,
  • Misurare la distanza tra i fianchi e il bacino,
  • Misurare la distanza dal collo al bacino, sia davanti che dietro,
  • Calcolare in seguito la lunghezza della spalla, 
  • Misurare la larghezza del petto e delle spalle,
  • Misurare la profondità dell’eventuale scollatura e l’altezza delle braccia (dalle ascelle alla vita). 

Ecco, ci siamo: adesso possiamo realizzare il nostro cartamodello per cucire una gonna o un saruel, una abito da uomo, ecc…

Le tecniche per fare un cartamodello di cucito

Fare un cartamodello da sé non è la cosa più semplice al mondo, ma se si segue il metodo giusto nulla è infattibile. 

Quindi, come faccio a fare il mio cartamodello ora che ho il materiale e le misure?

Servirsi di un cartamodello già fatto

Quando si inizia, prendere un cartamodello di cucito già esistente può semplificare le cose.

Potete anche modificare un cartamodello di base e personalizzare le misure: adattare le lunghezze, ingrandire o accorciare la larghezza a livello del trapezio, aggiungere una scollatura, allargare i fianchi, ecc…

Prendere un vestito da duplicare 

Accade spesso che nel nostro armadio abbiamo due o tre paia di jeans o T-shirt che mettiamo più spesso degli altri, e che proprio per questo si rovinano più rapidamente.

L’usura è quindi più rapida, e proprio per questo è importante imparare a realizzarli da sé!

Un’astuzia semplice per fare un nuovo cartamodello: appoggiare una canottiera, una gonna o una T-Shirt sulla carta da cartamodello distesa su una superficie piana e spillare le estremità del vestito. 

Le pieghe diventano saranno in questo caso il vostro peggior nemico, bisogna eliminarle a tutti i costi . 

Adesso non vi rimane che tracciare i contorni sulla carta da cartamodello e il gioco è fatto!

Fare un cartamodello su misura

Come fare? 

Trasponendo su carta le misure prese, il/la sarto/a ottiene un cartamodello di base personalizzato, che corrisponde alle curve e alle forme del proprio modello.

I corsi di cucito vi insegneranno ad avere una precisione millimetrica, poiché il minimo errore di calcolo e di misurazione delle altezze o delle lunghezze rischierà di essere visibile nel risultato finale.

I tuoi jeans preferiti si  sono strappati? Scopri come ripararli, magari servendoti della tua nuova macchina da cucire!

Utilizzare un modello 

Esiste un metodo — certo complesso e che domanda una certa esperienza — che sublima i lavori di cucitura e permette di liberare le idee creative: il “moulage”. 

Il  “moulage” è la creazione di un abito per mezzo di un manichino da cucito, da utilizzare in particolare per realizzare gli abiti da uomo. 

Il principio richiede un buon livello tecnico da parte del/la sarto/a,  poiché dovrà posare una tela direttamente sul manichino, sul quale dovrà poi drappeggiare, spillare e tagliare il tessuto.

Se il moulage è realizzato bene, si otterrà una tela che permetterà di trasporre le forme su carta da cartamodello al fine di creare l’opera finale.

Attenzione: per ricorrere al moulage, bisogna conoscere bene l’anatomia del corpo umano ed essere in possesso di un manichino da cucito della taglia giusta (può essere molto costoso, addirittura intorno ai 140€/150€). 

Impara anche a realizzare papillon o confezionare pochette in casa!

Qualche precauzione per chi disegna il proprio cartamodello 

Se i cartamodelli differiscono a seconda che si voglia confezionare una borsa, una gonna, un vestito o realizzare un corsetto, alcune regole generali vanno rispettate al fine di semplificare la fase di cucitura vera e propria.

Prima di iniziare a cucire, assicuratevi sempre di possedere tutto il materiale necessario. Nella haute couture, in moda o per i piaceri ricreativi, le spille da balia sono molto importanti.

Prima di tagliare con le forbici da cucito i contorni del futuro cartamodello — che sia a partire da misure prese per l’occasione o dal ricalco di un altro capo — bisogna tagliare 1 centimetro di tessuto dal bordo.

Perché?

Perché questo rappresenta la larghezza di cucitura della macchina da cucire, non rispettarla significherebbe compromettere le misure.

In seguito, verifica bene gli angoli retti. 

In un cartamodello da cucito, gli angoli dritti sono numerosi: angoli della parte bassa delle gambe nei pantaloni, angoli delle maniche o della vita, ecc…

Se questi sono obliqui, il risultato finale non darà una linea continua, e ciò può provocare evidenti difetti estetici.

È importante anche verificare bene che si siano segnati le punte e le pieghe. 

Inoltre, ti raccomandiamo di segnare il nome del cartamodello sul cartamodello stesso, per sapere di chi sono le misure e poterlo eventualmente riutilizzare.

Ecco a te! Chi ha detto che è difficile fare un vestito? Ti basterà un corso di cucito! Trovate lezioni di cucito nella vostra città!

Scoprite anche cosa fare dei tuoi ritagli di tessuto inutilizzati…

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar