Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Lezioni di cucito: i migliori consigli per gli aspiranti sarti

Di Nicolò, pubblicato il 25/07/2019 Blog > Arte e Svago > Cucito > Consigli E Trucchi Per I Corsi Cucito

“È più facile trovare un ago in un pagliaio che la paglia in un agaio.“

Eros Drusiani

La cosa migliore per chi vuole iniziare a cucire è di affidarsi ai consigli degli esperti!

Quando si guarda qualcuno cucire, si ha spesso l’impressione che si tratti di un’attività facile, come accade d’altronde per molte attività manuali.

Ma non appena si inizia ad esplorare un po’ la pratica del cucito per creare una gonna, un vestito lungo, una borsa in tessuto, delle doppie tende, un orlo di pantaloni o un top per l’estate ci si rende rapidamente conto che le cose sono in realtà ben più complesse. 

Vuoi scoprire come confezionare un bel vestito o una borsa alla moda, oppure imparare a fare l’orlo ai pantaloni, o ancora realizzare una federa per cuscini fai-da-te? 

L’arte del cucito richiede precisione, pazienza, impegno, organizzazione e un po’ di flessibilità. E a volte può essere davvero utile fare un corso di cucito o un corso cucito online.

Servirsi della propria macchina da cucire — sia essa una Singer, una Pfaff o una Brother — riciclare i ritagli di tessuto, acquistare gli strumenti migliori, scoprire le varia tappe da seguire per confezionare un abito o un accessorio, ecc… le cosa da imparare sono talmente tante che in molti si scoraggiano e rinunciano in fretta!

Per iniziare a cucire e ricamare, bisogna prima di tutto possedere i materiali necessari e seguire i migliori consigli! 

È la ragione per cui la redazione di Superprof ha creato un vero proprio tutorial di cucito per principianti: ecco i nostri migliori consigli per aspiranti sarti/e! 

I consigli rapidi per cucire 

Esplorando diversi negozi di cucito, visitando i blog di cucito online — come ad esempio Supercut, Il Blog di Rosa o Il Blog di Sara Poiese — e raccogliendo qua e là tutti i migliori consigli sul materiale da acquistare, ti renderai conto che esistono mille modi per imparare a cucire, come ad esempio:

  • i corsi di cucito online,  
  • i corsi di cucito a domicilio, 
  • i libri di cucito, 
  • i siti di merceria online,
  • i blog di cucito,
  • Le riviste di cucito come Modellina, Patrones, Burda, ecc…

Come per tutto ciò che si intraprende nella vita, è bene informarsi prima di iniziare. Ti consigliamo anche di avere un’idea precisa di ciò vuoi cucire prima di prendere in mano ago e filo!

Con ago e filo in mano, tutto e possibile! Dai libero sfogo alle tue idee e crea capi e accessori originali!

Anche perché è il progetto di cucito che determinerà quali articoli comprare in merceria e in quale quantità, e che influirà anche sulla qualità del tessuto di cui avrai bisogno.

Per non rischiare di scoraggiarsi, è consigliabile suddividere il proprio lavoro in tappe e diluirle nel tempo: prendi le misure una sera, realizza il cartamodello il giorno seguente, taglia il tessuto il giorno dopo ancora, ecc…

Inoltre, è fondamentale equipaggiarsi bene per cucire: anche se non è la macchina da cucire che fa il buon sarto, bisogna sempre avere gli strumenti adeguati per ottenere risultati accettabili.

Per confezionare abiti, come ad esempio maglioni in tessuto popeline o un bel vestito estivo, scegliere il tessuto più adatto e un filo da cucito di buona qualità è fondamentale. 

Hai scelto il tessuto e preparato ago e filo? Ottimo, sei pronto per iniziare!

Come realizzare un cartamodello? 

Hai la tua cesta da cucito davanti agli occhi, ma non sai da dove cominciare?

Per eseguire punti dritti e far combaciare perfettamente tra loro due pezzi di tessuto, c’è bisogno di una guida che contenga tutte le misure: questa guida si chiama cartamodello. 

Esistono cartamodelli prefabbricati, ma difficilmente coincideranno alla perfezione all’idea che hai in mente. Se però vuoi imparare a fare i tuoi vestiti, tanto vale imparare anche a creare da solo i tuoi cartamodelli!

Avrai bisogno alcuni strumenti fondamentali che ti permettano di creare il tuo cartamodello personalizzato: 

  • Un righello 
  • Una matita
  • Un indelebile, 
  • Lo scotch
  • Un paio di forbici da carta, 
  • Della carta da cartamodello (venduta in rotoli da 10 o 15 metri): carta bianca, a quadri, carta di soia, carta kraft, ecc…, 
  • Un metro da sarta, 
  • Una squadra, 
  • Una rotella per cartamodelli. 

Vuoi scoprire tutte le tappe da seguire per realizzare il tuo cartamodello? Leggi qui la nostra guida!

Come scegliere i migliori aghi per la tua macchina da cucire? 

Per evitare di danneggiare la macchina da cucire e per non rovinare i tessuti, è fondamentale scegliere l’ago giusto, adatto al capo che vuoi confezionare e di buona qualità! 

L'ago è uno degli strumenti più importanti per chi vuole cucire! Scegli sempre aghi e fili di qualità, o otterrai risultati deludenti.

Non sottovalutare la scelta dell’ago: si tratta forse della parte più importante della macchina da cucire. Un ago inadatto al tessuto e al filo può davvero compromettere il vostro progetto.

Temi che trovare l’ago perfetto diventi letteralmente come trovare un ago in un pagliaio? Può essere, ma come ha detto qualcuno:

Basta bruciare il pagliaio per recuperare l’ago. 

Bisogna tenere a mente una regola fondamentale quando si cuce: per ogni tipo di tessuto, esiste un tipo d’ago adatto.

Aghi troppo spessi su tessuti troppo fini o, al contrario, aghi troppo sottili su tessuti troppo spessi possono danneggiare il materiale. 

Esistono in effetti diversi calibri di aghi sul mercato. Possiamo distinguerne principalmente sette tipologie:

  • L’ago standard, 
  • L’ago Jersey, 
  • L’ago Microtex, 
  • L’ago Stretch, 
  • L’ago per cuoio, 
  • L’ago per jeans e tessuti rigidi, 
  • L’ago Patchwork. 

Se vuoi scoprire quale ago fa al caso tuo, leggi qui!

Come servirsi di una macchina da cucire? 

Con una buona macchina da cucire potrai dare libero sfogo alla tua creatività!

Se dedichi più tempo a infilare e sfilare l’ago per ottenere un punto croce che a personalizzare la federa di un cuscino o un maglione, è tempo di guardare qualche tutorial di cucito per imparare a servirti una macchina da cucire. 

Conoscere l’anatomia della propria macchina da cucire, montare tutte le sue componenti — dalla bobina di filo al devidorio — e regolare le impostazioni sono cose che richiederanno un po’ di tempo.

Non affrettarti a scegliere la macchina che più fa a caso tuo e impara a servirtene progressivamente, partendo dai lavori più semplici per poi passare a quelli più elaborati. 

Cosa fare con i ritagli di tessuto avanzati? 

Ecco a te un altro consiglio utile: impara a riciclare i ritagli di tessuti non utilizzati!

Comprare di continuo rotoli di tessuto al metro in un negozio richiede un certo budget abbastanza importante. Soprattutto se la pratica del cucito è ricorrente. 

Piuttosto che lasciare che i ritagli di tessuto prendano polvere in un cartone in fondo all’armadio in attesa di essere gettati, risparmia soldi e risorse dando loro nuova vita.

Con un po' di fantasia, le possibilità sono infinite. Con un vecchio pantalone in velluto potrai fare un astuccio per il tabacco o un portafoglio!

Si calcola che in genere si getti in media tra il 20 e il 30% del tessuto iniziale, ovvero quasi un terzo dell’acquisto! 

I ritagli di tessuto in eccesso possono essere invece riutilizzati per confezionare capi d’abbigliamento e accessori: fai una federa di cuscino con una vecchia tenda, un vestito nero con un lenzuolo strappato, un portafoglio con dei pantaloni che non porti più, ecc…

Scopri qui tutto quello che puoi fare con i ritagli di vestiti avanzati.

Come ricucire dei jeans? 

Hai vissuto anni felici in compagnia dei tuoi jeans preferiti, ma ultimamente questi hanno iniziato a strapparsi e temi che ti abbandonino definitivamente da un giorno all’altro? 

Forse è giunto il momento di dar loro un tocco di freschezza. Perché anche se la materia di cui son fatti i jeans è piuttosto resistente, col tempo finisce anch’essa per strapparsi o forarsi.

Ma come fare per ripararli? 

Prima di tutto, esamina i tuoi pantaloni con attenzione per individuare strappi e buchi. Scova anche quelli nascosti e preparati a ripararli!

Scopri come riparare i jeans e dar loro nuova vita! 

Come confezionare un papillon? 

Per una festa, un matrimonio, o un travestimento, il papillon aggiunge un tocco elegante al tuo stile. Averne uno è sempre una buona idea, ma non sempre è facile trovarne uno adatto in commercio. Perché allora non cucirlo da soli? 

Avrai bisogno di un po’ di materiale per dar vita al papillon dei tuoi sogni!

Troverai facilmente tutto il necessario nei grandi negozi, su internet o nelle mercerie. 

Tessuto di cotone, nastri termoadesivi, spille, filo bianco, forbici, un righello… insomma, tutti strumenti che puoi trovare a buon mercato!

Per conoscere tutte le tappe da seguire per realizzare un bellissimo papillon, leggi il nostro articolo a riguardo.

Cucire facilmente una pochette in tessuto 

Quando si inizia a cucire, tutti gli oggetti sembrano difficili da realizzare. Borse a mano, pochette, vestiti… tutto sembra riservato ai professionisti del cucito. 

Tuttavia, bisogna avere fiducia in sé. Perché molti capi e accessori sono in realtà davvero facili da realizzare, anche per i principianti.

Potrai ad esempio chiedere aiuto facendo un corso di cucito. 

Realizzare da solo i tuoi oggetti ti permetterà di personalizzare ogni dettaglio. Inoltre, una volta che saprai confezionare una pochette o un papillon, potrai anche realizzarne per i tuoi amici. Ecco le tappe da seguire per fabbricare una pochette!

Realizzare un cuscino fai-da-te

Molti di noi utilizzano i cuscini per decorare camere e saloni. Questi oggetti non sono solo pratici per riposare la schiena o la testa, ma servono anche per aggiungere un tocco personale alle stanze e sentirsi bene in casa propria. 

Realizzare cuscini non è difficile come può sembrare! I cuscini che hai in casa ti deprimono? Impara a farli e dai sfogo alla tua creatività!

Hai ereditato i cuscini dei tuoi nonni e non si sposano per niente con lo stile del tuo salone o della tua camera, ma non puoi gettarli per ovvie ragioni sentimentali. 

Ti rimangono quindi due opzioni: utilizzarli comunque così come sono, rischiando di far ridere tutti i tuoi ospiti, o dar loro un nuovo look con gusto e classe! 

Non sai come? Scoprilo nel nostro articolo! 

Insomma, imparare a cucire ti permetterà di realizzare una quantità enorme di oggetti personalizzati. Cosa aspetti? Trova un corso di cucito oggi stesso! 

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar