Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Cantare bene grazie ai corsi di canto

Di Catia, pubblicato il 22/08/2018 Blog > Musica > Canto > Un Insegnante di Canto per Raggiungere la Nota Giusta

“Quando e come ti accorgi di essere bravo a cantare? Quanti ti succede spesso che gli altri te lo chiedono,” Andrea Bocelli

Saper cantare, anzi essere bravi a cantare non è da tutti. Per questo, trovare la persona giusta, quella che di ti darà il La per cantare bene e tirare fuori il tuo potenziale, non è affatto facile.

Trovare dei corsi individuali o corsi in gruppo di canto a volte è una vera sfida: bisogna sapere dove cercare, come cercare e come convincere un insegnante a lavorare sul tuo progetto musicale.

Questa sfida la raccogliamo noi e ti spieghiamo perché e come trovare l’insegnante di canto ideale!

Dove trovare un insegnante di canto?

Nelle maggiori città italiane trovi insegnanti che lavorano presso istituti musicali o come autonomi a domicilio. Cerchi un insegnante di canto per unire teoria e pratica?

Trovare un insegnante di canto, a volte, è come cercare l’ago in un pagliaio, soprattutto se hai bisogno di un accompagnamento specifico:

  • canto jazz
  • canto lirico
  • canto corale
  • corsi di dizione e canto
  • corsi di improvvisazione e canto

Spesso il primo criterio che si considera è quello geografico, facendo appello agli insegnanti della propria zona.

E’ per questo che nei capoluoghi è più facile trovare insegnanti rispetto alle province. A Roma e Milano, l’offerta è più alta grazie alle molte scuole e istituti musicali, le associazioni culturali o gli eventi legati alla musica e i tanti insegnanti privati pronti a guidarti.

Per trovare un insegnante di canto, devi prima scegliere la città:

  • Roma, la capitale, un cuore artistico pulsante anche nell’ambito della musica.
  • Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Palermo, delle città importanti dove il canto accompagna le tante manifestazioni culturali.

Dopo la città, devi trovare l’indirizzo giusto. Gli insegnanti di canto non aspettano in disparte che gli studenti vadano a chiamarli. Sono dei professionisti occupati a tempo pieno come dipendenti oppure lavorano come autonomi. In entrambi i casi, è sempre meglio dare un’occhiata ad alcune strutture:

  • Le scuole di musica e di canto della tua città
  • Il conservatorio locale
  • Le associazioni del tuo quartiere
  • I cori e le orchestre di zona
  • Gli annunci privati che trovi online

L'arte del canto è composita e servono tecnica e creatività per padroneggiarla. Insegnare canto: una disciplina dalle mille sfaccettature!

Indipendentemente da dove abiti, che sia in un grande o in un piccolo centro, devi poter trovare un cantante degno di questo nome! A proposito, come si diventa insegnanti di canto?

Come si diventa insegnanti di canto?

L’insegnante di canto ha seguito un certo percorso professionale ed educativo per poter fare questo lavoro. Molti anni di studio, lavoro, competizione e concorrenza, l’hanno portato ad abbracciare questa professione. Ci sono diversi modi per diventare insegnanti di canto a seconda di dove si vuole esercitare:

  • Attraverso un concorso pubblico e un periodo di formazione iniziale e tirocinio, Fit, dopo avere preso la laurea per insegnare musica alle scuole medie e superiori;
  • Grazie a un percorso di formazione al conservatorio e dopo aver raggiunto importanti meriti artistici si può insegnare per uno degli istituti dell’Alta formazione artistica e musicale, Afam;
  • Facendo dei corsi di formazione per insegnanti di canto organizzati dalle scuole di musica che adottano una certa metodologia o prendendo una delle certificazioni del Trinity College sulla didattica musicale.
  • Semplicemente, con la passione.

Dipende tutto dalle ambizioni dell’nsegnante.

Se si hanno le idee chiare, si può cominciare a studiare canto fin dalle scuole superiori scegliendo di frequentare il liceo musicale.

Se l’aspirante insegnante vuole entrare a far parte del corpo docente di un conservatorio o una scuola di canto rinomata non gli basteranno la passione e la bravura. Dovrà fare anni di studio e raggiungere alti livelli come cantante lirico, per esempio, passare un eventuale concorso per un posto a tempo determinato.

In alternativa al conservatorio, si può studiare musica all’università e decidere di lavorare con bambini e ragazzi della scuola pubblica. Anche in questo caso, c’è un concorso pubblico da superare e, dal 2019, bisogna studiare e lavorare contemporaneamente per 3 anni. Alla fine del percorso Fit, e solo se la valutazione sulla propria prestazione è positiva, si ha accesso alla cattedra di ruolo.

In qualunque momento, con o senza diploma di laurea, si possono frequentare i corsi di formazione professionale per insegnanti di canto e aumentare le proprie conoscenze, specializzarsi in un dato metodo e avere la possibilità di trovare più clienti.

I titoli di studio e le certificazioni richieste possono cambiare in base al modo in cui si vuole insegnare canto:

  • come dipendente, presso scuole e istituti musicali
  • come autonomo, insegnando ovunque anche a domicilio
  • come volontario, presso un’associazione di volontariato

Insomma, diventare insegnante di canto è un percorso lungo, variegato e personale. Alla fine, il compenso di un insegnante dipende dal suo inquadramento contrattuale e dalla zona in cui esercita.

L'insegnante di canto ha un ruolo di guida nei confronti dei propri studenti. Diventare insegnante di canto è una passione!

Qual è la tariffa di un corso di canto?

Gli insegnanti di canto hanno molto da fare con i propri allievi: lavorare sul riscaldamento vocale, sulla voce, incoraggiarli nel loro progetto…

Il prezzo di un corso di canto è determinato da diversi fattori:

  • La tipologia di corso: collettivo, individuale, corsi di propedeutica…
  • La città: un insegnante di canto del Nord o delle città più grandi ha una tariffa più alta;
  • L’inquadramento dell’insegnante: un insegnante autonomo fissa da solo la propria tariffa oraria, mentre un dipendente ha un contratto con una società;
  • Il posto in cui si insegna: una scuola di canto avrà tariffe più alte rispetto a quelle applicate da un insegnante privato.

In genere, un corso di canto ha un prezzo orario di 20-40 euro, in media. Molto dipende dal progetto che vuoi realizzare:

  • corso di canto base o corso avanzato?
  • tecnica, interpretazione o entrambe?
  • frequenza monosettimanale o corso intensivo?

Sappi, inoltre, che presso scuole e associazioni le tariffe non sono negoziabili, mentre con un insegnante di canto privato puoi discutere della durata e degli obiettivi del corso.

Qual è l’identikit di un insegnante di canto?

Bisogna sempre scegliere un insegnante di canto in base al profilo!

Infatti, un insegnante di canto è unico nel suo genere: può essere un pianista, un compositore, un cantante lirico ecc. Ognuno ha un percorso diverso, e anche gli obiettivi da raggiungere cambiano a seconda degli allievi:

  • Trovare la voce
  • Perfezionarsi
  • Lavorare sull’intonazione
  • Migliorare l’uso della voce e la dizione

Ogni insegnante ti insegna le tecniche del canto con vocalizzi, scale, solfeggio. Una lezione di canto, in genere, prevede:

  • Riscaldamento vocale e risonanza
  • Esecuzione delle scale e solfeggio
  • Allenamento vocale
  • Canto con o senza accompagnamento musicale

E’ vero che queste fasi vengono seguite da ogni insegnante di canto, ma la scelta dell’insegnante dipende dai tuoi gusti musicali e dai tuoi obiettivi.

A parità di merito, ci sono degli insegnanti che hanno un profilo più adatto alle tue esigenze: una carta tessitura vocale, un’esperienza con un coro o da solista, uno strumento musicale di accompagnamento… Possiamo allora identificare due tipologie di profilo:

  • Insegnanti con un profilo tecnico: mettono l’accento sulla tecnica e la padronanza della voce;
  • Insegnanti con un profilo creativo: lavorano più sulla presa di coscienza di sé e della propria voce, sulla presenza scenica o sull’improvvisazione.

Sta a te scegliere l’insegnante giusto in base ai tuoi obiettivi! Molti degli insegnanti di Superprof coniugano l’aspetto tecnico con la creatività!

Il materiale indispensabile per una lezione di canto

Infine, nessun insegnante di canto può presentarsi a lezione a mani vuote. Gli accessori per il coaching vocale sono numerosi e vari, ma non pensare neanche che tutti gli insegnanti di canto dispongano di una sala di registrazione!

A lezione di canto ti servono di base la tua voce e un microfono. Il microfono e la voce sono gli strumenti essenziali per un corso di canto!

Naturalmente, lo strumento fondamentale è la voce, il resto del materiale varia a seconda della natura del corso:

  • Corso di tecnica vocale: in genere si lavora sui timbri della voce, passando dal canto armonico, al canto lirico al canto ritmico;
  • Corso di canto classico: passa per una tappa importante ossia per l’identificazione della voce dominante (baritono, tenore, soprano…)
  • Corso di coaching vocale intensivo: ha luogo presso uno studio di registrazione con tutto il materiale necessario per un cantante professionista.

Alla fine, il materiale essenziale è fatto da:

  • Un microfono, il miglior amico di un cantante moderno;
  • Un supporto per microfono, per avere le mani libere durante l’esecuzione;
  • Un registratore vocale, per riascoltare l’intonazione dell’allievo;
  • Un metronomo, per tenere il tempo;
  • Uno specchio che permetterà allo studente di correggere la postura;
  • Delle cuffie, per ascoltare la voce dell’allievo senza interferenze.

Diciamo che un insegnante tecnico tenderà a usare solo la voce, il metronomo o uno strumento di accompagnamento, oltre agli spartiti musicali.

L’insegnante creativo avrà maggiore libertà nel portare degli strumenti che suona,  e nel farsi aiutare con app e sonorità assistite da un computer.

In ogni caso, avrai una formazione musicale a tutto tondo!

Ti è venuta voglia di cantare? Non aspettare oltre, cerca subito il tuo insegnante ideale per farti da guida alla ricerca della nota perfetta!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar