Quando pensiamo alle civiltà antiche o scomparse, ci vengono in mente l'Egitto, la Grecia, Roma, ma in altri contesti si sono sviluppate altre civiltà millenarie.

Alcune sono totalmente scomparse, altre sono state assorbite da nuovi popoli, altre ancora resistono tuttora.

Gli esseri umani sono presenti sul pianeta terra da 2 milioni di anni.

La nostra specie, l'Homo Sapiens, risale a 300 mila anni fa, ma abbiamo imparato dai nostri predecessori ad adoperare degli utensili.

Se ti stai chiedendo perché degli oggetti siano così importanti, prova a pensare al regno animale. Tra tutti gli esseri viventi, gli esseri umani sono gli unici a saper usare strumenti complessi creati usando l'immaginazione.

Con la capacità di creare siamo riusciti a provvedere ai nostri bisogni primari: mangiare, avere un posto sicuro al riparo da predatori.

Per essere ancora più sicuri, gli esseri umani hanno imparato a vivere in società dotandosi di governi, leggi, gerarchie e organizzazioni sociali.

Abbiamo creato miti e leggende per spiegare le nostre origini, le difficoltà della vita e i misteri del cielo e delle stelle.

Le prima civiltà possono essere definite in base a diversi miglioramenti nel modo di vivere: sviluppo dell'agricoltura, complessi sistemi architettonici, politici ed economici, tecnologia, scrittura e raffigurazioni artistiche.

Tenendo presente questi progressi per l'umanità, daremo un'occhiata a sette civiltà in epoche storiche diverse e al loro impatto sulla nostra società contemporanea.

I migliori insegnanti di Storia disponibili
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Mesopotamia: la culla della civiltà

La più grande eredità dei Sumeri sono state la scrittura e i poemi epici.
I Sumeri ci hanno tramandato un sistema di scrittura e un tesoro d'arte tutto da studiare!

Racchiusa tra i due fiumi Tigri ed Eufrate, la Mesopotamia è stata definita la Mezzaluna fertile per l'abbondanza d'acqua e il suolo coltivabile.

In particolare, sulla sponda del Tigri fino ai monti Zagros, si sono sviluppate importanti colture e insediamenti umani. Le maggiori città, da Uruk a Ur, da Babilonia ad Assur, si sono susseguite o hanno convissuto a capo di imperi che hanno preso il controllo della zona.

I Sumeri, con le dinastie Uruk e Ur, controllarono il territorio dal 2900 al 2350 a.c. Seguirono gli Accadi, guidati da re Sargon, ai quali succedettero Babilonesi e Assiri i cui imperi convissero.

All'Impero babilonese dobbiamo il codice di Hammurabi, un'importantissima raccolta di leggi, i giardini pensili, nati dalle ingegnose pompe idrauliche ancor prima della nascita di Archimede.

Fin dai Sumeri i popoli mesopotamici hanno imparato a controllare l'agricoltura, inventando l'aratro, selezionando il grano. Altre conquiste, riguardano il sistema numerico, basato sul numero 60 e gli strumenti musicali.

Tuttora usiamo il sistema numerico dei Sumeri per calcolare i secondi, i minuti e le ore.

L'aspetto più rivoluzionario, fu l'invenzione della scrittura, inizialmente adottata per motivi amministrativi, ma poi usata anche per le leggi, la poesia l'epica. Nei celebri poemi dedicati a Gilgames possiamo riconoscere alcuni miti che saranno ripresi nella mitologia greca, nelle divinità nell'antico Egitto e nelle culture semitiche della zona.

I resti di templi e ziggurat eretti per le funzioni religiose testimoniano l'avanzamento architettonico e tecnologico.

Antica Grecia: la ricerca della perfezione

Gli studi archeologici hanno dimostrato che l'attuale Grecia era abitata sin dal paleolitico, vale a dire 10 mila anni fa. Le isole Cicladi, nel Mar Egeo, poterono svilupparsi grazie alla posizione strategica per il commercio.

Nel frattempo, l'isola di Creta vedeva fiorire la Civiltà minoica, al centro del commercio nel Mar Mediterraneo, Egeo e Ionio.

I Micenei crearono la prima grande civiltà nella Grecia continentale tra il 1600 e il 1100 a.c. noti per la scrittura, la Lineare B, e un sistema politico accentrato nei palazzi. Scomparvero probabilmente con l'invasione dei Dori che diedero inizio al Medioevo Ellenico, un periodo di declino, abbandono delle città e ritorno a piccole comunità rurali.

Fu proprio in questo periodo di transizione, il periodo arcaico, che va dal 600 al 480 a.c. che si gettarono le basi per il periodo di massimo splendore della cultura greca: il periodo classico (510-33 a.c.), che tutti studiamo a scuola.

Il Partenone è il tempio di Atena, uno dei simboli della Grecia Antica tuttora pieno di fascino e suggestione!

Inca: i maestri della politica

Gli Inca riuscirono a stabilire un governo organizzato senza l'aiuto di leggi e della scrittura.

Gli studiosi pensano che i quipu, insieme di corde in lingua quechua, fossero usati dagli Inca sia per tenere la contabilità sia come mezzo di comunicazione. Il modo per decifrare queste scritture è ancora in fase di studio.

Tutto quello che ci rimane della civiltà inca viene dai dipinti su tavolette e dai racconti degli Spagnoli.

Sfortunatamente, la magnifica arte orafa è stata usata come moneta dagli Spagnoli quando occuparono le terre di questa grande civiltà.

L'organizzazione della civiltà inca, iniziata nel XIII secolo e terminata nel XVI secolo, fu una grande sorpresa per gli Spagnoli, che incontrarono un sistema politico forte e una società che osservava le regole non scritte per il bene collettivo. Il tutto, nell'impero più vasto delle Americhe che attraversava tutta la catena delle Ande abbracciando parte degli odierni Colombia, Equador, Perù, Bolivia, Cile e Argentina.

Gli Inca avevano conoscenze avanzate in ambito medico ed erano persino in grado di eseguire operazioni al cervello e usare l'anestesia. Nonostante questo, non poterono nulla contro le nuove malattie portate dagli Spagnoli.

In eredità hanno lasciato meraviglie architettoniche, tra strade, acquedotti e naturalmente, il Machu Picchu, in Perù, uno dei più grandi siti archeologici del mondo.

I migliori insegnanti di Storia disponibili
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Aborigeni australiani: un salto nell'età della pietra

Ancora non è chiaro come gli esseri umani siano arrivati nella terra oggi conosciuta come Australia.

Se gli uomini ci sono arrivati con le barche, si tratterebbe del primo ricorso alla navigazione della storia, visto che il popolamento dell'Australia risale e 65.000 anni fa.

Prima della colonizzazione britannica non ci sono documenti ufficiali sulla vita dei popoli nativi australiani.

La comunicazione scritta poteva avvenire tramite bastoni di circa 30 cm che riportavano delle incisioni, ma non possiamo parlare di scrittura.

Per migliaia di anni i popoli nativi australiani hanno vissuto all'unisono con il proprio territorio. Il loro sistema di credenze si fondava proprio sull'unione con la natura e sul dovere di prendersi cura di essa.

Le attività principali erano la caccia e la raccolta di frutti, data la loro natura di nomadi.

Il rispetto per la natura e il dominio del fuoco sono le più grandi eredità lasciate dai popoli nativi australiani. Il fuoco era usato per tenere a bada creature velenose come insetti e serpenti, e per rendere fertile il sottobosco.

La stratificazione sociale era praticamente inesistente, così come un sistema gerarchico di poteri.

I popoli nativi australiani tuttora vivono nel rispetto della natura.
Uluru è un luogo dal forte potere spirituale!

La civiltà maya: il genio matematico

A partire dal 2000 a.c. i Maya al crearono una società complessa, con una gerarchia stabilita, una magnifica architettura e grandi città che facevano ampio ricorso alla tecnologia.

Quando nel 1952 il linguista russo Yuri Knorosov decifrò i caratteri sui glifi che adornavano edifici, statue e vasellame fu chiaro che non si trattava solo di ornamenti o commemorazioni.

Conoscendo la scrittura, si poté risalire all'antica cultura maya racchiusa in ogni angolo dello stato messicano dello Yucatan e altre regioni del sud, nel Guatemala, El Salvador e Belize.

I segni della loro civiltà risalgono al secondo millennio a.c. e indicano conquiste militari, grandi conoscenze in ambito astronomico e matematico, interrotti solo dalla conquista spagnola nel XVI secolo.

Antico Egitto: la civiltà antica più conosciuta

Nella valle del Nilo furono stabilite le prime colonie oltre 5.000 anni fa. Menes fu il primo sovrano a unificare l'alto e il basso Egitto, fondando Menfi la capitale di una serie di dinastie che avrebbero governato l'Antico Egitto per 3.000 anni.

Come molte civiltà antiche, i progressi nell'agricoltura portarono alla creazione di grandi città, non senza periodi di conflitto ed eccentrici sovrani.

Il papiro e i geroglifici, le piramidi e il sistema delle divinità egizie sono stati tramandati e studiati per secoli; tuttora ci sono nuovi ritrovamenti.

La storia egiziana copre un arco di cinque mila anni.
La scoperta della storia dell'Antico Egitto non si è ancora conclusa!

Gli Aztechi, i maestri dell'agricoltura

Tra le civiltà qui introdotte, quella degli Aztechi è la più recente, insieme a quella Inca, e anche quella meno duratura.

Il popolo che si autodefiniva come Mexica, probabilmente migrò dall'America settentrionale verso la penisola dello Yucatan nell'attuale Messico, nel XIII secolo.

Erano gli ultimi popoli nomadi del Mesoamerica e dovettero prestare i propri servizi militari al re di Culhuacan per avere un pezzo di terra in cui stanziarsi. Furono concesse loro le terre meno fertili, per questo dovettero inventare dei sistemi ingegnosi di acquacoltura.

Una leggenda narra che gli Aztechi individuarono il territorio in cui stanziarsi, un'isola in mezzo al lago Texcoco, grazie al segno divino dell'aquila che divorava un serpente.

La loro complessa società produsse un elaborato sistema di scrittura per registrare le transazioni ufficiali e gli eventi della vita quotidiana.

Ogni azteco doveva imparare a leggere, scrivere, studiare la matematica, che fosse uomo o donna, povero o ricco. A seconda della loro attitudine, venivano indirizzati allo studio di medicina, astronomia o storia.

In eredità hanno lasciato grandi opere architettoniche, libri, codici.

Il passaggio da popolo nomade ad avanzato impero si compì in appena 100 anni, ma fu marcato da conquiste militari e sacrifici umani a favore dei numerosi dei che ne guidavano le azioni.

I nostri antenati hanno costruito grandi civiltà, basati su sistemi avanzati agricoli, tecnologici, politici e sociali che ci sono stati tramandati tramite l'architettura, l'arte, la scrittura.

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (2 voto(i))
Loading...

Catia

Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue