Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati e private di chitarra a Trieste

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai nostri e alle nostre insegnanti di chitarra a Trieste è di 5,0 con più di 5 commenti.

16 €/ora

Le migliori tariffe: il 95% dei nostri e delle nostre insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di chitarra a Trieste costano 16€.

3 h

Veloci come saette, i nostri e le nostre insegnanti ti rispondono in 3h.

Imparare Chitarra a Trieste non è mai
stato così facile.

2. Organizza le tue lezioni private di chitarra a Trieste

Parla con l'insegnante di chitarra per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di chitarra e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Imparare a suonare la chitarra a Trieste non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti gli (o tutte le) insegnanti, coach, docenti, alle masterclass di Chitarra a Trieste, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

💶 Quanto si paga per seguire una lezione di chitarra a Trieste?

A Trieste, la tariffa media per un corso privato di chitarra è di 16€ all'ora. Il costo cambia a seconda dell'insegnante, poiché è l'insegnante stesso/a a stabilirlo.

Gli e le insegnanti tengono in conto l'esperienza e i titoli, il luogo dove le lezioni vengono effettuate (a domicilio, al domicilio del o della prof, oppure a casa del o della docente); la regolarità, il tempo delle lezioni, o ancora competenza dei professori e delle professoresse di chitarra a Trieste.

 

La maggior parte dei nostri (e delle nostre) tutor di chitarra offre la prima lezione

 

Scopri il prezzo dei e delle insegnanti di chitarra nella tua città facendo una semplice ricerca su Superprof.

⏰ Quanti (e quante) docenti sono disponibili a impartire ripetizioni di chitarra a Trieste?

L'offerta di insegnanti di chitarra a Trieste è importante. Si contano più di 22 professori e professoresse disponibili per impartire corsi di chitarra.

 

Dai uno sguardo ai e alle professori e professoresse di chitarra presenti a Trieste e contatta l'insegnante che si adatta a quello che cerchi.

 

Prima di selezionare il profilo puoi leggere le informazioni del suo annuncio, le opinioni dei/delle ex allievi ed ex allieve e trovare i dettagli sui prezzi.

 

Vedrai che trovare un (o una) tutor di chitarra è facilissimo!

💻 Si può seguire un corso di chitarra via webcam con un o un’insegnante di Superprof?

Ovviamente! La maggior parte dei nostri e delle nostre docenti oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi via webcam.

 

Le lezioni online sono meno care rispetto a quelle faccia a faccia perché non ci sono supplementi di spostamento e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

Le lezioni di chitarra online sono un'eccellente opportunità per continuare a imparare a casa.

🎸Perché seguire un corso privato di chitarra a Trieste?

Chi non ha sognato almeno una volta di diventare un chitarrista professionista? O almeno di poter suonare le proprie canzoni preferite con gli amici, magari intorno a un falò sulla spiaggia? Non è un caso che la chitarra sia lo strumento più suonato al mondo, e ogni giorno sempre più persone si avvicinano all'apprendimento.

 

Non c'è da stupirsi se questo strumento ha raggiunto una tale popolarità, poiché i suoi vantaggi sono tanti. Per prima cosa, è uno strumento economicamente accessibile se paragonato alla fisarmonica o al sax. Per meno di 200 euro è possibile trovare una chitarra di buona qualità.

 

In seconda istanza, per la facilità nel trasportarla. Si tratta di uno strumento facilmente maneggiabile, al contrario di altri (piano), che si può quindi trasportare facilmente in vacanza, alle feste con gli amici, o in famiglia, durante le gite...! L'atmosfera cambia completamente con il suono di una chitarra !

 

Terzo, per la facilità di apprendimento. Per imparare a suonare la chitarra, non è necessario conoscere per filo e per segno il solfeggio. Con un po' di perseveranza, in poche settimane sarai capace di eseguire alcuni accordi. Puoi avanzare anche imparando poco a poco canzoni di musiciste e musicisti che ti piacciono. Inoltre, un altro vantaggio è che su internet potrai trovare moltissimo materiale: partiture video e consigli per perfezionarti.

 

Quarto, suonare la chitarra ti aiuta a sviluppare la tua creatività e concentrazione, allenta lo stress e rinforza la la tua autostima. La creatività è una qualità molto importante nella vita personale e lavorativa; stimolare questa parte del cervello ti aiuterà infatti a trovare nuove soluzioni ai problemi quotidiani.

 

Entrare in contatto con i nostri maestri e le nostre maestre con superprof è facilissimo!

✒️Su Superprof, qual è stato il voto medio ricevuto dai nostri e dalle nostre docenti di chitarra a Trieste?

Il voto ricevuto dai nostri professori e dalle nostre professoresse di chitarra a Trieste è di 5,0 su 5. In totale, i nostri e le nostre docenti hanno ricevuto  5 valutazioni da parte degli allievi e delle allieve della piattaforma.

 

Per qualsiasi domanda riguardo Superprof, i corsi privati o i/le nostri/e prof, puoi dare un'occhiata alle nostre domande frequenti, dove rispondiamo ai dubbi più frequenti. Se vuoi parlare con noi, un'équipe di supporto clienti è disponibile 5 giorni su 7 per e-mail o per telefono.

Vuoi imparare Chitarra a Trieste?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di Chitarra di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Essere seguiti dai/dalle migliori insegnanti di Trieste per corso di chitarra

Cosa sapere per suonare la chitarra a Trieste

Se ti piace il suono della chitarra classica, probabilmente ti sarà capitato di chiedere, al tuo insegnante di musica a scuola o a un professore di chitarra a Trieste centro, di spiegarti come è costituito questo magico oggetto, ricco di potenzialità.

Vediamo di fare il punto della situazione, per consentirti di verificare le tue conoscenze sulla chitarra.

La chitarra è uno strumento composto essenzialmente da manico e cassa.

Il manico ospita la tastiera, la quale termina, ad un’estremità, con la paletta (o cavigliere), in cui si trovano le chiavette meccaniche che consentono l’accordatura dello strumento.

La cassa di risonanza, invece, è detta anche tavola armonica. È di legno e presenta una buca in centro, a cui si deve l’amplificazione acustica del suono che scaturisce dalla vibrazione delle corde.

La nascita della chitarra viene fatta risalire alla fine del Settecento e ci porta addirittura in Francia.

La famiglia strumentale di appartenenza della chitarra è quella dei liuti a manico lungo ed essa è, oggi, classificata fra i cordofoni (gli strumenti fatti di corde a pizzico, parallele alla cassa armonica).

La forma che noi oggi consideriamo tipica di una chitarra risale all’epoca ottocentesca.

Un’altra delle caratteristiche rimaste inalterate è il fatto che la chitarra viene costruita con legni di origine diversa, per ogni sua parte.

La tavola armonica è generalmente di abete, cedro o sequoia. L’interno della tavola è rafforzato con una incatenatura di liste di abete. Il tipo di incatenatura praticato dipende dal liutaio e conferisce possibilità e risultati sonori che variano da un caso all’altro. Se le liste scelte per il fondo della chitarra sono di palissandro, mogano, cipresso, ebano, makassar o acero, chiaramente, il timbro varia sensibilmente.

Per il manico, di solito, i legni preferiti sono quelli poco attaccabili dall’umidità, come la cedrella e il mogano, che evitano la deformazione.

La tastiera è di ebano, mentre il ponte, a cui sono legate le corde, può essere di vari materiali: palissandro, noce o sempre ebano. Altre componenti, come il capotasto, sono d’avorio o in osso.

Quanto alle corde, esse sono oggi generalmente in nylon, carbonio, fibra di vetro o budello.

Imparare a suonare la chitarra a Trieste: quale strumento acquistare?

Se hai già un insegnante di chitarra a Trieste o provincia, probabilmente avrete affrontato il tema della chitarra ideale per te, che sei ancora alle prime armi …

Magari avevi una chitarra in casa, cosa che ti ha spinto a cercare un professore di chitarra nel tuo quartiere.

Se vuoi saperne di più sullo strumento più adatto ad un principiante, eccoti alcune indicazioni, che abbiamo raccolto per te, riferendoci ai consigli dei maggiori maestri di chitarra a Trieste e in tutto il Nord Italia.

Partiamo dalla Alhambra 3C CWE: è spagnola ed è fatta di cedro massello (top, fasce, fondo e manico) e palissandro indiano (per la tastiera).

La Eko Mia Nylon CW EQ, invece, è curata da Massimo Varini e non può del tutto essere definita “classica”. Ha infatti il ponte e la buca di risonanza di forma ovale. Va benissimo per il Gipsy Jazz (ricorda infatti la chitarra di Django).

La Alhambra 4P è molto gettonata presso le scuole di musica (dall’International Music School in Piazza Benco, alla Scuola di musica Iside Poloiaz di via d’Annunzio, passando per l’Accademia di Musica e Canto Corale di via Mazzini). I professori di chitarra a Genova la consigliano anche per il prezzo che è piuttosto ragionevole, se se ne valuta anche la qualità. Il top è in cedro massello, fondo e fasce sono in Palissandro, il manico è in mogano e la tastiera in ebano. Le meccaniche placcate oro fanno sì che lo strumento sia pregevole anche agli occhi dei veri musicisti

La Ibanez GACE-AM vede sempre un ottimo rapporto tra prezzo e qualità. Il suo suono è piuttosto caldo, avvolge. Il manico ha un’impugnatura ottimamente ergonomica. I dettagli sono ben curati e potrai acquistarla senza troppo dar fondo ai tuoi risparmi.

La Sparkling Flame EQ ha tutte le caratteristiche di una chitarra di fascia alta, ma appartiene alla categoria degli strumenti facilmente acquistabili da tutti. L’estetica è ottima, le rifiniture curate, il manico in mogano, la tastiera in Palissandro, la tavola in Abete rosso… Insomma non manca nulla per rendere questo strumento gradevole all’uso e alla vista!

La Toledo CGCE-YW è una chitarra classica elettrificata, che non mette a repentaglio il tuo gruzzolo. La tavola armonica è in abete, la tastiera in palissandro, le meccaniche sono dorate e a farfalla, l’equalizzatore a 4 bande. Il rapporto qualità prezzo è davvero convincente (resti attorno al centinaio di euro).

La Sparkling Falme non può essere collegata ad un sistema di amplificazione, ma, per il resto, ha ottime caratteristiche tecniche. Come strumento di studio mantiene ogni promessa ed è di buona fabbricazione, se si considera la fascia bassa di prezzo cui appartiene.

Passiamo alla EKO Candle Natural, una chitarra ¾ per i giovani aspiranti chitarristi, che potranno allenarsi ripetutamente in ogni passaggio tecnico. Il manico è ben ergonomico e di betulla, scala 580mm; la tastiera in palissandro verniciato, il fondo e le fasce in Agathis. Il costo è inferiore ai cento euro!

Terminiamo con un’altra chitarra ottima per chi intraprenda lo studio di questo strumento, ma sa già che non potrà dedicarvi molto tempo. Si tratta della EKO CS 10, che resta al di sotto dei 50 euro!

Manico e tastiera sono in betulla, tavola e fondo in tiglio laminato. I dettagli sono comunque curati e potrai passare delle ore gradevoli, strimpellando nel tuo tempo libero.

Trovare un insegnante di chitarra a Trieste

Se sei alla ricerca di un insegnante privato di chitarra a Trieste, potrai chiedere presso associazioni musicali, come l’Accademia Musical Theater, in via G. Caprin; agli Amici della Musica, in Piazza della Repubblica; l’Associazione Arte e Musica, in via del Lavatoio; l’Associazione Musica Libera, di piazza Benco; l’ Associazione Chamber Music di via S. Nicolò; l’Associazione Ars Nova di via Madonna del Mare; la Scuola di Musica 55 (Presso la Casa della Musica).

Chi cerchi un insegnante di chitarra a Trieste, tenga conto della presenza, in città del Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini, fondato nel 1903 e appartenente ai tredici conservatori storici d’Italia.

È possibile sia tentare l’esame di ammissione, sia contattare un docente di musica del Conservatorio, per chiedere consigli ed indicazioni e poter reperire un insegnante di chitarra a domicilio (anche fra gli stessi docenti del Conservatorio).

Le bacheche delle istituzioni musicali rigurgitano, in genere di annunci affissi da insegnanti che intendono impartire lezioni di chitarra a Trieste città e provincia, anche recandosi a casa degli allievi, oltre che ricevendoli presso il loro domicilio. Anche gli studenti del Conservatorio amano tenersi allenati dando lezioni ai principianti di chitarra.

Un corso di chitarra principiante a Trieste, insomma, potrà essere tenuto per te anche da un diplomando in musica della tua città.

Il fatto di farsi seguire da un insegnante di chitarra giovane comporta il vantaggio della vicinanza anagrafica, che probabilmente implica una facilità comunicativa, un’empatia notevole, nonché la certezza che il maestro sia sempre allenato e musicista in atto. I prezzi sono anche più bassi, rispetto a quando si prendono lezioni da famosi insegnanti di lunga esperienza o da musicisti e concertisti di fama nazionale. Gli insegnanti del Conservatorio che impartiscono anche lezioni private di chitarra a Trieste, poi, hanno decisamente dei costi più elevati, rispetto a coloro che non sono inseriti in una rete accademica. Anche in questo caso, occorrerà valutare se il gioco valga la candela.

Suonare la chitarra: perché?

Prima di scegliere ed ingaggiare un maestro di chitarra a Trieste, fa il punto della situazione. Vuoi solo toglierti uno sfizio e strimpellare il giro di do? Vuoi diventare un chitarrista di professione? Vuoi scoprire gradualmente questo strumento, riservandoti di scegliere in seguito se faccia per te o meno? O hai già un obiettivo specifico che ti sei prefissato: ad esempio l’ammissione ad un Conservatorio, ad un’accademia, lo svolgimento di un provino, etc.?

Le cose cambiano.

Dovrai far luce davanti al tuo insegnante di chitarra sui tuoi intenti e le tue attese. Ed egli dovrà saper dirti, da subito, se potrà accontentarti, preparandoti adeguatamente. Specificherà i suoi metodi, i suoi valori. Tu valuterai se i suoi modi e le sue pratiche possano fare al caso tuo. Insieme concorderete durata, frequenza, impegni, costi.

Solo questa chiarezza iniziale ti eviterà delle brutte sorprese ed eviterà al tuo maestro di chitarra di perdere tempo e pazienza inutilmente.

Una cosa è insegnare la chitarra ad un bambino, un’altra dare lezioni ad un giovane-adulto. L’insegnante dovrà possedere doti pedagogiche e relazionali specifiche, pena, il fallimento della relazione docente – discente! Occhio alla preselezione dei CV dei maestri di chitarra, allora…

Che cosa vuoi imparare?