Pagina iniziale
Dare lezioni

Ripetizioni e lezioni private di informatica per debuttanti

1.990 insegnanti straordinari in tutta Italia!

Dove cerchi le lezioni?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti
d'informatica per debuttanti

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Tanti insegnanti Star con un punteggio medio di 5,0 stelle e più di 385 commenti positivi.

17 €/ora

Le migliori tariffe: il 97% degli insegnanti offre la prima lezione e un'ora di lezione costa in media 17€.

4 h

Rapidi come saette, gli insegnanti ti rispondono in media in 4h.

01

Trova
l'insegnante ideale

Consulta tutti i profili in piena libertà e contatta l'insegnante che avrai scelto in base ai tuoi criteri (tariffa, commenti, certificati, modalità di svolgimento delle lezioni).

02

Organizza
i corsi e le lezioni

Scrivi all'insegnante selezionato per comunicargli le tue necessità e le tue disponibilità. Organizza le lezioni e pagale in tutta sicurezza direttamente dalla tua chat.

03

Vivi
nuove esperienze

Il Pass Alunno ti permette un accesso illimitato alla banca dati di tutti gli insegnanti, maestri e coach per 12 mesi. Un anno intero per poter scoprire nuove passioni con degli insegnanti straordinari!

I nostri allievi
esprimono un giudizio sui loro insegnanti di informatica per debuttanti

366704
5,0
Riccardo Insegnante d'informatica per debuttanti
362826
5,0
Luca Insegnante d'informatica per debuttanti
361091
5,0
Paolo Insegnante d'informatica per debuttanti
360664
5,0
Giovanni Insegnante d'informatica per debuttanti
357016
5,0
Matteo Insegnante d'informatica per debuttanti
354704
5,0
Matteo Insegnante d'informatica per debuttanti

Scopri tutte le nostre lezioni di informatica per debuttanti

Essere seguiti dai migliori insegnanti per le tue lezioni di informatica per debuttanti

Ripetizioni informatica con un insegnante privato: un aiuto talvolta indispensabile

Da quando pc, smartphone e altri strumenti digitali sono diventati accessibili a tutti, l’informatica continua nel suo inarrestabile e talvolta velocissimo progresso. Alcune persone fanno fatica a stare al passo con l’avanzata di tutta questa tecnologia e si trovano in difficoltà quando devono, ad esempio, rinnovare la carta di identità online o completare via mail altre pratiche amministrative. Le persone più anziane non hanno mai neppure digitato su una tastiera. Ecco perché la domanda di corsi di informatica aumenta giorno dopo giorno. Per essere autonomi e indipendenti, è infatti necessario imparare le basi dell’informatica. Imparare a utilizzare un pc diventa indispensabile anche per trovare lavoro. Quasi tutte le professioni si sono infatti informatizzate con il passare del tempo. Avere padronanza in questo campo è un punto che non può mancare sul CV. Ma l’informatica mette a disposizione anche strumenti pratici per rimanere in contatto con famiglia e amici. Scrivere email, inviare foto, parlare attraverso Skype o dare notizie di sé attraverso Facebook: avere le conoscenze di base permette di comunicare anche con persone che si trovano dall’altra parte del mondo! I corsi per assimilare queste basi dell’informatica, quando rivolti a principianti, insegnano come accendere e spegnere un computer, come fare trattamento testi o aprire una finestra di navigazione, come stampare o scannerizzare un documento. Benché questo possa apparire molto semplice e intuitivo per le nuove generazioni, si tratta di competenze che possono richiedere del tempo per essere acquisite da chi ha qualche anno in più. Per chi, invece, ha già alcune basi solide nell’utilizzo degli strumenti informatici, è possibile scoprire e approfondire l’utilizzo di Facebook, Instagram, Twitter, Snapchat, siti web e app. Conoscere tutti i sistemi operativi (Windows, Windows XP, Windows Vista, Windows 7, 10, Linux, Os X, Unix…) non sarà necessario, a meno che non sia una esigenza specifica. Ai principianti in informatica è sufficiente conoscere Windows o Linux per potersela cavare egregiamente. In compenso, potranno essere inclusi nella formazione informatica alcuni software, programmi e pacchetti (Word Excel, Openoffice, Outlook, Powerpoint, Paint…). Questi strumenti saranno importantissimi in ambito professionale e vi aiuteranno anche a semplificare alcune delle operazioni quotidiane (ad esempio, per tenere sotto controllo le spese).

Corsi di informatica per motivi professionali

In alcuni ambiti professionali è richiesta una conoscenza informatica più o meno di base per poter lavorare efficacemente. Senza essere veri e propri informatici, certamente, ma magari avendo qualche competenza grafica o nel video editing. Illustrator, Photoshop, Gimp, Inkscape, sono alcuni dei programmi più utilizzati. Se desiderate acquisire una formazione spendibile nel mercato del lavoro, considerate che è possibile accedere a stage intensivi o a corsi a lungo termine, che durano spesso tutto l’anno. Gli insegnanti di informatica vi aiuteranno ad approcciarvi a software e strumenti a seconda del vostro profilo e delle vostre attese. Sarà possibili trovare corsi di questo tipo presso insegnanti indipendenti, in associazioni o vere e proprie scuole. Che siano percorsi di formazione corti o lunghi, sta a ciascuno trovare quello più adatto. Non sono poche le professioni che richiedono l’informatica nel quadro della pratica professionale. Tutto il campo dell’audiovisivo non può prescindere da queste competenze! I professionisti dell’immagine e del suono devono quindi imparare a utilizzare software come Premiere Pro o Final Cut. Che si tratti di Microsoft o Apple, bisogna essere preparati: lavorare in questi campi vuol dire sapersi sempre adattare alle novità. Dunque, se volete lanciarvi o se già lavorate nel settore, tenete conto che dovrete passare attraverso questo tipo di formazione regolarmente. Lo stesso vale per chi è fotografo. Vi si apriranno certamente davanti opportunità più interessanti se vi prenderete il tempo per formarvi all’utilizzo di software come Lightroom e molti altri. Non serve a molto imparare a utilizzare più software tutti in una volta. Prendetevi il tempo che serve per specializzarvi in uno o due e raggiungere un alto livello di padronanza: sarà questo a fare la differenza.

Scegliere una professione in ambito informatico

Numerose sono le professioni nate negli ultimi anni in ambito informatico. Sviluppatori, programmatori, ingegneri informatici: si tratta di figure professionali sempre più richieste. E sono solo alcune! Da qualche anno a questa parte le imprese si stanno rivolgendo a specialisti dell’informatica e, di conseguenza, in parallelo sono cresciuti anche i corsi di informatica. Per prepararsi al meglio all’ingresso nel mondo del lavoro, seguire lezioni private di informatica, perfezionarsi e prepararsi ad affrontare eventuali concorsi è un’idea spesso vincente. Scegliere una professione nel campo dell’informatica offre infatti numerose possibilità ma richiede anche una formazione accurata, completa e in continuo aggiornamento. Anche seguire uno stage in un’impresa che opera nel campo è un’opportunità per fare davvero progressi. Se vi piace lavorare in autonomia, potete considerare di proporvi come informatici freelance. Sviluppatore software, sistemista, programmatore o web designer: qualunque sia il vostro obiettivo, un corso di informatica vi preparerà a lanciarvi nell’ambito che più preferite.

Il vantaggio delle lezioni di informatica private

Se state seguendo un corso di informatica nell’ambito della scuola superiore o dell’Università, avrete certamente bisogno di integrare le ore di lezione con lavoro extra. Alcuni allievi vengono risucchiati dal ritmo del corso e hanno bisogno di qualcuno che li aiuti a mantenersi al passo. Le lezioni private possono dunque essere un’ottima soluzione poiché molti degli insegnanti di informatica hanno vissuto in prima persona lo stesso percorso scolastico e sapranno dare preziosi consigli per affrontarlo con successo. Imparare l’informatica con un insegnante privato permette di avere lezioni fatte su misura, a seconda dei propri bisogni, e non per un intero gruppo. L’alunno può chiedere di rivedere alcuni argomenti e lavorare sulle sue lacune. Reti informatiche, linguaggi di programmazione… il corso privato di informatica si costruisce di concerto tra professore e alunno. Le lezioni private sono anche un’eccellente modalità di formazione per le persone che hanno bisogno di più tempo per approfondire alcuni argomenti. Possono rivelarsi efficaci anche per i principianti: i corsi di introduzione all’informatica potranno essere fatti direttamente sul proprio pc, dettaglio non trascurabile perché non dovrete destinare budget all’acquisto di materiale. Il numero delle lezioni varierà in funzione dell’alunno e del suo livello. PHP, java, antivirus, impaginazione e navigazione su internet: l’informatica a domicilio farà di voi degli esperti delle nuove tecnologie! Il professore sarà la vostra guida e, oltre a formarvi, potrà indirizzarvi per vivere esperienze formative e professionali stimolanti che vi aiuteranno certamente a consolidare ancora di più le vostre competenze.

Imparare informatica con il giusto insegnante

Per dare lezioni di informatica a domicilio è necessario avere conoscenze e solide competenze in informatica e anche in campo pedagogico. Trovare l’insegnante giusto permette agli alunni di fare progressi velocemente. Ma l’insegnante giusto in assoluto non esiste: bisogna trovare quello più affine a sé e ai propri obiettivi. Per cominciare, fate una lista delle materie e delle competenze su cui desiderate lavorare. Parallelamente, fate un giro degli annunci sul web ma anche nei negozi della vostra zona per farvi un’idea di quello che gli insegnanti propongono. La prima ora di corso con un professore di informatica vi basterà per capire se c’è il feeling giusto per lavorare bene insieme. L’insegnante farà tesoro del vostro primo incontro anche per spiegare il suo metodo di lavoro e il valore aggiunto che può portarvi. Starà a voi decidere se proseguire l’avventura di formazione insieme a lui.