Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Corsi di disegno: quanto costano quadri e tele per dipingere?

Di Catia, pubblicato il 26/09/2018 Blog > Arte e Svago > Disegno > Qual è il Prezzo di una Tela Artistica?

“Bisognerebbe rinascere una seconda volta per la pittura, un’altra per la musica, ecc. In tre o quattrocento anni, forse, potremo essere completi, ” Jules Renard (1864-1910).

Diventare un artista, anche senza mai raggiungere il livello dei grandi pittori contemporanei, richiede del tempo. E poi costa!

Il tuo quadro assomiglia a un disegno astratto ad ogni colpo di pennello anche se non era proprio questa la tua intenzione?

Non hai preparato bene i colori secondari sulla tua tavolozza?

Allora, devi prendere delle lezioni di disegno e di pittura e comprare il materiale adatto.

Se hai scelto di disegnare e dipingere devi prima imparare a scegliere gli strumenti dell’artista.

Poi, si passa al tipo di tela: di lino, di cotone, sintetica…

Le pitture acrilica, a olio o acquarello si possono praticare sulle stesse tele, ma quello che molti non sanno è che le componenti del telaio hanno un impatto sulla resa visiva e la tecnica di pittura.

La scelta del formato acquisisce una grande importanza in base a quello che il pittore vuole disegnare ed esprimere. I telai francesi hanno delle misure standard che servono per i paesaggi, i ritratti o i paesaggi marittimi.

Qual è il tuo obiettivo? Fare un bel quadro a colori per ravvivare la stanza, riprodurre Pollock, Kandinskij o diventare un maestro della pittura stile espressionisti e impressionisti?

Per dipingere a olio su tela, eseguire l’acquarello o fare un bel quadro acrilico avrai bisogno di una tela ben tesa e di un telaio robusto. Una tela di bassa qualità può portare al cretto o craquelure, crepe e innalzamenti di colore dovuti alla perdita di elasticità.

Se la maggior parte delle tele che si comprano hanno già un telaio incorporato,  si può sempre optare per una tela completamente vuota e realizzare da soli l’occorrente per poterla appendere.

Oltre all’acquisto del telaio e della tela, ci sono altri accessori che si aggiungono alle spese di un artista ed è proprio quello che andremo a vedere. Quanto costano delle tele complete?

Il prezzo delle tele in base al formato

I telai rispondono a delle dimensioni ben precise e, fortunatamente, il materiale per la pittura è abbastanza standardizzato.

Hai fatto un trittico di natura ma i negozi di belle arti non hanno le dimensioni che ti servono…Come fare?

E’ semplice, dovresti fare un telaio fai date, così puoi rinforzare la tua tela e appendere il tuo trittico mantenendo le dimensioni che hai scelto.

Il prezzo di una tela dipende alla dimensioni e dal materiale. Qui siamo sui 200×300 cm e questa deve essere una tela piuttosto cara!

Recensire tutte le tariffe che ci sono sul mercato è impossibile ma, in genere, se vuoi acquistare una tela con telaio il prezzo varia a seconda del materiale e delle dimensioni.

Una tela con telaio di dimensioni standard ha un costo che parte da 20€ per le tele 90×90 e può arrivare a 300€ per le dimensioni più grandi tipo 150×120.

La tela di lino, poi, è più resistente e dura più a lungo rispetto alla tela di cotone, più esposta all’umidità.

Anche se le tavolette digitali per il disegno stanno prendendo sempre più piede, le tele sono sempre molto richieste.

Ci sono delle tele “fuori dimensione” che trovi solo nei negozi specializzati. Con l’avvento di internet, puoi sempre cercare le dimensioni che vuoi online e fare acquisti da tutto il mondo.

Inoltre, online trovi dei prezzi davvero competitivi.

Su siti come teleperpittura.it e bellearti.it trovi un vasto assortimento di tele e telai: tele con telaio, telai su misura, tele in cotone, lino, juta ecc.

Anche le tariffe sono piuttosto varie. Le tele economiche partono da 2.64€ per la misura 13×18.

I prezzi delle tele in base al telaio

Come viene fissata la tela sul telaio?

La tela viene soltanto appoggiata e incollata sul telaio o bisogna usare listelli e assi?

Per le misure standard la tela è già montata sul telaio, ma se hai delle misure particolari o cerchi un telaio personalizzato, avrai bisogno di montarlo da te.

Puoi usare delle tele con telaio standard o fare un telaio su misura. Ecco il tipico telaio con i listelli incorporati!

Quali sono le maggiori differenze?

I telai fatti da assi incollate sono meno resistenti. Se spostate ripetutamente, le assi delle tele si deteriorano con il tempo.

Di conseguenza la tela può perdere tensione o strapparsi. E’ chiaro che, se scegli di lavorare su una lavagna virtuale questo problema non si pone.

Una tela con le assi incastonate è più resistente: ci sono perni, fessure e listelli che premono sugli angoli e permettono di regolare la tela in base all’umidità e ai movimenti del telaio.

Si possono anche inserire traverse di rinforzo e altri elementi centrali che formano una croce e danno più stabilità alla tela.

Quanto costa un telaio da montare o già montato?

Ancora una volta, dipende dalle dimensioni e dalle caratteristiche.

Per esempio, sul sito bellearti.net, puoi trovare sia il materiale per la pittura, sia telai di vario tipo:

  • telaio semplice
  • telaio con traversa
  • telaio con doppia traversa
  • telaio con croce
  • telaio con doppia croce

Un telaio semplice con listelli parte da meno di 1€ per le misure piccole come 10×10 a 15 € per le dimensioni 190×130. Questa dimensione grande per un telaio a croce ha un costo, invece, di oltre 37€.

Per saperne qualcosa di più sul telaio prendi lezioni di disegno!

Scegliere il telaio in base al materiale della tela

Come sai, la tela artistica può essere fatta con diversi tipi di stoffa. Puoi scegliere tra:

  • Tele in lino
  • Tele di cotone
  • Tele sintetiche

Le tele di cotone o misto cotone sono molto diffuse. Il cotone non serve solo a fare le magliette, ma anche a dipingere!

Le tele sintetiche sono fatte di poliestere e sono adatte a tutte le tecniche pittoriche: acrilico, pittura a olio o acquerello.

Chi lavora con le tele in poliestere le apprezza perché sono extra-sottili e possono essere usate con glacis, aerografi, pennelli o spatole per pittura.

Il lino è una fibra vegetale, conosciuta fin dal 7.000 a.c. E’ un materiale molto stabile nel tempo ed è il supporto ideale per gli artisti contemporanei, visto che non è influenzato dall’umidità.

Anche il cotone è conosciuto fin dall’antichità in Asia, America Latina e Africa, ma è dal XVIII secolo, con la rivoluzione industriale, che si diffonde in Europa e diventa il tessuto più usato.

La tela di cotone è di difficile utilizzo perché sensibile all’umidità e soggetta a trazioni. Per questo si consigliano le tele di lino o sintetiche.

Il vantaggio del cotone però, è il prezzo, decisamente vantaggioso. Come per la scelta della matita da disegno, è importante guardare all’uso che si vuole fare del materiale, prima di acquistarlo.

La pittura su tela ha i propri costi perché oltre alla tela e al telaio bisognerà anche acquistare il cavalletto, i pennelli, i colori. Le tele sintetiche non sono molto care.

Anche loro durano nel tempo e sono adatte a ogni tipo di tecnica pittorica e colori, dagli acrilici al guazzo.

Puoi spendere dai 3 ai 7€ per una tela mista fatta di poliestere e cotone.

Come per la carta da disegno, devi anche fare attenzione allo spessore e alla grana della tela. Lo spessore standard è di 2 cm ma si possono trovare anche tele con profilo alto di 3-4 cm. Quanto alla grana può essere più o meno fine a seconda del materiale usato.

Fare un’immagine su tela richiede molta precisione e un tessuto a grana fine è l’ideale per il glacis o la natura morta.

Se devi fare lo schizzo di un quadro con un impatto molto forte, è meglio prendere delle tele a grana spessa per avere una maggiore aderenza del colore. Sarebbe un peccato sprecare dei pennelli di qualità su una tela inadatta.

La scelta della tela per dipingere dipende dal soggetto che vuoi realizzare e dalla tecnica pittorica. Qual è la tela ideale per il tuo Van Gogh?

I prezzi delle tele artistiche cambiano in base a:

  • materiale della tela (lino, cotone, misto…)
  • spessore
  • dimensioni
  • grana
  • tipo di telaio

Un apprendista pittore che vuole comprare la sua prima tela con telaio non avrà molte difficoltà a trovare una soluzione economica. In questo modo potrà fare pratica durante le lezioni di disegno.

Le tele con o senza telaio sono adatte a qualunque tecnica pittorica: pittura a olio, acquerello, acrilico…

Certo, se usi la pittura a olio dovrai fare una prima stesura del colore diluito con l’essenza di trementina e lasciarlo asciugare per 2 o 3 giorni. Se pensi che questi tempi di attesa siano troppo lunghi ti conviene scegliere i colori acrilici!

A meno che tu non voglia fare delle gigantografie, non ti servono delle tele eccessivamente grandi e, per cominciare, puoi usare una misura standard media.

Puoi scegliere se comprare un rotolo di tela e risparmiare ulteriormente facendo un telaio su misura. In questo caso sei più libero di scegliere le dimensioni del tuo lavoro.

Fatti consigliare su quale materiale, spessore e grana sia più adatta dal tuo insegnante di disegno.

Volendo, puoi sempre far incorniciare la tua opera d’arte!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar