Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Corso di Russo: astuzie per il tour della Federazione russa

Di Igor, pubblicato il 30/04/2019 Blog > Lingue straniere > Russo > I Nostri Consigli per Visitare la Russia dopo Aver Seguito Lezioni di Russo!

“La Russia dispone di dodici fusi orari con cui tessere la tappezzeria della sua immensità”

Sylvain Tesson

E difficile programmare un soggiorno in Russia che consenta di vedere tutto. Si tratta di uno dei Paesi più grandi al mondo e quindi c’è molto da vedere e molto da fare. Che si tratti di andare a San Pietroburgo, di meravigliarsi di fronte al Lago baikal, di inspirare a pieni polmoni la storia che trasuda dalla Piazza Rossa o di transitare attraverso le alture magnifiche del Caucaso, tutto ha bisogno di un’accurata preparazione.

Sapevi che, mediamente, i turisti trascorrono nella Federazione Russa 8,2 giorni?

Ecco tutti i nostri consigli da seguire prima di partire per la Russia: alloggi, monumenti e città imperdibili, budget di spesa, … alla fine, saprai tutto quello di cui hai bisogno, fino alle condizioni per l’ottenimento del Visa russo!

La prima cosa da gare è delimitare il tuo perimetro di viaggio: parti per un soggiorno o per un tour?

Un corso Russo per visitare le città più celebri dell’Est Europa

Ospita il più grande museo al mondo, per superficie disponibile e per opere esposte. La piazza dell’Ermitage è la più celebre di tutta San Pietroburgo!

Quando si desidera andare in Russia per turismo, meglio decidere prima le città da visitare o in cui soggiornare, perché prenotare l’aereo o il treno all’utilimo minuto potrebbe costarti caro.

Così, le principali e più celebri città di Russia sono:

  • Mosca, la capitale russa,
  • San Pietroburgo, la città occidentalizzata,
  • Kazan, la città tatara,
  • Vladivostok, la città orientale,
  • Sochi, la stazione balneare e invernale,
  • Irkutsk, la porta d’entrata al Lago Baikal,
  • Murmansk, la più polare,
  • Vladimir e Suzdal, gli emblemi delle famiglie degli zar.

Se ci chiedi cosa ci sia da vedere a Mosca, la risposta non può che essere: molto! Ci vogliono diversi giorni per ammirare le meraviglie e i misteri della città degli Zar, soprattutto le sue meraviglie architettoniche, iscritte al Patrimonio mondiale dell’Unesco (come il Convento di Novodievitchi o la Cattedrale di San Basilio). Per non parlare, poi, di:

  • La Piazza Rossa,
  • Il Cremliono,
  • Il Mausole di Lenin,
  • La Torre Ostankino,
  • Il Museo dei Cosmonauti,
  • Il centro affari di Kievskaya.

A San Pietroburgo, l’atmosfera è più rilassata, all’occidentale. Troverai persone che ti parleranno anche in Iglese (a differenza di Mosca, dove è necessario avere seguito un corso di Russo per poter parlare con i locali). E poi, potrai approfittare delle notti bianche di San Pietroburgo e ammirare:

  • I canali di Sam Pietroburgo,
  • La chiesa SAnt’Isacco,
  • Il museo dell’Ermitage
  • La Cattedrale di Kazan
  • La basilica del Santo Salvatore sul Sangue Versato
  • Il teatro Marinsky.

Difficile scrivere un elenco esaustivo per ognuna delle città russe, ma una cosa è certa: tutte sono piene di luoghi incredibili.

Per esempio, se prendi la transiberiana per raggiungere Irkutsk, potrai fare del pattinaggio sul ghiaccio su una delle riserve più grandi di acqua dolce, il Lago Baikal! Se hai seguito un corso di Russo, puoi andare a Murmansk per farti un giro nella tundra su di una slitta di cani, con una guida locale, ovviamente!

Allora, quale città russa ti attira maggiormente?

I corsi di Russo sui monumenti più belli da scoprire

Vi troverai il Cremlino, vari palazzi ad uso civile e politico e la cattedrale di San Basilio. Alcune location sono imperdibili, come la Piazza Rossa!

Dal 2000 al 2017, il numero di turisti che visitano la Russia è salito del 21% arrivando a superare quota 24,5 milioni nel solo 2017. Il 2018 ha visto l’impennata per i Mondiali di Calcio; a partire dal 2019 le cifre torneranno ad approssimarsi a quelle del 2017, ma ciò non toglie che le strutture alberghiere siano oramai pienamente pronte ad accogliere tantissimi turisti ogni anno.

La prima cosa che ti verrà in mente al momento di preparare il tuo viaggio è: cosa fare in Russia?

Viaggiare in Russia ti consentirà di viaggiare attraverso il tempo, spaziando tra autenticità e modernità. Alcuni monumenti devono essere visti, nel modo più assoluto. Una piccolissima lista, lungi dall’essere esaustiva, ovviamente, potrebbe essere la seguente:

  • Il Cremlino e la Piazza Rossa a Mosca,
  • Il mausoleo di Lenin e la Torre Ostankino, sempre a Mosca,
  • Il monumento ai Conquistatorei dello Spazio, a nord di Mosca,
  • La cattedrale di Sant’Isacco e il museo dell’Ermitage a San Pietroburgo,
  • La moschea Qol-Sarif, a Kazan,
  • La Porta d’Oro a Vladimir,
  • La tomba di Kant, aKaliningrad,
  • Il Palazzo storico di Livadia, in Crimea,
  • La fortezza di Chlisselbourg, a Leningrado,
  • Il monumento alla tastiera, a Ekaterinbourg.

Ognuno di questi monumenti rappresenta un pezzo della storia del mondo sovietico oppure un’opera moderna.

Il luogo più emblematico è senza dubbio la Piazza Rossa, allo stesso tempo simbolo di potere (del governo russo), ma anche della cultura popolare. È qui che si tengono le sfilate annuali, soprattutto quella del 9 maggio, che celebra la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Il monumento più sorprendente è senza dubbio la tomba del filosofo Kant, nascosta dietro un monastero ortodosso.

Il monumento ai conquistatori dello Spazio, accanto al quale si trova il museo dello Spazio, è l’ideale per una visita in famiglia, dato che i bambini potranno testare un simulatore di viaggio nello spazio per 220 Rubli (circa 3,5€).

Il più impressionante è il museo dell’Ermitage, che troneggia fieramente sulla piazza che lo ospita, attirando su se stesso tutti gli sguardi. Per vedere velocemente tutte le stanze, considera tra le 6 e le 10 ore di visita. E per vedere l’essenziale, affidati ad una guida che parli Italiano.

Un consiglio su come spostarti da una parte all’altra delle città: acquista una carta illimitata, soprattutto per Mosca, San Pietroburgo e Kazan. Per le città minori, invece, potrai utilizzare anche il trasporto fluviale.

Allora, sei più propenso a dedicarti alla cultura, al riposo o alla storia?

Lezioni Russo e budget previsto per il tour della Russia

In questo modo non ti farai trovare impreparato al momento del cambio Euro-Rublo. Fai i conti precisi di quanto potrà servirti in Russia!

Contrariamente alla maggior parte dei Paesi europei in cui puoi prevedere un budget fisso perle spese, la Russia può riservare qualche sorpresa finanziaria. Per esempio, solo la richiesta di visa ti costerà tra 60€ e 160€, a seconda della tua città di residenza. Informati presso il Consolato più vicino a te.

Un biglietto aereo costa in media 250€ per un’andata e ritorno (da Milano o da Roma), mentre il treno da Mosca a San Pietroburgo ti costerà tra i 15€ e i 45€. Queste sono le spese fisse, cui aggiungere l’assicurazione viaggio e l’assicurazione rimpatrio.

Al contrario, la moneta locale, il Rublo, ha un tasso di cambio particolarmente favorevole per chi acquisti con l’Euro: quindi il tuo potere di acquisto sarà maggiore rispetto all’Italia.

Se ti stai chiedendo quanto possa costare complessivamente un viaggio in Russia, ecco alcune indicazioni preziose.

Le spese principali da prendere in considerazione sono:

  • Le spese obbligatorie, viste poco fa,
  • L’alloggio in Russia,
  • La ristorazione e l’acquisto del cibo, più in generale,
  • Il costo delle attività,
  • Le spese complementari.

Per le spese legate all’alloggio, ecco una tabella riassuntiva dei prezzi medi rilevati, differenziati per modo di alloggio:

Tipo di alloggioCittà di soggiornoPrezzo medio rilevatoPrezzo massimoSpese supplementari
Mini-hotelMosca30 Euro80 EuroNo
Mini-hotelAltre città19 Euro60 EuroNo
Catena internazionale di hotelMosca70 Euro145 EuroNo
Catena internazionale di hotelAltre città49 Euro120 EuroNo
Ostello della gioventùMosca20 Euro35 EuroSpese di registrazione
Ostello della gioventùAltre città11 Euro21 EuroSpese di registrazione
AirBnbMosca63 Euro140 EuroSpese di registrazione
AirBnbAltre città24 Euro90 EuroSpese di registrazione

Per la ristorazione, troverai facilmente delle offerte, soprattutto a causa del cambio favorevole tra Euro e Rublo. Guarda ad esempio le catene di ristorazione russe, dove potrai assaggiare i piatti tipici a prezzi ridotti:

  • Teremok, l’equivalente di un fast-food di prodotti tradizionali (soprattutto crepes),
  • Lepim y Varim, specializzato nei pelmeni,
  • Pelmenya, che propone anch’esso dei pelmeni,
  • Varenychna N°1, per trovare qualsiasi specialità al miglior prezzo, anche accanto alla Piazza Rossa!

Per completare la tua previsione di spesa per il viaggio in Russia, aggiungi le attività, il cui budget dipenderà da quello che vorrai vedere, ovviamente. Considera, in media, 35€ al giorno a testa.

Infine, considera di spendere alti 275€ ulteriori per ogni soggiorno: spese di registrazione (40€), trasporti (1€ il biglietto singolo, 20€ la carta illimitata per girare a Mosca per 7 giorni).

Non dovrebbero poi mancare le assicurazioni per il rimpatrio in caso di necessità (con un massimale di spesa di 30.000€) e altri documenti diversi: tra 16€ e 45€ a testa.

Non dimenticare di imparare Russo prima di partire, almeno le frasi più importanti, in modo da farti capire anche da chi non parli una parola di Inglese, né di Francese.

Imparare Russo per alloggiare correttamente a Mosca e San Pietroburgo

Ospita migliaia di stanze e migliaia di turisti, distribuiti su 30 piani. Una struttura immensa, ma economicamente abbordabile. L’hotel Izmailovo è uno dei più grandi di Mosca e della Russia intera!

Ancora prima di prenotare il tuo bliglietto aereo, dovrai senza dubbio cercare un alloggio per le notti che trascorrerai in Russia. Se puoi, privilegia le formule con possibilità di annullare la prenotazione: questo ti consentirà una maggiore flessibilità negli spostamenti da una città all’altra.

La prenotazione, comunque, è obbligatoria, se vuoi ottenere il visa per i Paesi della Federazione russa (e il visa è obbligatorio!).

Alloggiare in Russia può diventare un problema, a meno che tu non sappia come e dove cercare. Per questo, dovrai basarti su alcuni criteri fondamentali, in particolare:

  • Le tue date di soggiorno o di viaggio,
  • La durata del tuo viaggio in Russia e dintorni,
  • Il motivo del tuo viaggio all’interno della Federazione russa,
  • Il tuo budget per l’insieme del tour,
  • I tuoi gusti e il livello di confort che decidi di cercare.

In funzione di quanto appena visto, potrai scegliere tra:

  • Gli hotel (mini-hotels, hotels internazionali o catene),
  • Le prenotazioni su Airbnb,
  • Gli ostelli della gioventù e simili,
  • Gli alloggi insoliti.

Sappi che in media, i prezzi per dormire in Russia sono del 48% più bassi rispetto a quelli italiani e occidentali in genere… Troverai, quindi, molte possibilità di alloggio a prezzi sicuramente molto interessanti.

Se non ti bastasse, sarà sufficiente che tu segua un corso di Russo per cercare magari tra le soluzioni alternative a casa dei locali… Ecco una tabella ricapitolativa dei prezzi per modalità di alloggio:

 

Tipo di alloggioPrezzo medio rilevato a Mosca per una nottePrezzo medio rilevato in Russia per una notte
Hotel 2 stelle19 Euro (1.430 Rubli)13 Euro (980 Rubli)
Hotel 4 stelle36 Euro (2.800 Rubli)27 Euro (2.000 Rubli)
Ostello della gioventù10,57 Euro (795 Rubli)6,80 Euro (512 Rubli)
Alloggio Airbnb24 Euro (1.800 Rubli)15 Euro (1.130 Rubli)

Se invece ami l’avventura e hai parecchi giorni davanti a te, devi provare assolutamente l’esperienza di vivere per qualche tempo in una dacia in campagna, magari con la rituale banya autentica!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar