Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Le nostre TOP 3 per le tue lezioni di russo per italiani!

Di Igor, pubblicato il 30/09/2019 Blog > Lingue straniere > Russo > Studiare Russo e Conoscere la Cultura Russa

Le parole di un poeta sono le sue azioni” Aleksandr Pushkin

Quando si parla di cultura russa, personaggi famosi come Cechov o Tolstoj sono indicati come colonne nella storia del mondo russo, come la rivoluzione russa, il presidente russo o la Chiesa ortodossa. Ad esempio, un punto culminante della cultura russa: ci sono 11 vacanze che simboleggiano le celebrazioni popolari, come la Festa delle donne (Международный женский день, 8 marzo) o il Natale ortodosso (Рождество Христово, 7 gennaio).

In questo articolo, ti portiamo in un tour della cultura russa, per saperne di più su questo affascinante paese o per sviluppare le tue abilità linguistiche! Pronto? Andiamo!

Imparare il russo con la TOP 3 delle sue canzoni più famose

Dalla musica popolare alle Tatù… la musica russa è conosciuta nel mondo più di quanto possiamo immaginare!

Ecco come imparare il russo con la musica!

Una delle canzoni tradizionali sovietiche, brano russo per eccellenza, "Katjuša" è un altro must della cultura popolare musicale russa. “Katjuša” è un altro must della cultura popolare musicale russa.

Ecco una top 3 delle canzoni più famose della musica russa!

  1. Kalinka! Se vuoi conoscere davvero la Russia popolare, fatta di canti e danze popolari celebri in tutto il mondo, figli di un folklore tra i più ricchi e floridi, allora devi ascoltare (almeno una volta nella tua vita!) la canzone Kalinka, che è particolarmente sorprendente! Nel brano viene proposta una metafora relativa alla naturale bellezza delle giovani donne, e tale metafora rende Kalinka una canzone davvero molto popolare. Composta da Ivan Petrovič  Larionov nel 1860, la canzone è stata reinterpretata molte volte, soprattutto nella dimensione folcloristica,cui appartiene di diritto. Esiste inoltre una versione realizzata dai cosacchi di questo celebre brano, con un tono decisamente diverso, più militaresco! Come seguire un corso di russo online?
  2. Un capolavoro conosciuto universalmente: Katjuša! Una delle canzoni tradizionali sovietiche, brano russo per eccellenza, “Katjuša” è un altro must della cultura popolare musicale russa. Composta nel 1938 da Mikhail Issakovskij e Matvej Blanter, questa canzone racconta la storia di una ragazza che scrive una preghiera al suo amante, il quale è andato a combattere al fronte. Una piccola nota a margine: il nome “Katjuša” è un diminutivo affettivo di Caterina in lingua russa. Per via del suo tono marziale, questo brano fa parte del repertorio del Coro dell’Armata Rossa. Interpretato e riletto molte volte nel tempo, si ritiene che abbia un ruolo importantissimo per la cultura delle popolazioni russe; tale valore simbolico fu particolarmente sentito durante la Seconda guerra mondiale, quando il brano divenne un vero e proprio inno.

  1. Un ritratto della capitale: Podmoskovnye Večera! Questa canzone è per la musica russa un vero e proprio monumento culturale e musicale. “Podmoskovnye Večera” fu composto nel 1955 da Mikhail Matušovskij, e fu immediatamente trasmessa da Radio Mosca, e per questa ragione conobbe da subito una rapida diffusione nel territorio dell’ex Unione Sovietica. Lo sapevi che il testo della canzone è stato modificato su richiesta dell’allora Ministero della Pubblica Istruzione (la canzone doveva parlare di Leningrado, non di Mosca!)? Interpretato inizialmente da Vladimir Trochin, il brano si diffuse in Cina nel 1957, e nel 1959 in Francia grazie a un’interpretazione piuttosto fedele della versione francese di Francis Lemarque. Questa canzone è stata inoltre scelta per accogliere Mikhail Gorbachev nel 1989 alla Casa Bianca negli Stati Uniti, a testimonianza del valore simbolico e culturale di questa canzone.Vuoi seguire un corso di russo?

Il mondo russo e la TOP 3 delle grandi personalità

Dall’arte alla letteratura, dalla musica classica alla politica, la Russia offre molte personalità famosissime!

La celebrità di Putin l'ha portato a diventare protagonista di una puntata dei Simpson. La celebrità di Putin l’ha portato a diventare protagonista di una puntata dei Simpson!

Ecco una TOP 3 alcune delle personalità russe che sicuramente avrai incontrato nel tuo percorso:

  1. Ivan “il Terribile”, il primo zar russo: il suo nome è Ivan IV Vasil’evič, ma è meglio conosciuto sotto il nome di Ivan il Terribile, per la durezza del regime che metterà in atto nel 1560, quando arriverà al potere come primo Zar della Russia . Conduce campagne militari contro tatari, polacchi e svedesi. Rimarrà circa venti anni alla testa della Grande Russia. Ivan il Terribile è particolarmente descritto nelle arti della cultura russa, ma anche di quella occidentale: è rappresentato nell’opera pittorica di Repin (XIX secolo), nella quale Ivan uccide suo figlio; tale episodio viene persino messo in scena nel videogioco Age of Empires (2005). Quella di Ivan è una figura storica davvero importante, che ha segnato l’inizio dello zarismo russo.
  2. Lenin, la scintilla della Russia sovietica. Lenin è il più noto rivoluzionario russo, se non del mondo: fu lui che gestì l’ostilità che portò a termine il regime degli Zar, che ha fatto una campagna per una Russia “sovietica” basata sul socialismo, una tendenza a pieno titolo del comunismo. Teorico del marxismo, divenne famoso durante la Rivoluzione d’Ottobre del 1917, che rovesciò il regime imperiale. Un aneddoto: Lenin è anche noto per il suo talento come oratore. Nel 1918, Lenin rimase bloccato su un treno per via della neve, e in tale situazione di emergenza fece un discorso sul proletariato, che avrebbe motivato tutti a sbloccare il treno, il quale ripartì rapidamente. Pare sia stato piuttosto convincente, no? Vuoi seguire un corso di russo?
  3. Andrej Sakharov, lo scienziato più famoso della Russia. Nato nel 1921, Andrej Sakharov fu un fisico nucleare russo, il quale lavorò alla bomba H. Ha ricevuto il Nobel per la pace nel 1975, ottenuto grazie ai suoi sforzi per combattere per i diritti umani nel suo paese. Lo sapevi che il “Premio Sakharov”, creato nel 1988 dall’Unione europea, premia le organizzazioni e le loro iniziative a favore dei diritti umani? Sia per il loro carattere unico, la loro reputazione internazionale o il posto che hanno ricoperto nella storia russa, tutti questi personaggi storici russi devono essere ricordati! E tu, li conoscevi? Quali sono i più noti?
  4. Il russo e le radio: le 3 migliori stazioni ascoltare per migliorare la lingua

La radio è uno strumento essenziale per migliorare la propria lingua!

Scopri i personaggi famosi del mondo russo.

La radio è uno strumento insostituibile per apprendere la lingua! La radio è uno strumento insostituibile per apprendere la lingua!

Ecco qui una breve top 3 delle migliori radio russe che ti suggeriamo per migliorare il tuo livello di lingua:

  1. AvtoRadio (Авторадио), la migliore radio per le tue notizie! Lanciata nel 1993, questa radio trasmette sia in inglese che in russo ed è una delle stazioni radio preferite della capitale russa (la radio rappresenta l’11,6% degli ascolti totali radiofonici nel 2017). La traduzione letterale di “Avtoradio” significa “autoradio”: non deve pertanto stupire se una gran parte della programmazione è rivolta principalmente agli automobilisti! Si ritiene che questa radio offra il 10% di informazioni (stato della viabilità in Russia, regolamenti, norme di sicurezza) e il 90% sia invece dedicato alla programmazione musicale.
  2. Russkie Piesni (Русские Песни). Se stai cercando una radio russa autentica, questa stazione, che trasmette molti programmi musicali, è dedita alla promozione di tutti i generi musicali. Letteralmente il suo nome significa “canzoni russe”. Impara la lingua russa divertendoti e imparando a distinguere le parole semplicemente ascoltando brani classici o i nuovi successi della hit parade russa!
  3. Moskva FM. Sei affascinato dal mondo culturale della città di Mosca e hai un certo interesse per la musica tradizionale russa, ma non conosci molto di questo genere musicale? Andando su Moskva FM, un bellissimo portale online) hai a disposizione circa 50 stazioni radio di Mosca, con diversi strumenti di ricerca. Troverete diverse schede che raccolgono le stazioni: Europa Plus, DFM (una tipica radio russa), una Top 100 delle migliori canzoni del momento diffuse in Russia e tanto tanto altro! Si tratta di un portale online, accessibile da tutto il mondo, attraverso il quale è è possibile ascoltare notizie locali, notizie relative alla vita di Mosca e agli eventi imminenti, etc.

Come si può ascoltare la radio russa?

Le 3 migliori serie per il tuo russo!

Come per la radio, anche la TV ti può aiutare molto a sviluppare le tue capacità di ascolto.

Anastasia è protagonista di un noto cartone Disney! Anastasia è protagonista di un noto cartone Disney!

Ecco una serie di… serie televisive assolutamente imperdibili se desideri scoprire il mondo russo! Probabilmente molti di voi le conosceranno trattandosi di produzioni piuttosto note:

  1. La serie Kuchnja, o Кухня in russo (che significa “cucina”), è una serie a fumetti, ma anche una delle perle del piccolo schermo in lingua russa. Con il suo cast al 100% accattivante e divertente, non è un caso che questa sia la “commedia dell’anno”! In russo, la parola “Кухня”, “kukhnya” in caratteri latini, si riferisce sia alla cucina come stanza della casa che cucinare in senso ampio.
  2. la miniserie Dostoevskij (Достоевский in russo) racconta la vita di questa importantissima figura storica, attraverso otto lunghi episodi di 55 minuti. Evgenij Vitalievich Mironov incarna questo uomo di lettere emblematico della Russia, che fu nazionalista e zarista. In Europa il canale Arte si occupa di distribuire le serie storiche, oltre a documentari sulla rivoluzione russa dei bolscevichi contro lo Zar, sull’Armata Rossa o su personaggi emblematici come Gorbacev.

La terza serie merita un approfondimento speciale, per via della sua enorme popolarità in tutto il mondo … ebbene si, stiamo parlando della serie animata più amata dalle bambine e dai bambini in giro per il mondo: Masha e Orso! Vuoi imparare il russo corso base?

Masha e orso: un mito per i bambini!

In molti potrebbero pensare, a prima vista, che questa celebre serie di cartoni animati sembrerebbe adattarsi a un pubblico di bambini piccoli; tuttavia, per tutti gli studenti della lingua russa, la serie “Маша и Медведь” (letteralmente, “Masha e l’orso”), può rivelarsi una fonte ricchissima di informazioni!

L'orso è uno dei personaggi più presenti nelle fiabe russe! L’orso è uno dei personaggi più presenti nelle fiabe russe!

Ogni episodio tratteggia infatti un momento o un aspetto della vita culturale russa. Breve sinossi della serie animata: la piccola Masha è incorreggibile, è una bimba a cui piace fare cose molto sciocche, divertirsi e godersi la vita. Lei è parecchio scaltra e sa fare un sacco di cose e   nutre una forte amicizia per il suo orso protettivo, Masha, che è decisamente più pauroso di lei.

Volendo potremmo confrontare questa serie con Dora l’esploratrice, senza però la dimensione interattiva che troviamo in quel caso. Per contro, aspettati di affezionarti moltissimo ai personaggi! Forse non tutti sanno che la vera storia di Masha e Orso è in realtà un affascinante racconto che appartiene alla tradizione folklorica russa.

Nella serie televisiva animata, l’orso è un personaggio rassicurante che vive in una casetta nel bosco, felice e tranquillo, prendendosi cura del suo orto e leggendo libri, e la cui tranquillità viene continuamente disturbata dalla piccola e vivace  Masha, che per via della sua irruenza e della sua intraprendenza finisce sempre per creare problemi e infilarsi in un mare di guai! La storia originale in realtà è un po’ diversa.

Impara il russo con le serie tv!

Il racconto tradizionale di Masha e l’Orso

Nel racconto tradizionale, infatti, Masha è una bambina che vive con i propri nonni in un villaggio nei pressi di un bosco. Nel racconto tradizionale la bambina un giorno decide di andare nel bosco alla ricerca di bacche, frutti e funghi, ma nel farlo si allontana moltissimo da casa, finendo per perdersi! Masha, terrorizzata, indifesa e sola, decide quindi di inoltrarsi nel bosco e finalmente, trovata una casa (apparentemente) disabitata.

Quella stessa sera, Masha viene a sapere che la casa non è affatto disabitata, e scopre pertanto qual è  l’identità del proprietario: si tratta di un orso, grande e grosso, il quale è molto felice di tenerla con sé, e le ordina di restare con lui  e di diventare la sua serva, e quindi di cucinare e di pulire per lui.

Le fiabe venivano raccontate la sera quando la famiglia si ritrovava intorno al fuoco. Le fiabe venivano raccontate la sera quando la famiglia si ritrovava intorno al fuoco.

La bambina dove quindi acconsentire a tale ordine e inizia a vivere con l’orso, molto spaventata da lui e dalle sue orribili minacce: l’orso, infatti, la minaccia costantemente di mangiarsela nel caso in cui decidesse di provare a scappare scappare! Tuttavia la bambina, estremamente coraggiosa e dal carattere indomito, intimamente escogita un piano perfetto per fuggire.

Un giorno Masha chiede all’orso il permesso di recarsi al villaggio per portare delle cose ai suoi nonni; l’orso in tutta risposta le dice che si sarebbe recato lui stesso. Masha, preparata alla risposta del suo aguzzino, prepara dei pasticcini e li ripone in un grosso cestino, affidandolo all’orso e intimandogli di non aprirlo e di non mangiare nessun pasticcino. La bimba gli dice inoltre di non disubbidire e che lo avrebbe controllato dalla sommità di una quercia per verificare che lui, golosissimo, non mangiasse tutti i pasticcini!

Poi, trovando una scusa per mandarlo fuori in giardino a prenderle una cosa, l’astuta  bambina si nasconde velocemente nel cesto. Poi, durante il tragitto, quando l’orso prova ad aprire ripetutamente il cesto, Masha urla di fermarsi e di non toccare di non toccare i pasticcini, così l’orso,  sorpreso dal fatto che la  bambina possa vederlo, credendola sulla sommità dell’albero, è costretto a contenersi e a non mangiare i pasticcini!

Infine, quando l’orso giunge finalmente al villaggio dei nonni della bimba, bussa alla loro porta, ma, spaventato dall’arrivo dei cani del villaggio che lo avevano sentito arrivare, gli saltano addosso e lo fanno fuggire! I nonni, accortisi della confusione, escono e vedono il cesto, e si chiedono cosa possa esserci dentro. Il nonno allora alza il coperchio e Masha, finalmente libera dalla prigionia, salta fuori tutta contenta, e racconta tutta la vicenda alla sua famiglia.

Come è facile notare la storia tradizionale è decisamente diversa da quella della serie animata, basata su un’amicizia solidissima tra la bimba e l’orso; tuttavia è interessante ricordarne l’origine letteraria e soprattutto la sua impostazione culturale, tipica del mondo folclorico russo, che emerge potentemente dalle puntate della serie. Pertanto, anche se non doveste essere dei bambini, la serie russa Masha e Orso può rappresentare un ottimo sistema per imparare cose nuove sul mondo della cultura popolare russa, così ricco di sfaccettature e di elementi ricorrenti.

La cultura russa: perché e in che modo approfondire

La civiltà e la cultura russa da sempre esercita molto fascino in Europa, per via della sua immensa tradizione musicale, artistica e poetico letteraria. Con lo sviluppo economico vertiginoso della Russia attuale, inoltre, le ragioni per interagire sono ancora più numerose!

La cultura russa da sempre esercita molto fascino in Europa. La cultura russa da sempre esercita molto fascino in Europa.

Per soggiornare in Russia da turisti, o per motivi di lavoro, e visitare le città principali come Mosca e San Pietroburgo, ma anche quei luoghi remoti che raramente vengono lambiti dai grandi flussi turistici, è assolutamente necessario imparare un livello minimo di russo per riuscire a leggere i nomi delle strade, per riuscire a orientarsi correttamente e senza difficoltà, e riuscire a sostenere delle semplici conversazioni con le persone del posto.

Pertanto, se desiderate scoprire la cultura russa in ogni suo aspetto, magari per riuscire a viaggiare in Russia o addirittura per viverci per un periodo di tempo, è fondamentale avere una conoscenza, seppur minima, della lingua russa.

Le ragioni sono molteplici, e noi di Superprof proviamo brevemente a illustrarvele!

Attualmente in Russia un numero sempre maggiore di persone parlano le lingue straniere, ma nella maggior parte dei casi il livello di conoscenza dell’inglese non è affatto alto, anzi … Per tale ragione, nel caso in cui doveste trovarvi in Russia e gestire delle semplici situazioni comunicative, come, per esempio, comprare delle cartoline ricordo o dei souvenir, ordinare un piatto in un ristorante, comunicare con una signora in biglietteria all’Ermitage beh,  in questa e altre situazioni di vita quotidiana, è assolutamente necessario saper parlare in russo! Pertanto, se pianificate una permanenza in Russia il consiglio di Superprof è quello di prendere lezioni di russo prima di partire! Non temete, sulle pagine della nostra piattaforma troverete senza dubbio l’insegnante adatto a voi, che saprà prepararvi al meglio prima del vostro viaggio!

Imparare la lingua russa è fondamentale anche per sapere di cosa parlino i notiziari, per comprendere il senso delle canzoni (come quelle menzionate in questo articolo!), per riuscire a seguire – anche sommariamente!-  le conversazioni della persone intorno a voi, e, più in generale, per riuscire a essere al corrente rispetto a ciò che vedete o sentite accadere intorno a voi.

Diversamente si corre il rischio, una volta giunti in Russia, di rimanere isolati: una ragione più che sufficiente per convincersi  a imparare le basi del russo! Per la stessa ragione, se desiderate conoscere persone nuove, e fare conversazione con loro, capendo e facendovi capire, cercando di comprendere cosa pensano e cosa provano, essere socievoli e aperti in un Paese molto diverso dal nostro, insomma, per fare amicizia con i russi, non rimane altro se non studiare il russo in modo approfondito!

Cultura e cinema

In generale bisogna ricordare che l’apprendimento del russo e della sua cultura  può avvenire sicuramente attraverso film, canzoni o serie TV, e non solo grazie alla lingua o alla letteratura. Questa cultura così multisfaccettata comprende anche il teatro, la danza classica, le scienze, la storia, e molto altro ancora!

Per affrontare quindi uno studio approfondito del mondo russo sono necessari alcuni anni di studio assiduo del russo, e, anche se si tratta di un bell’impegno, ne vale senza dubbio la pena e la fatica! Davanti a voi si apre infatti un mondo culturale fantastico, ricco e sorprendente, tutto da scoprire, sicuramente molto simile al mondo culturale europeo, allo stesso tempo piuttosto diverso da quest’ultimo!

Il balletto è parte fondante della cultura russa. Il balletto è parte fondante della cultura russa.

Inoltre, da un punto di vista globale, la conoscenza della lingua e della cultura  russa  ci consente di acquisire una maggior comprensione della complessa ma fondamentale situazione politica ed economica del mondo russo, soprattutto in relazione al contesto mondiale. Per poter comprendere le peculiarità di una cultura vicina ma allo stesso tempo distante, il mondo del cinema ci può sicuramente aiutare!

La cinematografia russa infatti è stata una delle grandi cinematografie mondiali, caratterizzata da una miriade di capolavori, ancora oggi  insuperati. I protagonisti di quest incredibile e fruttuosa tradizione filmica,  da Pudovkin a Ejzenstejn, da Medvedkin a Dovzenko, hanno segnato la storia della settima arte, imprimendo a essa una forte connotazione culturale, tipicamente russa.

Dal cinema muto del periodo zarista, passando dalla travolgente stagione delle avanguardie, il cinema russo è stato capace di descrivere le fasi più significative e tragiche del travagliato periodo staliniano e quello immediatamente successivo del disgelo. L’epoca successiva del cinema russo ha poi raccontato con precisione e fedeltà l’inquietante periodo brezneviano, con le opere di quella schiera di nuovi registi che oggi sono pienamente affermati, come Nikita Michalkov, Andrej Tarkovskij e Otar Ioseliani.

Uno degli aspetti importanti della cinematografia russa è sicuramente dato dalla sua capacità di raccontare in modo “particolare” la storia di una nazione, dovendo spesso superare delle difficoltà  insormontabili dovute alla pressante presenza della inflessibile censura sovietica: i talentuosi cineasti russi hanno saputo sfidare, affrontare e superare le grigie convenzioni del realismo socialista, mostrando in tal modo l’insopprimibile anticonformismo del cinema russo!

Cosa possiamo aggiungere … buona visione e buon divertimento! La cinematografia russa ti aspetta!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar