Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Perché seguire un corso di arabo?

Di Igor, pubblicato il 28/02/2019 Blog > Lingue straniere > Arabo > Tutte le Ragioni per Imparare Arabo

Parlato da oltre 300 milioni di persone, l’arabo – ottava lingua nel mondo – è uno dei linguaggi dei più diffusi sul pianeta in termini di parlanti.

In realtà, l’arabo è una lingua moderna che dovrebbe essere più enfatizzata, in quanto è ricco e importante in tutti i sensi: geografico, storico, filosofico, economico, culturale, scientifico, geopolitico e strategico.

Inoltre, l’arabo in tutte le sue forme – l’arabo standard moderno, l’arabo classico della letteratura araba e l’arabo colloquiale – è tra i programmi educativi scolastici delle università più importanti del nostro paese.

Oggi come oggi molti studenti affollano i corsi di spagnolo, tedesco, italiano, corsi di portoghese, russo, giapponese, mandarino, o ad altri dialetti regionali come il catalano. L’arabo è quindi spesso trascurato dagli studenti nei corsi che iniziano invece a studiarlo grazie alle lezioni private. All’università, però, sono sempre di più gli studenti che integrano il loro piano di studi per imparare a parlare l’arabo: L’Università Ca’ Foscari, ad esempio, propone un buonissimo indirizzo di lingue orientali, il numero uno in Italia.

Infatti, in un modo o nell’altro, questo linguaggio è molto presente nella nostra società:

  • molte delle nostre parole provengono da parole arabe
  • usiamo le cifre provenienti dalla cultura araba

Imparare l’arabo svilupperà la tua comprensione della cultura araba che sta alla base di più di venti paesi la cui lingua materna e lingua ufficiale è proprio l’arabo.

Inoltre, imparare l’alfabeto arabo, il vocabolario arabo, la grammatica araba e la scrittura dell’arabo aumenterà la tua capacità di imparare nozioni diverse e molto utili.

Superprof ti presenta le innumerevoli ragioni e i benefici che derivano dall’imparare a parlare l’arabo come un nativo!

La cultura araba e le sue ricadute sulla cultura mondiale

Dalla matematica all’astronomia, dalla medicina alla letteratura: l’arabo ha contribuito allo sviluppo della cultura mondiale!

La cultura araba ha dato un grande impulso allo sviluppo di importanti strumenti astronomici. La cultura araba ha dato un grande impulso allo sviluppo di importanti strumenti astronomici.

Lo sapevi che moltissime parole delle lingue occidentali derivano da parole arabe? Parole come:

  • algebra,
  • zero,
  • califfo,
  • albicocca,
  • gazzella,
  • sorbetto,
  • alcool,

e molte altre derivano dall’arabo! Come negare dunque l’importanza e l’immensa influenza del vocabolario arabo nelle lingue europee? Non è una buona ragione per imparare l’arabo?  La sua innegabile ricchezza culturale rappresenta una motivazione più che sufficiente per dedicarsi allo studio di questa magnifica lingua!

Conoscere la lingua e la letteratura arabo musulmana rappresenta anche un’opportunità per sviluppare e arricchire il tuo vocabolario, imparare le differenze tra i vari idiomi arabi, rivedere la grammatica araba e imparare a leggere ad alta voce per migliorare e perfezionare la tua pronuncia.

Ecco come imparare arabo a scuola!

Imparare la lingua araba significa intraprendere un viaggio emozionante, in terre meravigliose, ricche di saperi ancestrali e conoscenze secolari. Nei paesi arabi la trasmissione letteraria era quasi completamente orale (celebri le favole persiane), sino a quando i grammatici stabilirono le regole per dare vita a una lingua scritta che fosse il più vicino possibile alla lingua parlata; fu allora che i dizionari apparvero nei paesi arabi, e nuovi generi letterari emersero, come quello epistolare o il “maqamat”, che mescola finzione e realtà intorno a un personaggio principale.

La cultura araba e i suoi contributi alla cultura mondiale

La lingua araba è stata utilizzata per secoli in innumerevoli aree. Ancora oggi possiamo valutare il contributo culturale della lingua e della cultura di questa civiltà così ricca.

Il concetto di zero deriva dagli studi matematici arabi. Il concetto di zero deriva dagli studi matematici arabi!

Attraverso la letteratura, la filosofia, la scienza, la lingua araba è stata utilizzata in tutte le sue forme per scopi e obiettivi diversi. Fra le aree che sono maggiormente influenzate dall’arabo possiamo citare:

  • la medicina. Anticamente le malattie erano considerate una punizione divina o frutto di forze malevoli e, a causa di questa visione, i trattamenti erano arcaici e inappropriati. È stato anche grazie alla cultura araba che la medicina ha iniziato a cambiare e a prendere una nuova direzione. Il Canone di Medicina di Avicenna per esempio è ancora un libro di riferimento, soprattutto per quanto riguarda le malattie infettive.
  • la matematica. Una delle influenze più forti degli arabi sulla nostra cultura e sulla nostra civiltà è l’utilizzo dei numeri indiani e specialmente l’invenzione della cifra zero: grazie a questa invenzione nacque il sistema di numerazione a 10 cifre, decisamente più facile e più flessibile dei numeri romani usati fino ad allora. La nozione matematica che fa tremare molti studenti, cioè l’algoritmo, e che tuttavia è onnipresente nell’informatica e nell’uso dei social network, fu inventata da un geniale scienziato arabo, Al-Khawarizmi, oggi considerato il “padre dell’algebra”.
  • la filosofia. Grandi personalità del mondo arabo influenzarono il pensiero cristiano durante il Medioevo, portando nuove riflessioni sull’uomo e sull’ambiente, in opere ispirate dagli autori dell’antica Grecia. Tra questi possiamo citare Ibn Roshd di Cordoba, noto come Averroè: ha influenzato profondamente il pensiero medievale in Europa e il suo lavoro ha aiutato a capire meglio il pensiero di Aristotele. Alcuni lo considerano ancora oggi uno dei fondatori del pensiero laico in Occidente.

Imparare arabo a scuola e all’università: un’opportunità per distinguersi!

Se c’è un primo consiglio da seguire e se hai l’obiettivo di lavorare in quelle aree del mondo in cui la lingua araba è preponderante, allora non esitare! Scegli l’arabo come lingua di studio, questo ti darà più tempo per raggiungere un interessante livello dopo l’università.

La cultura araba è alla base della cultura europea e mondiale. La cultura araba è alla base della cultura europea e mondiale!

Prima di tutto, devi sapere che esistono 2 tipi di lingua araba, ovvero l’arabo scritto e l’arabo parlato. L’arabo scritto è l’arabo comune a tutti i paesi arabi, è la lingua della parola scritta per eccellenza, ma si trova anche nei discorsi e nei media tradizionali.

L’arabo parlato corrisponde a un linguaggio usato solo per via orale ed è per questo che, a seconda del paese, il dialetto arabo non è mai identico: l’arabo egiziano non ha nulla a che fare con il dialetto marocchino o con quello del Arabia Saudita.

Ma se devi imparare questa particolare lingua, dovrai diventare un eccellente ascoltatore, cioè non solo devi imparare l’alfabeto arabo, avere alcune nozioni di base sulla calligrafia araba, ma devi anche allenare l’orecchio per ascoltarlo. questi nuovi suoni in arabo e in modo regolare e continuo.

Immergiti totalmente nell’atmosfera araba, ascolta i dialoghi, le discussioni in arabo, segui i programmi in arabo o le informazioni tramite canali TV arabi come Al-Jazeera.

Per coloro che vogliono imparare l’arabo da autodidatti, c’è anche l’opzione dei podcast arabi che sono un ottimo modo per sviluppare le tue capacità di ascolto e rafforzare la tua concentrazione: con questi programmi che puoi scaricare per ascoltarli di nuovo, arricchirai il tuo vocabolario, imparerai le regole grammaticali dell’arabo, saprai usare al meglio la vocalità, scoprirai le sfumature ortografiche delle parole arabe. In breve, aumenta il tuo livello di comprensione dell’ascolto e migliora le tue abilità di scrittura, lettura e pronuncia.

Impara l’arabo per la sua cultura!

Per migliorare la comprensione dell’arabo hai a disposizione diversi strumenti:

  • Radio: ovunque ti trovi su internet ci sono molti canali radio che trasmettono trasmissioni in diretta.
  • film e documentari in lingua originale: ci sono anche canali specializzati per guardare documentari in arabo su varie tematiche!
  • audiolibri: aiutano a capire la cultura araba con romanzi, storie, lavori più scientifici, ecc.
  • siti educativi con molti dialoghi tra parlanti madrelingua araba.

Corsi di arabo manageriale: una scelta per gli studi in ambito economico

Ti sei chiesto quali sono le potenzialità nel padroneggiare questa lingua nel ventunesimo secolo? Il mondo arabo, con un linguaggio letterario unico e dozzine di dialetti gode di una posizione strategica incomparabile nel mondo. La lingua araba, in questa peculiare situazione geografica, funge da collegamento tra Asia, Europa e Africa. La situazione economica del mondo arabo, poi,  ne fa uno dei principali attori del commercio internazionale.

Le strade che può aprirti la conoscenza dell'arabo sono davvero numerose. Dall’economia al turismo, dal giornalismo alla diplomazia, l’arabo può aprire molte strade!

In termini economici, il mondo arabo dipende moltissimo dall’Europa, la quale rappresenta fino al 30% del commercio internazionale arabo, ma rappresenta solo il 2,5% del commercio europeo.

Naturalmente, gli idrocarburi costituiscono una parte significativa delle esportazioni arabe e i prodotti manifatturieri rappresentano la maggior parte delle esportazioni verso l’Europa.

È un commercio alquanto squilibrato poiché l’80% del commercio europeo è diretto a 6 paesi dei 21 paesi del mondo arabo.

Imparare l’arabo in questa situazione ti consentirà di possedere un netto vantaggio rispetto ad altri candidati come te alla ricerca di un posto di lavoro nel mondo del turismo, del commercio, dell’energia o nel settore della diplomazia.

Frequentando i corsi di arabo presso una scuola di arabo, o che si tratti di corsi di arabo online con siti di apprendimento arabo ben progettati, corsi di arabo gratuiti, corsi di formazione a distanza o lezioni private con un madrelingua, sarai sempre in grado di capire meglio la delicata situazione di questi paesi che stanno cercando di svilupparsi e di emergere dalla precarietà economica.

Non dobbiamo, noi italiani, dimenticare l’importante ruolo dell’UpM, l’Unione per il Mediterraneo, che  si propone di promuovere l’integrazione economica e le riforme democratiche in 16 paesi confinanti nel sud dell’Unione europea, in particolare nel Nord Africa (Maghreb) e nel Medio Oriente.

Scopri la cultura e la civiltà araba!

L’Unione per il Mediterraneo (UpM) è composta da 28 Stati membri europei e i 15 paesi musulmani fra cui:

  • Algeria,
  • Libano,
  • Albania,
  • Israele,
  • Egitto,
  • Libano,
  • Giordania,
  • Mauritania,
  • Marocco,
  • Tunisia,
  • Palestina,
  • Turchia

In termini di turismo, i paesi arabi sono celebri per le molte destinazioni di vacanza di lusso particolarmente acclamate come la Tunisia, il Qatar, gli Emirati Arabi Uniti.

Oppure, perché non diventare un traduttore di arabo per lavorare in settori floridi come il giornalismo, il turismo, l’economia o la diplomazia?

L’apprendimento della lingua araba può avere ricadute economiche interessanti, poiché potrai comprendere meglio le diverse questioni politiche ed economiche dei paesi del mondo arabo!

Mai pensato di usare l’arabo per il mondo economico?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar