Dalla thai boxe alla boxe francese... questo sport è uno dei più interessanti e complessi al mondo. Questo tipo di lotta infatti racchiude diverse tipologie, che si distinguono per la loro origine geografica e anche per le modalità in cui si sono sviluppate e per le regole, perché ogni tipologia naturalmente funziona in modo diverso.

Pensavi che la boxe fosse soltanto quella che si gioca sui ring americani, quella di Rocky tanto per intenderci? Ebbene hai sbagliato di grosso e questo articolo ti fa capire perché!

I/Le migliori insegnanti di Boxe disponibili
Alessandro
5
5 (9 Commenti)
Alessandro
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Christian
4,9
4,9 (7 Commenti)
Christian
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Matteo
5
5 (13 Commenti)
Matteo
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jason
5
5 (8 Commenti)
Jason
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (11 Commenti)
Simone
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Momo
5
5 (54 Commenti)
Momo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Damiano
5
5 (8 Commenti)
Damiano
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (9 Commenti)
Lorenzo
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandro
5
5 (9 Commenti)
Alessandro
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Christian
4,9
4,9 (7 Commenti)
Christian
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Matteo
5
5 (13 Commenti)
Matteo
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jason
5
5 (8 Commenti)
Jason
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (11 Commenti)
Simone
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Momo
5
5 (54 Commenti)
Momo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Damiano
5
5 (8 Commenti)
Damiano
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (9 Commenti)
Lorenzo
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Conoscevi il pugilato a vuoto?

Lo shadow boxing: questo sconosiuto?

Non più! Si tratta di una pratica che prevede di colpire nel vuoto mentre si è in movimento e si utilizzano delle tecniche della boxe inglese.

Scopri i segreti del pugilato a vuoto!

Shadow boxing: la forma principale di allenamento!
Shadow boxing: la forma principale di allenamento!

Molti pugili professionisti lo praticano come training per riscaldarsi, per migliorare le loro tecniche di combattimento o per mantenere in tono i muscoli e per migliorare le proprie condizioni fisiche. Questa pratica è anche usata come preparazione psicologica prima di un combattimento. A differenza di altre pratiche nel mondo degli sport, può essere svolto comodamente a casa propria: non devi concentrarti sullo schivare possibili mosse, prevedere le prossime azioni del tuo avversario o individuare i suoi punti deboli. Sei solo con la tua tecnica, che ti dà un sacco di tempo per perfezionarti e applicarti a ciascuna delle tue azioni. Prenditi il ​​tempo per analizzare i tuoi colpi, per gestire il tuo modo di schivare e di eseguire i diversi passaggi, al fine di migliorarli e adottare migliori automatismi.

Un consiglio: attento a quando ti abbassi!

Puoi eseguire parte della sessione di shadow boxing abbassandoti, per lavorare al meglio chinato e per rafforzare i muscoli delle gambe.

In questo modo riuscirai a sentire le sensazioni fornite dai tuoi movimenti durante una sessione nel pugilato “tradizionale”.

Pochi sanno cosa sia boxe francese: scoprila!

La pratica della boxe americana in Italia: il full contact!

Ecco qualche cenno storico, intato: le arti marziali, e più in particolare il karate, si svolgono senza contatto e quindi senza grandi rischi per i partecipanti. Il primo cui venne l’idea di introdurre nelle arti marziali il contatto fisico diretto fu il famoso attore Bruce Lee, che decise di cimentarsi in un combattimento vero e proprio con parastinchi, casco da boxe e, naturalmente… con i famosi guanti da boxe!

Quali sono i colpi della boxe inglese?

Negli anni Settanta i giornalisti iniziarono a usare il termine "pugilato" o "full contact" per riferirsi al recente fenomeno del combattimento ravvicinato. I più grandi atleti adorano la boxe full contact. Essendo i combattimenti sempre più amati e seguiti dagli americani, il mondo intero iniziò a interessarsi a questo sport. Fu solo verso la metà degli anni Settanta che altri paesi adottarono il pugilato americano, l'antenato della boxe americana, e poi il kickboxing come sport ufficiale dopo alcuni anni. La boxe americana, dagli anni Settanta, non ha avuto problemi a trovare un posto nella cerchia delle arti marziali acclamata a livello internazionale ed è regolarmente praticata nei numerosi tornei di combattimento ravvicinato del mondo!

Un incontro di pugilato ci riporta subito a Rocky.
Un incontro di pugilato ci riporta subito a Rocky.

La boxe americana è ben lungi dall'essere una forma di boxe amatoriale: è generalmente praticata dopo alcuni anni di pratica intensa di uno o più sport da combattimento, come il kung fu, il taekwondo o il ju jitsu. Usando i codici della boxe e delle arti marziali classiche (calci ammessi), la boxe americana si concentra sulla testa, il torace e i piedi, che sono obiettivi ammessi.

Mai sentito parlare della thai boxe?

Anche se non sei un panda, puoi praticare il kung fu!

In cinese, arte marziale si dice "wushu", mentre l'arte marziale cinese si dice in pinyin "zhōngguó gōngfū". Questo nome - gong e fu - non ci ricorda qualcosa? Esatto! Il Kung-Fu, o Gong Fu. Le arti marziali cinesi sono anche conosciute con i termini guóshù o quánfa.

L'origine della pratica delle arti marziali è attribuita alla necessità di autodifesa e all'addestramento dei militari nell'antica Cina.

In Occidente, gli stili di boxe cinesi sono classificati come arti marziali interne e si tratta di stili incentrati su

  • autocontrollo
  • energia
  • respiro
  • spiritualità.

Ma ci sono anche le arti marziali cinesi esterne, basate sul combattimento ravvicinato, sulla forza fisica e sulla velocità.

Il termine Kungfu fu introdotto in Europa negli anni '70 per riferirsi alla boxe nei film di arti marziali, inclusi quelli interpretati dall'iconico attore Bruce Lee (1940-1973) e, successivamente, da Jackie Chan e da Jet Li. Il kung fu è definito come "un'arte marziale che richiede un lavoro lungo e difficile". Il termine "kung" (o "gong") in cinese mandarino significa abilità. "Fu" significa "maestro", "marito", "letterato": un uomo di livello.

Il termine "kung" (o "gong") in cinese mandarino significa abilità.
Il termine "kung" in cinese mandarino significa abilità.

Tradizionalmente, il kung fu cinese si distingue quindi dal kung fu wushu, che significa combattimento, l'aspetto sportivo dell'arte marziale. Quest'ultimo inizialmente designa l'arte della guerra, o l'arte di fermare il tuo avversario con un'alabarda (un'arma cinese composta da una lancia, un uncino e una lama).

Come funziona la boxe francese?

I/Le migliori insegnanti di Boxe disponibili
Alessandro
5
5 (9 Commenti)
Alessandro
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Christian
4,9
4,9 (7 Commenti)
Christian
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Matteo
5
5 (13 Commenti)
Matteo
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jason
5
5 (8 Commenti)
Jason
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (11 Commenti)
Simone
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Momo
5
5 (54 Commenti)
Momo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Damiano
5
5 (8 Commenti)
Damiano
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (9 Commenti)
Lorenzo
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandro
5
5 (9 Commenti)
Alessandro
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Christian
4,9
4,9 (7 Commenti)
Christian
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Matteo
5
5 (13 Commenti)
Matteo
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jason
5
5 (8 Commenti)
Jason
50€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (11 Commenti)
Simone
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Momo
5
5 (54 Commenti)
Momo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Damiano
5
5 (8 Commenti)
Damiano
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (9 Commenti)
Lorenzo
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

La boxe francese: questa sconosciuta (in Italia)

Si chiama savate, e no... non è quella che ti tira tua mamma quando torni tardi dalla discoteca.

E la sua storia è davvero intricata: la prima traccia del savate risale al 1797. Vidocq, allora 22enne, inventò questo sport prima della sua partenza per la colonia penale di Brest. All'inizio del XIX secolo, il savate era quindi considerato lo sport dei ragazzacci delle banlieu di Parigi. Intorno al 1800, lo sport fece la sua comparsa anche nel sud del paese (era allora uno sport da combattimento che utilizza solo i piedi).

Nel 1820 fu Michel Casseux ad aprire la prima sala da boxe parigina e 10 anni dopo Charles Lecour creò una sintesi tra le sale di savate e di boxe. Al suo ritorno a Parigi, decise anche di aprire una sala di boxe e savate: fu così che nacque la boxe francese! Nel corso del tempo, il savate divenne rapidamente uno sport di autodifesa e un simbolo sportivo dell'aristocrazia. Il savate è anche riconosciuto come un modo pratico per sfogarsi fisicamente e mantenerne la propria forma fisica. Nel 1877 Joseph Charlemont pubblicò il Trattato di pugilato francese che codificava e teorizzava per la prima volta le tecniche e i colpi autorizzati e quelli proibiti. Dieci anni dopo, sempre sotto la direzione di Charlemont e di suo figlio Charles, fu creata l'Accademia di boxe francese, che durerà fino alla morte di Charles nel 1944.

Le regole della savate

Nella boxe francese si prevedono duelli serrati corpo a corpo. Ecco qualche indicazione:

  • in ogni match si trovano a lottare due avversari
  • gli incontri avvengono in un ring di pugilato (4,5 × 6 m) o in una sorta di recinto all'interno di una sala da boxe
  • bisogna indossare guantoni da boxe e delle pantofole (l'uso dei piedi è permesso come quello degli avambracci! La possibilità di sferrare dei calci rende questa attività sportiva molto tecnica: in effetti le protezioni saranno molto varie e il gioco di piedi è particolarmente intenso e difficile)
  • i piedi sono al centro del gioco,  ma i colpi agli stinchi e alle ginocchia sono invece assolutamente vietati. Si parla tecnicamente, per i colpi con i piedi, di "colpi armati" (gli altri sono tutti assolutamente vietati), una caratteristica specifico per la boxe francese.
  • Per la parte superiore del corpo, i quattro colpi di base sono diretto, crochet, uppercut e swing. Questi colpi sono derivati direttamente dalla boxe inglese.
  • Ultima regola: le inversioni sono vietate.

Conosci tutti i segreti del kung-fu?

Thai: non è solo una cucina favolosa, ma anche un tipo di boxe!

La thai boxe sembra essere il più completo tra i diversi tipi di boxe: offre molte più possibilità (in particolare i gomiti, gli stinchi e le ginocchia) e, di conseguenza, gli obiettivi cambiano  si ampliano.

È il colpo dello stinco che rappresenta il punto di forza del combattente tailandese.
È il colpo dello stinco che rappresenta il punto di forza del combattente tailandese.

Questa grande flessibilità piace sempre di più agli appassionati di boxe occidentali, sempre più innamorati della libertà di movimento proposta dalla thai boxe! La thai boxe ha guadagnato molta più popolarità rispetto ad altri sport da combattimento nel sud-est asiatico, dove boxe birmano, boxe vietnamita, boxe khmer (Cambogia) e boxe laotiano esistono da secoli.

Considerando le sue origini, la thai boxe ha conservato alcune connotazioni spirituali pagane e animiste tra alcuni dei suoi seguaci "nativi", come dimostrato dal ram-muay - o wai-khru - eseguiti da più di uno sfidante prima di qualsiasi combattimento con lo scopo di invocare la protezione delle divinità e degli spiriti.

Questa danza preparatoria è essenziale per i professionisti nativi. Ma questo non dovrebbe scoraggiarti dal cercare una formazione adeguata!

Cos'è la boxe americana?

Facciamo boxe...alla maniera britannica!

Quando pensi al pugilato, di solito pensi alla boxe inglese, che è  molto rappresentata nelle arti e al cinema rispetto ad altri stili di pugilato. A grandi linee, il pugilato inglese vede confrontarsi due pugili dotati di guantoni da boxe imbottiti su un ring.

Si tratta chiaramente di sport di combattimento, in cui l'obiettivo è quello di mettere ko l'avversario, o di farlo abbandonare usando il pugno: nella boxe inglese non è possibile tirare i calci. La violenza sicuramente è un elemento difficile da arginare: anche se proviamo a tutti i costi di canalizzarla con regole che cercano di mettere in primo piano tattica e tecnica, l’aggressività è estremamente presente negli incontri di pugilato. Lesioni, abrasioni, graffi, contusioni e knockout (un "fuori combattimento" o perdita di coscienza di dieci secondi contati ad alta voce dall'arbitro) riguardano comunque tutti i migliori atleti di questa disciplina.

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.