Pagina iniziale
Dare lezioni

Corsi di aiuto compiti a Catania

🥇 I/le migliori insegnanti
💻 546 prof disponibili
🔒 Pagamenti sicuri con Superprof
💸 Nessuna commissione

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti privati/e di aiuto compiti a Catania

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di aiuto compiti a Catania è di 5,0 con più di 69 commenti.

12 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di aiuto compiti a Catania costano 12€.

1 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 1h.

01

Trova il/la tuo/la insegnante di aiuto compiti a Catania

Dai un'occhiata ai profili di Catania e contatta un/un' insegnante secondo i tuoi criteri (tariffe, diplomi, commenti, lezioni di aiuto compiti a domicilio o via webcam)

02

Organizza le tue lezioni private di aiuto compiti a Catania

Parla con l'insegnante di aiuto compiti per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di aiuto compiti e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Migliorare la media a scuola a Catania non è mai stato così facile.

03

Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Aiuto compiti a Catania, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

I/le nostri/e allievi/e di Catania
esprimono un giudizio sui/sulle loro insegnanti di aiuto compiti

Scopri tutti/e i/le nostri/e insegnanti di aiuto compiti a Catania

Annunci aiuto compiti: i nostri consigli per migliorare a scuola

Aiuto compiti o dopo-scuola specialistico a Catania

Quando un bambino o un ragazzo incontrano vere e proprie difficoltà scolastiche è giusto cercare di analizzarle, in modo da dar loro un nome e riuscire a porvi rimedio.

Svogliatezza, mancanza di interesse, incapacità organizzativa o di mantenimento prolungato dell’attenzione, disturbo dell’apprendimento…Molti sono i modi in cui un giovane studente può sentirsi ed essere di fatto bloccato, di fronte a normali compiti a casa o consegne da svolgere in classe.

Centrare il nodo di ogni problema è la prima fase. Chiedere aiuto in primis agli insegnanti della scuola, poi ad insegnanti privati del dopo-scuola, infine ad addetti all’aiuto-compiti specialistico è la giusta maniera di procedere. Il tutto, chiaramente, andrà sempre preceduto da un tempo genitore-figlio dedicato all’osservazione ed al sostegno nei compiti assegnati per casa.

Svogliatezza o DSA?

Tutti i bambini possono incontrare difficoltà nell’apprendere una determinata attività, durante il loro sviluppo. Naturalmente, ciò non significa che soffrano necessariamente di disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

Statisticamente, in una classe di scuola elementare, prendendo in analisi un gruppo di cinque soggetti con brutti risultati, si possono reperire:

  • un bambino con un deficit di qualsiasi sorta o affetto da ritardo mentale;
  • un bambino con difficoltà legate alla sfera emotiva e relazionale;
  • un bambino con esperienza educativa povera alle spalle;
  • un bambino con problematicità della sfera sensoriale.

Ebbene, il quinto bambino può rappresentare un caso DSA: non è sordo, né cieco, non non ha un QI al di sotto della norma, non ha avuto carenze affettive ed educative ed ha buone possibilità di imparare (vedi, a questo proposito, il sito online di Katane Lab).

Se, quindi, si possono escludere tutte e quattro le situazioni sopra-elencate, si giunge alla categorizzazione DSA, che oggi, in Italia, concerne fino ad un 3,5% della popolazione infantile.

I disturbi neurobiologici a carico di un’area specifica

L’acronimo DSA, naturalmente, racchiude diversi disturbi di carattere neuro-biologico relativi, in particolare, ad almeno uno dei gruppi di abilità centrali a scuola:

  • la lettura,
  • la scrittura,
  • il calcolo.

La dislessia interessa la fluenza e la correttezza della lettura. Il soggetto legge lentamente e commettendo errori. Anche la comprensione del testo risulta poco agevole, spesso compromessa. Ma lo è solo secondariamente rispetto alla capacità di lettura.

La disortografia riguarda le competenze ortografiche e si lega all’abilità nella codifica scritta delle componenti fonologiche delle parole. I soggetti che ne sono interessati possono omettere delle lettere interne ad una parola (scrivendo “csa” al posto di “casa”); possono operare inversione di sillabe nel ricorso ad un termine (sostituendo “forchetta” con fortecca”); unendo o separando parole che sarebbero invece rispettivamente distinte o unite (“lamico”, “an dare”, etc.).

Anche in questo caso occorre valutare un’eventuale originarietà del problema o un suo essere ricaduta di altre problematiche.

La disgrafia interessa i soggetti che non riescono a riprodurre correttamente lettere e numeri, pur possedendo le basi ortografiche e sintattiche. È comunque vero che spesso sintassi ed ortografia possono a loro volta risultare inficiate da questo problema, poiché la rilettura effettuata da questi soggetti non consente una reale correzione, essendo a sua volta fallace.

Nella valutazione di una eventuale diagnosi disgrafica occorre sempre escludere dapprima una più generale disprassia.

La discalculia concerne, infine, le cognizioni numeriche, inficiando significativamente la capacità di gestire quantità e certi aspetti esecutivi. Alcuni soggetti interessati da questo problema non riescono a mettere correttamente in colonna i numeri, né a mostrare abilità di richiamo mentale di fatti numerici come la somma di due numeri amici (6+4) o una tabellina a mente.

Difficoltà scolastiche o disturbi neurobiologici

La cosa fondamentale da fare se un ragazzo “va male a scuola” è capire da dove provenga il problema, che datazione abbia e le condizioni (luoghi, tempi) di manifestazione.

Se si tratta di mera “difficoltà” a seguire in classe ed essere puntuale ed efficace nelle consegne, un aiuto compiti semplice basterà.

Se le difficoltà scolastiche si legano a veri e propri disturbi dell’apprendimento, esse non datano da ora, ma persistono e resistono nella vita del giovane da quando egli è nato. Seguito da specialisti egli apprenderà come gestire al meglio questa particolarità o modalità di funzionamento. È, allora, consigliato un dopo scuola specialistico.

Associazioni catanesi per l’aiuto compiti specialistico

L’Associazione Vola Digitando è nata con il fine specifico di aiutare bambini e famiglie interessati dal problema della dislessia e da eventuali difficoltà scolastiche ad esso correlate.

La scuola italiana risulta ancora assai impreparata e, soprattutto, poco inclusiva, quando si tratta di percorsi scolastici per i dislessici. I canali di apprendimento altri dai classici – visivo, uditivo, cinestetico – invece, necessitano di approfondimento e maggiore valorizzazione, in questi casi.

Aiutare in caso di dislessia significa, soprattutto, giungere, assieme ad un ragazzino, ad elaborare e consolidare un efficace metodo di studio.

Il lavoro pluridisciplinare di psicologi, pedagogisti, logopedisti, educatori, psicoterapeuti e psicomotricisti, allora, risulta davvero essenziale, per poter aiutare i piccoli scolari ad affrontare i compiti per il giorno dopo, acquisendo anche un metodo autonomo di studio, da adoperare da domani e per sempre.

Non si tratta solo di ricevere un aiuto compiti, ma di svolgere diverse attività specifiche: studio individuale, di gruppo, attività funzionali, psicomotorie, logopedia, circle time…

L’abito disciplinare è vasto, si tratta solo di sfruttarlo adeguatamente per migliorare la vita di ognuno fin dalla tenera età!

L’associazione catanese AL.ME. (Altro Metodo per l’Autonomia nello Studio), con sede in via Roccaromana 5, assicura doposcuola specializzato in disturbi specifici dell’apprendimento, al fine di evitare la cristallizzazione di un sé scolastico negativo, dovuta a continui insuccessi in classe, ricadute psicologiche di questi e messa a repentaglio di una generale serenità psicologica nella vita corrente.

Per ogni bambino e ragazzo è importante poter riuscire a scuola. Non si tratta di ottenere i migliori voti, ma di riuscire a svolgere quanto loro richiesto, proprio come ci si attende dal gruppo-classe nel suo insieme, senza mai costituire una eccezione.

Il team altamente specializzato vede figure come:

  • educatori professionali,
  • esperti in neuro - psicopatologia dell’apprendimento in età evolutiva,
  • esperti in difficoltà dell’apprendimento.

Gli strumenti compensativi prevalentemente propugnati dall’associazione per l’aiuto-compiti e lo sviluppo di un’autonomia nello studio sono: la sintesi vocale e le mappe concettuali. I software adoperati in prevalenza sono Cmap Tools, Free Mind, Xmind, Vue.

Nell’ambito della necessità di un aiuto compiti a carattere specialistico, segnaliamo anche l’associazione catanese Katane LAB. Essa aiuta i genitori a fare il punto della situazione in caso di difficoltà scolastiche, fornendo un dopo-scuola ad hoc e laboratori espressamente dedicati al trattamento dei disturbi dell’apprendimento. Anche in questo, caso, la passione professionale di logopedisti, psicologi dell’età evolutiva e psicomotricisti assicura un sostegno senza pari, a favore di famiglie e ragazzi in età scolare. Il gruppo è anche convenzionato con diverse aziende del territorio e garantisce tariffe calmierate per i figli dei dipendenti di queste aziende.

Nel capoluogo etneo, in zona Sant’Agata Li Battiati, esiste poi l’Associazione Piccole Stelle, vero e proprio centro specializzato DSA.

Scolari ed alunni con problemi di:

  • dislessia,
  • disortografia,
  • disgrafia 
  • discalculia

ricevono sostegno apposito, al fine di riuscire ad allinearsi con obiettivi scolastici specifici (adattati o meno in base alle categorizzazioni BES e PDP).

Ogni soggetto è seguito individualmente, sulla base di un percorso altamente personalizzato (che segue la cosiddetta “diagnosi” di eventuali bisogni specifici di apprendimento).

Le domande più frequenti:

💡 Per quale motivo optare per un corso privato di sostegno scolastico a Catania?

Durante l'anno, sono tanti gli/le alunni/e che optano per un aiuto esterno con una lezione privata di rinforzo scolastico per colmare le complicazioni che si sono si sono potute riscontrare a scuola.

 

Un insegnante che aiuti l'alunno/a a fare i compiti è la migliore alternativa per rinforzare quelle materie in cui si riscontrano problemi o per alzare la media.

 

Il più grande beneficio del sostegno di un/una prof privato/a di accompagnamento scolastico è che ti offrirà un aiuto personalizzato e accompagnerà la tua progressione da vicino aiutandoti a svolgere i compiti a casa.

 

L'obbiettivo è di assicurarsi che lo/la studente/essa abbia tutte le chiavi sia per superare le prove, sia per apprendere.

 

Puoi utilizzare il nostro motore di ricerca e scoprire i milioni di insegnanti vicino a casa tua. Una volta incontrato/a l'insegnante perfetto/a per le tue esigenze, puoi scrivergli/le tramite la messaggeria interna e iniziare a programmare le sessioni di sostegno scolastico in totale libertà.

✍🏻 A Catania, qual è il voto medio che hanno ricevuto i/le nostri/e insegnanti di ripetizioni

Se analizziamo un campione di 69 commenti ricevuti dai/dalle nostri/e maestri/e, gli/le ex allievi/e hanno dato un apprezzamento medio di 5,0 su cinque.

 

Per qualsiasi difficoltà riguardo un/una professore/ressa, la nostra équipe è disponible al 100% per trovare una rapida soluzione (per telefono o via mail 5 giorni/7).

 

Per sapere tutto sulle domande più frequenti clicca qui

💻 Si può seguire lezioni di aiuto compiti a distanza con un/un'insegnante del sito?

Assolutamente sì! 8 su 10 insegnanti impartiscono lezioni online, oltre alle lezioni presenziali.

 

Di solito le lezioni via webcam sono meno care rispetto ai corsi a domicilio perché non implicano spostamenti. Oltre a risparmiare tempo l'orari osi adatta più facilmente.

 

Il supporto scolastico online è una buona opportunità per non perdere il ritmo e continuare a esercitarsi da casa. Inoltre, la tecnologia necessaria per queste lezioni è alla portata di tutti/e.

 

💸 A Catania, a quanto ammonta in media una lezione privata di aiuto compiti?

Scopri le tariffe delle lezioni vicino a casa tua. In media, il prezzo di una lezione di ripetizioni a Catania è di 12 €/ora.

Sono i/le docenti a scegliere le proprie tariffe in base a diversi elementi:

  • La propria formazione ed esperienza.
  • Il posto delle lezioni. Il prezzo potrebbe variare se le lezioni si svolgono a casa dell'allievo/a, in casa dell'insegnante, oppure a distanza.
  • La frequenza delle lezioni e la durata.

9 su 10 professori/esse di supporto scolastico su Superprof offrono il primo corso.

⏰Ci sono maestri/e disponibili per impartire lezioni private di sostegno scolastico a Catania?

Se desideri prendere lezioni di ripetizioni a Catania e nei paraggi, abbiamo più di 546 profili di insegnanti registrati/e sulla nostra piattaforma che sono disponibili a dare corsi a domicilio o a distanza.

 

Se cerchi un/un'insegnante di ripetizioni a Catania che sia in grado di adattarsi alle tue necessità, puoi consultare i profili e selezionare il profilo che meglio possa rispondere ai tuoi bisogni.

 

Se vuoi sviscerare alcuni concetti studiati durante l'anno ed evitare lacune, un aiuto per ripassare può essere una buona soluzione. Sapendo che il livello aumenta nel corso dell'anno, seguire lezioni di auto compiti è un modo di restare al passo col programma .

 

Cosa aspetti per incontrare l'insegnante perfetto/a tra 546 profili?