Pagina iniziale
Dare lezioni
,
Cerca vicino a casa mia Online

Top ville

Pagina iniziale
Dare lezioni
Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati/e di informatica a Verona

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di informatica a Verona è di 5,0 con più di 10 commenti.

16 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di informatica a Verona costano 16€.

6 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 6h.

Imparare non è mai
stato così semplice

2. Organizza le tue lezioni private di informatica a Verona

Parla con l'insegnante di informatica per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di informatica e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Trovare lezioni di informatica a Verona non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Informatica a Verona, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

💸 Quanto si paga per assistere a una lezione privata di informatica a Verona?

In media, a Verona, la tariffa di una lezione di informatica è di 16 € l'ora.

 

Bisogna ricordarsi che le tariffe possono aumentare per varie ragioni, e che sono gli/le insegnanti a stabilire le proprie tariffe:

Primo, l'esperienza dell'insegnante di informatica. Secondo, il luogo in cui si svolgono le lezioni e, infine, la durata e la frequenza delle lezioni di informatica.

Il 97 % dei/delle nostri/e insegnanti offrono la prima lezione gratis. Molti propongono anche tariffe interessanti per l'acquisto di pacchetti di più ore.

 

Con una semplice ricerca sulla nostra pagina potrai comparare le tariffe di tutti/e gli/le insegnanti che si trovano nella tua città. Troverai di certo un/un'insegnante di informatica che fa al caso tuo!

🙋🏼 Quanti/e insegnanti privati/e sono disponibili a Verona per impartire lezioni di informatica?

A Verona ci sono un totale di 29 insegnanti di informatica che accetteranno volentieri di averti come allievo/a.

 

Puoi consultare tutti gli annunci dei/delle prof di informatica su Superprof e contattare quello/a che più si adatta alle tue necessità.

 

I criteri che possono aiutarti a scegliere un/un'insegnante di informatica sono:

Il prezzo. Stabilisci il tuo budget e effettua una ricerca nel tuo ventaglio di prezzi.

Gli argomenti richiesti. Informati in anticipo sui diversi rami dell'informatica e stabilisci quali sono quelli che più ti interessano.

Dove vuoi che si svolgano le ore di lezione. Non tutti/e i/le prof si recano a a casa dell'alunno, ricordati di verificare sempre le disponibilità nell'annuncio.

 

Trovare un/una professore/essa di informatica con Superprof è facilissimo!

💻 Se trovo un/una maestro/a di informatica che mi che corrisponde a quello che sto cercando ma nessuno di noi può spostarsi, è possibile fare le lezioni a distanza?

Assolutamente sì! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi su internet.

 

Le lezioni via webcam sono più economiche rispetto alle presenziali perché non ci sono supplementi di spostamento e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

Le lezioni di informatica online sono un'opzione eccellente per seguire l'apprendimento a casa.

 

 

✍️ Qual è il giudizio medio che gli/le alunni/e hanno dato ai/alle professori/esse di informatica a Verona?

Su un totale di 10 commenti, gli/le alunni/e hanno dato agli/alle insegnanti privtati/e di informatica di Verona un punteggio medio di 5,0 /5.

 

Ti ricordiamo che il supporto clienti di Superprof è a tua disposizione tutta la settimana e che potrai contattarci per via telefonica o via e-mail nel caso in cui tu abbia domande.

 

Per altre domande, visita la nostra pagina FAQ.

⏰ Perché è una buona idea imparare i fondamenti dell'informatica?

In un mondo sempre più digitalizzato, avere qualche base di informatica offre molti benefici in campo lavorativo e non solo. Nel mondo contemporaneo non c'è campo professionale che non richieda una certa dose di dimestichezza con le nuove tecnologie. Essere capaci di utilizzare i social network è ad esempio una competenza  parecchio richiesta nel mercato del lavoro. Inoltre, il linguaggio informatico può aiutarti a creare le app del futuro e inventare il mondo che verrà.

 

Le conoscenze che si ottengono durante le lezioni di informatica possono quindi essere risorse preziose per lo sviluppo di una carriera professionale.

 

Prima di iniziare a studiare l' informatica ti sembrerà di capirci gran poco, ma se persisti farai grandi progressi nel giro di poco. Come per tutte le altre materie, l'apprendimento sarà progressivo: non ti troverai quindi a dover affrontare argomenti troppo complessi fin da subito.

 

Le lezioni di informatica ti danno le conoscenze necessarie per lavorare con i computer e le nuove tecnologie. In quest'epoca digitale, in cui una buona parte delle nostre attività si svolge davanti a un schermo, conoscere i segreti della scienza informatica è un'ottima risorsa per trovare soddisfazione in campo professionale.

 

È stato dimostrato da numerosi studi che qualche conoscenza informatica nel curriculum aumenta le probabilità di essere assunti durante un colloquio di lavoro.

 

Allora, cosa aspetti a provare le lezioni di informatica?

Voglia di iimparare?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Trovare un corso di informatica: i nostri consigli

L’informatica da Verona alla Silicon Valley, passando per il Nuovo Messico di Gardner Allen

Abiti a Verona, hai il pallino e la passione per l’informatica e sogni di diventare un imprenditore di successo nel settore e, un giorno, di avere la tua azienda nella Silicon Valley? Ti raccontiamo la storia di qualcuno che ce l’ha fatta: era nato a Seattle ed erano altri tempi, ma siamo sicuri che anche tu ce la possa fare!

Chi ha creato la Microsoft?

Non tutti lo conoscono, ma Paul Gardner Allen è il nome un po’ meno noto – rispetto a quello di Bill Gates – che sta dietro questo immenso colosso geniale dei nostri tempi: Microsoft.

Questo informatico statunitense ci ha lasciati nel 2018, dopo essersi ritirato da ogni incarico direttivo nel 2000. Allen conosce Bill Gates in giovanissima età, presso una scuola privata, dove entrambi manifestano grande passione per i computer.

Nel 1969, Allen, Gates ed altri amici creano una piccola azienda, dedita a testare i computer della Computer Center Corporation. Lo fanno, più che altro, per avere la possibilità di maneggiare a piacere i computer, non per guadagnare!

Al momento della scelta universitaria, mentre Bill Gates si iscrive ad Harvard, Allen frequenta l’Università a Washington, abbandonando precocemente gli studi.

Ciononostante, nel 1975 i due amici sono ancora insieme e creano la presto nota “Micro-Soft”.

La vita dell’informatico Allen

Nell’immaginario collettivo, un informatico ha gli occhiali, è poco atletico, non ha troppi grilli per la testa…

Ed invece, nel caso di Allen, le cose non stanno esattamente così.

Quando ormai il successo della Microsoft era certo, egli decise di prendere due anni sabbatici. Aveva solo 29 anni, ma gli era appena stato diagnosticato il linfoma di Hodgkin. Allen decide di riaprire un cassetto in cui giaceva la sua passione musicale. Con alcuni amici, in qualità di chitarrista, crea un gruppo musicale ed incide un album col titolo di Grown Men.  

Il museo gigantesco interamente dedicato a Jimi Hendrix, Experience Music Project, costa, all’epoca, 270 milioni di euro. È un progetto che Allen porta avanti per rendere onore al suo idolo.

Naturalmente, però, la vita prosegue.

Allen, che nel frattempo ha anche creato la sua azienda informatica, la Asymetric, torna poi alla Microsoft nel 1990, come dirigente. E fonda anche la Volcan Ventures, società a fondi di rischio specializzata nella connettività via cavo e a banda larga.

Naturalmente, la vita di un informatico americano di successo, nell’epoca in cui il computer è tutto, non poteva che essere foriera di immensi guadagni. Questi hanno consentito ad Allen di dedicarsi ad diversi altri progetti, dalla filantropia, alla ricerca scientifica, per arrivare sino alla … caccia agli extra-terrestri!!

Tra i principali progetti, in tal senso, ricordiamo qui:

  • il finanziamento al SETI Institute, che conduce ricerca su forme di vita intelligenti
  • la SpaceShipOne, con l’aiuto dell’ingegnere Burt Rutan, finalizzata ai viaggi spaziali indipendenti
  • i diversi centri di ricerca in tutti gli USA finalizzati alla ricerca nel ramo della computer science and engeneering
  • l’importantissima Interval Research Corporation, un incubatore di nuove imprese che fece registrare oltre 300 brevetti.

Da Micro-soft a Microsoft

Il ruolo attivo di Allen nell’azienda, che inizialmente aveva sede ad Albuquerque, nel Nuovo Mexico, si intravide dalla primissima commercializzazione del BASIC.

Era questo un linguaggio di programmazione ad alto livello nato nel 1964, che corrispondeva al “codice simbolico di istruzioni adatto ad ogni esigenza dei principianti”. Esso operava su computer ALTAIR 8800 (bastai sull’INTEL 8080).

Nell’anno 1980, la Micro-Soft – non ancora Microsoft – avrebbe dovuto consegnare all’IBM un sistema operativo: il poi famigerato DOS. Ma esso non era ancora stato sviluppato per i processori Intel dei PC IBM 8088. Allen, allora, ebbe la brillante idea di acquistare la licenza del QDOS (Quick and Dirty Operating System), scritto da Tim Paterson, dell’allora Seattle Computer Products.

Con una spesa di 75.000 dollari, Microsoft riesce a spuntarla: ottiene un contratto per fornire i PC IBM del DOS. Inizia così la favola della “Microsoft” e quella dell’esponenziale arricchimento di Bill Gates e Gardner Allen.

Il percorso della scuola secondaria per avvicinarti all’informatica

Se sei già certo che il corso di laurea cui ti iscriverai sarà di tipo ingegneristico o matematico informatico, il consiglio che ti diamo è di cercare una formazione completa, come quella che ti offre un Liceo Scientifico, magari nell’opzione, molto diffusa anche a Verona, Scienze Applicate:

  • Messedaglia, in via Bertoni
  • Alle Stimate, in via Montanari
  • Girolamo Fracastoro, in via Moschini
  • Galileo Galilei, in via S. Giacomo
  • Aleardo Aleardi, in via Segantini
  • Seghetti, in piazza Cittadella
  • Carlo Anti, a Villafranca

Prima di lanciarti a piè pari nell’informatica e farne l’unico scopo della tua vita, puoi però scegliere un altro percorso: iscriverti ad una scuola tecnica, dove potrai valutare la tua predisposizione effettiva per l’informatica (una cosa è smanettare a casa, un’altra andare a fondo delle questioni e cercare di risolverle efficacemente). Se la cosa dovesse continuare a piacerti, potrai proseguire nell’informatica con gli studi universitari.

A Verona puoi scegliere tra i seguenti istituti tecnici superiori:

  • T. Marconi, in Piazzale Romano Guardini
  • I.S. G. Silva – M. Ricci, a Legnago
  • I.S. Dal Cero, a San Bonifacio
  • I.S. C. Anti, a Villafranca di Verona
  • Istituto Don Bosco, in via Antonio Provolo

Esiste un’alternativa a tutto questo, cui puoi fare riferimento sia se hai già superato l’età della scuola superiore, sia se tu voglia approfondire alcuni aspetti specifici dell’informatica: stiamo parlando delle lezioni private. Sul nostro portale, puoi contattare uno o più dei superprof di informatica di Verona, per concordare un programma di lezioni su Phyton, HTML, CSS o qualsiasi altro linguaggio tu desideri imparare.

Il vantaggio di ricorrere a Superprof è che noi ti diamo la possibilità di consultare le presentazioni di oltre 50 superprof di informatica di Verona e provincia, scoprendo, prima di contattarli, i dettagli relativi a curriculum formativo, percorso professionale, esperienza nell’insegnamento, tariffe e sconti. Il feedback postato dagli altri studenti, poi, ti dà l’incalcolabile vantaggio di scoprire quale di questi superprof faccia al caso tuo.

Studiare Informatica all’università di Verona

Se abiti a Verona o vuoi trasferirti nella città scaligera per frequentare un corso di laurea soddisfacente e di sicuro successo, ti consigliamo di prendere in considerazione l’area informatica.

In particolare, l’Università degli Studi di Verona ha una Scuola di Ingegneria ed Informatica, presso cui seguire un corso di laurea triennale in Informatica.

La soddisfazione attuale degli iscritti che hanno ultimato gli studi è dell’88%! Inoltre, l’occupazione garantita è praticamente totale (oltre il 90%).

Alla facoltà, si accede senza esame di sbarramento. E la classe concorsuale di riferimento per i laureati in Informatica (o Scienze e Tecnologie Informatiche) di questa scola è la L-31.

Il corso è facilitato dalla possibilità di usufruire, a richiesta, di un tutor durante tutta la durata. Esso è reso allettante dagli interessanti stage e tirocini possibili prima di laurearsi: aziende piccole medie e grandi, istituzioni della pubblica amministrazione ed altri enti pubblici di rilievo.

La “scheda unica annuale”, che è un po’ come la carta di identità del corso, descrive accuratamente l’organizzazione didattica e le modalità di studio per laurearsi in informatica a Verona. Essa è consultabile sul sito dell’Ateneo.

Che cosa vuoi imparare?