Pagina iniziale
Dare lezioni
,
Cerca vicino a casa mia Online

Top ville

Pagina iniziale
Dare lezioni
Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati/e di statistica a Bari

Visualizza più insegnanti

4,9 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di statistica a Bari è di 4,9 con più di 7 commenti.

15 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di statistica a Bari costano 15€.

7 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 7h.

Imparare non è mai
stato così semplice

2. Organizza le tue lezioni private di statistica a Bari

Parla con l'insegnante di statistica per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di statistica e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Trovare lezioni di statistica a Bari non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Statistica a Bari, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

💸 Quanto costa in media un/una prof privato/a di statistica a Bari?

A Bari, il costo medio di un/una professore/essa privato/a di statistica è di 15€ /ora. I costi variano a seconda di ogni insegnante, poiché è l'insegnante stesso a fissare la propria tariffa.

I fattori che gli/le insegnanti prendono in considerazione per fissare il prezzo delle lezioni sono la propria esperienza e formazione, il luogo di svolgimento delle lezioni: (a domicilio, a casa dell'insegnante, oppure in linea), la frequenza delle lezioni e la il ritmo, e  l'offerta delle insegnanti di statistica a Bari.

 

La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti di statistica offre gratuitamente la prima lezione.

 

Confronta le tariffe dei/delle professori/esse privati/e nella tua zona con una semplice ricerca su Superprof.

🧑‍🏫Quanti/e maestri/e sono disponibili per impartire lezioni private di statistica a Bari?

Puoi scegliere tra i/le 29 insegnanti di statistica disponibili a Bari e dintorni.

 

I criteri che dovresti tenere in conto per selezionare l'insegnante più adatto/a a te sono:

  • La tariffa. Oltre al costo orario, puoi verificare se l'insegnante propone un pacchetto di più ore, o altre tariffe speciali.
  • La distanza dal tuo domicilio.
  • L'esperienza dell'insegnante e la sua formazione in relazione al livello ricercato; per ogni necessità esiste l'insegnante adatto/a!
  • Le valutazioni degli/delle ex allievi/e.

Vedrai che seguendo questi criteri, trovare l'insegnante ideale sarà un gioco da ragazzi

💻 È possibile imparare la statistica via webcam con un/una insegnante trovato/a su Superprof?

Ovviamente! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi a distanza.

 

Le lezioni a distanza sono più economiche rispetto a quelle faccia a faccia perché non ci sono supplementi di trasporto e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

 

I corsi di statistica a distanza sono un'ottima opportunità per imparare e alzare la propria media. Ti basterà avere un computer, una connessione a internet e un quaderno per prendere appunti a portata!

✍🏻 Che voto medio hanno attribuito gli/le alunni/e agli/alle insegnanti di statistica di Bari?

Gli/le insegnanti di statistica di Bari hanno ricevuto un totale di 7 opinioni e il voto sulla media globale è di 4,9 su 5. Non male, no?

 

Dietro Superprof c'è un'equipe disponible dal lunedì al venerdì per aiutarti. Puoi contattarci per telefono o via mail.

 

Per ulteriori dubbi, puoi consultare le nostre domande frequenti, dove rispondiamo ai dubbi più frequenti.

 

Puoi contattarci via telefono o per mail.

📈 Per quale ragione seguire le lezioni private di statistica a Bari?

La statistica è una materia molto importante e spesso critica nel percorso scolastico e accademico di molti/e studenti di alcuni istituti superiori e delle facoltà di economia e di sociologia.

 

Negli istituti professionali, la statistica rappresenta uno scoglio insormontabile per tanti studenti. Molti ragazzi e molte ragazze non riescono a comprendere l'importanza di questa materia. Inoltre, più si va avanti con il percorso, più gli argomenti diventano complessi. Prendere ripetizioni di statistica permette di acquisire le basi della materia e comprendere una disciplina che potrebbe altrimenti rivelarsi incomprensibile.

 

Le lezioni private di statistica sono indicate non solamente per gli/le allievi/e con difficoltà, ma si rivolgono anche a quegli/lle studenti/esse che, pur non avendo grandi lacune desiderano alzare la propria media, approfondire un argomento, o prepararsi per l'anno prossimo o per un esame universitario. Inoltre, qualche nozione di statistica può sempre rivelarsi utile anche nel quotidiano, per comprendere meglio le notizie sui giornali e il mondo che ci circonda.

 

Che cosa aspetti a metterti in contatto con i/le nostri/e insegnanti di statistica a Bari?

Voglia di iimparare?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Lezioni statistica: i nostri consigli per scoprirne tutti i segreti

Studiare statistica a Bari: competenze fondamentali per il mondo dell’occupazione

Qual è l’occupazione di un laureato in statistica a Bari?

Considerata la piega che il mondo del lavoro di oggi sta prendendo, l’unica certezza è che non dovrebbero proprio esservi difficoltà a trovare un’occupazione con una laurea in statistica: l’informatica è imperante in ogni settore, i big data sono ovunque e la loro analisi e interpretazione sembrano essere propedeutiche a tutto il resto, le indagini sugli elettori e i loro sentiment aiutano i politici e gli amministratori a prendere più di qualche decisione, le inchieste su usi, costumi e opinioni sono all’ordine del giorno su quotidiani e settimanali, … Anche i giornali sportivi riportano ogni giorno pagine e pagine di informazioni numeriche sui giocatori, i match, i campionati e i tornei: materia di studio per tutti gli appassionati di fantacalcio, ma anche di calcio da vedere!

Ecco, allora, che chi ottiene il diploma o, meglio ancora la laurea, in Scienze statistiche presso l’Università di Bari potrà cercare e trovare lavoro come:

  • Ricercatore presso Istituti di ricerca pubblici e privati,
  • Consulente per la progettazione e la realizzazione di indagini di mercato e sondaggi di opinione,
  • Esperto di elaborazione e di analisi dei dati di indagini campionarie,
  • Esperto di marketing e di web marketing,
  • Analista economico-finanziario,
  • Gestore di sistemi informativi,
  • Analista di politiche industriali.

I campi di applicazione sono estremamente vari e spaziano dall’ambito economico a quello biomedico, da quello socio demografico a quello politico, dalla pubblica amministrazione alla cura dell’ambiente.

L’Università di Bari e le sue proposte in Statistica

Il diploma di laurea in Scienze statistiche

A Bari, il Corso triennale in Scienze statistiche è ad accesso libero, ma è richiesto un test di valutazione della preparazione iniziale.

Presso le aule di Largo Abbazia S. Scolastica, gli studenti del primo anno potranno seguire le lezioni per prepararsi agli esami di:

  • Istituzioni di analisi matematica,
  • Fondamenti di informatica, database e sistemi informativi,
  • Istituzioni di statistica,
  • Microeconomia,
  • Demografia,
  • Indagini campione,

Le cose si complicano ulteriormente durante il secondo anno:

  • Analisi matematica e Calcolo delle probabilità,
  • Algebra lineare,
  • Inferenza statistica e modelli lineari,
  • Matematica finanziaria.

Infine, al terzo anno, c’è l’opportunità di approfondire ulteriormente la statistica in tutte le sue applicazioni:

  • Statistica economica
  • Statistica multivariata
  • Statistica per la ricerca sociale
  • Analisi delle serie storiche.

Altri 24 CFU a scelta consentono allo studente di personalizzare il percorso di studi, secondo le proprie inclinazioni e i propri obiettivi professionali.

Il corso di laurea magistrale: alcune applicazioni della statistica a Bari

Se, al termine dei tre anni di studio, la sete di conoscenza statistica fosse cresciuta anziché placata, beh, l’Università di Bari propone almeno due corsi di laurea magistrale durante i quali andare ancora più a fondo sull’argomento.

Il primo di questi corsi è in Data Science: lo studente acquisirà tutte le nozioni e gli strumenti che gli consentiranno di programmare e gestire i dati nelle forme strutturate e in quelle non strutturate, di creare modellizzazioni statistiche, di effettuare il Data Mining, di gestire e analizzare i big data e, infine, di creare modelli decisionali e di ottimizzazione.

Tanti corsi complementari consentiranno poi di dare un indirizzo più preciso al corso di laurea: Deep Learning, Logica e intelligenza artificiale, Semantic Technologies and Knowledge Graphs, Visual Analytics and Reporting, Sentiment Analysis, Recommender Systems,…

Ma c’è anche un altro corso di laurea magistrale che prende lo spunto dagli studi di matematica e di statistica dei primi tre anni, per approfondire un altro percorso di studi: Statistica e Metodi per l’Economia e la Finanza.

Qui, tutto ruoterà ovviamente attorno a microeconomia, macroeconomia e finanza: Modelli matematici per la finanza e le assicurazioni, Probabilità applicata e Processi stocastici, Modelli previsionali, Business Demography, Risk management, Econometria finanziaria, Statistica dei reati economici e finanziari, Laboratorio di analisi dei dati con R,…

Al di fuori dell’ambito statistico in senso stretto: cosa fare dell’analisi dei numeri?

Ma la statistica viene studiata ed impiegata solo nel Dipartimento di Statistica?

Ovviamente, no!

Un’altra applicazione pratica di questa branca della scienza dei numeri si ritrova più spesso di quanto non ce lo si possa aspettare anche nell’ambito umanistico e sociale: psicologi, politologi e sociologi fanno ricorso ai dati per avere una visione d’insieme del campione che stanno studiando. Inoltre, è grazie alla statistica se gli scienziati umani e sociali possono apporre un velo di scientificità ai risultati cui arrivano, aumentando la credibilità anche di fronte agli scienziati duri … e puri!

Prendiamo, ad esempio, la Sociologia: la scienza di Max Weber, Emile Durkheim, Saskia Sassen, Erving Goffman, Niklas Luhman, Pierre Bourdieu e Raymond Boudon può essere vista come una scienza che studia i principi della variazione sociale delle caratteristiche individuali, dei comportamenti, delle attitudini delle pratiche o delle opinioni.

Per raggiungere i propri obiettivi, i sociologi elaborano dei questionari o prendono in esame dati secondari (raccolti da altri, in contesti diversi), i cui risultati si presentano sotto forma di dati quantitativi. Ecco, allora, che la statistica fornisce tutti gli strumenti utili all’anali dei grandi insiemi di dati raccolti. Strumenti teorici e pratici della scienza statistica permettono di identificare le variazioni, di confrontare le variazioni tra i diversi gruppi, di cogliere i legami che possono unire queste variazioni, di identificare i gruppi tipici che sono caratterizzati da pratiche omogenee (ovvero con pochissime variazioni) o di spiegare i principi che stanno dietro alle variazioni.

Ma se i sociologi possono impiegare nozioni come variazione, legami, correlazione, spiegazione, tipologia, comparazione, ... è grazie alla statistica, la quale consente di esprimere e formalizzare queste nozioni.

Ad esempio, i concetti sociologici di relazione o di legame sociale si esprimono, in termini statistici, grazie a nozioni come correlazione, comparazione di percentuali, test Chi quadro. La spiegazione cui ricorre la scienza sociale si esprime in statistica con la nozione di regressione, mentre la variazione si manifesta statisticamente nella varianza.

Questi sono solo alcuni degli strumenti statistici che permettono alla sociologia di rendere operazionali, cioè di mettere in pratica le domande poste per spiegare i fenomeni sociali. Uno studio più approfondito della statistica a Bari potrebbe farti comprendere meglio il legame che tiene saldamente assieme due discipline all’apparenza tanto lontane.

Che cosa vuoi imparare?